Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista aprile 2012
Rapporto

Il ruolo trascurato dei probiotici nelle sanità

Da Joyce Killian
Il ruolo trascurato dei probiotici nelle sanità

I probiotici hanno fatto parte vitale delle diete Mediterranee e del Medio-Oriente per le migliaia di anni, sotto forma di latte e di prodotti a base di ortaggi fermentati quali yogurt ed i sottaceti.1,2 sono accreditati, in parte, per i tassi relativamente bassi di malattie croniche e relative all'età che prevalgono in quelle regioni.2

Ora, la ricerca sta prendendo con questa saggezza tradizionale sotto forma di ricerche scientifiche accelerate sulle vaste indennità-malattia di spettro dei probiotici. Questa nuova scienza, conosciuta come il pharmabiotics, usa gli organismi probiotici come agenti farmaceutici naturali nel trattamento e nella prevenzione della malattia con la promozione della longevità. Pharmabiotics fornisce una fonte quasi illimitata di materiali biologicamente attivi che possono influenzare le sanità.3

Che cosa è Pharmabiotics?

La scienza del pharmabiotics è basata su un'esplosione dei dati circa il cosiddetto microbiome umano, che si compone dei trilioni dei batteri che vivono nei nostri corpi. Questi batteri sono coinvolgere così intimamente con le nostre vite e salute che sono considerati una parte dell'organismo umano.4,5,6 con il progresso tecnologico, gli scienziati ora possono selezionare gli sforzi specifici degli organismi per compire le mansioni precise.7

Che cosa sono probiotici?

I probiotici sono organismi utili, la maggior parte di cui sono trovati normalmente nel tratto gastrointestinale umano sano. Molti sforzi differenti degli organismi probiotici sono benefici in uso, che hanno differente ma di sovrapposizioni. Gli organismi probiotici funzionano attraverso parecchi meccanismi correlati per promuovere la salute al livello molecolare.8 conquistano gli organismi potenzialmente pericolosi nell'intestino, riducente il rischio di infezione o di malattie tossina-mediate. Regolano le risposte immunitarie che migliorano le reazioni sane agli organismi contagiosi pericolosi e sopprimono l'eccessiva infiammazione. Ulteriormente, i probiotici promuovono la funzione del rivestimento interno intestinale, migliorante la sua capacità di fungere da barriera all'entrata degli organismi e dei prodotti chimici potenzialmente pericolosi.9-12

Tutte queste azioni dipendono da un sistema dei segnali biochimici fra i vostri batteri intestinali e le cellule umane che comprendono il resto il vostro corpo (vedi la barra laterale).8,13

Quando le cose vanno male nell'equilibrio degli organismi intestinali, le conseguenze possono essere tremende.3 cambiamenti negativi nel microbiome intestinale sono associati saldamente con le malattie croniche che comprendono le malattie intestinali infiammatorie, il cancro, la malattia cardiovascolare e la sindrome metabolica.5,15,16 ora riconosciamo che i disordini, l'asma e perfino l'obesità allergici inoltre sono collegati con una popolazione non sana dei batteri intestinali.5,11

dovuto le diete e lo stile di vita moderni come pure i fattori ambientali come inquinamento e l'irresponsabile esagerano degli antibiotici, i batteri utili nel vostro microbiome è al rischio che può condurre ad un'incidenza aumentata nelle malattie croniche metaboliche ed infiammatorie.Anche invecchiare semplice 6 sposta gradualmente la vostra popolazione batterica intestinale verso una malattia-promozione, piuttosto che un malattia-impedimento, stato.17-21

Le buone notizie sono che i probiotici possono contribuire a ristabilire l'equilibrio e le comunicazioni cellulari riguardo alla popolazione batterica sana del corpo.5 nell'apparato digerente, la terapia probiotica è stata utilizzata per impedire o trattare l'intolleranza al lattosio, infezioni intestinali e diarrea, gastrite ed ulcere causate dal helicobacter pylori del batterio, colite causata tramite eccessivo uso antibiotico, malattie intestinali infiammatorie e sindrome di intestino irritabile.10,22-26 sono anche risultare strumentale nell'impedimento del tumore del colon.22,27-30

I batteri intestinali modulano i sistemi di segnalazione chiave con il vostro corpo
I batteri intestinali modulano i sistemi di segnalazione chiave con il vostro corpo

Il rivestimento del vostro tratto gastrointestinale è la più grande interfaccia fra il vostro corpo e l'ambiente esterno — ha area ancor più che la vostra pelle.14 a quell'interfaccia il vostro corpo ha tre tipi di rivelatori chimici: cellule nervose, cellule endocrine e cellule immuni. I segnali da quei rivelatori colpiscono i tessuti e gli organi in tutto il vostro corpo.

Quei sistemi del rivelatore sono più estesi di quelli di qualunque altro organo: ci sono quasi miliardo neuroni nel sistema nervoso intestinale, gli usi intestinali del sistema endocrino più di 20 ormoni identificati ed il sistema immunitario dell'intestino contiene 70 - 80% delle cellule immuni del corpo.14

Tutti quei rivelatori profondo sono influenzati dalla composizione della vostra popolazione microbica intestinale. Quando usate i probiotici per mantenere o ristabilire un equilibrio sano nel vostro tratto intestinale, state promuovendo direttamente ed indirettamente la salute in molti dei sistemi più vitali del vostro corpo.

