Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Vendita eccellente 2011/2012 della rivista del prolungamento della vita
Rapporto

Perché tante vittime di artrite non riescono a trovare il sollievo

Da Tyler Chambers
Perché tante vittime di artrite non riescono a trovare il sollievo

La nostra società è stata programmata credere che i problemi di salute complessi potessero essere riparati con le soluzioni semplici.

Ognuno che legge questo articolo probabilmente ha visto migliaia di pubblicità televisive che promuovono il sollievo immediato da dolore di artrite prendendo la giusta marca di aspirin, di ibuprofene, di acetaminofene, o di naprossene.

Se una vittima di artrite prende qualcuno di questi analgesici su una base coerente (alle dosi approvate da FDA), sono probabili incontrare gli effetti collaterali pericolosi quali insufficienza renale, insufficienza epatica, o l'emorragia gastrica.1-8

Gli approcci naturali, d'altra parte, quali l'olio di pesce e la curcumina forniscono i vantaggi collaterali di numeroso salvataggio, oltre a contribuire ad alleviare il disagio unito cronico.9-40

L'industria farmaceutica ha messo a fuoco sullo sviluppare soltanto un intervento della droga per volta per trattare una causa fondamentale dell'artrite. Non solo questa strategia non è riuscito ad indirizzare i molti fattori relativi all'età in questione nell'osteoartrite, ma ha condotto agli squilibri metabolici letali che accadono nel corpo.

Quando le droghe di COX-2-inhibitor come il ®di Vioxx e il ®di Bextra in primo luogo sono state approvate, il ®del prolungamento della vita ha avvertito che bloccando soltanto l'enzima COX-2 (e non anche COX-1 e 5-LOX), gli utenti di queste droghe hanno aumentato il loro rischio di attacco di cuore e di colpo. Mentre la maggior parte dei nostri membri sono stati risparmiati questi effetti collaterali letali, decine di migliaia di Americani sono perito prima che questi inibitori COX-2 fossero ritirati.41

Che cosa nessuno ha fatto finora è amalgama tutte le cause fondamentali conosciute dell'artrite in modo da ponga la gente ed i medici possono capire perché il sollievo a lungo termine richiede un approccio multi-fronti.

Le buone notizie per i membri di Extension® di vita sono che già utilizzano molti modi naturali migliorare la struttura e la funzione unite che forniscono la considerevole dilazione da disagio unito. Le due pagine seguenti forniscono una panoramica di dodici meccanismi di fondo in questione nell'osteoartrite e nei metodi sicuri per aggirare ciascuno loro.

Dodici cause correggibili dell'osteoartrite

Come tante malattie di invecchiamento, l'artrite non è causata normalmente da un singolo fattore. Invece, i meccanismi multipli cospirano distruggere lentamente la cartilagine che allinea i nostri giunti. L'illustrazione sotto rivela le cause fondamentali dell'artrite e delle misure che semplici potete prendere per contrastarle.

Dodici cause correggibili dell'osteoartrite

Il peso corporeo in eccesso può condurre all'artrite. Ciò accade non solo perché i carichi meccanici più pesanti generano il maggior sforzo fisico sopra il tessuto connettivo e le superfici unite, ma anche dall'effetto che il grasso in eccesso ha nell'aumento delle molecole infiammatorie che cartilagine unita di danno e di attacco. La perdita di peso è un modo efficace di proteggere dallo sforzo unito in eccesso che può contribuire all'artrite.42-46

Il trauma fisico ad alto impatto può danneggiare i giunti. Mentre i benefici dell'esercizio non possono essere minimizzati, alto impatto, esercizio ripetitivo come correre può esporre i giunti (particolarmente nell'anca e nel ginocchio) agli alti carichi meccanici che possono contribuire col passare del tempo a danno unito. Impegnandosi nell'esercizio che costruisce forza muscolare e la flessibilità senza trauma unito ripetitivo può ridurre le complicazioni di artrite.47-49

La prostaglandina E2 causa il dolore e l'infiammazione in giunti. L'enzima che converte l'acido arachidonico in prostaglandina E2 nel corpo è chiamato COX-2 (cyclooxygenase-2).50 droghe che inibiscono soltanto ( come Vioxx® e Bextra®) l'aumento COX-2 il rischio di attacchi di cuore perché creano gli effetti contrari sugli enzimi critici in cellule endoteliali vascolari che allineano i modi sicuri del vaso sanguigno walls.51 inibire COX-2 e la produzione successiva della prostaglandina E2 è di seguire una dieta dell'basso arachidonico acido, richiedere (81 mg) ad una compressa a basse dosi di aspirin ogni giorno e supplemento con le sostanze nutrienti come i resveratroli, l'estratto del tè verde, la silimarinae la quercetina.52-67

Il leucotriene B4 distrugge la cartilagine unita. L'enzima che converte l'acido arachidonico in leucotriene B4 nel corpo è chiamato 5-LOX (5-lipoxygenase).68,69 modi sicuri inibire 5-LOX e la produzione successiva di leucotriene B4 sono di seguire una dieta dell'basso arachidonico acido e di completare con le sostanze nutrienti come curcumina, boswelliae l'olio di pesce.70-83

Il fattore-kappaB nucleare brucia la produzione delle molecole infiammatorie sistemiche che attaccano i rivestimenti uniti. Il fattore-kappaB nucleare (N-F-KB) può essere soppresso con gli estratti della pianta come aglio, lo zenzero, la curcuminae la silimarina, con i concentrati dell'olio di pesce e gli antiossidanti.61-63, 84-91

Invecchiare provoca spesso la perdita accelerata di cartilagine unita protettiva. Le sostanze nutrienti che contribuiscono a ricostruire la cartilagine includono la glucosamina, la condroitinae MSM (methylsulfonylmethane).92-104 queste sostanze nutrienti sono improbabili da raggiungere i risultati completi se i fattori infiammatori cronici continuano ad attaccare la cartilagine unita.

