Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista dicembre 2012
Rapporto  

Rischio della malattia cronica di taglio con LICOPENE

Da Alex Wilson
Rischio della malattia cronica di taglio con LICOPENE  

Probabilmente sapere che un'assunzione costante agli degli antiossidanti basati a alimento è importante alla protezione del vostro DNA ed a ridurre il rischio di malattie.1

Che cosa non potete realizzare è che un antiossidante importante della pianta è assorbito comunemente consumare-ma male dall'ente!2,3

Il licopene è un carotenoide con una struttura unica che determina la sua attività intensa dell'libero radicale intrappolamento. Il licopene inoltre funziona dai meccanismi supplementari per fornire i benefici sani sotto forma di comunicazione e di riciclaggio cellulari delle cellule.

Il problema è che il contenuto della fibra in di alimenti ricchi di licopene quali i pomodori interferisce con assorbimento e la biodisponibilità del licopene.2,3 ad alimenti basati a pomodoro concentrati mangiare come la salsa di pasta con olio d'oliva fornisce l'assorbimento ben maggior. Il completamento con licopene inoltre amplifica l'assorbimento nella circolazione sanguigna, particolarmente una volta preso con il pasto più pesante del giorno.

In questo articolo, imparerete circa gli studi controllati che indicano che il licopene aumentato livella il risultato nei vasti benefici cellulari e nelle incidenze ridutrici di cancro, del diabete, di Alzheimer e della malattia cardiovascolare! 1

Che cosa è licopene?

Il licopene è un membro della famiglia del carotenoide delle molecole del pigmento della pianta. I carotenoidi danno le verdure e la frutta i loro colori gialli, rossi ed arancio; fa parte del meccanismo naturale della pianta per l'elaborazione e la protezione dall'energia del sole.4,5 carotenoidi e particolarmente il licopene, sono antiossidanti estremamente potenti.

Catturando le specie reattive dell'ossigeno, il licopene previene danni to i grassi, le proteine ed i fili del DNA che ora riconosciamo per essere le cause di invecchiamento ed altre malattie croniche, compreso le malattie cardiovascolari e neurologiche, il diabete, il cancro e perfino l'osteoporosi.4,5

Oltre alle sue caratteristiche antiossidanti, il licopene ha almeno altri quattro meccanismi dipromozione importanti:5,6

  1. Il licopene facilita la comunicazione della cellula--cellula ai siti chiamati “giunzioni di lacuna; „ queste giunzioni sono essenziali affinchè le cellule conoscano quando smettere di crescere che è chiave per impedire il cancro svilupparsi.
  2. Il licopene stimola il sistema immunitario per contribuire a distruggere i microrganismi d'invasione e le cellule tumorali in anticipo.
  3. Il licopene regola le vie (ghiandolari) endocrine di comunicazione.
  4. Il licopene regola il ciclo riproduttivo delle cellule, impedente lo sviluppo del cancro.

Gli esseri umani sono incapaci della produzione dei carotenoidi, in modo da contiamo sulla nostra dieta per ottenere gli importi sufficienti.5 pomodori sono la nostra fonte dietetica principale di licopene, ma il licopene dai pomodori freschi è meno bioavailable che quello dai prodotti elaborati del pomodoro.7,8

Non c'è domanda che amplificare la vostra assunzione del licopene ha effetti protettivi importanti. 9

Il più alta assunzione del licopene ed i livelli elevati del licopene del sangue sono associati forte con il rischio riduttore per vari cancri come pure malattie cardiovascolari e la sindrome metabolica.

Che cosa dovete conoscere

Riduca il rischio di malattia cronica con licopene
Riduca il rischio di malattia cronica con licopene 
  • Lo sforzo dell'ossidante causa l'invecchiamento ed altre malattie della portata-riduzione di vita.
  • gli antiossidanti Alimento-derivati sono critici nel combattimento degli effetti di invecchiamento.
  • Il licopene, un membro della famiglia del carotenoide delle sostanze nutrienti, ha particolarmente effetti antiossidanti potenti.
  • Ma il licopene, trovato in natura in pomodori ed in altri frutti di rosso, non è ben assorbito nel tratto intestinale dagli alimenti non trattati.
  • Gli studi mostrano quella gente che consumano un gran quantità di prodotti elaborati del pomodoro come ketchup, salsa della pizza e la passata di pomodoro ha tassi più bassi di malattia cronica.
  • Ma mangiare abbastanza di quei prodotti per ottenere il licopene sufficiente può essere provocatorio.
  • Il completamento del licopene è stato indicato per impedire o ridurre il rischio di malattie croniche quali cancro, la malattia cardiovascolare, il diabete ed i disordini neurodegenerative.
  • Il licopene appartiene sul vostro supplemento “rosa dei candidati„ se volete il supporto antiossidante dell'ampio spettro.

Licopene e prevenzione del cancro

Il Cancro è annualmente il secondo uccisore principale degli Americani adulti, con conseguente più di 527.000 morti negli Stati Uniti.10 Poiché il cancro è associato molto attentamente con un carico di vita dello sforzo ossidativo, licopene, con i suoi forti effetti antiossidanti, è un argomento di vivo interesse agli oncologi ed ai lavoratori di salute pubblica.11 poichè abbiamo visto, il licopene ha meccanismi supplementari che aggiungono ai suoi poteri di preventivo del cancro.

