Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista aprile 2012
Rapporto

Attivi le cellule staminali autorinnovanti della pelle

Da Gary Goldfaden, dal MD e da Robert Goldfaden
Attivi le cellule staminali autorinnovanti della pelle

Il mantenimento della pelle più luminosa dipende dalla capacità unica del vostro corpo di sostituire le cellule epiteliali morte. Questo processo vitale del auto-rinnovamento continuo dipende dall'attività delle cellule staminali epidermiche.

L'epidermide (strato superiore della pelle) è stata indicata per sostituirsi in appena 20 giorni in giovani adulti, confrontati ai 30 giorni in adulti di mezza età.1 purtroppo, questo tasso di rinnovamento diminuisce drammaticamente dopo l'età 50.

Le notizie emozionanti sono che il declino nella capacità della pelle di rinnovarsi può essere rallentato o persino invertito sicuro.

I ricercatori hanno trovato che una volta applicata alla pelle, una preparazione novella e brevetto-in corso delle cellule staminali coltivate derivate dalla rosa alpina può stimolare l'attività epidermica della cellula staminale.2

In questo articolo, il ruolo delle cellule staminali epidermiche nella bellezza della pelle è dettagliato, con i dati complementari sulla capacità delle cellule staminali rosa alpine di attivare il potere innato della pelle del auto-rinnovamento.

L'alpino è aumentato (ferrugineum del rododendro) prospera nelle alpi svizzere ed in Pirenei in cui resiste alle elevate altitudini, al freddo estremo, all'aria asciutta ed agli alti livelli di radiazione ultravioletta.

La capacità di questa pianta di resistere ai fattori di stress ambientali duri come le temperature di congelamento, la siccità e bruciacchiatura dei raggi UV ha spinto i ricercatori a studiare l'alpino è aumentato come fonte di protezione per le cellule epiteliali umane. Come l'alpino è aumentato, le cellule epiteliali umane devono resistere ad un ospite dei fattori di sforzo e della serratura ambientali in liquidi essenziali. Peli che esegue questo pozzo di funzione della barriera è più resiliente e meno probabile da sviluppare le linee sottili e le grinze o da mostrare altri segni di invecchiamento.

La pelle funziona come barriera essenziale per proteggere il corpo dagli invasori microbici, dalle tossine, dalle devastazioni di tempo, dalla disidratazione e dal trauma meccanico. Questa funzione protettiva è governata dalle cellule staminali. Ci sono due vaste classi di cellule staminali: cellule staminali embrionali pluripotent, che hanno la capacità di svilupparsi in qualunque tipo delle cellule e cellule staminali adulte, che possono differenziarsi per trasformarsi in alcuna o in tutti tipi specializzati delle cellule presenti in un tessuto o in un organo specifico. Le cellule staminali adulte nella pelle risiedono nello strato più profondo dell'epidermide, vicino ai follicoli piliferi.

Le cellule staminali epidermiche contribuiscono a facilitare il volume d'affari di tutte le cellule epiteliali, riempiente il loro rifornimento e mantenente un equilibrio continuo delle cellule epiteliali in tutte le fasi dei loro cicli di vita. Le cellule staminali epidermiche hanno volume d'affari relativamente lento confrontato ad altri tipi della cellula epiteliale, ma è il loro potenziale di riproduzione tremendo che dà alla pelle la capacità notevole di rinnovarsi completamente.3 questi tipi di cellule staminali inoltre sono estremamente importanti per la riparazione della pelle dopo la lesione e permettere alla guarigione arrotolata.4

I ricercatori hanno trovato che applicando gli estratti selezionati alla pelle, specificamente quelli della cellula staminale della pianta coltivati dalla rosa alpina, la protezione di offerte alle cellule staminali epidermiche, prolungando le loro vite, aumentando la loro efficienza di formazione di colonie e migliorando la loro funzione. Queste cellule staminali potenti della pianta dalla rosa alpina sembrano stimolare la propria attività epidermica della cellula staminale della pelle, ravvivante la ed amplificante la sua capacità per la riparazione ed il auto-rinnovamento.

Queste cellule epiteliali recentemente attivate possono poi impegnarsi nelle funzioni importanti di fabbricazione le proteine e dei lipidi stati necessarie per riparare la pelle nociva e per contribuire così a mantenere l'elasticità e la resilienza proteggendo le cellule epiteliali dal danno. Le cellule recentemente attivate producono la pelle che ha un fresco, più radiante, l'aspetto.

