Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista agosto 2012
Rapporto

Bisogni dell'alimento del blocco alla loro radice molecolare

Da Michael Downey

Riferimenti

1. Noury J, di Bourges C. Enquête del sur dell'impact du complément del alimentaire SATIEREAL del chez del DES dei femmes del une di tendance del à del l'hyperphagie del réflexe pathologique ayant non. Nutraveris. 2006; studio non pubblicato.

2. La gotta B, Bourges C, Paineau-Dubreuil S. Satiereal, un crocus sativus L l'estratto, si riduce fare un spuntino ed aumenta la sazietà in uno studio controllato con placebo randomizzato delle donne leggermente di peso eccessivo e in buona salute. Ricerca di Nutr. 2010 maggio; 30(5): 305-13.

3. Greeno CG, ala RR. Cibo indotto da stress. Toro di Psychol. 1994 maggio; 115(3): 444-64.

4. Effetti di Lattimore P, di Caswell N. Differential di attivo e sforzo passivo sull'ingestione di cibo in mangiatori repressi e liberi. Appetito. 2004 aprile; 42(2): 167-73.

5. Polivy J, Herman CP. Emergenza e mangiare: perché i dieters mangiano troppo? Il Int J mangia Disord. 1999 settembre; 26(2): 153-64.

6. Comportamento in relazione con lo sforzo e indice di massa corporea e preannunciatori mangianti di Laitinen J, di Ek E, di Sovio U. e beventi di questo comportamento. Med di Prev. 2002 gennaio; 34(1): 29-39.

7. Pecoraro N, Reyes F, Gomez F, Bhargava A, Dallman MF. Lo sforzo cronico promuove l'alimentazione gradevole al palato, che riduce i segni dello sforzo: effetti di risposte e di reazione dello sforzo cronico. Endocrinologia. 2004 agosto; 145(8): 3754-62.

8. Adam TC, Epel es. Sforzo, mangiare ed il sistema della ricompensa. Physiol Behav. 2007;91:449-58.

9. Warne JP. Modellatura della risposta di sforzo: interazione delle scelte gradevoli al palato dell'alimento, dei glucocorticoidi, dell'insulina e dell'obesità addominale. Mol Cell Endocrinol. 5 marzo 2009; 300 (1-2): 137-46.

10. Johnson PM, Kenny, PJ. Ricevitori della dopamina D2 nella disfunzione del tipo di dipendenza della ricompensa e nel cibo compulsivo nei ratti obesi. Nat Neurosci. 2010 maggio; 13(5): 635-41.

11. Dallman MF, Pecoraro N, Akana SF, et al. sforzo ed obesità cronici: una nuova vista “dell'alimento di comodità.„ PNAS U.S.A. 2003; 100: 11696-701.

12. Bjorntorp P, Rossner S, Udden J. “il cibo consolatorio„ non è un mito. Il cortisolo aumentato indotto da stress livella il risultato nell'obesità leptina-resistente. Lakartidningen. 2001;98:5458-61.

13. Alsiö J, Olszewski PK, Levine COME, HB di Schiöth. Meccanismi di reazione: adattamenti comportamentistici e molecolari del tipo di dipendenza nell'eccesso di cibo. Front Neuroendocrinol. Epub 2012 28 gennaio.

14. Disponibile a: http://www.hyperphagia.com/hyperphagia-causes/. 21 marzo 2012 raggiunto.

15. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC). La valvulopatia cardiaca si è associata con l'esposizione al fenfluramine o al dexfenfluramine: U.S. Dipartimento delle raccomandazioni provvisorie di salute pubblica di servizi sanitari e sociali, novembre 1997. MMWR. Rapporto settimanale 46. 1997 di mortalità e di morbosità; (45): 1061-6.

16. Il HM di Connolly, Crary JL, il MD di McGoon, et al. valvulopatia si è associato con la fenfluramine-fentermina. NEJM. 28 agosto 1997; 337(9): 581-8.