Il sistema immunitario “la sensibilità„ è stato suggerito tramite la ricerca recente per svolgere un ruolo importante nell'osteoartrite.L'iperreattività di 105 sistemi immunitari (autoimmunità) lungamente è stata conosciuta per svolgere un ruolo importante nell'artrite reumatoide.La ricerca di avanguardia 106.107 nell'osteoartrite più prevalente suggerisce che “abbia sensibilizzato„ il collagene del giunto di attacco delle cellule T e direttamente contribuiscano a danno unito.106-108 (40 mg) il tipo non denaturato a basse dosi aiuti del collagene di II regola la funzione immune in modo che le cellule T non siano “sensibilizzate„ e non attacchino la cartilagine unita.108-110

L'acido ialuronico è una componente importante del tessuto unito. La sua funzione naturale è di lubrificare ed attenuare il giunto dagli impatti ripetuti.111 inoltre è compreso nella rigenerazione della cartilagine. Un effetto notevole di acido ialuronico è di inibire un enzima chiamato matrice metalloproteinase-13 che degrada la cartilagine unita.112-114 l'acido ialuronico non assorbe bene se stesso, ma quando è dissolto di una in una soluzione ricca di fosfolipide115 quale l'olio del krill, dal suo assorbimento è migliorato.

Le citochine infiammatorie quale l'fattore-alfa di necrosi del tumore direttamente attaccano i rivestimenti uniti. L'olio del krill riduce l'infiltrazione delle citochine distruttive nei rivestimenti uniti.L'astaxantina 116.117 riduce la produzione delle citochine infiammatorie.118-120

Olio del krill

La disfunzione mitocondriale interferisce con i processi di riparazione giovanili nel giunto.121 sostanza nutriente che proteggono i mitocondri funziona include CoQ10,122-125 l'acido lipoico,126-130 la carnitina,130-134 e PQQ (chinone di pyrroloquinoline).135-137

I radicali liberi sono compresi molto nella distruzione unita. L'uso quotidiano degli antiossidanti come acido ed astaxantina lipoici permette la considerevole protezione.138-144

La prostaglandina E1 è una sostanza del tipo di ormone disoppressione naturale. Viene acido gamma-linolenico da acido grasso chiamato (GLA) che quell'si verifica in loro dieta o via i supplementi come olio di borragine o olio dell'enagra.145 se GLA converte in acido arachidonico pro-infiammatorio o in prostaglandina antinfiammatoria E1 è determinato da un enzima nel corpo che è regolato dai lignani del sesamo.146-151 coloro che ottiene già i lignani del sesamo nei loro supplementi si avvantaggiano perché il GLA ottenuto dalle fonti dietetiche è più probabile convertire in prostaglandina E1. Coloro che prende i supplementi come olio di borragine dovrebbero assicurarsi che l'olio di borragine inoltre contenga almeno 10 mg di lignani standardizzati del sesamo.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute di Extension® di vita a 1-866-864-3027.

Riferimento

1. Becker JC, Domschke W, Pohle T. Current si avvicina a per impedire da gastropathy indotto NSAID--Selettività di COX e di là. Br J Clin Pharmacol. 2004 dicembre; 58(6): 587-600.

2. Bromer MQ, epatotossicità nera di M. Acetaminophen. Fegato DIS di Clin. 2003 maggio; 7(2): 351-67.

3. Derby LE, Jick H. Acetaminophen e renale e cancro alla vescica. Epidemiologia. 1996 luglio; 7(4): 358-62.

4. Insufficienza renale non oligurica di Zaffanello m., di Brugnara m., di Angelus S, di Cuzzolin L. Acute ed epatite colestatica indotte da ibuprofene e da acetaminofene: un rapporto di caso. Acta Paediatr. 2009 maggio; 98(5): 903-5.

5. Lee WM, Seremba E. Etiologies di insufficienza epatica acuta. Cura di Curr Opin Crit. 2008 aprile; 14(2): 198-201.

6. Schoenfeld P, MB di Kimmey, Scheiman J, Bjorkman D, articolo di Laine L. Review: complicazioni gastrointestinali droga collegate antinfiammatorie non steroidee--linee guida per la prevenzione ed il trattamento. Alimento Pharmacol Ther. 1999 ottobre; 13(10): 1273-85.

7. Whelton A, Hamilton CW. Anti-infiammatori non steroidei: Effetti sulla funzione del rene. J Clin Pharmacol. 1991 luglio; 31(7): 588-98.

8. Yamamoto T. Yamamoto T, Kuyama Y. Treatment e prevenzione dalla della lesione gastrointestinale indotta NSAIDs--il ruolo del gastroenterologo. Nihon Rinsho. 2011 giugno; 69(6): 1072-4.

9. Limtrakul P. Curcumin come chemosensitizer. Adv Exp Med Biol. 2007;595:269-300.

10. Lin JK. Obiettivi molecolari di curcumina. Adv Exp Med Biol. 2007;595:227-43.

11. Shishodia S, Singh T, Chaturvedi millimetro. Modulazione dei fattori di trascrizione da curcumina. Adv Exp Med Biol. 2007;595:127-48.

12. JJ luminoso. Curcumina e malattia autoimmune. Adv Exp Med Biol. 2007;595:425-51.

13. Miriyala S, Panchatcharam m., effetti di Rengarajulu P. Cardioprotective di curcumina. Adv Exp Med Biol. 2007;595:359-77.

14. Thangapazham RL, Sharma A, Maheshwari RK. Ruolo utile di curcumina nelle malattie della pelle. Adv Exp Med Biol. 2007;595:343-57.

15. Shishodia S, Sethi G, BB di Aggarwal. Curcumina: ottenendo indietro alle radici. Ann NY Acad Sci. 2005 novembre; 1056:206-17.

16. VP di Menon, Sudheer AR. Proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie di curcumina. Adv Exp Med Biol. 2007;595:105-25.

17. GASCROMATOGRAFIA di Jagetia, BB di Aggarwal. “Aromatizzando su„ del sistema immunitario dalla curcumina. J Clin Immunol. 2007 gennaio; 27(1): 19-35.

18. Maheshwari RK, Singh AK, Gaddipati J, Srimal RC. Attività biologiche multiple di curcumina: una breve rassegna. Vita Sci. 27 marzo 2006; 78(18): 2081-7.