Il carcinoma della prostata è la malattia che è la più nota come obiettivo per la prevenzione da licopene.6,12,13 oltre a ridurre lo sforzo dell'ossidante nel tessuto della prostata, il licopene inoltre riduce la segnalazione infiammatoria, impedisce il danno del DNA, modula l'espressione dei fattori di crescita endocrini importantie migliora la comunicazione fra le cellule tumorali “alle giunzioni di lacuna,„ aiutandole per smettere di crescere fuori controllo.Il licopene 6 inoltre rallenta la nuova crescita del vaso sanguigno di che i carcinoma della prostata hanno bisogno per sostenere il loro sviluppo.14

Gli studi umani su licopene e su carcinoma della prostata sono incoraggianti. L'assunzione del licopene è correlata con lo sviluppo più basso del carcinoma della prostata e con la progressione più lenta se si sviluppa. Il completamento del licopene inoltre riduce i sintomi legati al cancro quali i sintomi dell'apparato urinario e di dolore.15

In una ricerca ben pubblicizzato, gli uomini con i tumori neo-diagnosticati della prostata sono stati completati due volte al giorno con mg del licopene 15 per tre settimane prima di rimozione chirurgica del tessuto malato.16 in pazienti completati, i tumori sono stati trovati a chirurgia per essere significativamente più piccoli e meno dilaganti che quelli nei pazienti di referenza. I tumori erano inoltre sensibilmente più probabili essere più di qualità inferiore in completato in che nei pazienti di referenza. I livelli del marcatore tumorale chiamato antigene specifico della prostata (PSA) sono caduto sostanzialmente in pazienti completati, mentre sono aumentato del tasso circa lo stesso nei pazienti di referenza.Altri 16 studi umani hanno indicato i simili effetti, compreso il rallentamento del tasso di aumento di PSA.17,18

Il cancro al seno è la causa principale della morte del cancro in donne.19 che anche può rendere agli effetti preventivi del licopene. Dopo il trattamento con licopene, le cellule di cancro al seno umane nella cultura hanno mostrato i cambiamenti genetici con conseguente riparazione migliore del DNA, rallentamento della replica delle cellule ed hanno aumentato la morte dagli apoptosi.20 sia da solo che congiuntamente a melatonina, il licopene riduce acutamente gli indicatori dello sforzo dell'ossidante nel tessuto del seno, mentre migliora i sistemi di protezione antiossidanti naturali degli enzimi del seno.19

Il licopene può contribuire a ridurre il rischio di cancro cervicale pure; le donne con le più alte concentrazioni nel licopene nel sangue sono 56% meno probabili avere infezione persistente con il papillomavirus umano, la causa principale delle malignità cervicali.21

Il licopene inoltre sta mostrando la promessa nell'impedire il cancro polmonare. Il tessuto polmonare ha un'esposizione molto alta ad ossigeno, rendente la particolarmente vulnerabile allo sforzo dell'ossidante che può condurre ai cancri. Il licopene riduce dal il danno indotto da ossidante del DNA delle cellule del polmone in esseri umani e la gente con le più alte ingestioni dietetiche di licopene ha un 28% più a basso rischio del cancro polmonare di sviluppo.22,23

Il tumore del colon è il secondo cancro comune in adulti. Come molti altri cancri, è controllato in parte dai fattori ormonali, compreso la crescita del tipo di insulina factor-1, o IGF-1.24 completamenti del licopene, 30 mg/giorno, nei soggetti umani con una famiglia o una storia personale di tumore del colon, concentrazioni di diminuzioni IGF-1 mentre aumentando i livelli della proteina obbligatoria IGF-1, che ha l'effetto di riduzione della disponibilità IGF-1 per stimolare la crescita della cellula tumorale.24,25

Una nota importante: gli effetti antiossidanti del licopene sono così potenti che hanno il potenziale di interferire con il chemo del cancro e la radioterapia, di cui tutt'e due contano sulla produzione dei radicali liberi all'interno dei tumori per uccidere le cellule maligne.12 esperti avvertono che quella gente che stanno subendo il chemo o la radioterapia per un cancro conosciuto dovrebbe parlare con il loro oncologo di trattamento prima dell'aumento dell'assunzione del licopene.12

L'ossidazione vi invecchia prima del vostro tempo

L'ossidazione vi invecchia prima del vostro tempo 

Il vostro corpo è costantemente sotto attacco dai composti altamente reattivi chiamati specie reattive dell'ossigeno (ROS). Il ROS è generato come conseguenza della vostra attività metabolica normale come pure dalle abitudini non sane quali il fumo, una dieta ad alta percentuale di grassi e l'eccessivo consumo dell'alcool. Anche le attività utili come l'esercizio aumentano la vostra esposizione allo sforzo dell'ossidante.5

Il risultato è danneggiamento del vostro corpo componenti più fondamentali e più vulnerabili: gli enzimi ed altre proteine che effettuano le reazioni chimiche vitali e che strutturano il vostro corpo, i lipidi (grassi) quella forma la massa delle vostre membrane cellulari ed il DNA che porta il modello per la vostra struttura e la funzione del corpo.5

L'ossidazione non è un certo rischio sottile o teorico: le donne ad ad alto rischio per cancro al seno espellono i livelli elevati di indicatore dell'ossidazione della membrana cellulare, mentre i pazienti di carcinoma della prostata hanno 20% nuovi livelli di quegli indicatori nel loro sangue di quanto i comandi abbinati.5

L'ossidazione di proteine del soppressore del tumore le induce a funzionare male, permettendo che i cancri balzino a vita, mentre i lipidi ossidati in muscolo del cuore ed in arterie promuove la malattia cardiovascolare. E gli alti livelli dei lipidi, delle proteine e del DNA ossidati sono trovati in gente altrimenti in buona salute mentre invecchiano.5

Il risultato di tutta questa ossidazione è un aumento massiccio nel vostro rischio per le malattie croniche, quelle manifestazioni evitabili di invecchiamento che contribuiscono ad un crollo prematuro.5

Per tutte queste ragioni, poi, dovete sostenere il sistema di difesa antiossidante della lotta del vostro corpo con un'assunzione costante degli antiossidanti dietetici potenti come licopene.