La ricerca fornisce i risultati di promessa

La ricerca fornisce i risultati di promessa

Il numero delle colonie che le cellule staminali possono formare è una misura della loro vitalità ed attività. Le cellule staminali sono valutate in termini di loro efficienza di formazione di colonie (CFE). Le cellule staminali epidermiche hanno trattato con una cellula staminale che rosa alpina l'estratto ha indicato una migliore capacità di formare le colonie che le cellule staminali non trattate. L'efficienza della formazione di colonie delle cellule staminali epidermiche ha aumentato vicino fino a 75% una volta trattata con i 0,15% estratti rosa alpini della cellula staminale.2

In cellule staminali epidermiche curate e non trattate di uno studio in vitro, sono stati esposti alla luce di UVB e di UVA. Le cellule staminali curate potevano meglio mantenere la loro integrità ed erano protette dallo sforzo indotto da UV. Le cellule trattate potevano mantenere la loro efficienza sana di formazione di colonie anche in presenza di radiazione UV, che si sarebbe pensata che normalmente riducesse l'efficienza di formazione di colonie.

In un test clinico recente, 22 oggetti che variano nell'età da 20 a 52 hanno applicato una protezione solare con gli SPF 30 - a metà del fronte e la stessa protezione solare fortificata con i 0,4% estratti rosa alpini della cellula staminale all'altra metà del fronte. Questa applicazione è stata ripetuta tre volte ogni giorno per i 16 giorni consecutivi. La pelle degli oggetti è stata valutata per perdita di acqua transepidermal prima del trattamento ed il giorno 3 dello studio gli oggetti sono andato su una festa lunga una settimana dello sci nelle alpi. Una settimana dopo la conclusione dei 17 festa giorni della pelle degli oggetti di studio- è stata rivalutata.

I ricercatori di studio hanno trovato che la perdita di acqua transepidermal era 42% più in basso dal lato del fronte in cui la protezione solare fortificata con l'estratto alpino della rosa era applicata.2

Lo stesso studio inoltre ha usato la fotografia della luce bianca ed ha formato gli osservatori per valutare le caratteristiche specifiche della pelle compreso le grinze, il rossore e lo splendore prima e dopo il trattamento. Gli osservatori hanno riferito che le grinze erano meno visibili in 45% degli oggetti e 54% dei partecipanti ha avuto pelle più radiante dal lato trattato con l'estratto alpino della rosa. La metà degli oggetti ha riferito che la loro pelle trattata con la preparazione rosa alpina ha mostrato il maggior miglioramento globale confrontato al lato non trattato in termini di irritazione riduttrice ed ha migliorato la protezione dall'esposizione fredda. Gli oggetti hanno trattato con il miglioramento visibile notato rosa alpina nell'aspetto delle grinze e delle linee sottili.

Attivi le cellule staminali autorinnovanti della pelle
Attivi le cellule staminali autorinnovanti della pelle
  • La capacità della vostra pelle di sostituire le cellule epiteliali morte con i nuovi è critica a mantenere la pelle sana e giovanile di aspetto.
  • Questo processo del auto-rinnovamento continuo è governato dalle cellule staminali epidermiche.
  • Con l'età d'avanzamento, l'attività della cellula staminale diminuisce drammaticamente e la capacità della vostra pelle per il auto-rinnovamento diminuisce.
  • Le cellule staminali dall'arbusto di fioritura resistente della rosa-un alpina che prospera negli inverni freddi e asciutti d'altezza nello svizzero Alpe-possono proteggere la pelle dallo stress ambientale e dal danno da attività epidermica d'attivazione della cellula staminale.
  • La capacità delle cellule staminali epidermiche di formare misura chiave delle colonie-un di loro vitalità-crescente vicino fino a 75% una volta trattato con i 0,15% estratti rosa alpini della cellula staminale.
  • La pelle trattata con un estratto di cellule staminali rosa alpine può meglio resistere allo stress ambientale e sostenere il auto-rinnovamento naturale e sano.
  • I miglioramenti visibili inoltre sono stati osservati nella riduzione delle grinze, linee sottili ed irritazione, con la migliore risposta ai cambiamenti nella temperatura e nell'umidità.

Riassunto

La capacità della vostra pelle di sostituire le cellule epiteliali morte con i nuovi è importante a pelle giovanile di aspetto di mantenimento. Questo processo del auto-rinnovamento continuo è governato dalle cellule staminali epidermiche. Con l'età d'avanzamento, l'attività della cellula staminale diminuisce drammaticamente e la capacità della pelle per il auto-rinnovamento diminuisce. Le cellule staminali dall'arbusto di fioritura resistente della rosa-un alpina che prospera negli inverni freddi e asciutti d'altezza nello svizzero Alpe-possono proteggere la pelle dallo stress ambientale e dal danno da attività epidermica d'attivazione della cellula staminale.

