Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista febbraio 2012
Come lo vediamo

Il composto novello del magnesio inverte Neurodegeneration

Da Martin Alessio
Il composto novello del magnesio inverte Neurodegeneration

La gente invecchiata è nel mezzo dell'epidemia di un Alzheimer crescente.1,2 ora è la sesta causa della morte principale negli Stati Uniti.3

La progressione orribile del morbo di Alzheimer da demenza all'estinzione personale affligge fra 24-30 milione di persone universalmente.4,5 Americani rappresentano circa un quinto di quelle casse, che si pensano che triplichino da ora al 2050.3,6

Mentre non c'è cura per Alzheimer, ci sono nuovi grazie di speranza al lavoro di un gruppo dei ricercatori a Massachusetts Institute of Technology (MIT.)7

Questi scienziati hanno identificato parecchi fattori correggibili coinvolgere in Alzheimer inizio-e in un intervento nutrizionale novello che possono efficacemente mirare loro.

In questo articolo, imparerete del ruolo vitale che il magnesio gioca nella protezione la struttura e della funzione del cervello di invecchiamento e perché i supplementi convenzionali non consegnano abbastanza magnesio nel cervello.

I ricercatori hanno trovato che una nuova forma altamente assorbibile di magnesio ha chiamato efficientemente i concentrati del magnesio-L-THREONATe nel cervello, nelle sinapsi rotte ricostruzioni e nei restauri i collegamenti di un neurone degradati osservati nel morbo di Alzheimer ed altre forme di perdita di memoria.

Nei modelli sperimentali, il magnesio-L-THREONATe ha indotto i miglioramenti di 18% per la memoria a breve termine e di 100% per la memoria a lungo termine.8

Carenza di magnesio: Una causa trascurata di decadimento neurologico

La metà di tutti gli individui di invecchiamento nel mondo sviluppato è magnesio carente, un deficit nutrizionale che peggiora col passare del tempo.

I dati confermativi indicano che gli Americani non fanno eccezione.9,10 per esempio, le donne americane consumano appena 68% dell'assunzione quotidiana raccomandata di magnesio.11

Il magnesio lungamente è stato conosciuto come sostanza nutriente chiave per la funzione ottimale del cervello. Più recentemente, gli scienziati hanno trovato che specificamente promuove imparare e memoria come conseguenza del suo effetto benefico su plasticità e su densità sinaptiche.7,8,12

Il magnesio funziona con calcio per modulare “i canali ionici„ che aperto in risposta agli impulsi nervosi, che a loro volta avviano il rilascio del neurotrasmettitore. Il più importante di quei canali è controllato da un complesso chiamato il ricevitore di NMDA.13,14 ricevitori di NMDA svolgono un ruolo importante nella promozione la plasticità neurale e della densità sinaptica, i sostegni strutturali della memoria.15-17

La carenza di magnesio può causare i sintomi che variano dalla apatia e dalla psicosi a danno di memoria.Il magnesio insufficiente 13,18 rallenta la lesione seguente di recupero del cervello dal trauma19 e nelle ricerche di laboratorio accelera l'invecchiamento cellulare.20

Minaccioso, la carenza di magnesio può non produrre sintomi evidenti nelle sue fasi iniziali.21

La parte del problema è che è difficile affinchè il corpo mantenga sufficientemente le alte concentrazioni di magnesio nel cervello.8

Per questo motivo, i ricercatori lungamente hanno cercato i modi che le più alte concentrazioni del cervello del magnesio potrebbero essere raggiunte e sostenute.