Licopene e malattia cardiovascolare

Le malattie cardiovascolari (attacchi di cuore, colpo, guasto di scompenso cardiaco ed altri) sono la causa della morte principale nelle società occidentali; causano insieme fino a 1/3 delle morti intorno al globo.26,27 lungamente è stato conosciuto che la dieta è correlata forte con il rischio di queste malattie.

La gente con i bassi livelli del licopene del sangue soffre dal rischio aumentato per aterosclerosi; compreso maggiori spessore e rigidezza delle loro arterie.28 persone con aterosclerosi visibile sull'ultrasuono nelle loro arterie carotiche (quelle condurre al cervello) hanno più bassi livelli ematici di licopene quelle con i carotidi normali.29

Per contro, quelli con i livelli ematici del licopene hanno un 45% più a basso rischio di aterosclerosi.30 che raggruppa inoltre ha arterie più flessibili che quelli nel gruppo più basso del licopene ed in un rischio riduttore di attacco di cuore.31

Il licopene protegge il cuore ed il tessuto del vaso sanguigno da parecchi meccanismi, compreso la funzione antiossidante. Il licopene pulisce l'acido ipocloroso dell'ossidante potente, che è associato con aterosclerosi.Il licopene 32 inoltre fa diminuire il grasso e l'ossidazione del colesterolo di LDL, punti che si presentano presto nella catena degli eventi quello conduce ad aterosclerosi.33-35

Gli studi indicano che il completamento del licopene può fare diminuire il colesterolo totale da 5,9% ed il colesterolo di LDL da 12,9% (e da 50% negli studi sugli animali).36,37 alcuno di questo effetto possono essere dovuto la capacità del licopene di inibire la sintesi del colesterolo.31

Il completamento del licopene ha effetti potenti sull'infiammazione che è compresa intimamente con aterosclerosi.Il laboratorio 27 e gli studi umani dimostrano che il licopene fa diminuire la produzione dei mediatori e degli indicatori pro-infiammatori multipli di infiammazione.38

Uno studio umano drammatico ha indicato che 15 mg/giorno di licopene hanno migliorato oralmente la funzione endoteliale da 23%.39 allo stesso tempo l'indicatore infiammatorio, proteina C-reattiva (hs-CRP) sono caduto drammaticamente, con pressione sanguigna sistolica e le molecole vascolari importanti di adesione che intrappolano le piastrine e le cellule immuni alle placche infiammatorie della forma. Alcuno di quello ha ridotto la risposta infiammatoria è attribuito alla capacità del licopene di bloccare l'ossidazione grassa in cellule allineanti arteriose.40,41

Intrigante, nè è a dieta su in pomodori (10 once/giorno) nè le diete che contengono mg 32-50 di licopene agli dagli alimenti basati a pomodoro hanno tutti gli effetti rilevabili sugli indicatori infiammatori,42 sebbene uno studio abbia mostrato ai 3,3% modesti il miglioramento nella funzione endoteliale dopo un consumo di 2,3 once/giorno di passata di pomodoro per i 15 giorni.43

Anche il completamento del licopene alle dosi moderate (10 mg/giorno) ha dimostrato incapace di cambiamento gli indicatori infiammatori o dell'insulino-resistenza, un altro fattore di rischio cardiaco principale.44 studi che mostrano un impatto sostanziale di intervento del licopene, invece, hanno usato 15-30 mg/giorno di licopene purificato estratto dai pomodori.45

Il più alta assunzione del licopene riduce il rischio per molte malattie croniche

Il più alta assunzione del licopene riduce il rischio per molte malattie croniche 
Malattia Indicatore del licopene Riduzione di rischio
Morte da tutti cause Livello ematico moderato 18%71
Rischio di Cancro globale Livello ematico 45%72
Cancro al seno Più alta assunzione 74%73
Cancro esofageo Più alta assunzione 30%74
Lung Cancer Più alta assunzione del livello ematico 54%75
29%76
Morte da Lung Cancer Livello ematico 54%77
Morte dai cancri della laringe orali, faringali, Livello ematico 47%
(92% in non-fumatori)78
Cancro ovarico Livello ematico 91%79
Cancro del pancreas Più alta assunzione 31%80
Carcinoma della prostata Più alta assunzione 82%81
Carcinoma della prostata avanzato Livello ematico 60%82
Malattia cardiovascolare (donne) a prodotti basati a pomodoro, 10 o più servizi/settimana 29%83
Fattori di rischio cardiovascolari (donne) a prodotti basati a pomodoro, 10 o moreservings/settimana Alto colesterolo totale: 31% alto LDL: Alta emoglobina A1c di 40%: 66%84
Aterosclerosi Livelli ematici 55%30
Glicemia elevata Più alta assunzione 43%50
Sindrome metabolica Più alta assunzione 45%85
 

Licopene e diabete

Il diabete, come altre circostanze relative all'età croniche, potente è determinato tramite l'ossidazione e l'infiammazione. Secondo le aspettative, poi, i livelli del licopene del sangue in diabetici sono in genere molto più bassi di sono nei pazienti di referenza in buona salute, presumibilmente il risultato di consumo di licopene dalle specie reattive dell'ossigeno.46

I diabetici possono potere proteggersi aumentando la loro assunzione del licopene; gli studi indicano che l'alto consumo di prodotti del pomodoro può migliorare la resistenza all'ossidazione nella gente con il diabete di tipo II.47 diabetici con i livelli elevati del licopene del sangue inoltre hanno maggior tolleranza al glucosio quelli con i più bassi livelli del licopene.48

Il cibo dei livelli Mediterranei ricchi di licopene di dieta di un licopene di aumenti e può ridurre i livelli di emoglobina A1c, l'indicatore del sangue delle elevazioni continue della glicemia, 7,1 - 6,8%.49,50 (pomodori hanno altri composti utili quale acido clorogenico che può rappresentare queste profonde riduzioni in emoglobina A1c.)