La capacità delle cellule staminali epidermiche di formare misura chiave delle colonie-un di loro vitalità-crescente vicino fino a 75% una volta trattato con le 0,15% preparazioni rosa alpine della cellula staminale. La ricerca rivela che la pelle trattata con le cellule staminali rosa alpine può meglio resistere allo stress ambientale e sostenere il auto-rinnovamento naturale. La pelle trattata con le cellule staminali rosa alpine anche migliori visibilmente in termini di riduzione delle grinze, delle linee sottili e dell'irritazione e poteva meglio rispondere ai cambiamenti nella temperatura e nell'umidità.

Raccolta del potere potente del rinnovamento
Raccolta del potere potente del rinnovamento

La fetta in una frutta o in una pianta ed il liquido che scorre da sta pullulando delle cellule staminali non differenziate che brimming con i cambiamenti memoria-ereditabili epigenetici che inducono un gene a esprimersi diversamente ma non cambiano il suoi DNA sequenza-e phytonutrients. Per esempio, con le cellule staminali pluripotent, il liquido che scorre attraverso la rosa alpina contiene le proteine chiamate dehydrins, che ricoprono altre proteine e membrane di strato dell'acqua, aiutante la pianta a conservare l'umidità e sopravvivere alle circostanze asciutte e del tipo di siccità.5 che questi dehydrins possono contribuire a pelare rimangono idratati. La rosa alpina inoltre contiene i numerosi flavonoidi6— composti più noti per la loro attività antiossidante e protezione da danno del radicale libero. Inoltre sono chiamati “modulatori della risposta biologica naturali„ a causa della loro capacità di adattare e moderare la reazione del corpo agli microbo-allergeni, ai virus ed agli agenti cancerogeni.

I costituenti attivi della pianta rosa alpina sono altamente stimati e la pianta è registrata nella base di dati svizzera delle piante medicinali. Storicamente, i suoi estratti sono stati utilizzati nelle formulazioni per alleviare il dolore ed il disagio connessi con i cambiamenti nell'umidità. Minacciato da riscaldamento globale, che ha ridotto la neve che protegge la pianta durante l'inverno, la rosa alpina è considerata a rischio dell'estinzione ed alcuni cantoni svizzeri proibiscono selezionare i fiori o le piante. Fortunatamente, ottenere le cellule staminali richiede molto le piccole quantità di materia vegetale in modo da più ulteriormente non compromette questo raro, pericoloso è aumentato.

Per raccogliere la pianta provenga dall'alpino è aumentato, le foglie sono perforati per creare una ferita. La ferita della pianta richiama le cellule adiacenti a dedifferentiate, ritornante al loro stato della cellula staminale, per guarire la ferita. La massa della pianta del tessuto curativo arrotolato è conosciuta come callo ed è queste cellule del callo che sono raccolte e coltivate. Le cellule staminali rosa alpine sono sottoposte molto alle basse temperature, che le acclimata al freddo. Le pareti cellulari poi sono interrotte meccanicamente per liberare i loro contenuti, che poi sono travasati nelle sfere liposoma-microscopiche usate per consegnare le sostanze nelle cellule.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulentedi salute del ® del prolungamento della vita a 1-866-864-3027.

Riferimenti

1. Boschetto GL, Kligman. cambiamenti Età-collegati nel rinnovamento umano delle cellule epidermiche. J Gerontol. 1983 marzo; 38(2): 137-42.

2. Disponibile a: http://www.swissgenesisskincare.com/wp-content/uploads/2011/12/aldenine.pdf. 5 gennaio 2012 raggiunto.

3. RA di Margadant C, di Charafeddine, Sonnenberg A. Unique e funzioni ridondanti delle integrine nell'epidermide. FASEB J.2010 novembre; 24(11): 4133-52.

4. Charruyer A, Ghadially R. Che cosa è nuovo in dermatologia: cellule staminali epidermiche. G Ital Dermatol Venereol. 2011 febbraio; 146(1): 57-67.

5. Peng Y, Reyes JL, Wei H, et al. RcDhn5, un dehydrin acclimatazione-rispondente freddo dal catawbiense del rododendro salva l'attività enzimatica dagli effetti di disidratazione in vitro e migliora la tolleranza di congelamento nelle piante di arabidopsis di RcDhn5-overexpressing. Pianta di Physiol. 2008 dicembre; 134(4): 583-97.

6. Louis A, Petereit F, Lechtenberg m., trattiene la caratterizzazione di Hensel A. Phytochemical, di A del ferrugineum del rododendro e la valutazione in vitro di un estratto acquoso sulla tossicità delle cellule. Med di Planta. 2010 ottobre; 76(14): 1550-7.