17. Kernan WN, Viscoli cm, ottone LM, et al. Phenylpropanolamine ed il rischio di colpo emorragico.NEJM. 2000 dicembre; 343(25): 1826-32.

18. Berthoud ora, Lenard NR, CA di Shin. Ricompensa, iperfagia ed obesità dell'alimento. Comp. Physiol di J Physiol Regul Integr. 2011 giugno; 300(6): R1266-77.

19. Hosseinzadeh H, Noraei N.B.:. Ansiolitico ed effetto ipnotico dell'estratto acquoso di crocus sativus e dei suoi costituenti, crocina e safranal, in topi. Ricerca di Phytother. 2009 giugno; 23(6): 768-74.

20. Rodgers RJ, Holch P, Tallett AJ. Sequenza comportamentistica di sazietà (BSS): Separando grano dalla pula in farmacologia comportamentistica di appetito. Biochimica Behav di Pharmacol. 2010 novembre; 97(1): 3-14.

21. Il HM di Connolly, Crary JL, il MD di McGoon, et al. valvulopatia si è associato con la fenfluramine-fentermina. Med di N Inghilterra J. 28 agosto 1997; 337(9): 581-8.

22. Tintura L, Blundell JE. Controllo di appetito e del ciclo mestruale: implicazioni per il regolamento del peso. Ronzio Reprod. 1997 giugno; 12(6): 1142-51.

23. Akhondzadeh S, Fallah-versa la H, Afkham K, Jamshidi AH, Khalighi-Cigaroudi F. Comparison del crocus sativus L. e l'imipramina nel trattamento di delicato per moderare la depressione: una prova randomizzata della prova alla cieca pilota [ISRCTN45683816]. Med di Altern del complemento di BMC. 2 settembre 2004; 4:12.

24. Noorbala aa, Akhondzadeh S, Tahmacebi-versa la N, Jamshidi AH. Estratto idroalcolico di crocus sativus L. contro fluoxetina nel trattamento di delicato per moderare depressione: una prova alla cieca, prova pilota randomizzata. J Ethnopharmacol. 28 febbraio 2005; 97(2): 281-4.

25. Akhondzadeh Basti A, Moshiri E, Noorbala aa, Jamshidi AH, Abbasi SH, Akhondzadeh S. Comparison del petalo del crocus sativus L. e fluoxetina nel trattamento dei pazienti esterni depressi: una prova randomizzata della prova alla cieca pilota. Psichiatria di biol di Prog Neuropsychopharmacol. 30 marzo 2007; 31(2): 439-42.

26. Cascata E, Kalali AH, Kennedy SH. Dati nell'ambiente sugli effetti collaterali dell'antidepressivo di SSRI. Psichiatria (Edgmont). 2009 febbraio; 6 (2): 16-8.

27. Zimmerman m., Galione JN, Attiullah N, et al. Underrecognition degli effetti collaterali clinicamente significativi in pazienti esterni depressi. Psichiatria di J Clin. 2010 aprile; 71(4): 484-90.

28. Lee KU, Lee YM, Nam JM, et al. da disfunzione sessuale indotta da antidepressivo fra i più nuovi antidepressivi in una regolazione naturalistica. Psichiatria Investig. 2010 marzo; 7(1): 55-9.

29. Spencer RL, Hutchinson KE. Alcool, invecchiamento e la risposta di sforzo. Ricerca dell'alcool & salute. Inverno 1999.

30. O'Rourke DA, Wurtman JJ, Wurtman RJ, et al. modelli e disordini alimentari fare un spuntino aberranti in pazienti con disordine ossessivo. Psichiatria di J Clin. 1994 ottobre; 55(10): 445-7.

31. TUM di Slotkin, CE di McCook, Ritchie JC, Seidler FJ. I glucocorticoidi contribuiscono alle anomalie nell'espressione e nella funzione del trasportatore della serotonina vedute nella depressione? Un modello animale. Psichiatria di biol. 1996 Oct1; 40(7): 576-84.