La complicazione più comune e più pericolosa del diabete è malattia cardiovascolare; come la gente nella popolazione in genere, i diabetici possono potere ridurre il loro rischio di complicazioni cardiovascolari completando con il licopene.

Il consumo delle circa 7 once dei pomodori crudi quotidiani per 8 settimane ha abbassato con successo sia la pressione sanguigna sistolica che diastolica in diabetici.51 parte di quell'effetto può risultare da una riduzione dell'attività dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE), un effetto prodotto dalle droghe antipertensive comuni.52

In donne diabetiche più anziane, 30 mg/giorno di licopene hanno ridotto rispettivamente il totale ed il colesterolo di LDL di 12 e di 16%, mentre però abbassando un indicatore comune dell'ossidazione del tessuto che contribuisce ad aterosclerosi.53

Altre complicazioni del diabete sono inoltre meno severe in quelle con i livelli elevati del licopene. Per esempio, i diabetici con gli occhi sani hanno livelli elevati di licopene quelli con la circostanza d'induzione chiamata retinopatia diabetica.54

Similmente, la neuropatia diabetica, uno stato doloroso e debilitante del nervo che è fra il più duro delle sindromi di dolore trattare, è migliorata sostanzialmente negli studi sugli animali del completamento del licopene.55,56

Per concludere, il declino conoscitivo connesso con il diabete può essere diminuito con il completamento a lungo termine del licopene.57

Naturalmente, i diabetici non sono la sola gente che affronti col passare del tempo la degenerazione neurologica. Nella sezione successiva vederemo come il licopene può migliorare la salute del cervello per ognuno.

Licopene ed il vostro cervello

Licopene ed il vostro cervello 

Lo sforzo ossidativo svolge un ruolo principale nelle malattie neuro-degeneranti di invecchiamento.

La maggior parte delle sostanze nutrienti antiossidanti del carotenoide, compreso licopene, sono ridotte in uno o più di quelle malattie quali il morbo di Alzheimer, la demenza vascolare e la malattia del Parkinson con demenza.58 recentemente inoltre sono stati indicati per essere vuotati nel danno conoscitivo delicato.59

Questi fatti rendono a licopene una componente dietetica importante per salute di mantenimento del cervello.

I modelli animali delle malattie di Alzheimer, di Parkinson e di Huntington hanno potenziale preventivo di tutto il licopene confermato.60-62 di un supplemento ricco di licopene della polvere del pomodoro completamente ha impedito la distruzione delle cellule cerebrali producenti dopamina essenziali in un modello del topo della malattia del Parkinson.62 supplementi crudi del pomodoro hanno avuti simili ma effetti considerevolmente meno impressionanti.63

Altri studi hanno indicato che il licopene migliora la resistenza del cervello allo sforzo dell'ossidante nei modelli della malattia del Parkinson ed ha impedito con successo i deficit neurobehavioral connessi con la malattia.64

La malattia di Huntington è meno comune ma in nessun caso meno tragica; produce i movimenti di motore incontrollati accoppiati con demenza ed è inevitabilmente mortale.65 nei modelli animali della malattia di Huntington, il licopene ha ridotto il danno di memoria mentre bloccava le anomalie comportamentistiche e biochimiche.66 il meccanismo sembrano essere con inibizione di produzione infiammatoria dell'acido nitrico, oltre agli effetti protettivi sui mitocondri del cervello.67

Il morbo di Alzheimer è praticamente l'esempio perfetto della distruzione del cervello dallo sforzo dell'ossidante. Il licopene può impedire Alzheimer inibendo la formazione di proteine producenti ossidante di Abeta.68 di conseguenza, gli studi mostrano i tassi di mortalità in diminuzione dei neuroni, particolarmente nell'area d'elaborazione dell'ippocampo del cervello.69

Inoltre sta coltivando la prova che il licopene può impedire la risposta infiammatoria ad un colpo acuto e può ridurre la dimensione totale dell'area nociva del cervello.70 per concludere, il licopene inoltre recentemente è stato indicato per essere protettivo contro le neurotossine ambientali e gli eccessivi livelli di determinati elementi quale manganese, ancora con i suoi effetti antiossidanti.61

Riassunto

I nostri corpi sono sottoposti agli attacchi continui dallo sforzo dell'ossidante, che produce l'infiammazione ed il danno di tessuto diretto. Infine, l'insulto infiammatorio cronico accelera l'invecchiamento ed altre malattie che accorciano la durata.

Il licopene, un antiossidante naturale derivato dai frutti rossi gradisce i pomodori, ha capacità antiossidanti potenti. Funziona dai meccanismi supplementari per fornire i benefici sani.

Ma il licopene in pomodori crudi è male bioavailable e sebbene sia assorbito più prontamente dai prodotti elaborati del pomodoro (come salsa al pomodoro), molta gente non mangia abbastanza di questi alimenti per ottenere un rifornimento adeguato.

Gli studi indicano che promessa delle tenute del completamento del licopene per la riduzione dell'impatto di invecchiamento e di molte altre circostanze croniche, con le interazioni dei suoi numerosi effetti dell'obiettivo. Il licopene è stato indicato per ridurre il rischio di determinati cancri, di malattia cardiovascolare e di disordini metabolici quali il diabete ed il declino neurodegenerative.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulentedi salute del ® del prolungamento della vita a 1-866-864-3027.