19. Deviazione standard di Deodhar, Sethi R, Srimal RC. Studio preliminare su attività antirheumatic di curcumina (metano di diferuloyl). J indiano Med Res. Del 1980 aprile; 71:632-4.

20. Consumo di Albert cm, di Hennekens CH, di O'Donnell CJ, et al. di pesce e rischio di morte cardiaca improvvisa. JAMA. 7 gennaio 1998; 279(1): 23-8.

21. Copre di foglie A, Albert il cm, Josephson la m., et al. prevenzione delle aritmia mortali negli oggetti ad alto rischio dall'assunzione dell'acido grasso dell'olio di pesce n-3. Circolazione. 1° novembre 2005; 112(18): 2762-8.

22. Acidi grassi eb, et al. n-3 di Christensen JH, di Riahi S, di Schmidt ed aritmia ventricolari in pazienti con la cardiopatia ischemica ed i defibrillatori impiantabili del cardioverter. Europace. 2005 luglio; 7(4): 338-44.

23. Il mp di Freeman, il JUNIOR di Hibbeln, la m. d'argento, et al. gli acidi grassi Omega-3 per disturbo depressivo principale si è associato con la transizione della menopausa: una prova aperta preliminare. Menopausa. 2011 marzo; 18(3): 279-84.

24. Assunzione di Belin RJ, della Groenlandia P, di Martin L, et al. del pesce ed il rischio di infarto di incidente: l'iniziativa della salute delle donne. Circ Heart Fail. 1° luglio 2011; 4(4): 404-13.

25. Calo L, Bianconi L, Colivichi F, et al. acidi grassi N-3 per la prevenzione di fibrillazione atriale dopo la chirurgia del bypass coronarico: una prova randomizzata e controllata. J Coll Cardiol. 17 maggio 2005; 45(10): 1723-8.

26. Connor SL, Connor NOI. Sono gli oli di pesce utili nella prevenzione e nel trattamento della coronaropatia? J Clin Nutr. 1997 ottobre; 66 (4 supplementi): 1020S-31S.

27. Abeywardena MIO, RJ capo. Funzione a catena lunga degli acidi grassi polinsaturi n-3 e del vaso sanguigno. Ricerca di Cardiovasc. 2001 dicembre; 52(3): 361-71.

28. Thies F, Garry JM, Yaqoob P, et al. associazione degli acidi grassi polinsaturi n-3 con stabilità delle placche aterosclerotiche: una prova controllata randomizzata. Lancetta. 8 febbraio 2003; 361(9356): 477-85.

29. Balbuzie T, Sibblad B, olio di pesce di Freeling P. nell'osteoartrite. Lancetta. 1989. 26 agosto; 2(8661): 503.

30. Il CL di Curtis, lo SG di Rees, pochi CB, et al. gli indicatori patologici di degradazione e l'infiammazione in cartilagine osteoarthritic umana sono abrogati tramite l'esposizione agli acidi grassi n-3. Rheum di artrite. 2002 giugno; 46(6): 1544-53.

31. CL di Curtis, SG di Rees, crampo J, et al. effetti degli acidi grassi n-3 sul metabolismo della cartilagine. Soc di Proc Nutr. 2002 agosto; 61(3): 381-9.

32. Hagfors L, Nilsson consumo di grassi di I, di Skoldstam L, di Johansson G. e composizione degli acidi grassi in fosfolipidi del siero in uno studio dietetico randomizzato, controllato, Mediterraneo di intervento sui pazienti con l'artrite reumatoide. Nutr Metab (Lond). 10 ottobre 2005; 2:26.

33. Volker D, Fitzgerald P, G principale, gruppo M. Efficacy del concentrato dell'olio di pesce nel trattamento dell'artrite reumatoide. J Rheumatol. 2000 ottobre; 27(10): 2343-6.

34. James MJ, Cleland LG. Acidi grassi dietetici n-3 e terapia per l'artrite reumatoide. Rheum di artrite di Semin. 1997 ottobre; 27(2): 85-97.

35. Kremer JM. supplementi dell'acido grasso n-3 nell'artrite reumatoide. J Clin Nutr. 2000 gennaio; 71 (1 supplemento): 349S-51S.

36. James MJ, Proudman MP, Cleland LG. Grassi dietetici n-3 come terapia aggiuntiva in una malattia infiammatoria prototipa: edizioni ed ostacoli per uso nell'artrite reumatoide. Acidi grassi essenziali di Leukot delle prostaglandine. 2003 giugno; 68(6): 399-405.

37. Fortin PR, Lew RA, Liang MH, et al. convalida di una meta-analisi: gli effetti dell'olio di pesce nell'artrite reumatoide. J Clin Epidemiol. 1995 novembre; 48(11): 1379-90.

38. Rodi LE, Shahbakhti H, RM di Azurdia, et al. effetto di acido eicosapentanoico, un acido grasso poli-insaturo omega-3, sul rischio di cancro in relazione con UVR in esseri umani. Una valutazione degli indicatori genotossici in anticipo. Carcinogenesi. 2003 maggio; 24(5): 919-25.

39. Maheo K, Vibet S, Steghens JP, et al. sensibilizzazione differenziale delle cellule tumorali a doxorubicina da DHA: un ruolo per il lipoperoxidation. Med libero di biol di Radic. 15 settembre 2005; 39(6): 742-51.

40. Menendez JA, Lupu R, Colomer R, et al. completamento esogeno con l'acido docosaesaenoico poli-insaturo dell'acido grasso omega-3 (DHA; 22:6n-3) migliora sinergico la citotossicità di taxano e l'espressione dell'oncogene dei downregulates Her-2/neu (c-erbB-2) in cellule di cancro al seno umane. Cancro Prev di EUR J. 2005 giugno; 14(3): 263-70.

41. Topol EJ. In mancanza della salute-rofecoxib pubblica, di Merck e di FDA. Med di N Inghilterra J. 21 ottobre 2004; 351(17): 1707-9.

42. Reynolds SL, McIlvane JM. L'impatto di obesità e dell'artrite su speranza di vita attiva in Americani più anziani. Obesità (Silver Spring). 2009 febbraio; 17(2): 363-9.