Una forma di innovazione di magnesio

Una forma di innovazione di magnesio

Gli scienziati sono stati sfidati a trovare un modo sollevare i livelli del magnesio nel cervello.8 anche infusioni endovenose causano soltanto un'elevazione modesta dei livelli del magnesio nel sistema nervoso centrale.22

Un gruppo innovatore dei ricercatori da Massachusetts Institute of Technology (MIT) recentemente ha trovato un modo superare questo ostacolo. Hanno formulato un nuovo composto del magnesio chiamato magnesio-L-THREONATe o MgT che nelle prove di laboratorio tengono conto la somministrazione orale mentre massimizzano il magnesio “caricamento„ nel cervello.7,8

Sulla base della ricerca priore, hanno documentato meticoloso che i livelli aumentati di magnesio nel cervello promuovono la densità e la plasticità sinaptiche nell'ippocampo.14 finora, tuttavia, nessun ampiamente - le forme disponibili di magnesio hanno risposto ai criteri stati necessari per assorbimento rapido ed il trasferimento efficiente nel sistema nervoso centrale.8

Al contrario, MgT ha dato i risultati coercitivi.

I supplementi orali di MgT hanno aumentato i livelli in liquido spinale, un indice del magnesio della misura in magnesio del cervello da circa 15%, mentre nessuno degli altri composti del magnesio provati hanno prodotto le elevazioni significative.8 mentre un aumento di 15% non può suonare come molto, ha indotto un effetto profondo sulla funzione neurologica.

Per valutare gli effetti di MgT sulla memoria, i ricercatori la hanno verificata contro i composti attualmente disponibili del magnesio. Hanno usato una valutazione semplice dell'apprendimento e la memoria ha chiamato la prova di riconoscimento degli oggetti o il NORT novella. Un alto punteggio di NORT significa che l'animale è buono al riconoscimento e ad identificare di nuovi oggetti, un'abilità che è critica negli esseri umani di invecchiamento pure.8 NORT sono una buona prova della funzione nell'ippocampo, che è ricco di ricevitori di NMDA così strettamente controllati da magnesio.23

I ricercatori messi hanno invecchiato gli animali attraverso la prova di NORT, completandoli con MgT o uno dei composti disponibili nel commercio del magnesio. Soltanto MgT ha migliorato significativamente sia la memoria a breve e a lungo termine, amplificante i punteggi da 15% per la memoria a breve termine che 54% per la memoria a lungo termine ha confrontato a citrato di magnesio.8

Migliore funzione dei collegamenti sinaptici diformazione

Dato seguito di MgT nell'aumento la densità e della plasticità sinaptiche in animali da esperimento (ratti), il gruppo di ricerca ha fatto la domanda seguente ovvia, “faccia quei cambiamenti conducono ad un aumento nel numero dei siti del rilascio del neurotrasmettitore e, successivamente, alla trasmissione migliorata del segnale?„8 che, dopo tutto, è l'marchio di garanzia dell'apprendimento e della memoria.

Facendo uso degli strumenti di misura microscopici alta tecnologia, il gruppo ha dimostrato che l'elevazione del magnesio in tessuto cerebrale osservato nel completamento di MgT aumenta il numero dei siti di funzionamento del rilascio del neurotrasmettitore.8 questo effetto hanno potuto essere paragonati ad aumentare il numero dei soldati sul campo di battaglia: quando la chiamata ad azione viene, una forza molto più grande è preparata per eseguire.

La domanda finale da indirizzare in questa serie di studi era se la densità aumentata dei collegamenti sinaptici direttamente correlati con i miglioramenti osservati nella memoria ha creato dal completamento di MgT.

I ricercatori hanno tracciato sistematicamente fuori il del tempo corso dell'aumento nella densità sinaptica dopo il completamento di MgT ed hanno trovato che direttamente ha parallelizzato i miglioramenti nella memoria.8 inoltre hanno trovato che quando il completamento di MgT è stato interrotto, la densità dei collegamenti sinaptici è caduto di nuovo alla linea di base, ulteriore confermando la correlazione. Hanno trovato che il completamento di MgT ha amplificato la prestazione di tutti animali, non appena la prestazione media.

Miglioramento nella memoria a breve termine spaziale

La memoria di lavoro spaziale è una funzione di memoria essenziale, aiutante vi ricordi dove le cose sono e dove siete relativamente dappertutto all'a breve termine. È memoria di lavoro che gli permette di trovare le vostre chiavi dell'automobile come voi dirigere fuori la porta o il ritorno alla pagina corretta nella rivista che stavate leggendo alcuni minuti fa.