32. Hosseinzadeh H, Noraei N.B.:. Ansiolitico ed effetto ipnotico dell'estratto acquoso di crocus sativus e dei suoi costituenti, crocina e safranal, in topi. Ricerca di Phytother. 2009 giugno; 23(6): 768-74.

33. Wang Y, Han T, Zhu Y, et al. proprietà antidepressive delle frazioni bioactive dall'estratto di crocus sativus L. J Nat Med. 2010 gennaio; 64(1): 24-30.

34. Moshiri E, Basti aa, Noorbala aa, Jamshidi AH, Hesameddin Abbasi S, crocus sativus L. ( petalo) di Akhondzadeh S. nel trattamento della depressione del delicato--moderato: una prova randomizzato e controllato con placebo della prova alla cieca. Phytomedicine. 2006 novembre; 13 (9-10): 607-11.

35. Pitsikas N, Boultadakis A, Georgiadou G, PA di Tarantilis, Sakellaridis N. Effects dei costituenti attivi del crocus sativus L., crocine, in un modello animale di ansia. Phytomedicine. 2008 dicembre; 15(12): 1135-9.

36. Vinson JA, BR di Burnham, Nagendran sistemi MV. Randomizzato, prova alla cieca, dose controllata con placebo e lineare, studio dell'incrocio per valutare l'efficacia e la sicurezza di un estratto verde del chicco di caffè negli oggetti di peso eccessivo. Diabete Metab Syndr Obes. 2012;5:21-7.

37. Disponibile a: http://www.who.int/mediacentre/factsheets/fs297/en/index.html. 1° maggio 2012 raggiunto.

38. Abdullaev FI. agenti Pianta-derivati contro cancro. In: Gupta SK, ed. Farmacologia e terapeutica nel nuovo millennio. Nuova Delhi: Casa editrice di Narosa; 2001:345-54.

39. Escribano J, Alonso GL, coca-Prados m., Fernandez JA. La crocina, il safranal e il picrocrocin da zafferano (crocus sativus L.) inibiscono la crescita delle cellule tumorali umane in vitro. Cancro Lett. 1996;100(1-2):22-30.

40. DG di Chryssanthi, Lamari F-N, Iatrou G, Pylara A, Karamanos NK, Cordopatis P. Inhibition di proliferazione delle cellule di cancro al seno dai costituenti di stile delle specie differenti del croco. Ricerca anticancro. 2007; 27 (1A): 357-62.

41. Abdullaev JF, Caballero-Ortega H, Riverón-Negrete L, et al. valutazione in vitro del potenziale chemopreventive di zafferano. Rev. Invest. Clin. 2002;54(5):430-6.

42. Abdullaev FI. Proprietà chemopreventive e tumoricidal del Cancro di zafferano (crocus sativus L.). Med di biol di Exp. 2002;227:20-5.

43. Sc di Nair, Salomi MJ, Pannikar. B, Kr di Pannikar. Gli effetti di Modulatory degli estratti di zafferano e di Nigela sativa contro il cisplatinum hanno indotto la tossicità in topi. J Ethnopharmacol. 1991;31:75-83.

44. EL Daly es. Effetto protettivo di cisteina e della vitamina E, degli estratti sativa di Nigella e di crocus sativus da su tossicità indotta da cisplatino in ratti. J Pharm Belg. 1998 marzo-aprile; 53(2): 87-93; discussione 93-5.

45. Hosseinzadeh H, ORA di Sadeghnia. Safranal, un costituente del crocus sativus (zafferano), ischemia cerebrale attenuata ha indotto il danno ossidativo in ippocampo del ratto. Jour Pharm Pharmaceut Sci. 2005;8(3):394-9.

46. Assimopoulou, Sinakos Z, VP di Papageorgiou. Attività radicale di lavaggio dell'estratto di crocus sativus L. e dei suoi costituenti bioactive. Ricerca di Phytother. 2005 novembre; 19(11): 997-1000.