43. Busija L, Buchbinder R, RH di Osborne. Misura dell'impatto dei sintomi uniti transitori, dei sintomi uniti cronici e dell'artrite: un approccio basato sulla popolazione. Rheum di artrite. 15 ottobre 2009; 61(10): 1312-21.

44. Chaganti RK, Ne del vicolo. Fattori di rischio per l'osteoartrite di incidente dell'anca e del ginocchio. Rev Musculoskelet Med di Curr. 2 agosto 2011.

45. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC). Prevalenza di obesità fra gli adulti con l'artrite --- Gli Stati Uniti, 2003--2009. MMWR Morb mortale Wkly Rep.2011 29 aprile; 60(16): 509-13.

46. SG di Muthuri, Hui m., Doherty m., Zhang W. What se impediamo l'obesità? Rischi la riduzione dell'osteoartrite del ginocchio stimata con una meta-analisi degli studi d'osservazione. Ricerca di cura di artrite (Hoboken). 2011 luglio; 63(7): 982-90.

47. Attività fisica di MANN G, di Hetsroni I, di Mei-Dan O. Continuous e l'incidenza dei cambiamenti degeneranti che accadono negli arti inferiori. Harefuah. 2008 aprile; 147(4): 311-3, 374.

48. Buckwalter JA, Martin JA. Sport ed osteoartrite. Curr Opin Rheumatol. 2004 settembre; 16(5): 634-9.

49. Buckwalter JA. Sport, lesione unita ed osteoartrite post - traumatica. Sport Phys Ther di J Orthop. 2003 ottobre; 33(10): 578-88.

50. Weinberg JB. Sintasi 2 dell'ossido di azoto ed interazioni del ciclo-ossigenasi 2 nell'infiammazione. Ricerca di Immunol. 2000;22(2-3):319-41.

51. Mitchell JA, Lucas R, Vojnovic I, Hasan K, JUNIOR del pepe, Warner TD. La più forte inibizione dai farmaco anti-infiammatorio del nonsteroid di cyclooxygenase-1 in cellule endoteliali che le piastrine offre una spiegazione per il rischio aumentato di eventi trombotici. FASEB J. 2006 dicembre; 20(14): 2468-75.

52. Adam O, Beringer C, Kless T, et al. effetti antinfiammatori di una dieta dell'acido arachidonico e di un olio di pesce bassi in pazienti con l'artrite reumatoide. Rheumatol Int. 2003 gennaio; 23(1): 27-36.

53. Elkhouli. L'efficacia della terapia di modulazione di risposta ospite (omega-3 più aspirin a basse dosi) come trattamento aggiuntiva del periodontitis cronico (studio clinico e biochimico). Ricerca periodentale di J. 2011 aprile; 46(2): 261-8.

54. Feldman m., Jialal I, Devaraj S, Cryer B. Effects di aspirin a basse dosi sulle concentrazioni C-reattive nella proteina e nel trombossano B2 del siero: uno studio controllato con placebo facendo uso di un'analisi C-reattiva altamente sensibile della proteina. J Coll Cardiol. 2001 Jun15; 37(8): 2036-41.

55. Morris T, stalle m., Hobbs A, et al. effetti di aspirin a basse dosi sulle risposte infiammatorie acute in esseri umani. J Immunol. 1° agosto 2009; 183(3): 2089-96.

56. Effetti chondroprotective di Csaki C, di Mobasheri A, di Shakibaei M. Synergistic di curcumina e resveratroli nei chondrocytes articolari umani: l'inibizione di IL-1beta-induced N-F-kappaB-ha mediato l'infiammazione e gli apoptosi. Artrite ResTher. 2009; 11(6): R165.

57. Shakibaei m., Csaki C, Nebrich S, Mobasheri A. Resveratrol sopprime la segnalazione infiammatoria e gli apoptosi di interleukin-1beta-induced nei chondrocytes articolari umani: potenziale per uso come romanzo nutraceutical per il trattamento dell'osteoartrite. Biochimica Pharmacol. 1° dicembre 2008; 76(11): 1426-39.

58. Csaki C, Keshishzadeh N, Fischer K, Shakibaei M. Regulation di infiammazione che segnala dai resveratroli nei chondrocytes umani in vitro. Biochimica Pharmacol. 1° febbraio 2008; 75(3): 677-87.

59. Ahmed S, Wang N, Lalonde m., Goldberg VM, Haqqi TM. Il polifenolo epigallocatechin-3-gallate (EGCG) del tè verde differenziale inibisce l'espressione di interleukin-1beta-induced della matrice metalloproteinase-1 e -13 nei chondrocytes umani. J Pharmacol Exp Ther. 2004 febbraio; 308(2): 767-73.

60. Ahmed S, Rahman A, Hasnain A, Lalonde m., Goldberg VM, Haqqi TM. Il polifenolo epigallocatechin-3-gallate del tè verde inibisce da attività IL-1 e dall'l'espressione indotte da beta di cyclooxygenase-2 e di ossido di azoto synthase-2 nei chondrocytes umani. Med libero di biol di Radic. 15 ottobre 2002; 33(8): 1097-105.

61. Hussain SA, Na di Jassim, Numan l'IT, Al-Khalifa II, TUM di Abdullah. Attività antinfiammatoria della silimarina in pazienti con l'osteoartrite del ginocchio. Uno studio comparativo con piroxicam e meloxicam. Med J. 2009 della saudita gennaio; 30(1): 98-103.

62. Khanna D, Sethi G, Ahn KS, et al. prodotti naturali come miniera d'oro per il trattamento di artrite. Curr Opin Pharmacol. 2007 giugno; 7(3): 344-51.

63. Gupta OP, canta le attività antiartritico di Bani, di S S, et al. antinfiammatorio e della silimarina che agiscono con un'inibizione di lipossigenasi 5. Phytomedicine. 2000 marzo; 7(1): 21-4.

64. Sato m., Miyazaki T, Kambe F, Maeda K, Seo H. Quercetin, un bioflavonoide, inibisce l'induzione dell'interleuchina 8 e del monocito protein-1expression chemoattractant dall'fattore-alfa di necrosi del tumore in cellule sinoviali umane coltivate. J Rheumatol. 1997 settembre; 24(9): 1680-4.