I ricercatori del MIT hanno verificato la memoria di lavoro spaziale in animali da esperimento. Senza giovani che vecchi animali del trattamento, sia ha dimenticato la scelta corretta circa 30% del tempo. Dopo i 24 giorni animali del completamento di MgT di giovani che vecchi, tuttavia, sia aveva migliorato questa misura della prestazione di memoria da più di 17%.8

Ancor più impressionante, entro i 30 giorni del completamento, la prestazione degli animali più vecchia è diventato uguale a quella delle loro più giovani controparti. Poiché i più vecchi animali erano più dimentici alla linea di base che i più giovani animali che hanno significato che i più vecchi animali hanno avuti un più grande miglioramento di memoria di percentuale (quasi 19%) che il 13% più modesto. 8 dei più giovanianimali

Quando il completamento di MgT è stato sospeso, gli effetti dimiglioramento hanno persistito in più giovani animali, ma in più vecchi animali la prestazione spaziale di memoria di lavoro è diminuito drammaticamente, ritornando alla linea di base nei 12 giorni.8 quando il completamento di MgT ai più vecchi animali è stato ripreso, tuttavia, la loro prestazione di memoria è stata ristabilita in 12 giorni.

Cioè il magnesio-L-THREONATe ha migliorato la memoria sia in vecchio che in animali giovani, ma ha avuto un effetto sostanzialmente maggior sugli individui- invecchiati molto un più necessitante i potenziamenti di memoria.

Il composto novello del magnesio ferma il decadimento neurologico
Il composto novello del magnesio ferma il decadimento neurologico
  • I livelli di morbo di Alzheimer e di perdita di memoria collegata fra gli Americani di invecchiamento stanno raggiungendo i livelli epidemici.
  • I processi neurodegenerative in questione nei risultati di perdita di memoria da deterioramento della connettività fra le cellule cerebrali ma non sono “una funzione naturale„ di invecchiamento.
  • Lo stato basso del magnesio può accelerare l'invecchiamento della cellula cerebrale e la perdita di memoria.
  • Il magnesio standard offre la protezione limitata alle cellule cerebrali.
  • Il magnesio-L-THREONATe è una nuova forma di magnesio che amplifica drammaticamente i livelli di magnesio nel cervello.
  • Il magnesio d'amplificazione del cervello con magnesio-L-THREONATe migliora la densità e plasticità sinaptica, la base strutturale dell'apprendimento e memoria.
  • Nei numerosi modelli sperimentali, il completamento con il threonate del magnesio-l è stato indicato per migliorare la memoria e la prestazione conoscitiva nelle prove multiple.

Memoria a lungo termine spaziale migliorata

La memoria spaziale a lungo termine è cruciale per gli individui più anziani. È come ricordate dove vivete o come ottenere alla drogheria. La perdita di memoria a lungo termine spaziale è uno dei motivi principali che la gente più anziana con demenza si perde le commissioni semplici di funzionamento anche.

Per verificare la memoria a lungo termine spaziale in animali MgT-completati, i ricercatori hanno utilizzato un labirinto che ha richiesto l'animale di nuotare e trovare una piattaforma sommersa su cui a resto. Di nuovo, sia vecchio che animali giovani completati con magnesio-L-THREONATe ha imparato significativamente più velocemente gli animali non trattati durante i corsi di formazione.8

Memoria a lungo termine spaziale migliorata

Un'ora dopo il periodo di addestramento, i ricercatori hanno rimosso la piattaforma sommersa, inducente gli animali a dovere cercare la sua ultima posizione. Sia giovani che vecchi animali completati e senza aggiunte ricordati dove la piattaforma era stata sopra l'a breve termine e stava cercando nel quadrante corretto del labirinto.

