Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista agosto 2012
Rapporto

Bisogni dell'alimento del blocco alla loro radice molecolare

Da Michael Downey
Bisogni dell'alimento del blocco alla loro radice molecolare

Essere a dieta da solo è inefficace per la maggior parte dei adulti di peso eccessivo e perfino coloro che perde con successo spesso il guadagno del peso indietro poco dopo. L'impulso facente un spuntino è una fonte comune di sabotaggio di perdita di peso.

Gli scienziati hanno scoperto che l'incapacità di perdere il peso proviene spesso dagli effetti potenti dello stress emotivo e della depressione sul cervello. Ciò chimicamente avvia i forti bisogni per gli alimenti e gli spuntini della comodità. Se questo è il vostro problema, potete soffrire da un appetito aumentato anormale per consumo di alimento conosciuto come l'iperfagia di reazione. Messo semplicemente, lo stress emotivo causa il cervello-prodotto chimico e cambiamenti ormonali che fanno diminuire i sensi di sazietà (pienezza) e promuovere-e “ricompensi„ — la costrizione da fare un spuntino, particolarmente sugli alimenti di comodità.

In questo articolo, imparerete come un estratto dello zafferano mira ai disturbi della fisioregolazione di appetito al livello del neurotrasmettitore, inibente il ciclo della costrizione-ricompensa e riducente l'impulso facente un spuntino.

In uno piccolo studio di quattro settimane, una diminuzione nel fratempo - fare un spuntino del pasto è stato riferito dalle donne che prendono un estratto privato di zafferano!1 ed in un altro studio umano facendo uso dello stesso estratto, il numero globale di fare un spuntino gli episodi è stato ridotto all'interno di 8 settimana- da 55%!2

Le restrizioni di essere a dieta generano spesso lo sforzo, l'ansia e la depressione. Qualche gente, i cambiamenti di risultante in neurotrasmettitori e gli ormoni creano un impulso in modo schiacciante per cercare che cosa gli scienziati chiamano “altamente gradevole al palato,„ o la comodità, alimenti.3-12

Cedendo a questo impulso poi avvia l'attività di cervello connessa con ricompensa, che temporaneamente allevia lo sforzo, l'ansia e la depressione. Questo cibo di fuori dieta può provocare l'obesità, colpevolezza ed ha rinnovato essere a dieta-tutti fattori di sforzo che perpetuano il ciclo.3-10,13

Se questo suona come il vostro modello stante a dieta, il vostri cervello ed ormoni possono sabotare i vostri tentativi di perdita di peso e lasciarvi con la colpevolezza immeritata e la frustrazione.

Potete avere iperfagia di reazione indotta da stress, che è definita come l'appetito aumentato anormale per consumo di alimento.8,13,14

Molta gente che non sta essendo a dieta ancora lo stress emotivo di esperienza da altre fonti e non avverte la stessa forma compulsivo-inducente al vizio adi eccesso di cibo basato a emozione. Ciò “chefa un spuntino„ il ciclo di risposte può finalmente condurre ad obesità ed a più sforzo. Non è coincidenza che gli alti tassi dell'obesità si siano trasformati in in una preoccupazione crescente di salute durante questa era dei livelli elevati cronicamente di sforzo.3-14

Per mantenere confortevolmente un peso sano, è importante interrompere e bloccare questo ciclo hyperphagic di sabotaggio.

Le buone notizie sono che gli scienziati hanno sviluppato una formulazione botanica che gli aiuti rompono questo modello.

Lo zafferano è una spezia che è costituita a partire dai marchi di infamia rossi del crocus sativus L. Randomizzato, nella ricerca controllata con placebo sugli esseri umani, in un estratto standardizzato e privato di zafferano hanno ridotto il desiderio di fare un spuntino, diminuito il bisogno per gli alimenti della comodità, sazietà prodotta e peso facilitato perdita-senza tutto l'effetto dello stimolante, rischio di effetto collaterale, o livello non realistico di forza di volontà continua.

Il ciclo “di Alimentazione-risposte„

Il ciclo “di Alimentazione-risposte„

Molte droghe di perdita di peso che sono destinate per ridurre l'appetito sono pericolose. Per esempio, il phenylpropanolamine è associato con il colpo emorragico.17

Tuttavia, un estratto particolare di zafferano sembra essere unico nella sua capacità di mirare alle vie del neurochemical che sono alla base del bisogno affinchè gli alimenti della comodità e la costrizione mangi fra i pasti (iperfagia di reazione).