Riferimenti

1. Chilowatt di Kong, Khoo LUI, Prasad KN, Ismail A, Tan CP, Rajab N-F. Rivelare il potere del licopene rosso naturale del pigmento. Molecole. 2010 febbraio; 15(2): 959-87.

2. Riedl J, Linseisen J, Hoffmann J, fibre dietetiche di Wolfram G. Some riduce l'assorbimento dei carotenoidi in donne. J Nutr. 1999 dicembre; 129(12): 2170-6.

3. Hoffmann J, Linseisen J, Riedl J, fibra di Wolfram G. Dietary riduce l'effetto antiossidante di una miscela dell'alfa-tocoferolo e del carotenoide sull'ossidazione di LDL ex vivo in esseri umani. EUR J Nutr. 1999 dicembre; 38(6): 278-85.

4. Rao avoirdupois, Rao LG. Carotenoidi e sanità. Ricerca di Pharmacol. 2007 marzo; 55(3): 207-16.

5. Rao avoirdupois, SIG. di Ray, Rao LG. Licopene. Ricerca di Nutr dell'alimento di adv. 2006;51:99-164.

6. Wertz K. Lycopene effettua il contributo alla salute della prostata. Cancro di Nutr. 2009;61(6):775-83.

7. Agarwal A, Shen H, Agarwal S, Rao avoirdupois Contenuto nel licopene dei prodotti del pomodoro: la sue stabilità, biodisponibilità e proprietà in vivo antiossidanti. J Med Food. Primavera 2001; 4(1): 9-15.

8. van het Hof KH, de Boer BC, biodisponibilità di Tijburg libbra, et al. del carotenoide in esseri umani dai pomodori trasformati nei modi diversi determinati a partire dalla risposta del carotenoide della nella frazione ricca di trigliceride della lipoproteina di plasma dopo un singolo consumo ed in plasma dopo quattro giorni di consumo. J Nutr. 2000 maggio; 130(5): 1189-96.

9. Rao avoirdupois Prodotti elaborati del pomodoro come fonte di licopene dietetico: biodisponibilità e proprietà antiossidanti. Può la ricerca di Pract di dieta di J. Inverno 2004; 65(4): 161-5.

10. Disponibile a: http://www.cdc.gov/nchs/fastats/deaths.htm/. 10 luglio 2012 raggiunto.

11. Rao avoirdupois, Agarwal S. Bioavailability e proprietà in vivo antiossidanti di licopene dai prodotti del pomodoro e del loro ruolo possibile nella prevenzione di cancro. Cancro di Nutr. 1998;31(3):199-203.

12. Cassileth B. Lycopene. Oncologia (parco di Williston). 2010 marzo; 24(3): 296.

13. Lowe JF, LA di Frazee. Aggiornamento sul chemoprevention del carcinoma della prostata. Farmacoterapia. 2006 marzo; 26(3): 353-9.

14. Cervi D, Pak B, Na di Venier, et al. micronutrienti attenua la progressione di carcinoma della prostata elevando l'inibitore endogeno dell'angiogenesi, piastrina factor-4. Cancro di BMC. 2010;10:258.

15. Haseen F, Cantwell millimetro, O'Sullivan JM, Murray LJ. C'è un beneficio dal completamento del licopene negli uomini con carcinoma della prostata? Una rassegna sistematica. Carcinoma della prostata DIS prostatico. 2009;12(4):325-32.

16. Kucuk O, Sarkar FH, Djuric Z, et al. effetti del completamento del licopene in pazienti con carcinoma della prostata localizzato. Med di biol di Exp (Maywood). 2002 novembre; 227(10): 881-5.

17. Stacewicz-Sapuntzakis m., PE di Bowen. Ruolo dei prodotti del pomodoro e del licopene nella salute della prostata. Acta di Biochim Biophys. 30 maggio 2005; 1740(2): 202-5. Epub 2005 13 marzo.

18. Il barbiere NJ, Zhang X, Zhu G, et al. licopene inibisce la sintesi del DNA in cellule epiteliali della prostata primaria in vitro e la sua amministrazione è associata con una velocità prostatico specifica riduttrice dell'antigene in uno studio clinico di fase II. Carcinoma della prostata DIS prostatico. 2006;9(4):407-13.

19. Moselhy ss, mslmani mA di Al. Effetto di Chemopreventive di licopene da solo o con melatonina contro la genesi dello sforzo ossidativo e dei tumori mammari indotti 7,12 da benzanthracene dimetilico (a) nei ratti dawely femminili dello sprague. Mol Cell Biochem. 2008 dicembre; 319 (1-2): 175-80.

20. Chalabi N, Delort L, Le Corre L, Satih S, Bignon YJ, firma di D. Gene di Bernard-gallone delle linee cellulari del cancro al seno ha trattato con licopene. Pharmacogenomics. 2006 luglio; 7(5): 663-72.

21. Sedjo RL, uova DJ, Abrahamsen m., et al. vitamina A, carotenoidi e rischio di infezione umana oncogena persistente del papillomavirus. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 2002 settembre; 11(9): 876-84.

22. Arabo L, Steck-Scott S, Fleishauer A. Licopene ed il polmone. Med di biol di Exp (Maywood). 2002 novembre; 227(10): 894-9.

23. CN di Holick, Michaud DS, Stolzenberg-Solomon R, et al. carotenoidi, beta-carotene del siero e retinolo e rischio dietetici di cancro polmonare nell'alfa-tocoferolo, studio di gruppo del beta-carotene. J Epidemiol. 15 settembre 2002; 156(6): 536-47.