Ma dopo 24 ore, una differenza notevole è stata osservata. Gli animali non trattati, sia giovani che vecchi, completamente hanno dimenticato dove la piattaforma era stata nascosta, cercante a caso in tutti i quadranti del labirinto. Gli animali completati, d'altra parte, hanno continuato a cercare di due volte nella parte corretta del labirinto più finchè hanno guardato nelle aree sbagliate.8 che hanno tradotto in miglioramenti in una memoria a lungo termine spaziale di 122% in più giovani animali completati e quasi 100% in più vecchi animali completati.

In breve, il completamento di MgT ha raddoppiato l'accuratezza della memoria spaziale a lungo termine in più vecchi animali e più di quanto raddoppiato in più giovani animali.

Migliori il richiamo

Una funzione di memoria critica è la capacità di allevare una memoria importante basata soltanto su informazioni parziali, una funzione chiamata completamento del modello.8 usate la memoria di completamento del modello per trovare il vostro modo intorno ad una vicinanza esperta dopo buio o dopo una bufera di neve pesante. In entrambi i casi, alcune indicazioni esperte sono andate, ma un cervello sano riempirà i dettagli mancanti completando un modello riconoscibile.

Come decsribed alla pagina precedente, quando i ricercatori hanno rimosso alcune delle indicazioni visive esterne dal labirinto dell'acqua, i più giovani animali non hanno incontrati difficoltà particolare che trovano il loro modo alla piattaforma nascosta durante il primo periodo di 24 ore. I più vecchi animali, d'altra parte, hanno dimostrato il danno sostanziale quando le indicazioni esperte mancavano, spendente più del doppio tempo che cerca la piattaforma mancante. Quando MgT dato per 30 giorni, tuttavia, più vecchi animali eseguiti come pure quei più giovani, rapidamente trovando la piattaforma anche quando molte delle indicazioni esterne erano non disponibili.8

Nei termini umani, questo genere di miglioramento ha potuto significare la differenza fra un viaggio sistematico alla drogheria al crepuscolo contro perdersi nello scuro.

Con successo dimostrando che il magnesio-L-THREONATe (MgT) migliora le forme multiple di apprendimento e di memoria in animali vivi, il gruppo di ricerca ha cercato di esplorare la base cellulare e molecolare di quel miglioramento. Hanno voluto capire ad un modo dettagliato appena che cambiamenti il MgT stava producendo nei cervelli di più vecchi animali che li hanno aiutati per formare le più forti, memorie più stabili.

Che cosa hanno determinato era coercitivo.

Migliori il richiamo

Brain Cell Signaling aumentato

Il primo punto era di determinare gli effetti del completamento di MgT sulla segnalazione fra le cellule cerebrali mediate da che cosa sono conosciuti come ricevitori di NMDA. Questi ricevitori funzionano con le concentrazioni varianti di calcio e di magnesio in tessuto cerebrale, rendenti loro un punto logico dell'osservazione.

La prima individuazione era che il trattamento di MgT in animali ha provocato la più forte segnalazione alle sinapsi essenziali della cellula cerebrale.8 questo aumento nella segnalazione sono stati compiuti tramite un incremento di 60% della produzione di nuovi ricevitori di NMDA e tramite gli aumenti di fino a 92% in proteine relative che svolgono i ruoli sostenenti essenziali nella trasmissione del segnale del cervello.8

Più alta memoria che forma plasticità e densità sinaptiche

La plasticità sinaptica, o la capacità rapidamente cambiare il numero e la forza delle sinapsi della cellula cerebrale, è critiche alla capacità del cervello di formare, conservare e recuperare le memorie. Il gruppo di ricerca ha confrontato la plasticità sinaptica nei cervelli degli animali MgT-completati contro i comandi.8

Hanno trovato quella produzione di un'unità secondaria molto speciale del ricevitore di NMDA, uno connesso molto attentamente con plasticità sinaptica, selettivamente sono stati migliorati dal completamento di MgT.8 questo cambiamento molecolare sono conosciuti per causare gli aumenti a lungo termine potenti nella forza sinapticae quindi in una maggior capacità per memorizzazione dei dati e la memoria.8,24-26