65. Jackson JK, Higo T, cacciatore WL, HM di Burt. La curcumina e la quercetina degli antiossidanti inibiscono i processi infiammatori connessi con l'artrite. Inflamm Res.2006 aprile; 55(4): 168-75.

66. Le proprietà preventivo di Mamani-Matsuda m., di Kauss T, di Al-Kharrat A, et al. terapeutico e di quercetina nell'artrite sperimentale correlano con i mediatori infiammatori in diminuzione del macrofago. Biochimica Pharmacol. 15 novembre 2006; 72(10): 1304-10.

67. Yu es, min HJ, uno SY, HY vinto, Hong JH, Hwang es. Meccanismi regolatori di IL-2 e di soppressione di IFNgamma da quercetina in linfociti T helper. Biochimica Pharmacol. 1° luglio 2008; 76(1): 70-8.

68. Martel-Pelletier J, Mineau F, Fahmi H, et al. regolamento dell'espressione di 5 protein/5-lipoxygenase d'attivazione e la sintesi di leucotriene B (4) nei chondrocytes osteoarthritic: ruolo del fattore di crescita trasformante beta e degli eicosanoidi. Rheum di artrite. 2004 dicembre; 50(12): 3925-33.

69. Sampson AP. AGITI gli inibitori per il trattamento delle malattie infiammatorie. Droghe di Curr Opin Investig. 2009 novembre; 10(11): 1163-72.

70. Swamy sistemi MV, Citineni B, Patlolla JM, Mohammed A, Zhang Y, cv di Rao. Prevenzione e trattamento di cancro del pancreas da curcumina congiuntamente agli acidi grassi omega-3. Cancro di Nutr. 2008; 60 1:81 del supplemento - 9.

71. BB di Aggarwal, base di Sung B. Pharmacological per il ruolo di curcumina nelle malattie croniche: una spezia antichissima con gli obiettivi moderni. Tendenze Pharmacol Sci. 2009 febbraio; 30(2): 85-94.

72. CL della sega, Huang Y, Kong. Effetti antinfiammatori sinergici delle dosi basse di curcumina congiuntamente agli acidi grassi polinsaturi: acido docosaesaenoico o acido eicosapentanoico. Biochimica Pharmacol. 1° febbraio 2010; 79(3): 421-30.

73. Zhou H, CS di Beevers, obiettivi di Huang S. The di curcumina. Obiettivi della droga di Curr. 1° marzo 2011; 12(3): 332-47.

74. Hong J, Bose m., Ju J, et al. modulazione di metabolismo dell'acido arachidonico da curcumina e derivati relativi del beta-dichetone: effetti sulla fosfolipasi citosolica A (2), cicli-ossigenasi e lipossigenasi 5. Carcinogenesi. 2004 settembre; 25(9): 1671-9.

75. Chopra A, Lavin P, Patwardhan B, Chitre D. 32 una settimana randomizzata, valutazione clinica controllata con placebo di RA-11, una droga di Ayurvedic, sull'osteoartrite delle ginocchia. J Clin Rheumatol. 2004 ottobre; 10(5): 236-45.

76. Kimmatkar N, Thawani V, Hingorani L, Khiyani R. Efficacy e tollerabilità dell'estratto di serrata di Boswellia nel trattamento dell'osteoartrite del ginocchio--una prova controllata del doppio placebo cieco randomizzato. Phytomedicine. 2003 gennaio; 10(1): 3-7.

77. Sengupta K, Alluri chilovolt, Satish AR, et al. Un doppio cieco, randomizzato, placebo ha controllato lo studio sull'efficacia e sulla sicurezza di 5-Loxin per il trattamento dell'osteoartrite del ginocchio. Ricerca Ther di artrite. 2008; 10(4): R85.

78. Sengupta K, Krishnaraju avoirdupois, Vishal aa, et al. efficacia e tollerabilità di 5-Loxin ed osteoartrite comparative di AflapinAgainst del ginocchio: un doppio cieco, randomizzato, placebo ha controllato lo studio clinico. Int J Med Sci. 1° novembre 2010; 7(6): 366-77.

79. Il CL di Curtis, lo SG di Rees, pochi CB, gli indicatori patologici di Al di e di degradazione e l'infiammazione in cartilagine osteoarthritic umana sono abrogati tramite l'esposizione agli acidi grassi n-3. Rheum di artrite. 2002 giugno; 46(6): 1544-53. Ritrazione in: Caterson B. Arthritis Rheum. 2006 settembre; 54(9): 2933.

80. Cleland LG, JK francese, Betts WH, Murphy GA, Elliott MJ. Effetti clinici e biochimici dei supplementi dietetici dell'olio di pesce nell'artrite reumatoide. J Rheumatol. 1988 ottobre; 15(10): 1471-5.

81. James MJ, Gibson RA, Cleland LG. Acidi grassi polinsaturi dietetici e produzione infiammatoria del mediatore. J Clin Nutr. 2000 gennaio; 71 (1 supplemento): 343S-8S.

82. PC di Calder. Sessione 3: Società unita di nutrizione e simposio dietetico irlandese e di nutrizione dell'istituto “su nutrizione e malattia autoimmune„ PUFA, processi infiammatori ed artrite reumatoide. Soc di Proc Nutr. 2008 novembre; 67(4): 409-18.

83. Kalogeropoulos N, DB di Panagiotakos, Pitsavos C, et al. acidi grassi insaturi è associato inversamente ed i rapporti n-6/n-3 sono collegati positivamente con gli indicatori di coagulazione e di infiammazione in plasma degli adulti apparentemente in buona salute. Acta di Clin Chim. 2 aprile 2010; 411 (7-8): 584-91.

84. Vieti JO, oh JH, effetti artritico di Kim TM, et al. antinfiammatorio e del thiacremonone, un composto solforato novello isolato da aglio via inibizione di N-F-kappaB. Ricerca Ther di artrite. 2009; 11(5): R145.