24. Vrieling A, Voskuil DW, Bonfrer JM, et al. il completamento del licopene eleva il fattore di crescita del tipo di insulina di circolazione che lega protein-1 e -2 concentrazioni in persone al maggior rischio di cancro colorettale. J Clin Nutr. 2007 novembre; 86(5): 1456-62.

25. Walfisch S, Walfisch Y, Kirilov E, et al. il completamento dell'estratto del licopene del pomodoro fa diminuire i livelli del tipo di insulina di fattore-Io della crescita nei pazienti di tumore del colon. Cancro Prev di EUR J. 2007 agosto; 16(4): 298-303.

26. Mordente A, Guantario B, Meucci E, et al. licopene e malattie cardiovascolari: un aggiornamento. Curr Med Chem. 2011;18(8):1146-63.

27. Bohm V. Lycopene e salute del cuore. Mol Nutr Food Res. 2012 febbraio; 56(2): 296-303.

28. Riccioni G, D'Orazio N, Palumbo N, et al. relazione fra le concentrazioni antiossidanti del plasma e lo spessore carotico di intima-media: la malattia aterosclerotica carotica asintomatica nello studio di Manfredonia. EUR J Cardiovasc Prev Rehabil. 2009 giugno; 16(3): 351-7.

29. Riccioni G, L Scotti, Di Ilio E, et al. licopene ed aterosclerosi carotica preclinica. Agenti di biol Regul Homeost di J. 2011 luglio-settembre; 25(3): 435-41.

30. Klipstein-Grobusch K, Launer LJ, Geleijnse JM, Boeing H, Hofman A, Witteman JC. Carotenoidi ed aterosclerosi del siero. Lo studio di Rotterdam. Aterosclerosi. 2000 gennaio; 148(1): 49-56.

31. Arabo L, Steck S. Lycopene e malattia cardiovascolare. J Clin Nutr. 2000 giugno; 71 (6 supplementi): 1691S-5S; discussione 96S-7S.

32. Pennathur S, Maitra D, Byun J, et al. attività antiossidante potente di licopene: Un ruolo potenziale nella pulizia dell'acido ipocloroso. Med libero di biol di Radic. 15 luglio 2010; 49(2): 205-13.

33. Agarwal S, Rao avoirdupois Ossidazione del licopene del pomodoro e della lipoproteina di densità bassa: uno studio dietetico umano di intervento. Lipidi. 1998 ottobre; 33(10): 981-4.

34. Maruyama C, Imamura K, Oshima S, et al. effetti del consumo del succo di pomodoro sulle concentrazioni nel carotenoide della lipoproteina e del plasma e della suscettibilità della lipoproteina di densità bassa a modifica ossidativa. J Nutr Sci Vitaminol (Tokyo). 2001 giugno; 47(3): 213-21.

35. Visioli F, Riso P, S grande, Galli C, attività di Porrini M. Protective dei prodotti del pomodoro in vivo sugli indicatori di ossidazione del lipido. EUR J Nutr. 2003 agosto; 42(4): 201-6.

36. Silaste ml, Alfthan G, Aro A, Kesaniemi YA, succo di pomodoro di Horkko S. fa diminuire i livelli di colesterolo di LDL ed aumenta la resistenza di LDL all'ossidazione. Br J Nutr. 2007 dicembre; 98(6): 1251-8.

37. Lorenz m., Fechner m., Kalkowski J, et al. effetti di licopene sullo stato iniziale di aterosclerosi nei conigli di bianco della Nuova Zelanda (NZW). PLoS uno. 2012; 7(1): e30808.

38. Lee W, Ku SK, Bae JW, Bae JS. Effetti inibitori di licopene sulle risposte pro-infiammatorie di HMGB1-mediated sia nei modelli cellulari che animali. Alimento Chem Toxicol. 2012 giugno; 50(6): 1826-33.

39. Kim JY, Paik JK, Kim OY, parco HW, Lee JH, Jang Y. Effects del completamento del licopene sullo sforzo ossidativo e degli indicatori della funzione endoteliale in uomini in buona salute. Aterosclerosi. 2011 marzo; 215(1): 189-95.

40. Neyestani TR, Shariat-Zadeh N, Gharavi A, Kalayi A, Khalaji N. Le associazioni opposte di licopene e di grasso corporeo si ammassano con immunità umorale in diabete di tipo 2 mellito: un ruolo possibile nel atherogenesis. Asma Immunol di allergia dell'Iran J. 2007 giugno; 6(2): 79-87.

41. Neyestani TR, Shariatzadeh N, Gharavi A, Kalayi A, dose di Khalaji N. Physiological di licopene ha soppresso lo sforzo ossidativo ed ha migliorato i livelli del siero di immunoglobulina m. in pazienti con il diabete di tipo 2 mellito: un ruolo possibile nella prevenzione delle complicazioni a lungo termine. J Endocrinol investe. 2007 novembre; 30(10): 833-8.

42. Blum A, Monir m., Khazim K, Peleg A, di dieta ricca di pomodoro di Blum N. (il Mediterraneo) non modifica gli indicatori infiammatori. Clin investe il Med. 2007; 30(2): E70-4.

43. Xaplanteris P, Vlachopoulos C, Pietri P, et al. il completamento della passata di pomodoro migliora la dinamica endoteliale e riduce lo stato ossidativo totale del plasma negli individui sani. Ricerca di Nutr. 2012 maggio; 32(5): 390-4.

44. Thies F, Masson LF, Rudd A, et al. effetto di una di una dieta ricca di pomodoro sugli indicatori del rischio della malattia cardiovascolare in adulti moderatamente di peso eccessivo, sani, di mezza età: una prova controllata randomizzata. J Clin Nutr. 2012 maggio; 95(5): 1013-22.