Il risultato di questi aumenta di numeri del ricevitore di NMDA era un potenziamento di 52% nel potenziamento a lungo termine,8 che è l'equivalente cellulare di formazione di memoria nei tessuti cerebrali degli animali MgT-completati.27,28

La memoria dipende non solo da plasticità sinaptica, ma anche dalla struttura fisica sana delle sinapsi fra le cellule cerebrali. Purtroppo, i collegamenti sinaptici della nella regione ricca di memoria dell'ippocampo del cervello diminuiscono con invecchiamento, che direttamente correla con perdita di memoria.8,29,30,31

Una delle strutture più vitali da trovare alle sinapsi della cellula cerebrale è il bouton sinaptico, dalla parola francese per il bottone. Quando un impulso elettrico raggiunge un bouton presinaptico e l'ampi calcio e magnesio sono presenti, i neurotrasmettitori sono liberati per trasmettere l'impulso al neurone seguente nella linea. Maggiori il numero e la densità dei boutons sinaptici, del più forte il segnale elettrochimico che la sinapsi può produrre e del più continua la memoria che è creato.32

Quando i ricercatori hanno esaminato i cervelli di controllo e MgT-hanno completato gli animali sotto un microscopio ad alta potenza, hanno individuato prontamente le densità molto maggiori delle proteine sinaptiche del bouton in tessuti dagli animali completati. Quelle proteine sono essenziali per il rilascio del neurotrasmettitore nelle parecchie regioni dell'ippocampo vitale per formazione e recupero di memoria.8 notevolmente, la densità dei boutons sinaptici è stata correlata molto attentamente con la prestazione di memoria di ogni singolo animale sulla prova novella di riconoscimento degli oggetti.

Meccanismi di Brain Aging e di perdita di memoria

Ogni memoria che avete, anche quelle avete perso, producete i cambiamenti fisici nel vostro cervello. Le memorie si formano e sono immagazzinate nelle regioni multiple del cervello, ma la maggior parte di attivo e della area essenziale è l'ippocampo, un piccolo, struttura a forma di cavallo del mare in profondità nel centro del vostro cervello.

La memoria Hippocampal gli permette di riconoscere e distinguere fra i vecchi amici e le nuove conoscenze, o di trovare il vostro modo intorno ad una pianta ben nota. Inoltre è usato per comprendere e traversare le nuove esperienze basate su quelle vecchie.

Ciò mette esattamente l'ippocampo al centro della vostra capacità di assimilare le nuove informazioni e di integrarla con cui già conoscete. Poichè imparate ed avvertite i nuovi eventi, le cellule nei vostri centri di memoria stringono e migliorano i loro collegamenti di un neurone, conosciuti come le sinapsi.35

La capacità delle cellule cerebrali di formare rapidamente le nuove sinapsi e di rimuovere quei vecchi si riferisce a come plasticità neurologica. Tantissime sinapsi e un'alta densità delle strutture sinaptiche specializzate ha chiamato i boutons, promuove la ricerca rapida ed elaborazione delle informazioni memorizzate dalle cellule collegate.36 in pratica, la plasticità di un neurone è l'equivalente fisico dell'apprendimento, mentre la densità sinaptica è approssimativamente l'equivalente della memoria.

I giovani cervelli esibiscono gli alti livelli di plasticità neurologica che producono tantissime sinapsi collegate. Ecco perché i giovani imparano rapidamente ed hanno forti memorie.

Con invecchiamento, tuttavia, i numeri delle sinapsi e la capacità rapidamente di formare i nuovi, diminuisce costantemente.37 e quello è appena nell'invecchiamento “normale„.29 persone con il morbo di Alzheimer, o il suo precursore, perdita più rapida conoscitiva delicata di esperienza di danno (MCI) sia di plasticità che di numero sinaptico.30,38-40 e quello è quando le memorie cominciano a sbiadirsi, o peggiore, essere perso interamente.