La ricerca crescente sta facendo luce su queste vie di fare un spuntino compulsivo e come installano un ciclo di alimentazione-risposte che è essenzialmente sforzo, il sforzo-sollievo, lo sforzo, sforzo-sollievo, ecc.

La ricerca iniziale ha indicato che le restrizioni dell'alimento delle diete di perdita di peso sono fonti importanti di sforzo e di ansia. Qualche gente risponde a questo maggior sforzo sviluppando i bisogni per gli alimenti specifici (di comodità) connessi con distensione della tensione, rendente li più suscettibili dell'obesità che altri.3-6

Nel 2004, uno studio del roditore ha dimostrato quello durante lo sforzo cronico, glucocorticoidi— gli ormoni che sono generati dall'asse ipotalamo-ipofisi-adrenale (HPA) e che colpiscono principalmente il metabolismo-spesso stimolano le attività nel cervello che inducono una preferenza per l'alimento della comodità. I ratti nell'ambito dello sforzo non hanno consumato calorie che il gruppo del placebo, ma hanno mostrato un desiderio distinto per ottenere una maggior proporzione di loro calorie dall'alimento della comodità. L'ingestione dell'alimento della comodità ha diminuito i segni dello sforzo, creare una ricompensa checompleta il ciclo di alimentazione-risposte.7

Uno studio nel 2007 ha esaminato la ricerca più iniziale su entrambi gli animali ed esseri umani ed ha proposto una teoria definita il cibo di sforzo basato ricompensa. La prova ha indicato quella durante lo sforzo, cortisolo (un glucocorticoide), insieme ai circuiti della ricompensa del corpo, disturbi della fisioregolazione di cause dell'equilibrio con precisione sintonizzato di controllo di appetito. I bisogni aumentano lo sforzo, che avvia un aumento nel valore della ricompensa dell'alimento altamente gradevole al palato (di comodità). Il risultato è un'assunzione aumentata dello spuntino di alto-caloria e una maggior accumulazione di grasso viscerale.8

Poi, nel 2009, i ricercatori trovati che-nella risposta dagli agli aumenti indotti da glucocorticoide nei livelli di circolazione dell'insulinadell'ingestione di cibo della comodità aumentano. Questi aumenti come pure il maggior deposito di grasso addominale, direttamente e specificamente sono collegati ad più alto consumo di comodità-alimenti-piuttosto che ad più alto consumo di calorie da tutta la fonte. Questi effetti dell'insulina sono sembrato inumidire la risposta allo sforzo, così fornendo le risposte della ricompensa (distensione della tensione) per il cibo degli alimenti della comodità.9

In uno studio del punto di riferimento pubblicato nel 2010, i ricercatori hanno trovato che le vie dysregulated della ricompensa del cervello che la dipendenza della droga e di alcool di innesco è identica ai meccanismi biomolecolari dietro i bisogni dell'comodità-alimento.10

In uno studio 2011, gli scienziati hanno discusso la relazione circolare fra l'iperfagia (appetito aumentato), confortano l'ingestione di cibo e l'obesità. Hanno suggerito che in alcuni individui, la presenza di questo ciclo di alimentazione-risposte in età precoce potesse condurre direttamente all'obesità più successivamente nella vita. Più ulteriormente hanno suggerito che l'obesità stessa potesse aumentare la segnalazione lungo le funzioni normali d'alterazione della ricompensa di sforzo infiammatorio, ossidativo e mitocondriale e la promozione fare un spuntino compulsivo.18

Alle calcagna di questi risultati e con l'obesità ai livelli epidemici, gli scienziati hanno cercato seriamente un modo rompere sicuro il ciclo di alimentazione-risposte.

Che cosa dovete conoscere: Tagli i bisogni con zafferano
  • Lo sforzo, l'ansia, o la depressione possono indurre un meccanismo biomolecolare che causa i bisogni dell'comodità-alimento e compulsivo facendo un spuntino quel sabotaggio molti programmi di perdita di peso.
  • Le vie normali della ricompensa del cervello sono interrotte da questo squilibrio degli ormoni e dei neurotrasmettitori, con conseguente ciclo di alimentazione-risposte che causa i bisogni dell'alimento e fare un spuntino basato a emozione.
  • Uno studio recentemente ha trovato questo ciclo negativo, conosciuto come l'iperfagia di reazione, per essere virtualmente identico alla tossicodipendenza di fondo del meccanismo.10
  • Un estratto di zafferano (crocus sativus) mira unicamente a questi disturbi della fisioregolazione di appetito al livello del neurotrasmettitore ed inibisce la costrizione facente un spuntino.
  • Gli studi controllati con placebo hanno trovato che 176,5 mg un il giorno di un estratto privato dello zafferano sono diminuito facendo un spuntino gli eventi da una media di 55%!1,2

Ottimizzazione della biochimica di appetito

Nella ricerca affinchè un intervento novello blocchi l'iperfagia di reazione ed il ciclo di fare un spuntino compulsivo, l'attenzione si è girata rapidamente verso i componente attivi in zafferano— e per una serie di buoni motivi.