47. Papandreou mA, Tsachaki m., Efthimiopoulos S, Cordopatis P, Lamari F-N, Margarity M. Memory che migliora gli effetti di zafferano in topi invecchiati è correlato con la protezione antiossidante. Behav Brain Res. 1° giugno 2011; 219(2): 197-204.

48. Akhondzadeh S, Tahmacebi-versa la N, Noorbala aa, et al. crocus sativus L. nel trattamento di delicato per moderare la depressione: una prova randomizzato e controllato con placebo della prova alla cieca. Ricerca di Phytother. 2005 febbraio; 19(2): 148-51.

49. Fetissov COSÌ, Meguid millimetro. La consegna della serotonina nel nucleo ventromedial dell'ipotalamo colpisce il modello ed il peso corporeo diversamente d'alimentazione nei ratti obesi e magri di Zucker. Appetito. 2010 aprile; 54(2): 346-53.

50. Yamauchi m., Tsuruma K, Mercato dell'informazione e innovazione S, et al. Crocetin impedisce la degenerazione retinica indotta dagli sforzi del reticolo endoplasmatico ed ossidativi via inibizione di attività di caspase. EUR J Pharmacol. 10 gennaio 2011; 650(1): 110-9.

51. Maccarone R, Di Marco S, Bisti, supplemento di S. Saffron mantiene la morfologia e la funzione dopo l'esposizione a luce offensiva in retina mammifera. Investa la rappresentazione di Ophth. 2008 marzo; 49(3): 1254-61.

52. Falsini B, Piccardi m., Minnella A, et al. influenza del completamento dello zafferano sulla sensibilità retinica della luce intermittente nella degenerazione maculare senile iniziale. Investa Ophthalmol Vis Sci. 2010 dicembre; 51(12): 6118-24.

53. Sig.ra di Moghaddasi. Prodotti chimici dello zafferano ed uso della medicina. Jour Med Plants Res. 2010 marzo; 4(6): 427-30.

54. Winterhalter P, Straubinger M. Zafferano-ha rinnovato l'interesse in una spezia antica. Rev Int dell'alimento. 2000;16(1):39-59.

55. Verma RS, Middha D. Analysis delle componenti dello zafferano( marchio di infamia di crocus sativus L.) da LC-MS-MS. Chromatographia. 2010;71 (1-2):117-23.

56. Pfander H, Schurtenberge H. Biosynthesis di C20-carotenoids in crocus sativus. Fitochimica. 1982;21:1039-42.

57. Himeno H, Sano K. la Synthesis della crocina, del picrocrocin e del safranal dalle strutture del tipo di marchio di infamia dello zafferano ha proliferato in vitro. Biol chim. di Agric. 1987;51(9):2395-400.

58. Rödel W, Petrzika M. Analysis delle componenti volatili di zafferano. Alta ricerca Chromatogr di J. 1991;14:771-4.

59. SIG. di Iborra JL, di Castellar, purificazione preparatoria di TLC di Cánovas m., di Manjón A. del picrocrocin, HTCC e crocina da zafferano. Alimento Sci di J. 1992;3:714-6.

60. Iborra JL, SIG. di Castellar, Cánovas m., idrolisi di Manjón A. Picrocrocin da immobilizzare-glucosidasi. Biotechnol Lett. 1992;14(6):475-80.

61. Narasimhan H, Chand H, Rajalakshmi D. Saffron, valutazione qualitativa dal profilo sensoriale e dalla gascromatografia. Alimento Qual di J. 1992;15:303-14.

62. Sujata V, Ravishankar GA, Venkataraman LV. Metodi per l'analisi della crocina, del crocetind, del picrocrocin e del safranal dei metaboliti dello zafferano per la determinazione della qualità della spezia facendo uso di cromatografia su strato sottile, di HPLC e di GASCROMATOGRAFIA. J Chromatogr. 1992;624(1-2):497-502.

63. Iborra JL, SIG. di Castellar, Cánovas m., Manjón A. Analysis di un reattore del imballare-letto per idrolisi del picrocrocin da β-glucosidasi immobilizzata. Enzima Microb Technol. 1993;15:780-4.