Da immemorabile di tempo, la gente ha sospettato che le sostanze nutrienti specifiche possono colpire positivamente le funzioni conoscitive come apprendimento e memory.41 ora è conosciuto che molte sostanze nutrienti possono realmente modificare la funzione del cervello di invecchiamento, in parte aumentando la formazione di sinapsi del cervello.42

Il magnesio è stato stabilito come avendo un impatto positivo sia su plasticità neurale che su densità sinaptica.7,8,12

Ricerca prossima

Il gruppo del MIT rapidamente sta stabilendo due studi umani di MgT sulla funzione di memoria, con i risultati preveduti nell'immediato futuro. Nel frattempo, recentemente hanno scoperto parecchi nuovi ruoli per MgT nella memoria in carico, in questo caso memorie indesiderate del genere connesso con disordine post - traumatico di sforzo (PTSD).

Le memorie di timore sono espresse in risposta agli oggetti o agli eventi precedentemente collegati con il pericolo potenziale. Col passare del tempo, le reazioni spaventose possono dissipare quando l'evento scatenante è sperimentato in un ambiente sicuro.

Gli studi sugli animali rivelano che MgT migliora questo processo, di modo che gli eventi che precedentemente hanno causato una risposta emozionale più non avviano il timore.33,34 MgT aiutano la regione del pre-frontale del blocchetto del cervello il ritorno di vecchie memorie di timore.33,34

La ricerca rivela che MgT funziona migliorando la plasticità neurale nell'ippocampo e nella corteccia prefrontale.34 che questi risultati hanno condotto i ricercatori a raccomandare quello che eleva il magnesio del cervello con MgT sono usati per inumidire le memorie ed ossequio PTSD, ansia e la depressione traumatici.33,34

Riassunto

I livelli di morbo di Alzheimer e di perdita di memoria collegata fra gli Americani di invecchiamento stanno raggiungendo i livelli epidemici.

I processi neurodegenerative in questione nel risultato di perdita di memoria da deterioramento della connettività fra le cellule cerebrali ma non sono una funzione naturale di invecchiamento. La perdita di memoria ora è conosciuta per essere associata con perdita di densità e di plasticità sinaptiche nel cervello. I bassi livelli del magnesio possono contribuire a tali perdite.

Il magnesio-L-THREONATe (MgT), un nuovo composto del magnesio, amplifica i supplementi meglio standard dei livelli del magnesio del cervello. Gli studi rivelano che MgT produce gli aumenti drammatici nella densità e nella plasticità sinaptiche, con conseguente simili miglioramenti nella funzione di memoria stesso.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulentedi salute del ® del prolungamento della vita a 1-866-864-3027.

Riferimenti

1. L'associazione di Alzheimer. Fatti 2008 e figure del morbo di Alzheimer. Alzheimers demente. 2008 marzo; 4(2): 110-33.

2. Hudson AP, Balin BJ, Crutcher K, Robinson S. New che pensa sull'eziologia e sulla patogenesi del morbo di Alzheimer di manifestazione tardiva. Int J Alzheimers DIS. 2011;2011:848395.

3. Disponibile a: http://www.alz.org/downloads/Facts_Figures_2011.pdf. 28 settembre 2011 raggiunto.

4. Ballard C, Gauthier S, Corbett A, Brayne C, Aarsland D, malattia di Jones E. Alzheimer. Lancetta. 19 marzo 2011; 377(9770): 1019-31.

5. Holtzman dm, Morris JC, Goate. Morbo di Alzheimer: la sfida dello II secolo. Med di Sci Transl. 6 aprile 2011; 3(77): 77sr1.

6. Disponibile a: http://report.nih.gov/NIHfactsheets/ViewFactSheet.aspx?csid=107. 28 settembre 2011 raggiunto.

7. Disponibile a: http://www.mit.edu/press/2010/magnesium-supplement.html. 28 settembre 2011 raggiunto.

8. Slutsky I, Abumaria N, Wu LJ, et al. potenziamento di apprendimento e memoria elevando il magnesio del cervello. Neurone. 28 gennaio 2010; 65(2): 165-77.