Tutti quei benefici all'interno dell'intestino hanno potuto essere preveduti. Ma i probiotici inoltre hanno effetti benefici profondi in tutto il corpo, particolarmente sulle circostanze metaboliche ed infiammatorie.15

La gente di peso eccessivo ha livelli più bassi dei batteri utili della gente snella e l'esposizione cronica alle pareti cellulari batteriche non sane può avviare l'infiammazione sistema di ampiezza.31-33 questi effetti contribuiscono insieme allo sviluppo della sindrome metabolica, con le sue perturbazioni patologiche nel metabolismo del glucosio e del lipido.31,34

I probiotici possono alterare favorevole la composizione e le attività della comunità batterica intestinale, potenzialmente invertenti i contributori importanti alla malattia cronica.35

Gli studi indicano che i probiotici possono migliorare l'ipertensione, abbassare il totale ed il colesterolo LDL e migliorare la sensibilità dell'insulina, tutte le componenti della sindrome metabolica umana.36-38 gli studi sugli animali umani ed indicano che i probiotici inoltre attenuano l'affezione epatica grassa analcolica (NAFLD) dovuto l'obesità e una dieta ad alta percentuale di grassi.35,39-43 i probiotici possono anche avere un ruolo principale nell'impedire i cancri fuori del tratto gastrointestinale, da vari meccanismi. Gli organismi probiotici possono legare agli agenti cancerogeni potenziali, promuoventi la loro escrezione.44 inoltre sopprimono la crescita dei batteri che convertono le molecole inoffensive di procarcinogen in agenti cancerogeni.44,45 per concludere, i probiotici stimolano l'espressione degli enzimi del fegato che disintossicano gli agenti cancerogeni, mentre giù-regolando quelli che convertono le molecole inoffensive in agenti cancerogeni.44 questi effetti sono stati indicati insieme per ridurre il rischio, l'incidenza ed il numero di tumori nei due punti, nel fegato e nella vescica.44

I probiotici inoltre modulano il vostro sistema immunitario, un effetto che ha impatto non solo su cancro ma anche sul vostro stato di salute globale, poichè ora vederemo.

I probiotici amplificano l'immunità

Negli ultimi anni l'importanza enorme del tratto gastrointestinale nella modulazione del sistema immunitario sempre più è stata riconosciuta. Non solo più di 70% del sistema immunitario umano risiede nell'intestino, ma il sistema immunitario intestinale produce più anticorpi che il resto del corpo un.46 di conseguenza, le secrezioni gastrointestinali sono ricche quanto il latte materno nei fattori salute-sostenenti e d'impedimenti.47

Un sistema immunitario male di funzionamento è alla radice di molte malattie degeneranti croniche. Troppo poco risposta ci rende vulnerabili alle infezioni che reclamano le vite di tanti adulti più anziani. Ma il overactivation inadeguato può produrre l'infiammazione cronica che contribuisce alla litania dei disordini relativi all'età quali la malattia cardiovascolare, il diabete, il cancro e la sindrome metabolica.

Il ruolo dei probiotici
Il ruolo dei probiotici
Bifidobacteria è usato mentre un probiotico per migliorare l'equilibrio intestinale della flora, inibisce i batteri nocivi, promuove la buona digestione, amplifica la funzione immune ed aumenta la resistenza all'infezione.
  • I vostri organismi intestinali fanno parte una parte integrante di cui siete (ci sono 10 volte altrettante delle loro cellule poichè c'è del vostro).
  • I membri utili della vostra comunità batterica intestinale promuovono la segnalazione cellulare critica che influenza la salute del vostro intestino e del vostro corpo intero.
  • L'invecchiamento, lo stile di vita e le influenze ambientali minacciano di perturbare l'equilibrio dei vostri organismi intestinali, lasciante vi vulnerabile alle perturbazioni immuni ed alle circostanze croniche e relative all'età.
  • Potete rinforzare i vostri organismi intestinali completando con i probiotici, culture degli organismi utili che esercitano gli effetti favorevoli multipli.
  • Bifidobacteria in particolare è stato indicato per proteggere gli esseri umani da infiammazione, dall'infezione, dalla malattia cardiovascolare e dal cancro.
  • Uno sforzo clinicamente convalidato del bifidobacteria, BB536, arriva nei due punti in gran parte intatti e pronti ad amplificare la vostra popolazione microbica intestinale.
  • BB536 ha dimostrato gli effetti modulatory immuni potenti, riducenti l'infiammazione mentre protegge dalle infezioni e promuovendo la salute cardiovascolare.