In primo luogo, ora che essere a dieta e lo sforzo erano stati trovati per aumentare il valore della ricompensa dell'alimento della comodità per molta gente,8 era naturale esaminare gli agenti creduti di modulare lo sforzo per identificare quelli che potrebbero colpire favorevolmente l'appetito e l'impulso fare un spuntino. In sistemi sanitari antichi, lo zafferano è stato usato tradizionalmente per ridurre l'ansia, alleviare lo sforzo e per migliorare l'umore.19

In secondo luogo, la droga approvata dalla FDA non efficace è che può regolare la neurochimica di appetito senza effetti collaterali sostanzialmente pericolosi, 20disponibili che sono stati trovati per comprendere l'ipertensione e la malattia polmonari della valvola cardiaca.21 scienziato realizzato che-se verificato per essere efficace nell'inibizione della costrizione facente un spuntino negli studi controllati con placebo sullo zafferano degli esseri umani costituirebbe una cassaforte e un'alternativa naturale.

In terzo luogo, lo squilibrio del neurotrasmettitore, specialmente bassi livelli di serotonina, è stato indicato alla vulnerabilità di aumento all'eccesso di cibo, ai bisogni dell'alimento ed alla depressione.22 una serie di studi giornale-pubblicati avevano indicato quel safranal e la crocina, costituenti attivi di zafferano, ha dimostrato gli effetti comparabili ai farmaci di prescrizione nell'attenuazione dei sintomi della depressione.23-25 uno del gruppo il più comunemente prescritto di farmaci antideprimenti è gli inibitori selettivi di ricaptazione della serotonina (SSRI), che sono ben noti produrre una serie di effetti collaterali avversi, compreso la sedazione, l'obesità, la disfunzione sessuale ed i pensieri suicidi.26-28 questo migliore serotonina-migliorando l'attività ha suggerito che lo zafferano potesse essere un'arma sicura e potente di rompere il ciclo di alimentazione-risposte e di inibire l'iperfagia di reazione— per parecchie ragioni:

  1. Lo sforzo aumenta i livelli di cortisolo, che possono causare i disturbi della fisioregolazione di appetito-serotonina, tramite i neuroni serotonergic, regola l'appetito.12
  2. Lo sforzo attiva l'intero asse di HPA, che è compreso nelle alimentazione-risposte ciclo-e la serotonina regola e normalizza l'attività di HPA.29
  3. Fare un spuntino compulsivo e l'iperfagia di reazione sono collegati forte con la depressione, ansia ed umore-e la serotonina può migliorare tutti questi stati emozionali in relazione con.30
  4. I livelli di aumenti di sforzo di glucocorticoidi, che possono diminuire l'efficienza del trasporto di serotonina, a loro volta abbassante l'attività della serotonina e colpente negativamente sia l'umore che l'appetito31— promuovendo l'attività della serotonina sarebbero un modo naturale ricambiare questo effetto del trasporto e modulare favorevole sia l'umore che l'appetito.
Ottimizzazione della biochimica di appetito

Negli studi successivi dell'essere umano e dell'animale, gli estratti dello zafferano hanno provato altamente efficace nella depressione e nell'ansia sicuro in carico32-35— gli stessi disturbi psichici che avviano l'iperfagia di reazione.

Tuttavia, questo ha costituito soltanto un collegamento indiretto fra zafferano e modulazione della costrizione facente un spuntino. Scienziati ancora stati necessari per provare che la capacità potente dello zafferano di modulare lo sforzo a sua volta tradurrebbe in riduzione significativa del fare un spuntino hyperphagic, sia in termini di desiderio che comportamento.

Per la parità aurea nella prova scientifica, questo richiederebbe lo studio degli effetti dell'estratto dello zafferanospecificamente sul fare un spuntino il desiderio e frequenza-dalla conduzione randomizzata, controllati con placebo, studi di prova alla cieca sugli esseri umani.