45. Devaraj S, Mathur S, Basu A, et al. Uno studio di reazione al dosaggio sugli effetti del completamento purificato del licopene sui biomarcatori dello sforzo ossidativo. J Coll Nutr. 2008 aprile; 27(2): 267-73.

46. Li ZZ, LU XZ, mA cc, licopene di Chen L. Serum livella in pazienti con retinopatia diabetica. EUR J Ophthalmol. 2010 luglio-agosto; 20(4): 719-23.

47. Upritchard JE, Sutherland WH, MANN JI. Effetto del completamento con il succo di pomodoro, la vitamina E e la vitamina C su ossidazione di LDL ed i prodotti di attività infiammatoria in diabete di tipo 2. Cura del diabete. 2000 giugno; 23(6): 733-8.

48. TI di Coyne T, di Ibiebele, palladio di Baade, et al. diabete mellito e carotenoidi del siero: risultati di uno studio basato sulla popolazione nel Queensland, Australia. J Clin Nutr. 2005 settembre; 82(3): 685-93.

49. Itsiopoulos C, Brazionis L, Kaimakamis m., et al. Può il Mediterraneo essere a dieta HbA1c più basso in diabete di tipo 2? Risultati da uno studio randomizzato dell'incrocio. Nutr Metab Cardiovasc DIS. 2011 settembre; 21(9): 740-7.

50. Suzuki K, Ito Y, Nakamura S, Ochiai J, Aoki K. Relationship fra i carotenoidi del siero e l'iperglicemia: uno studio rappresentativo basato sulla popolazione. J Epidemiol. 2002 settembre; 12(5): 357-66.

51. Shidfar F, Froghifar N, Vafa m., et al. Gli effetti del consumo del pomodoro sul glucosio del siero, sull'apolipoproteina B, sull'apolipoproteina A-I, sull'omocisteina e sulla pressione sanguigna nel tipo - 2 pazienti diabetici. Alimento Sci Nutr di Int J. 2011 maggio; 62(3): 289-94.

52. Ozmutlu S, Dede S, Ceylan E. L'effetto del trattamento del licopene su attività di ACE in ratti con diabete sperimentale. Sistema dell'aldosterone dell'angiotensina della renina di J. 15 maggio 2012.

53. Olfer'ev, Il'ina sistemi MV, Berzak NV, et al. effetto di licopene sui lipoproteids del sangue in donne con il diabete di tipo 2 mellito nel postmenopause. Vopr Pitan. 2004;73(1):19-23.

54. Carotenoidi di Brazionis L, di Rowley K, di Itsiopoulos C, di O'Dea K. Plasma e retinopatia diabetica. Br J Nutr. 2009 gennaio; 101(2): 270-7.

55. Kuhad A, Sharma S, Chopra K. Lycopene attenua la iperalgia termica in un modello diabetico del topo di dolore neuropatico. Dolore di EUR J. 2008 luglio; 12(5): 624-32.

56. Kuhad A, Chopra K. Lycopene migliora il allodynia termico del freddo e di iperalgia da in ratto diabetico indotto STZ. J indiano Exp Biol. 2008 febbraio; 46(2): 108-11.

57. Kuhad A, Sethi R, Chopra K. Lycopene attenua il declino conoscitivo diabete-collegato in ratti. Vita Sci. 18 luglio 2008; 83 (3-4): 128-34.

58. Stato antiossidante di Polidori MC, di Mattioli P, di Aldred S, et al. del plasma, ossidazione di g dell'immunoglobulina e perossidazione lipidica in pazienti pazzi: rilevanza al morbo di Aalzheimer ed alla demenza vascolare. Geriatr demente Cogn Disord. 2004;18(3-4):265-70.

59. Rinaldi P, Polidori MC, Metastasio A, et al. antiossidanti del plasma è vuotato similmente nel danno conoscitivo delicato e nel morbo di Alzheimer. Invecchiamento di Neurobiol. 2003 novembre; 24(7): 915-9.

60. Kumar P, Kalonia H, Kumar A. Lycopene modula le vie dell'ossido di azoto contro da neurotossicità indotta da acido nitropropionic 3. Vita Sci. 4 novembre 2009; 85 (19-20): 711-8. Epub 2009 12 ottobre.

61. Lebda mA, EL-Neweshy ms, EL-Sayed YS. Tossicità di Neurohepatic di esposizione sua-acuto del cloruro del manganese ed effetti chemoprotective potenziali di licopene. Neurotoxicology. 2012 gennaio; 33(1): 98-104. Epub 2011 16 dicembre.

62. Suganuma H, Hirano T, Arimoto Y, Inakuma T. Effect dell'assunzione del pomodoro sul livello striatal della monoammina in un modello del topo della malattia del Parkinson sperimentale. J Nutr Sci Vitaminol (Tokyo). 2002 giugno; 48(3): 251-4.

63. di Matteo V, Pierucci m., Di Giovanni G, et al. assunzione della dieta pomodoro-arricchita protegge da da degenerazione indotta da idrossidopamina 6 dei neuroni dopaminergici nigral del ratto. Supplemento neurale del trasmettitore di J. 2009;(73):333-41.

64. L'effetto di Kaur H, di Chauhan S, di Sandhir R. Protective di licopene sullo sforzo ossidativo ed il declino conoscitivo in rotenone hanno indotto il modello della malattia del Parkinson. Ricerca di Neurochem. 2011 agosto; 36(8): 1435-43. Epub 2011 12 aprile.

65. Disponibile a: http://www.mayoclinic.com/health/huntingtons- disease/DS00401/DSECTION=complications. 25 luglio 2012 raggiunto.