85. Zhao Y, Joshi-Barve S, Barve S, LH di Chen. L'acido eicosapentanoico impedisce l'espressione LPS indotta dell'TNF-alfa impedendo l'attivazione N-F-kappaB. J Coll Nutr. 2004 febbraio; 23(1): 71-8.

86. Rahman millimetro, Bhattacharya A, acido docosaesaenoico di Fernandes G. è inibitore più potente di differenziazione di osteoclasto in 264,7 cellule CRUDE che l'acido eicosapentanoico. Cellula Physiol di J. 2008 gennaio; 214(1): 201-9.

87. Kim Mk, interruttore di Chung, DH di Kim, et al. modulazione dell'attivazione relativa all'età N-F-kappaB dallo zingerone dietetico via la via di MAPK. Exp Gerontol. 2010 giugno; 45(6): 419-26.

88. Grzanna R, Lindmark L, Frondoza CG. Zenzero--un prodotto medicinale di erbe con le vaste azioni antinfiammatorie. J Med Food. Estate 2005; 8(2): 125-32.

89. BB di Aggarwal, Shishodia S. Suppression della via nucleare di attivazione di fattore-kappaB dai phytochemicals spezia-derivati: ragionando per condire. Ann N Y Acad Sci. 2004 dicembre; 1030:434-41.

90. Buhrmann C, Mobasheri A, Matis U, soppressione mediata Curcumin di Shakibaei M. del fattore-b nucleare promuove la differenziazione chondrogenic delle cellule staminali mesenchimali in un microenvironment ad alta densità della co-cultura. Ricerca Ther.2010 di artrite; 12(4): R127.

91. Wilkins R, Tucci m., Benghuzzi H. Role degli antiossidanti pianta-derivati sull'espressione in macrofagi LPS-stimolati - Biomed 2011 di N-F-KB. Biomed Sci Instrum. 2011;47:222-7.

92. Brandt KD, Mazzuca SA, Katz BP. Metodologia ed analisi statistica nella prova di intervento di artrite condroitina/della glucosamina: commenti l'articolo dal Rheum di artrite di Sawitzke et al. 2009 novembre; 60(11): 3514-5; risposta 3515-6 dell'autore.

93. Rassegna di Brien S, di Prescott P, di Bashir N, di Lewith H, di Lewith G. Systematic del solfossido dimetilico di supplementi nutrizionali (DMSO) e methylsulfonylmethane (MSM) nel trattamento dell'osteoartrite. Cartilagine di osteoartrite. 2008 novembre; 16(11): 1277-88.

94. Chou millimetro, Vergnolle N, McDougall JJ, et al. effetti del solfato della glucosamina e della condroitina in una formulazione dietetica della barra su infiammazione, su interleukin-1beta, sulla matrice metalloprotease-9 e sul danno della cartilagine nell'artrite. Med di biol di Exp (Maywood). 2005 aprile; 230(4): 255-62.

95. Clegg FA, CL di Reda DJ, di Harris, et al. glucosamina, solfato della condroitina ed i due in associazione per l'osteoartrite dolorosa del ginocchio. Med di N Inghilterra J. 23 febbraio 2006; 354(8): 795-808.

96. Jerosch J. Effects del solfato della condroitina e della glucosamina sul metabolismo della cartilagine nell'OA: la prospettiva sull'altra sostanza nutriente partners particolarmente gli acidi grassi omega-3. Int J Rheumatol. 2011;2011:969012.

97. Kim LS, Axelrod LJ, Howard P, Buratovich N, innaffia la rf. Efficacia di methylsulfonylmethane (MSM) nel dolore di osteoartrite del ginocchio: un test clinico pilota. Cartilagine di osteoartrite. 2006 marzo; 14(3): 286-94.

98. BF di Leeb, Schweitzer H, Montag K, Smolen JS. Una meta-analisi del solfato della condroitina nel trattamento dell'osteoartrite. J Rheumatol 2000 gennaio; 27(1): 205-11.

99. McAlindon TE, mp di LaValley, Gulin JP, distacco di Felson. Glucosamina e condroitina per il trattamento dell'osteoartrite: una valutazione della qualità e una meta-analisi sistematiche. JAMA 2000 15 marzo; 283(11): 1469-75.

100. Nakamura H, Masuko K, Yudoh K, Kato T, Kamada T, Kawahara T. Effects dell'amministrazione della glucosamina sui pazienti con l'artrite reumatoide. Rheumatol Int. 2007 gennaio; 27(3): 213-8.

101. Omata T, Itokazu Y, Inoue N, Segawa Y. Effects del solfato-c della condroitina su distruzione articolare della cartilagine dall'nell'artrite indotta da collagene murina. Arzneimittelforschung 2000 febbraio; 50(2): 148-53.

102. SN di Qiu GX, di Gao, Giacovelli G, Rovati L, Setnikar I. Efficacy e sicurezza del solfato della glucosamina contro ibuprofene in pazienti con l'osteoartrite del ginocchio. Arzneimittelforschung 1998 maggio; 48 (5): 469-74.

103. ANNUNCIO di Sawitzke, Shi H, Finco MF, et al. L'effetto del solfato della condroitina e/o della glucosamina sulla progressione dell'osteoartrite del ginocchio: un rapporto dalla prova di intervento di artrite condroitina/della glucosamina. Rheum di artrite. 2008 ottobre; 58(10): 3183-91.

104. Kamarul T, ab-Rahim S, Tumin m., Selvaratnam L, ST di Ahmad. Uno studio preliminare sugli effetti del solfato della glucosamina e del solfato della condroitina su danno focale chirurgicamente trattato e non trattato della cartilagine. Mater delle cellule di EUR. 2011;21:259-71; discussione 70-1.

105. Heinegard D, Saxne T. Il ruolo della matrice della cartilagine nell'osteoartrite. Nat Rev Rheumatol. 2011 gennaio; 7(1): 50-6.

106. Bagchi D, Misner B, Bagchi m., et al. effetti di tipo non denaturato oralmente amministrato collagene di II contro le malattie infiammatorie artritiche: un'esplorazione meccanicistica. Ricerca di Int J Clin Pharmacol. 2002;22(3-4):101-10.