64. SIG. di Castellar, Montijano H, Manjón A, Iborra JL. Purificazione cromatografica liquida ad alto rendimento preparatoria dei metaboliti secondari dello zafferano. J Chromatogr. 1993;648:187-90.

65. PA di Tarantilis, Polissiou m., Mentzafos D, Terzis A, Manfait M. La struttura del dimethylcrocetin. J Chem Crystallogr. 1994;24(11):739-42.

66. PA di Tarantilis, Polissiou m., Manfait M. Separation del picrocrocin, delle cis-trasporto-crocine e del safranal di zafferano facendo uso di cromatografia liquida a alta pressione con rilevazione di fotodiodo-matrice. J Chromatogr A.1994; 664:55-61.

67. PA di Tarantilis, Tsoupras G, Polissiou M. Determination delle componenti dello zafferano( crocus sativus L.) in estratto grezzo della pianta facendo uso di spettrometria cromatografia-UV-visibile liquida ad alto rendimento di rilevazione-Massachussets di fotodiodo-matrice. J Chromatogr A.1995; 699 (1-2): 107-18.

68. Corti P, Mazzei E, ferri GG di Franchi, di S, analisi quantitativa cromatografica di strato sottile di Dreassi E. High-performance del picrocrocin e crocetin, principi attivi di zafferano (crocus sativus L. - iridaceae): un nuovo metodo. Phytochem anale. 1996;7:201-3.

69. Saito K, effetto di Utsumi Y. Enhancing di luce UV su accumulazione del carthamine in ornamenti dyer dello zafferano. Z Naturfosch [C]. 1996; 51 (9-10): 667-70.

70. Straubinger m., Jezussek m., Waibel R, costituenti glucosidici di Winterhalter P. Novel da zafferano. Alimento chim. di J Agric. 1997;45(5):1678-81.

71. Straubinger m., Bau B. Eckstein S, Fink m., Winterhalter P. Identification dei precursori glicosidici novelli dell'aroma in zafferano (crocus sativus L.). Alimento chim. di J Agric. 1998;46(8):3238-43.

72. Alonso GL, saline SIG., Esteban-infanti FJ, Sánchez-Fernández mA. Determinazione del safranal da zafferano (crocus sativus L.) da cromatografia termica del desorbimento-gas. Alimento chim. di J Agric. 1996;44:185-88.

73. Alonso GL, SIG. delle saline, Garijo J. Method per determinare l'autenticità di aroma di zafferano (crocus sativus L.). Alimento Prot di J. 1998;61(11):1525-8.

74. PA di Tarantilis, Polissiou M. Isolation ed identificazione delle componenti aromatiche da zafferano (crocus sativus L.). Alimento chim. di J Agric. 1997;45:459-62.

75. Li N, Lin G, Kwan YW, una quantificazione di Min D. Simultaneous di cinque ingredienti biologicamente attivi importanti di zafferano da cromatografia liquida a alta pressione. J Chromatogr A.1999; 849(2): 349-55.

76. Lozano P, Castellar MJ, Simancas MJ, Iborra JL. Metodo cromatografico liquido ad alto rendimento quantitativo per analizzare i prodotti commerciali dello zafferano( crocus sativus L.). J Chromatogr A.1999; 830:477-83.

77. Lozano P, Delgado D, Gomez D, Rubio m., Iborra JL. Un metodo non distruttivo per determinare il contenuto di safranal di zafferano (crocus sativus L.) dall'estrazione ipercritica dell'anidride carbonica si è combinato con cromatografia liquida a alta pressione e gascromatografia. Metodi di biochimica Biophys di J. 2000; 4328513-N (1-3): 367-78.

78. Usi di Bhargava V. Medicinal e proprietà farmacologiche del crocus sativus Linn (zafferano). Int J Pharm Pharm Sci. 2011; 3 (supplemento 3): 22-6.