I probiotici possono ristabilire e riequilibrare il vostro microbiome dell'intestino, rinforzante la sua capacità di interagire con il vostro sistema immunitario in molti modi.5 questi batteri amichevoli stimolano la sorveglianza immune sana, amplificante le popolazioni delle cellule che cercano e distruggono l'infezione gli organismi e dei cancri.25,45,48 aumentano le citochine infiammatorie durante la fase acuta di un'infezione, di un cancro, o dell'altra minaccia contro l'integrità del vostro corpo, ma inoltre contribuiscono a soppressione della risposta infiammatoria mentre la minaccia si sbiadisce.45,49

Bifidobacteria — protezione probiotica potente

Bifidobacteria è uno degli organismi probiotici più popolari e migliore studiati. Il bifidobacteria è un grande gruppo di organismi intestinali normali con una miriade di benefici di sovrapposizione.

I probiotici di Bifidobacteria lungamente sono stati utilizzati come integratori alimentari nel Giappone, per raggiungere e mantenere gli alti livelli del bifidobacteria sano nei due punti. Gli infanti allattati al seno sviluppano una popolazione microbica semplice dominata dal bifidobacteria, aiutante il bambino crescente a respingere le sfide di multiplo al sistema immunitario.50 mentre invecchiamo, i numeri del bifidobacteria in nostri intestini cadono, mentre gli organismi meno utili e più nocivi si moltiplicano. Gli esperti ora raccomandano i livelli elevati di bifidobacteria a tutte le età.50 completare con il bifidobacteria produce una vasta gamma di indennità-malattia. I supplementi di Bifidobacteria sono indicati per alzare i livelli di colesterolo protettivi di HDL in esseri umani ed in animali ed il totale più basso e livelli di colesterolo di LDL.37,51-53 la riduzione di corrispondenza del rapporto di LDL al colesterolo di HDL rappresenta una riduzione importante del rischio della malattia cardiovascolare.

Il completamento di Bifidobacteria inoltre ha soppresso la produzione infiammatoria di citochina dagli intestini dei volontari anziani, riducenti il carico di infiammazione che contribuisce a cardiovascolare, cancro e rischio metabolico di malattia e quindi morte prematura.54 intrigante, gli studi sugli animali hanno dimostrato un importante crescita nella longevità in topi completati.55 simili studi in esseri umani sono attesi ardentemente, offrenti mentre fanno mezzi per la selezione del probioticsto specifico prolungano le durate della vita umane.56

Gli effetti più prominenti del completamento di bifidobacteria sono sulla salute del tratto intestinale stessa. Il completamento ha ridotto gli episodi di diarrea acuta di 34%e quelli di diarrea antibiotico-collegata (una causa importante della malattia e della morte in gente più anziana) da 52%, mentre riduceva gli episodi della diarrea del viaggiatore di 8%.Il completamento di 57 Bifidobacteria per due settimane inoltre mostra la promessa nel miglioramento della malattia diarroica nella gente con intolleranza al lattosio.58

La gente con la sindrome di intestino irritabile soffre dai periodi alternanti di diarrea e costipazione, produzione dolorosa spesso di sofferenza del gas e di gonfiore addominale. Il completamento di Bifidobacteria ha prodotto una riduzione significativa della distensione addominale ed il sintomo migliore segna con i tempi di transito più veloci dell'intestino (che riduce il rischio di cancro).59,60

Molta gente ha frequenti sintomi digestivi secondari quali rigonfiamento, gas e costipazione periodica, che, mentre non pericolosi, sensibilmente riducono la comodità e la qualità della vita. Parecchi studi recenti dimostrano i miglioramenti significativi nelle misure di benessere gastrointestinale, le diminuzioni nei punteggi digestivi e nel rigonfiamento di sintomo e gli aumenti nella qualità della vita correlata con la salute durante il completamento di bifidobacteria.61,62

La colite ulcerosa ed il morbo di Crohn delle malattie intestinali infiammatorie molto più pericolose sono la fonte di miseria incalcolabile e un rischio importante per tumore del colon. A causa della loro capacità di combattere l'infiammazione, i supplementi di bifidobacteria hanno ricevuto l'attenzione speciale nel controllo delle queste circostanze.26

I supplementi di Bifidobacteria migliorano “le giunzioni strette„ fra le cellule intestinali che permettono la perdita degli organismi pericolosi e dei loro prodotti nella circolazione sanguigna nella colite ulcerosa.63 inoltre alterano l'ambiente intestinale, rendente lo sfavorevole per gli organismi che avviano gli episodi di colite.64 studi clinici mostrano i miglioramenti notevoli nei sintomi delle malattie intestinali infiammatorie con i supplementi di bifidobacteria.65-67

L'infiammazione dell'intestino è un rischio importante per tumore del colon, il terzo la maggior parte del cancro comune nel mondo. Il completamento di Bifidobacteria abbassa i livelli di una serie di indicatori biologici del rischio di tumore del colon in pazienti con colite.68 inoltre blocca lo sviluppo di nuovi tumori in un modello animale da di tumore del colon indotto da tossina.28 studi umani più definitivi restano intraprendere, ma le indicazioni sono luminose per il bifidobacteria come agenti pharmabiotic d'impedimento potenti.

Lo sforzo di BB536® di Bifidobacteria conferisce benefici speciali

Lo sforzo di BB536® di Bifidobacteria conferisce benefici speciali

Ci sono molti sforzi del bifidobacteria utile, che si sono riferiti, benefici di sovrapposizione. Una sfida allo sviluppo di efficaci supplementi è stata di tenere le culture della stalla dell'organismo e di consegnarle vive ai due punti dopo la sopravvivenza degli stati estremi dello stomaco e dell'intestino tenue.69

Uno sforzo del bifidobacteria, chiamato ®BB536, sembra incontrarsi che sfida ed avere benefici unici in tutto il corpo.