66. Kumar P, Kumar A. Effect di licopene e epigallocatechin-3-gallate contro acido nitropropionic 3 hanno indotto lo svuotamento conoscitivo del glutatione e di disfunzione in ratto: un meccanismo novello dell'ossido di azoto. Alimento Chem Toxicol. 2009 ottobre; 47(10): 2522-30. Epub 2009 17 luglio.

67. Sandhir R, Mehrotra A, Kamboj ss. Il licopene impedisce da sforzo 3 e dalle le disfunzioni ossidativi mitocondriali indotti da acido nitropropionic nel sistema nervoso. Neurochem Int. 2010 novembre; 57(5): 579-87. Epub 2010 17 luglio.

68. Obulesu m., SIG. di Dowlathabad, Bramhachari PV. Carotenoidi e morbo di Alzheimer: una visione del ruolo terapeutico dei retinoidi nei modelli animali. Neurochem Int. 2011 ottobre; 59(5): 535-41. Epub 2011 7 giugno.

69. Il Qu m., Zhou Z, Chen C, et al. licopene protegge da da neurotossicità indotta trimethyltin in neuroni hippocampal coltivati primari del ratto inibendo la via apoptotica mitocondriale. Neurochem Int. 2011 dicembre; 59(8): 1095-103. Epub 2011 19 ottobre.

70. Wei Y, Shen XN, MAI JY, Shen H, RZ di Wang, Wu M. Gli effetti di licopene sulle specie reattive dell'ossigeno e sul danno anossico nella lesione di riperfusione di ischemia in ratti. Zhonghua Yu Fang Yi Xue Za Zhi. 2010 gennaio; 44(1): 34-8.

71. Il MD di Shardell, il vicolo DE, i provinciali GE, et al. le concentrazioni nel carotenoide del Basso siero e le interazioni del carotenoide predicono la mortalità negli adulti degli Stati Uniti: la terza indagine nazionale dell'esame di nutrizione e di salute. Ricerca di Nutr. 2011 marzo; 31(3): 178-89.

72. TH di Karppi J, di Kurl S, di Nurmi T, di Rissanen, licopene di Pukkala E, di Nyyssonen K. Serum ed il rischio di cancro: lo studio di fattore di rischio della cardiopatia ischemica di Kuopio (KIHD). Ann Epidemiol. 2009 luglio; 19(7): 512-8.

73. CD di Huang JP, di Zhang m., di Holman, carotenoidi di Xie X. Dietary e rischio di cancro al seno in donne cinesi. L'Asia Pac J Clin Nutr. 2007; 16 supplementi 1:437-42.

74. De Stefani E, AL di Ronco, Boffetta P, et al. assunzione e rischio nutrienti di carcinoma a cellule squamose dell'esofago: uno studio di caso-control nell'Uruguay. Cancro di Nutr. 2006;56(2):149-57.

75. Carotenoidi di Ito Y, di Wakai K, di Suzuki K, et al. del siero e mortalità dal cancro polmonare: uno studio di caso-control annidato nello studio di collaborazione del gruppo del Giappone (JACC). Cancro Sci. 2003 gennaio; 94(1): 57-63.

76. Gallicchio L, Boyd K, Matanoski G, et al. carotenoidi ed il rischio di sviluppare il cancro polmonare: una rassegna sistematica. J Clin Nutr. 2008 agosto; 88(2): 372-83.

77. Livelli di mortalità e del siero del cancro polmonare di Ito Y, di Wakai K, di Suzuki K, et al. di carotenoidi, di retinolo, di tocoferoli e di acido folico in uomini ed in donne: uno studio di caso-control annidato nello studio di JACC. J Epidemiol. 2005 giugno; 15 supplementi 2: S140-9.

78. La st di Mayne, Cartmel la B, Lin la H, Zheng T, Goodwin WJ, concentrazione bassa nel licopene del plasma del Jr. è associata con la mortalità aumentata in un gruppo dei pazienti con i cancri orali, della faringe o della laringe priori. J Coll Nutr. 2004 febbraio; 23(1): 34-42.

79. Carotenoidi di Jeong NH, di canzone es, di Lee JM, et al. del plasma, livelli del tocoferolo e del retinolo ed il rischio di cancro ovarico. Acta Obstet Gynecol Scand. 2009;88(4):457-62.

80. Nkondjock A, Ghadirian P, Johnson KC, ingestione dietetica di Krewski D. di licopene è associato con il rischio di cancro del pancreas riduttore. J Nutr. 2005 marzo; 135(3): 592-7.

81. Jian L, Lee AH, Binns CW. Il tè ed il licopene proteggono da carcinoma della prostata. L'Asia Pac J Clin Nutr. 2007; 16 supplementi 1:453-7.

82. Ne di chiave TJ, di Appleby PN, di Allen, et al. carotenoidi del plasma, retinolo e tocoferoli ed il rischio di carcinoma della prostata nell'indagine futura europea sullo studio di nutrizione e del Cancro. J Clin Nutr. 2007 settembre; 86(3): 672-81.

83. Sesso HD, Liu S, Gaziano JM, seppellente JE. Licopene dietetico, a prodotti alimentari basati a pomodoro e malattia cardiovascolare in donne. J Nutr. 2003 luglio; 133(7): 2336-41.

84. Sesso HD, Wang L, Ridker PM, seppellente JE. a prodotti alimentari basati a pomodoro sono collegati con i miglioramenti clinicamente modesti in biomarcatori coronari selezionati in donne. J Nutr. 2012 febbraio; 142(2): 326-33.

85. Sluijs I, Beulens JW, Grobbee DE, van der Schouw YT. L'assunzione dietetica del carotenoide è associata con prevalenza più bassa della sindrome metabolica in uomini di mezza età ed anziani. J Nutr. 2009 maggio; 139(5): 987-92.