107. Trentham DE, RA di Dynesius-Trentham, Orav EJ, et al. effetti della somministrazione orale di tipo collagene di II sull'artrite reumatoide. Scienza. 24 settembre 1993; 261(5129): 1727-30.

108. Gupta RC, Canerdy TD, Skaggs P, et al. efficacia terapeutica di tipo-Ii non denaturato collagene (UC-II) rispetto alla glucosamina e condroitina in cavalli artritici. Veterinario Pharmacol Ther di J. 2009 dicembre; 32(6): 577-84.

109. D'Altilio m., echeggia A, Alvey m., et al. l'efficacia e la sicurezza terapeutiche di tipo non denaturato collagene di II separatamente o congiuntamente alla glucosamina ed alla condroitina in cani artritici. Metodi Mech di Toxicol. 2007;17(4):189-96.

110. CC di Crowley, Lau FC, Sharma P, et al. sicurezza ed efficacia di tipo non denaturato collagene di II nel trattamento dell'osteoartrite del ginocchio: un test clinico. Int J Med Sci. 2009;6(6):312-21.

111. Greene GW, Banquy X, Lee DW, DD di Lowrey, Yu J, Israelachvili JN. Il meccanismo meccanicamente controllato adattabile di lubrificazione ha trovato in giunti articolari. Proc Acad nazionale Sci S.U.A. 29 marzo 2011; 108(13): 5255-9.

112. NG di Li, Shi ZH, YP di Tang, et al. Nuova speranza per il trattamento dell'osteoartrite con inibizione selettiva di MMP-13. Curr Med Chem. 2011;18(7):977-1001.

113. Il GM del campo, Avenoso A, Nastasi il G, et al. Hyaluronan riduce l'infiammazione nell'artrite sperimentale modulando l'espressione della cartilagine TLR-2 e TLR-4. Acta di Biochim Biophys. 2011 settembre; 1812(9): 1170-81.

114. Bikadi Z, Hazai E, Zsila F, Lockwood SF. Modellistica molecolare del grippaggio non covalente di homochiral (3S, 3' S) - astaxantina alla matrice metalloproteinase-13 (MMP-13). Bioorg Med Chem. 15 agosto 2006; 14(16): 5451-8.

115. Huang SL, Ling PX, Zhang TM. Assorbimento orale dei complessi dei fosfolipidi e dell'acido ialuronico in ratti. Mondo J Gastroenterol. 14 febbraio 2007; 13(6): 945-9.

116. Deutsch L. Evaluation dell'effetto dell'olio del krill di Nettuno su infiammazione cronica e sui sintomi artritici. J Coll Nutr. 2007 febbraio; 26(1): 39-48.

117. Valensa. Panoramica e risultati di test clinico di MD di FlexPro. (Dati sull'archivio.) 2011.

118. Kim YJ, Kim YA, Yokozawa T. Protection contro lo sforzo, l'infiammazione e gli apoptosi ossidativi delle cellule epiteliali tubolari prossimali alto-glucosio-esposte da astaxantina. Alimento chim. di J Agric. 14 ottobre 2009; 57(19): 8793-7.

119. Choi SK, parco YS, Choi dk, Chang HI. Effetti di astaxantina sulla produzione della NESSUN'ed espressione di COX-2 e di iNOS in cellule microglial LPS-stimolate BV2. Microbiologia Biotechnol di J. 2008 dicembre; 18(12): 1990-6.

120. Regolamento post-trascrizionale di Schmidt N, di Pautz A, di arte J, et al. trascrizionale e dell'espressione del iNOS nei chondrocytes umani. Biochimica Pharmacol. 1° marzo 2010; 79(5): 722-32.

121. Grishko VI, R noiosa, Wilson GL, Pearsall aw quarto. Integrità del DNA e capacità mitocondriali diminuite di riparazione nei chondrocytes di OA. Cartilagine di osteoartrite. 2009 gennaio; 17(1): 107-13.

122. Glover EI, Martin J, Maher A, Thornhill CON RIFERIMENTO A, Moran GR, Tarnopolsky mA. Una prova randomizzata del coenzima Q10 nei disordini mitocondriali. Nervo del muscolo. 2010 novembre; 42(5): 739-48.

123. GP di Littarru, Tiano L. Bioenergetic e proprietà antiossidanti del coenzima Q10: sviluppi recenti. Mol Biotechnol. 2007 settembre; 37(1): 31-7.

124. Moreira pi, ms di Santos, Sena C, Nunes E, Seiça R, CR di Oliveira. La terapia CoQ10 attenua la tossicità del beta-peptide dell'amiloide in mitocondri del cervello isolati dai ratti diabetici invecchiati. Exp Neurol. 2005 novembre; 196(1): 112-9.

125. RH di Haas. La base di prova per la terapia del coenzima Q nella malattia di fosforilazione ossidativa. Mitocondrio. 2007 giugno; Supplemento: S136-45.

126. Imballatore L, acido di Cadenas E. Lipoic: regolamento del metabolismo energetico e di redox della segnalazione delle cellule e della trascrizione. Biochimica Nutr di J Clin. 2011 gennaio; 48(1): 26-32.

127. Aliev G, Li Y, Palacios HH, Obrenovich ME. Soppressione inducedmitochondrial del DNA di sforzo ossidativo come marchio di garanzia per lo sviluppo della droga nel contesto delle malattie cerebrovascolari. Pat Cardiovasc Drug Discov recente. 1° settembre 2011; 6(3): 222-41.

128. Tabassum H, Parvez S, st di Pasha, Banerjee BD, effetto di Raisuddin S. Protective di acido lipoico contro dallo lo sforzo ossidativo indotto da metotrexato in mitocondri del fegato. Alimento Chem Toxicol. 2010 luglio; 48(7): 1973-9.

129. Monette JS, LA di Gómez, Moreau rf, et al. (R) - il trattamento acido α-lipoico ristabilisce l'equilibrio del ceramide in mitocondri cardiaci del ratto di invecchiamento. Ricerca di Pharmacol. 2011 gennaio; 63(1): 23-9.

130. Sethumadhavan S, Chinnakannu P. Carnitine e l'acido lipoico allevia l'ossidazione della proteina in mitocondri del cuore durante il processo di invecchiamento. Biogerontology. 2006 aprile; 7(2): 101-9.