Lo sforzodel ® BB536 del logum di bifidobacterium è stato indicato per aumentare i numeri del bifidobacteria che vivono nei due punti.Il ® 69,70 che l'aumento permetteBB536 coltiva per produrre i profondi effetti sul corpo intero intestinale e e, risposte immunitarie, con impatto potenzialmente ampio.

Il ®BB536 è stato studiato il più estesamente nel Giappone, in cui gli oggetti con le reazioni al polline del cedro avvertono i sintomi allergici tipici di starnuto, del naso semiliquido e degli occhi che prude. Questa circostanza, polinosis del cedro giapponese, è lontano da estremamente, ma offre la comprensione nella capacità di ®BB536 di modulare le risposte immunitarie dalle vie multiple.

Questo ® di sforzoBB536 riduce la produzione dell'anticorpo speciale, IgE, che è prodotto in risposta agli allergeni, alle infezioni parassitarie ed a determinate altre circostanze umane comuni.Il ® 71BB536 inoltre sopprime le risposte immunitarie cellulari che contribuiscono ai sintomi ed all'infiammazione allergici.72 per concludere, il ®BB536 riduce la produzione delle citochine infiammatorie che correlano molto attentamente con lo sviluppo di sintomo.73,74

Gli studi umani con ®BB536 dimostrano ripetutamente la sua capacità di alleviare i sintomi allergici del polinosis del cedro giapponese, con le diminuzioni in naso semiliquido, nella congestione nasale, nei sintomi di occhio e nei punteggi compositi di sintomo.75,76

Mentre il ®BB536 sopprime le risposte immunitarie iperattive in pazienti allergici, i nuovi studi emozionanti stanno indicando che può migliorare la risposta immunitaria alle infezioni.

In adulti più anziani, il ®BB536 ha ridotto l'incidenza dell'infezione di influenza e la febbre in una popolazione a rischio, rispetto ai destinatari del placebo.77 sintomi e la morte di influenza da influenza in gran parte sono causati dalle eccessive risposte infiammatorie. Un esempio della risposta infiammatoria in eccesso è polmonite che può essere indotta dai virus dell'influenza. Queste eccessive risposte infiammatorie sono state ridotte in animali esposti al virus dell'influenza che sono stati completati con ®BB536.78

Gli studi indicano che il ®BB536 può impedire l'infezione con l'organismo micidiale dello pseudomonas in topi con i sistemi immunitari indeboliti.79 ed esseri umani che hanno completato con ®BB536 ha mostrato una riduzione dei numeri di uno sforzo pericoloso del batterioide del batterio fragilis in loro intestini.80

Il ®BB536 può anche ridurre i fattori di rischio cardiovascolari, sebbene i dati siano preliminari fin qui. I supplementi erano efficaci ad abbassare il colesterolo del plasma LDL in donne con i livelli di lipidi elevati in una prova iniziale.81

Riassunto

Invecchi e le minacce gravi di posa moderna dell'ambiente contro l'equilibrio degli organismi favorevoli in vostro intestino che indica un beneficio a coloro che completa con le culture probiotiche sane. Il bifidobacteria è un gruppo particolarmente attivo di organismi probiotici, con gli effetti benefici sul sistema immunitario e sulla malattia cronica.

Uno sforzo clinico-convalidato del bifidobacteria, del ®BB536, promessa di manifestazioni di grande nel superamento delle sfide a stabilità, di stoccaggio e della consegna del questo specie probiotiche. Il ®BB536 esercita modulatory immune potente, l'infezione-impedimento e le attività dipromozione cardiovascolari.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute di Extension® di vita a 1-866-864-3027.

Riferimenti

1. Mateos JA. Yogurt: un alimento Mediterraneo probiotico. Arco Latinoam Nutr. 2004 giugno; 54 (2 supplementi 1): 76-8.

2. Pataky Z, Bobbioni-Harsch E, Hadengue A, Carpentier A, microbiota di Golay A. Gut, responsabile del nostro peso corporeo?. Rev Med Suisse. 25 marzo 2009; 5(196): 662-4, 66.

3. O'Shea E-F, palladio della chiavetta, Stanton C, Ross RP, collina C. Production delle sostanze bioactive dai batteri intestinali come base per la spiegazione dei meccanismi probiotici: Batteriocine ed acido linoleico coniugato. Microbiologia dell'alimento di Int J. 16 gennaio 2012; 152(3): 189-205.

4. Collina C. Probiotics e pharmabiotics: medicina alternativa o ad un'alternativa basata a prova? Insetti di Bioeng. 2010 marzo-aprile; 1(2): 79-84.

5. Rauch m., Lynch S. Il potenziale per manipolazione probiotica del microbiome gastrointestinale. Curr Opin Biotechnol. 30 novembre 2011.

6. Shanahan F. La microflora colica e la terapia probiotica nella salute e nella malattia. Curr Opin Gastroenterol. 2011 gennaio; 27(1): 61-5.

