Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista settembre 2011
Recensione

Il futuro di invecchiamento

Modello per una vita più lunga
Da Stephen Laifer
Il futuro di invecchiamento
Il futuro di invecchiamento

L'anno scorso, le menti a vita Extension® e una miriade di altre organizzazioni di ricerca medica e scientifiche sono venuto insieme a produrre Tlui futuro delle Invecchiamento-vie all'estensione di vita umana. Questo progetto è molto più appena di una guida: può essere preso letteralmente come modello immaginario per l'estensione della nostra durata e la ridefinizione del nostro posto in una società radicalmente trasformata, come preveduto dai migliori cervelli nella scienza di invecchiamento.

La ricerca di invecchiamento (biogerentology) ha visto gli avanzamenti esponenziali vacillante nell'ultima decade, ma i contributori al futuro di invecchiamento è venuto insieme per la prima volta in un singolo volume a discutere il caso in modo convincente che siamo ancora in principio fasi ed effettivamente il meglio deve ancora venire. Asseriscono che siamo nel mezzo di un periodo cruciale nello studio su invecchiamento: milioni di figli del baby boom di guerra II del post-mondo si accingono a entrano nel sistema sanitario a lungo termine americano ed i costi economici potrebbero potenzialmente paralizzare un'economia già severamente sforzata. Di conseguenza, questa guida è non solo indispensabile; la programmazione per non è stata mai più urgente.

Intervento di invecchiamento: Primi punti facili

Il futuro di invecchiamento comincia con nutrizione, l'esercizio ed il completamento come primi punti di base a vita d'estensione. Lo scrittore e l'inventore Raymond Kurzweil, autore di parecchi libri su futurismo, impiega una metafora “del ponte„, adottante le terapie attuali per permettere alla gente di rimanere in buona salute abbastanza lungamente approfittare degli avanzamenti successivi. Kurzweil cita la restrizione calorica modificata (CR) come metodo possibile provato di aumento della durata attraverso una vasta gamma di specie animali.

“I radicali liberi causano un deterioramento graduale dei tessuti del corpo, specialmente membrane cellulari fragili,„ spiega Kurzweil. “Gli animali da esperimento del CR hanno significativamente livelli più bassi dei radicali liberi, in modo da inoltre hanno meno danneggiamento libero radicale delle loro membrane cellulari. Estrapolando gli studi sugli animali agli esseri umani, alcuni ricercatori lo hanno stimato che la nostra durata massima potrebbe essere estesa da 120 a 180 anni,„ conclude.

L'esercizio, dice Kurzweil, è uno strumento di base di prolungamento della vita che ognuno può e dovrebbe utilizzare. Cita uno studio di otto anni che ha registrato un tasso di mortalità globale più basso 60% per anche gli attrezzi ginnici moderati, specialmente riguardo alla malattia cardiovascolare. “Proprio mentre piccolo come 30 minuti un il giorno possono fornire il beneficio significativo,„ dice. “Malgrado questo, circa i 70% degli Americani non partecipano ad alcun tipo di attività fisica.„ Inoltre, il completamento nutrizionale può sormontare i livelli vuotati di tenore di minerale e della vitamina derivando dai metodi di conduzione moderni, lungamente collegati con invecchiamento prematuro dei corpi umani.

Michael R. Rose, professore nel dipartimento dell'ecologia e della biologia evolutiva all'università di California, Irvine, prende alla nozione di Kurzweil un salto enorme più ulteriormente: Rosa ed i suoi colleghi della ricerca suggeriscono che la migliore strategia futura per la portata radicalmente d'estensione di vita umana molteplice possa bene essere il completamento nutrizionale. “Gli agenti nutrigenomic evolutivi,„ Rosa crede, “possono emulare il processo della selezione naturale, facendo uso dei supplementi nutrizionali invece della variazione genetica.„

Soluzioni già dentro noi

Cryobiologist e il biogerentologist Gregory M. Fahy, il creatore ed il redattore capo del futuro di invecchiamento, va oltre le raccomandazioni di base di Kurzweil suggerire che le risorse per controllo di base sopra invecchiare in effetti risiedano in nostri propri genoma. Citando gli esempi “di invecchiamento zero„ in determinate specie di molluschi e di insetti giovanili che aspettano i segnali biochimici svilupparsi nelle loro forme mature, Fahy crede che l'invecchiamento sia non solo malleabile, ma anche evitabile e reversibile in mammiferi.

Soluzioni già dentro noi

“La capacità di molte specie di sostenere uno stato nominalmente zero di invecchiamento proprio mentre gli adulti indica che invecchiare non è un processo fondamentalmente inevitabile,„ dice Fahy. La chiave, crede, guadagnerà il controllo interventistico sopra come e quando questi segnali sono espressi.

La costruzione sull'idea di controllo biologico, imprenditore Michael D. West di biotecnologia ritiene che la negligenza della ricerca della cellula staminale sia un esempio specifico della penuria di ricerca medica nella gerontologia in generale. “Molti ricercatori attribuiscono rapidamente il processo di invecchiamento ad entropia e poi appena concludono quello che inverte l'invecchiamento è, per tutti gli scopi pratici, impossibili,„ osservazioni ad ovest. Ritiene queste conclusioni trascurare il fatto che lo stirpe delle cellule di linea germinale, a differenza delle loro controparti somatiche, replica in un processo immortale di divisione cellulare. “Questo lo significa che queste cellule devono possedere i meccanismi sufficienti della riparazione per permettere che abbastanza individui sopravvivano a per perpetuare le loro specie,„ dice.