131. Azione protettiva di Oyanagi E, di Yano H, di Uchida m., di Utsumi K, di Sasaki J. di l-carnitina sulla funzione mitocondriale cardiaca e struttura contro lo sforzo dell'acido grasso. Ricerca Commun di biochimica Biophys. 19 agosto 2011; 412(1): 61-7.

132. Il YE J, Li J, Yu Y, Wei Q, Deng W, L-carnitina di Yu L. attenua la lesione dell'ossidante in cellule HK-2 via la via dei ROS-mitocondri. Regul Pept. 9 aprile 2010; 161 (1-3): 58-66.

133. Inazu m., funzioni fisiologiche di Matsumiya T. di carnitina e dei trasportatori della carnitina nel sistema nervoso centrale. Nihon Shinkei Seishin Yakurigaku Zasshi. 2008 giugno; 28(3): 113-20.

134. Chang B, Nishikawa m., Nishiguchi S, L-carnitina di Inoue M. inibisce il hepatocarcinogenesis via la protezione dei mitocondri. Cancro di Int J. 20 febbraio 2005; 113(5): 719-29.

135. Chowanadisai W, KA di Bauerly, Tchaparian E, Wong A, Cortopassi GA, RB di Rucker. Il chinone di Pyrroloquinoline stimola la biogenesi mitocondriale con fosforilazione elemento-legante della proteina di risposta del campo e l'espressione aumentata di PGC-1alpha. Biol chim. di J. 1° gennaio 2010; 285(1): 142-52.

136. Rucker R, Chowanadisai W, importanza fisiologica di Nakano M. Potential del chinone di pyrroloquinoline. Altern Med Rev. 2009 settembre; 14(3): 268-77.

137. Tao R, Karliner JS, Simonis U, et al. chinone di Pyrroloquinoline conserva la funzione mitocondriale ed evita la lesione ossidativa nei miociti cardiaci del ratto adulto. Ricerca Commun di biochimica Biophys. 16 novembre 2007; 363(2): 257-62.

138. Yuan JP, Peng J, Yin K, Wang JH. Effetti dipromozione di potenziale di astaxantina: un carotenoide d'alto valore principalmente dalle microalghe. Mol Nutr Food Res. 2011 gennaio; 55(1): 150-65.

139. Bloomer RJ. Il ruolo dei supplementi nutrizionali nella prevenzione e nel trattamento della lesione indotta dall'esercizio del muscolo scheletrico di resistenza. Med di sport. 2007;37(6):519-32.

140. Karppi J, TH di Rissanen, Nyyssönen K, et al. effetti del completamento dell'astaxantina su perossidazione lipidica. Ricerca di Int J Vitam Nutr. 2007 gennaio; 77(1): 3-11.

141. Nakagawa K, Kiko T, Miyazawa T, et al. effetto antiossidante di astaxantina su perossidazione del fosfolipide in eritrociti umani. Br J Nutr. 2011 giugno; 105(11): 1563-71.

142. Ansar H, Mazloom Z, Kazemi F, Hejazi N. Effect di acido alfa-lipoico su glicemia, su insulino-resistenza e su glutatione perossidasi di tipo - 2 pazienti diabetici. Med J. 2011 della saudita giugno; 32(6): 584-8.

143. Zhang Y, Han P, Wu N, et al. miglioramento del lipido di anomalie dell'acido lipoico vicino - con gli effetti antiossidanti ed antinfiammatori. Obesità (Silver Spring). 2011 agosto; 19(8): 1647-53.

144. Zembron-Lacny A, Slowinska-Lisowska m., Szygula Z, Witkowski K, Stefaniak T, Dziubek W. Assessment dell'efficacia antiossidante di acido alfa-lipoico in uomini in buona salute ha esposto all'esercizio muscolo-offensivo. J Physiol Pharmacol. 2009 giugno; 60(2): 139-43.

145. Fan YY, Chapkin RS. Importanza di acido gamma-linolenico dietetico in sanità e nutrizione. J Nutr. 1998 settembre; 128(9): 1411-4.

146. SR di Chavali, Zhong WW, RA di Forse. L'acido alfa-linoleico dietetico aumenta l'TNF-alfa e fa diminuire IL-6, IL-10 in risposta ai LPS: effetti del sesamin sulla desaturazione delta-5 degli acidi grassi omega6 e omega3 in topi. Acidi grassi essenziali di Leukot delle prostaglandine. 1998 marzo; 58(3): 185-91.

147. Gu JY, Wakizono Y, Tsujita A, et al. effetti del sesamin e alfa-tocoferolo, individualmente o in associazione, al metabolismo poli-insaturo dell'acido grasso, alla produzione chimica del mediatore ed ai livelli dell'immunoglobulina in topi Sprague Dawley. Biochimica di Biosci Biotechnol. 1995 dicembre; 59(12): 2198-202.

148. Fujiyama-Fujiwara Y, Umeda-Sawada R, Kuzuyama m., Igarashi O. Effects del sesamin sulla composizione di in acidi grassi del fegato di ratti ha alimentato N-6 e N-3 di dieta ricca d'acido grassa. J Nutr Sci Vitaminol (Tokyo). 1995 aprile; 41(2): 217-25.

149. Shimizu S, Akimoto K, Shinmen Y, Kawashima H, Sugano m., Yamada H. Sesamin è un inibitore potente e specifico della desaturasi di delta 5 nella biosintesi poli-insatura dell'acido grasso. Lipidi. 1991 luglio; 26(7): 512-6.

150. Metabolismo di Umeda-Sawada R, di Ogawa m., di Igarashi O. The ed acidi grassi ofessential di rapporto n-6/n-3 in ratti: effetto dei lignani di un sesamo del mixtureof e dell'acido arachidonico dietetico (sesamin e episesamin). Lipidi. 1998 giugno; 33(6): 567-72.

151. Akimoto K, Kitagawa Y, Akamatsu T, et al. effetti protettivi del sesamin contro danni al fegato causati da alcool o tetracloruro di carbonio in roditori. Ann Nutr Metab. 1993;37(4):218-24.