7. O'Hara, Shanahan F. Mechanisms di azione dei probiotici nelle malattie intestinali. ScientificWorldJournal. 2007;7:31-46.

8. Thomas cm, comunicazione dell'Probiotici-ospite di Versalovic J.: Modulazione delle vie di segnalazione nell'intestino. Microbi dell'intestino. 2010 maggio-giugno; 1(3): 148-63.

9. Vanderpool C, Yan F, DB di Polk. Meccanismi di azione probiotica: Implicazioni per le applicazioni terapeutiche nelle malattie intestinali infiammatorie. Intestino DIS di Inflamm. 2008 novembre; 14(11): 1585-96.

10. Girardin m., Seidman PER ESEMPIO. Indicazioni per l'uso dei probiotici nelle malattie gastrointestinali. Dig Dis. 2011;29(6):574-87.

11. La LY NP, Litonjua A, Dott dell'oro, Celedon JC. Microbiota, probiotici e vitamina D dell'intestino: esposizioni correlate che influenzano allergia, asma ed obesità? Allergia Clin Immunol di J. 2011 maggio; 127(5): 1087-94; quiz 95-6.

12. Ulluwishewa D, Anderson RC, WC di McNabb, Moughan PJ, scaturisce la JM, Roy NC. Regolamento di permeabilità stretta della giunzione dai batteri intestinali e dalle componenti dietetiche. J Nutr. 2011 maggio; 141(5): 769-76.

13. Remus dm, Kleerebezem m., PA di Bron. Un intimo tete-a-tete - come i lattobacilli probiotici comunicano con l'ospite. EUR J Pharmacol. 2011 settembre; 668 supplementi 1: S33-42.

14. Assaggio di Furness JB, di Kunze WA, di Clerc N. Nutrient e meccanismi di segnalazione nell'intestino. II. L'intestino come organo sensoriale: risposte immunitarie neurali, endocrine e. J Physiol. 1999 novembre; 277 (5 pinte 1): G922-8.

15. Microbiota di Hakansson A, di Molin G. Gut ed infiammazione. Sostanze nutrienti. 2011 giugno; 3(6): 637-82.

16. Khan Mw, cavolo aa, orzo P, Vajjala S, Gounaris E, Pakanati KC. Microbi, infiammazione intestinale e probiotici. Rev esperto Gastroenterol Hepatol. 2012 febbraio; 6(1): 81-94.

17. CR di Candore G, di Balistreri, Colonna-romano G, et al. Immunosenescence e terapie anti--immunosenescence: il caso dei probiotici. Ricerca di ringiovanimento. 2008 aprile; 11(2): 425-32.

18. Guigoz Y, Dore J, Schiffrin EJ. Lo stato infiammatorio della vecchiaia può essere consolidato dall'ambiente intestinale. Cura di Curr Opin Clin Nutr Metab. 2008 gennaio; 11(1): 13-20.

19. Cambiamenti di Hebuterne X. Gut attribuiti ad invecchiare: effetti sulla microflora intestinale. Cura di Curr Opin Clin Nutr Metab. 2003 gennaio; 6(1): 49-54.

20. Schiffrin EJ, Morley JE, Donnet-Hughes A, Guigoz Y. Lo stato infiammatorio degli anziani: il contributo intestinale. Ricerca di Mutat. 7 agosto 2010; 690 (1-2): 50-6.

21. CA di Tiihonen K, di Ouwehand, microbiota intestinale di Rautonen N. Human ed invecchiamento sano. Rev. 2010 di ricerca di invecchiamento aprile; 9(2): 107-16.

22. Masood MI, Qadir MI, Shirazi JH, Khan IU. Effetti benefici dei batteri lattici sugli esseri umani. Rev Microbiol di Crit. 2011 febbraio; 37(1): 91-8.

23. Whelan K. Probiotics e prebiotics in gestione della sindrome di intestino irritabile: una rassegna dei test clinici recenti e delle rassegne sistematiche. Cura di Curr Opin Clin Nutr Metab. 2011 novembre; 14(6): 581-7.

24. Meijer BJ, LA di Dieleman. Probiotici nel trattamento delle malattie intestinali infiammatorie umane: aggiornamento 2011. J Clin Gastroenterol. 2011 novembre; 45 supplementi: S139-44.

25. Pronio A, Montesani C, Butteroni C, et al. amministrazione probiotica in pazienti con l'anastomosi sacchetto-anale ileale per colite ulcerosa è associato con espansione delle cellule regolarici mucose. Intestino DIS di Inflamm. 2008 maggio; 14(5): 662-8.

26. Bai AP, Ouyang Q, Xiao XR, Li SF. I probiotici modulano la secrezione infiammatoria di citochina da mucosa infiammata nella colite ulcerosa attiva. Int J Clin Pract. 2006 marzo; 60(3): 284-8.

27. Denipote FG, Trindade eb, Burini RC. Probiotici e prebiotics nel pronto intervento per tumore del colon. Arq Gastroenterol. 2010 gennaio-marzo; 47(1): 93-8.