Uccisori d'esplorazione e riscrivere DNA

“Se tentiamo d'ottenere prolungamento della vita in esseri umani, sarà quasi impossibile senza risolvere la più grande sfida che accorci il più inesorabilmente oggi la portata di vita umana,„ dice Zhen Cui, biochimico e assistente universitario di patologia al risveglio Forest University. “Con parole chiare, se non risolviamo il problema del cancro, sarà molto difficile da pensare a prolungamento della vita sano nei termini significativi.„

Prima che il cancro possa essere trattato, deve essere individuato ovviamente. A tal fine, Cui prevede un sistema di sorveglianza del cancro, utilizzante le proprie difese immuni del corpo. I granulociti, una categoria di globuli bianchi, sono la prima linea di difesa nel sistema immunitario umano, spiega Cui; sono i primi da arrivare ai siti dell'infezione, delle ferite, o della neoplasia (crescita anormale maligna delle cellule), combattente fuori e limitante il danno.

“Nel mezzo al fine anni '1800, i clinici hanno notato un'associazione profonda fra le infezioni batteriche e le regressioni miracolose delle malignità incurabili,„ dice. “Al giorno d'oggi, sappiamo che un tema comune della risposta umana a tutte le infezioni batteriche è un aumento massiccio dei granulociti umani che forniscono la circolazione nei giorni o persino nelle ore.„ Le cellule tumorali aggressive sono sempre metabolicamente attivo, con una carica superficiale negativa simile ai batteri. Congetture che questo tratto rende loro gli obiettivi ideali per i neutrofili, il tipo più abbondante di Cui di granulocita. In effetti, i neutrofili hanno potuto essere usati “per etichettare„ le cellule tumorali, funzionanti come tipo di sistema di allarme.

Che cosa il futuro tiene

È provato che quasi tutte le malattie relative all'età comprendono un certo grado di danneggiamento di DNA. Gli sviluppi dell'ingegneria genetica nell'ultima decade offrono il grande potenziale per il trattamento dell'acquistato di o le malattie genetiche ereditate connesse con invecchiamento, dice Clifford Steer, un'università di professore di Minnesota nel dipartimento di medicina, della genetica e dello sviluppo delle cellule.

La riparazione del gene, dice il manzo, presenta parecchi vantaggi sopra altri approcci rigeneratori in termini di beneficio terapeutico potenziale. “Per di più, tiene conto la correzione delle mutazioni genetiche uniche senza urtare le regioni funzionali del gene,„ lui spiega.

Che cosa il futuro tiene

Robert A. Freitas, Jr., ricercatore senior all'istituto per fabbricazione molecolare, crede che il controllo nanorobotic della tecnologia umana di invecchiamento-un relegata una volta al regno di scienza romanzo-sia ora di grande importanza alla nostra realtà medica attuale. “La conoscenza completa della struttura molecolare umana, acquisita così scrupoloso durante il secolo precedente, sarà estesa ed impiegata in questo secolo per progettare le macchine microscopiche medicamente attive,„ previsioni di Freitas. Queste macchine, piuttosto che essendo incaricando con la scoperta, saranno inviate sulle missioni di ispezione cellulare, riparanti e ricostruenti le intere cellule. Inoltre, Freitas predice che i sistemi basati sui nanomachines saranno “più compatti e capaci che quelli trovati in natura.„

La nanotecnologia, il controllo della composizione e la struttura di materiale molecolare al livello atomico, comprende l'ingegneria delle strutture precise e, infine, delle macchine molecolari. Il prefisso “nano„ si riferisce alla loro scala, un nanometro che è un-bilionesimo di un metro, o la larghezza di cinque atomi di carbonio. Le sfide inerenti alle fonti di energia della micron-scala ed ai metodi di propulsione ancora devono essere sormontate e domande del presente più ulteriormente problems-e.g di biocompatibilità., se un sistema immunitario umano può riconoscere i nanorobots medici. Ma con il mercato globale per i nanodevices preveduti per raggiungere $8,6 miliardo questo anno, la richiesta sarà il più grande slancio della tecnologia.

Visioni raggiungibili

Kurzweil sostiene le proiezioni di Freitas, aggiungenti che Freitas è già davanti alla curva: “Freitas ha progettato un globulo rosso nanorobotic che è un dispositivo relativamente semplice per la memorizzazione e la liberazione l'ossigeno e dell'anidride carbonica,„ lui dice. “Un'analisi conservatrice indica che se doveste sostituire dieci per cento dei vostri globuli rossi con queste versioni robot, potreste fare uno sprint olimpico per 15 minuti senza prendere un respiro, o si siede al fondo del vostro stagno per quattro ore.„

Visioni raggiungibili

Prese complessivamente, le visioni descritte qui rappresentano appena una frazione delle vie alterne verso lo scopo di vita umana d'estensione, con ogni metodo che mostra la promessa uguale. Come con la maggior parte dei piani, un punto può essere collegato inestricabile con un altro, di modo che parecchi interventi funzionano in tandem. “L'intervento vero efficace in invecchiamento è probabile richiedere una molteplicità di strategie interventive e questa rimarrà per un po di tempo una sfida significativa,„ dice Fahy.

Non c'è domanda che stiamo imparando come intervenire nel processo e che il processo sta accelerando. Nelle parole profetiche dei contributori, il futuro di invecchiamento comincerà ad arrivare più presto di pensiamo.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute di Extension® di vita a
1-866-864-3027.

per ordinare il futuro delle Invecchiamento-vie all'estensione di vita umana, o chiamata 1-800-544-4440