9. Barbagallo m., belvedere m., Dominguez LJ. Omeostasi e invecchiamento del magnesio. Ricerca di Magnes. 2009 dicembre; 22(4): 235-46.

10. Barbagallo m., Dominguez LJ. Magnesio e invecchiamento. DES di Curr Pharm. 2010;16(7):832-9.

11. RK maleducato, Cantante franco, Gruber LUI. Effetti scheletrici ed ormonali della carenza di magnesio. J Coll Nutr. 2009 aprile; 28(2): 131-41.

12. Bush AI. Alles del nicht di IST di Kalzium. Neurone. 28 gennaio 2010; 65(2): 143-4.

13. Bardgett ME, Schultheis PJ, McGill DL, Richmond CON RIFERIMENTO A, JUNIOR di Wagge. La carenza di magnesio altera il timore che condiziona nei topi. Brain Res. 15 marzo 2005; 1038(1): 100-6.

14. Slutsky I, Sadeghpour S, Li B, Liu G. Enhancement di plasticità sinaptica con cambiamento continuo cronicamente riduttore di Ca2+ durante l'attività non correlativa. Neurone. 2 dicembre 2004; 44(5): 835-49.

15. Malenka RC, RA di Nicoll. plasticità sinaptica NMDA-ricevitore-dipendente: forme e meccanismi multipli. Tendenze Neurosci. 1993 dicembre; 16(12): 521-7.

16. MacDonald JF, Jackson MF, Beazely mA. Amplificazione sinaptica a lungo termine Hippocampal del segnale e di plasticità dei ricevitori di NMDA. Rev Neurobiol di Crit. 2006;18(1-2):71-84.

17. Kalantzis G, Shouval hertz. La plasticità strutturale può produrre il metaplasticity. PLoS uno. 30 novembre 2009; 4(11): e8062.

18. Rasmussen HH, PB di Mortensen, Jensen IW. Depressione e carenza di magnesio. Med di psichiatria di Int J. 1989;19(1):57-63.

19. SIG. di Hoane, Dott di Gilbert, Barbre ab, Harrison SA. Manipolazione del magnesio e recupero dietetici di danno corticale controllato seguente di funzione nel ratto. Ricerca di Magnes. 2008 marzo; 21(1): 29-37.

20. Killilea DW, BN di Ames. La carenza di magnesio accelera la senescenza cellulare in fibroblasti umani coltivati. Proc Acad nazionale Sci S.U.A. 15 aprile 2008; 105(15): 5768-73.

21. Assadi F. Hypomagnesemia: ad un approccio basato a prova ai casi clinici. Rene DIS dell'Iran J. 2010 gennaio; 4(1): 13-9.

22. McKee JA, fabbricante di birra RP, Macy GE, et al. analisi della biodisponibilità del cervello del solfato di magnesio marginalmente amministrato: Uno studio in esseri umani con il trauma cranico acuto che subisce hypermagnesemia indotto prolungato. Med di cura di Crit. 2005 marzo; 33(3): 661-6.

23. La vittoria-Shwe TT, amministrazione di Fujimaki H. Acute di toluene colpisce la conservazione di memoria nella prova novella di riconoscimento degli oggetti e nell'espressione genica in relazione con la funzione di memoria in topi. J Appl Toxicol. 24 maggio 2011.

24. Bi GQ, cacca millimetro. Modifiche sinaptiche in neuroni hippocampal coltivati: dipendenza da sincronizzazione della punta, da forza sinaptica e dal tipo postsinaptico delle cellule. J Neurosci. 15 dicembre 1998; 18(24): 10464-72.

25. Martin SJ, palladio di Grimwood, Morris RG. Plasticità e memoria sinaptiche: una valutazione dell'ipotesi. Annu Rev Neurosci. 2000;23:649-711.

26. YP di Tang, Shimizu E, Dube GR, et al. potenziamento genetico di apprendimento e memoria in topi. Natura. 2 settembre 1999; 401(6748): 63-9.