28. Foo NP, Ou Yang H, Chiu HH, et al. probiotici impedisce lo sviluppo del tumorigenesis colico indotto 1,2-Dimethylhydrazine (DMH) con proliferazione cellulare soppressa della mucosa colica e stimolazione aumentata dei macrofagi. Alimento chim. di J Agric. 28 dicembre 2011; 59(24): 13337-45.

29. Gianotti L, Morelli L, Galbiati F, et al. Uno studio in doppio cieco randomizzato sull'amministrazione perioperatoria dei probiotici in malati di cancro colorettali. Mondo J Gastroenterol. 14 gennaio 2010; 16(2): 167-75.

30. Zhu Y, Michelle Luo T, Jobin C, giovane ha. Microbiota e probiotici dell'intestino in tumorigenesis dei due punti. Cancro Lett. 28 ottobre 2011; 309(2): 119-27.

31. DiBaise JK, Zhang H, MD di Crowell, Krajmalnik-Brown R, Decker GA, Rittmann È. Sventri il microbiota e la sua relazione possibile con l'obesità. Mayo Clin Proc. 2008 aprile; 83(4): 460-9.

32. Palladio di Cani, Delzenne nanometro. Interazione fra obesità e disordini metabolici associati: nuove visioni del microbiota dell'intestino. Curr Opin Pharmacol. 2009 dicembre; 9(6): 737-43.

33. Lyra A, Lahtinen S, Tiihonen K, CA di Ouwehand. Microbiota e sovrappeso intestinali. Microbi di Benef. 2010 novembre; 1(4): 407-21.

34. Diamant m., Blaak EE, de Vos WM. Le interazioni di sostanza-intestino-microbiota svolgono un ruolo in obesità, insulino-resistenza e diabete di tipo 2 umani? Rev. 2011 di Obes aprile; 12(4): 272-81.

35. Esposito E, Iacono A, Bianco G, et al. probiotici riduce la risposta infiammatoria indotta da una dieta ad alta percentuale di grassi nel fegato di giovani ratti. J Nutr. 2009 maggio; 139(5): 905-11.

36. Liscivia HS, Kuan CY, pecora JA, Fung WY, la TA di Liong Il miglioramento di ipertensione dai probiotici: effetti su colesterolo, su diabete, su renina e su phytoestrogens. Int J Mol Sci. 2009 settembre; 10(9): 3755-75.

37. Ejtahed HS, Mohtadi-Nia J, Homayouni-rad A, et al. effetto di yogurt probiotico che contenente il del latte di Bifidobacterium e di lactobacillus acidophilus sul profilo del lipido negli individui con il diabete di tipo 2 mellito. Latteria Sci di J. 2011 luglio; 94(7): 3288-94.

38. Guo Z, Liu XM, Zhang QX, et al. influenza di consumo di probiotici sul profilo del lipido del plasma: una meta-analisi delle prove controllate randomizzate. Nutr Metab Cardiovasc DIS. 2011 novembre; 21(11): 844-50.

39. Velayudham A, Dolganiuc A, Ellis m., et al. il trattamento probiotico VSL#3 attenua la fibrosi senza cambiamenti in steatohepatitis da un in un modello analcolico indotto da dieta di steatohepatitis in topi. Epatologia. 2009 marzo; 49(3): 989-97.

40. Aller R, De Luis DA, Izaola O, et al. effetto di un probiotico sulle aminotransferasi del fegato nei pazienti grassi analcolici di affezione epatica: un doppio test clinico randomizzato cieco. Rev Med Pharmacol Sci di EUR. 2011 settembre; 15(9): 1090-5.

41. Iacono A, GM di Raso, RB di Canani, Calignano A, Meli R. Probiotics come strategia terapeutica emergente per trattare NAFLD: fuoco su molecolare e sui meccanismi biochimici. Biochimica di J Nutr. 2011 agosto; 22(8): 699-711.

42. LA di Zvenigorodskaia, Cherkashova ea, NG di Samsonova, Nilova TV, Sil'verstova S. [convenienza di utilizzare i probiotici nel trattamento della dislipidemia atherogenic]. Eksp Klin Gastroenterol. 2011 (2):37-43.

43. Il relè di Xu, il YP pallido, la zanna QY, la LU W, Cai W. Supplementation con i probiotici modifica la flora dell'intestino ed attenua l'accumulazione grassa del fegato nel modello grasso analcolico di affezione epatica del ratto. Biochimica Nutr di J Clin. 2012 gennaio; 50(1): 72-7.

44. Kumar m., Kumar A, Nagpal R, et al. Cancro-impedente gli attributi dei probiotici: un aggiornamento. Alimento Sci Nutr di Int J. 2010 agosto; 61(5): 473-96.

45. de Moreno de LeBlanc A, Matar C, Perdigon G. L'applicazione dei probiotici nel cancro. Br J Nutr. 2007 ottobre; 98 supplementi 1: S105-10.

46. Holmgren J, Czerkinsky C, Lycke N, Svennerholm. Immunità mucosa: implicazioni per sviluppo del vaccino. Immunobiology. 1992 febbraio; 184 (2-3): 157-79.

47. Ecologia microbica di Bengmark S. Gut nella malattia critica: c'è un ruolo per il prebiotics, i probiotici e lo synbiotics? Cura di Curr Opin Crit. 2002 aprile; 8(2): 145-51.

48. LH di Makala, Suzuki N, toppe di Nagasawa H. Peyer: strutture linfoidi organizzate per l'induzione delle risposte immunitarie mucose nell'intestino. Pathobiology. 2002;70(2):55-68.

49. Mencarelli A, Distrutti E, Renga B, et al. probiotici modula l'espressione intestinale del ricevitore nucleare e fornisce i segnali contro-regolatori dall'all'attivazioneguidata nflammation del tessuto adiposo dei. PLoS uno. 2011; 6(7): e22978.

50. Bosscher D, Breynaert A, Pieters L, a strategie basate a alimento di Hermans N. per modulare la composizione del microbiota intestinale e dei loro effetti sulla salute collegati. J Physiol Pharmacol. 2009 dicembre; 60 supplementi 6:5-11.

51. Kiessling G, Schneider J, consumo di Jahreis G. Long-term dei prodotti lattier-caseario fermentati oltre 6 mesi aumenta il colesterolo di HDL. EUR J Clin Nutr. 2002 settembre; 56(9): 843-9.

52. Xiao JZ, Kondo S, Takahashi N, et al. effetti dei prodotti lattiero-caseari ha fermentato dal longum di Bifidobacterium sui lipidi del sangue in ratti ed il maschio adulto in buona salute si offre volontariamente. Latteria Sci di J. 2003 luglio; 86(7): 2452-61.

53. Ataie-Jafari A, Larijani B, Alavi Majd H, effetto d'abbassamento di Tahbaz F. del yogurt probiotico in confronto a yogurt ordinario dentro leggermente agli oggetti moderatamente ipercolesterolemici. Ann Nutr Metab. 2009;54(1):22-7.

54. Matsumoto m., produzione del metabolita di Benno Y. Anti-inflammatory nell'intestino dal consumo di yogurt probiotico che contenente sottospecie di animalis di Bifidobacterium. del latte LKM512. Biochimica di Biosci Biotechnol. 2006 giugno; 70(6): 1287-92.

55. Matsumoto m., Kurihara S, Kibe R, Ashida H, Benno Y. Longevity in topi è promossa tramite da soppressione indotta da probiotica del dipendente colico di senescenza sul upregulation di produzione batterica della poliammina dell'intestino. PLoS uno. 2011; 6(8): e23652.

56. Dominguez-Bello MG, Blaser MJ, pascolo CON RIFERIMENTO A, cavaliere R. Development del microbiota gastrointestinale umano e comprensioni dall'ordinamento di alto-capacità di lavorazione. Gastroenterologia. 2011 maggio; 140(6): 1713-9.

57. Sazawal S, Hiremath G, Dhingra U, Malik P, DEB S, nero CON RIFERIMENTO A. Efficacia dei probiotici nella prevenzione di diarrea acuta: una meta-analisi delle prove mascherate, randomizzate, controllate con placebo. La lancetta infetta il DIS. 2006 giugno; 6(6): 374-82.

58. Lui T, Priebe MG, Zhong Y, et al. effetti di yogurt e del completamento di bifidobacteria sul microbiota colico negli oggetti intolleranti al lattosio. Microbiologia di J Appl. 2008 febbraio; 104(2): 595-604.

59. Agrawal A, LA di Houghton, Morris J, et al. test clinico: gli effetti di un prodotto lattiero-caseario fermentato che contenente il del latte DN-173 010 di Bifidobacterium su distensione addominale e su transito gastrointestinale nella sindrome di intestino irritabile con costipazione. Alimento Pharmacol Ther. 2009 gennaio; 29(1): 104-14.

60. Guglielmetti S, Mora D, Gschwender m., test clinico di Popp K. Randomised: Il bifidum MIMBb75 di Bifidobacterium allevia significativamente la sindrome di intestino irritabile e migliora la qualità della vita--una prova alla cieca, studio controllato con placebo. Alimento Pharmacol Ther. 2011 maggio; 33(10): 1123-32.

61. Guyonnet D, Woodcock A, Stefani B, Trevisan C, comodità digestiva auto-riferita migliore del latte DN-173 010 contenenti latte di Hall C. Fermented Bifidobacterium fra una popolazione in genere degli adulti. Un randomizzato, aperto etichetta, studio pilota controllato e. J Dig Dis. 2009 febbraio; 10(1): 61-70.

62. OS di Ringel-Kulka T, di Palsson, Maier D, et al. del latte probiotico Bi-07 di lactobacillus acidophilus NCFM e di Bifidobacterium dei batteri contro placebo per i sintomi di rigonfiamento nei pazienti con i disordini di intestino funzionali: uno studio di prova alla cieca. J Clin Gastroenterol. 2011 luglio; 45(6): 518-25.

63. Takeda Y, Nakase H, Namba K, et al. Upregulation della T-scommessa e delle molecole strette della giunzione dal longum di Bifidobactrium migliora l'infiammazione colica di colite ulcerosa. Intestino DIS di Inflamm. 2009 novembre; 15(11): 1617-8.