27. Beatitudine TV, Collingridge GL. Un modello sinaptico della memoria: potenziamento a lungo termine nell'ippocampo. Natura. 7 gennaio 1993; 361(6407): 31-9.

28. Cooke SF, beatitudine TV. Plasticità nel sistema nervoso centrale umano. Cervello. 2006 luglio; 129 (pinta 7): 1659-73.

29. Wilson IA, Gallagher m., Eichenbaum H, invecchiamento di Tanila H. Neurocognitive: le memorie priori ostacolano la nuova codifica hippocampal. Tendenze Neurosci. 2006 dicembre; 29(12): 662-70.

30. SN di Burke, Barnes CA. Plasticità neurale nel cervello di invecchiamento. Nat Rev Neurosci. 2006 gennaio; 7(1): 30-40.

31. Smith TD, Adams millimetro, Gallagher m., Morrison JH, Rapp PR. le alterazioni Circuito-specifiche in immunoreactivity hippocampal di synaptophysin predicono il danno d'apprendimento spaziale in ratti invecchiati. J Neurosci. 2000 1° settembre; 20(17): 6587-93.

32. Duguid IC, Smart TG. Ricevitori presinaptici di NMDA. In: Van Dongen, ed. Biologia del ricevitore di NMDA. Boca Raton, FL: Stampa di CRC; 2009.

33. Abumaria N, Yin B, Zhang L, Zhao L, Liu G. Enhancement di controllo conoscitivo delle emozioni dal magnesio elevato del cervello conduce agli antideprimente come effetto. Presentazione #549 del manifesto. Società per la riunione di neuroscienza 2009. 20 ottobre 2009. Chicago, IL.

34. Abumaria N, Yin B, Zhang L, et al. effetti dell'elevazione del magnesio del cervello sul condizionamento di timore, estinzione di timore e plasticità sinaptica nella corteccia prefrontale infralimbic e nell'amigdala laterale. J Neurosci. 19 ottobre 2011; 31(42): 14871-81.

35. TH di Brown, Chapman PF, Kairiss EW, CL di Keenan. Potenziamento sinaptico a lungo termine. Scienza. 4 novembre 1988; 242(4879): 724-8.

36. Ostroff LE, Caino CK, Jindal N, Dar N, Ledoux JE. Stabilità degli stagni e dei cambiamenti presinaptici della vescicola nella morfologia della sinapsi nell'amigdala dopo timore che impara nei ratti adulti. Comp. Neurol di J. 14 giugno 2011.

37. Bertoni-Freddari C, Fattoretti P, Paoloni R, Caselli U, Galeazzi L, dinamica e invecchiamento strutturali di Meier-Ruge W. Synaptic. Gerontologia. 1996;42(3):170-80.

38. Pereira C, Agostinho P, Moreira pi, Cardoso MP, CR di Oliveira. I meccanismi neurotossici malattia-collegati e le strategie neuroprotective di Alzheimer. La droga di Curr mira allo SNC Neurol Disord. 2005 agosto; 4(4): 383-403.

39. Interruttore di Scheff, prezzo DA, Schmitt FA, Mufson EJ. Perdita sinaptica Hippocampal nel morbo di Alzheimer precoce e nel danno conoscitivo delicato. Invecchiamento di Neurobiol. 2006 ottobre; 27(10): 1372-84.

40. Degenerazione di Arendt T. Synaptic nel morbo di Alzheimer. Acta Neuropathol. 2009 luglio; 118(1): 167-79.

41. Alimenti di Gomez-Pinilla F. Brain: gli effetti delle sostanze nutrienti sulla funzione del cervello. Nat Rev Neurosci. 2008 luglio; 9(7): 568-78.

42. Wurtman RJ, Cansev m., Sakamoto T, modificatori di Ulus I. Nutritional del cervello di invecchiamento funziona: uso di uridina e di altri precursori del fosfatide aumentare formazione di sinapsi del cervello. Rev. 2010 di Nutr dicembre; 68 supplementi 2: S88-101.