64. Veiga P, Gallini CA, Beal C, et al. sottospecie di animalis di Bifidobacterium. il prodotto lattiero-caseario fermentato del latte riduce l'infiammazione alterando un posto adatto per i microbi colitogenic. Proc Acad nazionale Sci S.U.A. 19 ottobre 2010; 107(42): 18132-7.

65. Destriero H, Macfarlane GT, Blackett chilolitro, et al. test clinico: gli effetti microbiologici ed immunologici di consumo synbiotic - uno studio controllato con placebo della prova alla cieca randomizzata nel morbo di Crohn attivo. Alimento Pharmacol Ther. 2010 ottobre; 32(7): 872-83.

66. Furrie E, Macfarlane S, Kennedy A, et al. terapia di Synbiotic (il longum di Bifidobacterium/sinergia 1) inizia la risoluzione di infiammazione in pazienti con colite ulcerosa attiva: una prova pilota controllata randomizzata. Intestino. 2005 febbraio; 54(2): 242-9.

67. Ishikawa H, Akedo I, Umesaki Y, Tanaka R, Imaoka A, Otani T. Randomized ha controllato la prova dell'effetto di latte bifidobacteria-fermentato su colite ulcerosa. J Coll Nutr. 2003 febbraio; 22(1): 56-63.

68. La trave J, Bennett m., Caderni G, et al. synbiotics dietetico riduce i fattori di rischio del cancro nei pazienti di tumore del colon e polypectomized. J Clin Nutr. 2007 febbraio; 85(2): 488-96.

69. Abe F, Tomita S, Yaeshima T, Iwatsuki K. Effect di produzione condiziona sulla stabilità di un longum bifidobacterial umano di Bifidobacterium di specie in yogurt. Microbiologia di Lett Appl. 2009 dicembre; 49(6): 715-20.

70. Ballongue J, griglia JP, Baratte-Euloge P. Effects del bifidobacterium fermentato munge sulla flora intestinale umana. Lait. 1993; 73: 249-56.

71. Takahashi N, Kitazawa H, Shimosato T, et al. Una sequenza immunostimulatory del DNA da uno sforzo probiotico del longum di Bifidobacterium inibisce la produzione di IgE in vitro. FEMS Immunol Med Microbiol. 2006 aprile; 46(3): 461-9.

72. Iwabuchi N, Takahashi N, Xiao JZ, Miyaji K, effetti soppressivi in vitro dell'citochina-indipendente Th1 Th2 di Iwatsuki K. del bifidobacteria. Microbiologia Immunol. 2007;51(7):649-60.

73. Xiao JZ, Kondo S, Takahashi N, et al. cambia nei livelli del plasma TARC durante la stagione e le relazioni del polline del cedro giapponese con lo sviluppo di sintomo. Allergia Immunol dell'arco di Int. 2007;144(2):123-7.

74. Iwabuchi N, Takahashi N, Xiao JZ, et al. effetti soppressivi del longum di Bifidobacterium sulla produzione dei chemokines di Th2-attracting indotti con le interazioni dipresentazione delle cellule di T. FEMS Immunol Med Microbiol. 2009 aprile; 55(3): 324-34.

75. Xiao JZ, Kondo S, Yanagisawa N, et al. probiotici nel trattamento del pollinosis del cedro giapponese: una prova controllata con placebo della prova alla cieca. Allergia di Clin Exp. 2006 novembre; 36(11): 1425-35.

76. Xiao JZ, Kondo S, Yanagisawa N, et al. efficacia clinica del longum probiotico di Bifidobacterium per il trattamento dei sintomi dell'allergia del polline del cedro giapponese negli oggetti valutati in un'unità ambientale di esposizione. Allergol Int. 2007 marzo; 56(1): 67-75.

77. Namba K, Hatano m., Yaeshima T, Takase m., Suzuki K. Effects dell'amministrazione di longum BB536 di Bifidobacterium sull'infezione di influenza, sul titolo dell'anticorpo del vaccino antiinfluenzale e sull'immunità cellulare negli anziani. Biochimica di Biosci Biotechnol. 2010;74(5):939-45.

78. Iwabuchi N, Xiao JZ, Yaeshima T, somministrazione orale di Iwatsuki K. del longum di Bifidobacterium migliora l'infezione del virus dell'influenza in topi. Toro di biol Pharm. 2011;34(8):1352-5.

79. Matsumoto T, Ishikawa H, Tateda K, Yaeshima T, Ishibashi N, somministrazione orale di Yamaguchi K. del longum di Bifidobacterium impedisce la sepsi intestino-derivata di Pseudomonas aeruginosa in topi. Microbiologia di J Appl. 2008 marzo; 104(3): 672-80.

80. Odamaki T, Sugahara H, Yonezawa S, et al. effetto dell'assunzione orale di yogurt che contenente longum BB536 di Bifidobacterium sui numeri delle cellule dei batterioidi enterotoxigenic fragilis nel microbiota. Anaerobio. 26 novembre 2011.

81. Andrade S, Borges N. Effect del longum contenente latte fermentato di Bifidobacterium e di lactobacillus acidophilus sui lipidi del plasma delle donne con il normale o il colesterolo moderatamente elevato. Ricerca della latteria di J. 2009 novembre; 76(4): 469-74.