Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista marzo 2012
Come lo vediamo

Risultati dallo studio difettoso usato per screditare multivitaminico/integratori minerali

Da William Faloon
Risultati dallo studio difettoso usato per screditare multivitaminico/integratori minerali

Cominciando in 1983, il prolungamento della vita Foundation® avvertito dei pericoli si è associato con multivitaminico commerciale/formule minerali.

La nostra preoccupazione più iniziale era che i radicali liberi generati da ferro supplementare avrebbero aumentato il rischio della malattia cardiaca e del cancro. I nostri timori nascevano fuori poco dopo negli studi pubblicati che indicano che l'elevazione in indicatori dell'assunzione del ferro ha aumentato il rischio (più da cinque volte) di malattie degeneranti comuni compreso attacco di cuore e cancro.1-17

Indietro in 1983, le società commerciali si sono vantate nella loro pubblicità circa quanto ferro i loro multivitaminici hanno contenuto. Malgrado i nostri avvertimenti ripetuti, molto poche società commerciali di supplemento ferro rimosso dalle loro formule del multivitaminico come la percezione del pubblico erano che il ferro supplementare era utile.

Il risultato di questa idea sbagliata era che gli individui facendo uso dei supplementi commerciali stavano ottenendo le quantità minuscole di antiossidanti per proteggere dai radicali liberi, mentre simultaneamente ingerendo un gran numero di ferro (ed a volte rame) che sono radicale-generatori liberi conosciuti.18

Sulla base dei risultati da uno studio neo-liberato,19 i media stanno attaccando la sicurezza di multivitaminico/integratori minerali.20 la sostanza nutriente che questi ricercatori identificano come causare i più grandi numeri delle morti sono ferro!

Per prolungamento della vita sarebbe conveniente usare i risultati da questo studio negativo per sostenere la nostra discussione contro l'assunzione supplementare del ferro (a meno che i diversi indicatori del sangue indicassero la carenza di ferro). Il problema è che lo studio che i media stanno usando per attaccare i supplementi della multi-sostanza nutriente ha tanti difetti fondamentali che è impossible da estrarre i dati affidabili da.

Il nome di questo rapporto è lo studio della salute delle donne dello Iowa. Sulla base dei suoi numerosi difetti, non possiamo accettare il conflitto degli autori che il ferro supplementare sia stato il colpevole dietro la mortalità aumentata.

I media, naturalmente, ammassano insieme TUTTE LE sostanze nutrienti ed i reclami che non sono “fontana della gioventù per le donne.„ Poichè leggerete, i risultati da questo ultimo studio così sono distorti che non applicano oggi alla maggior parte dei utenti del multivitaminico, per non parlare del programma aggressivo di prevenzione delle malattie seguito dai membri del prolungamento della vita.

La gente non prende spesso gli integratori alimentari finché non si ammalino

È un fatto triste che la maggior parte delle malattie comuni di invecchiamento sono evitabili, eppure la maggior parte della gente non si impegna nelle scelte più sane di stile di vita fino a dopo la malattia seria si manifesta.

L'esempio classico è un individuo che non ha inghiottito mai un singolo integratore alimentare fino a diagnosticarli essi con cancro. Poi vanno da zero alle assunzioni basse delle sostanze nutrienti supplementari ad inghiottire 40 o più pillole un il giorno in che cosa è troppo spesso un tentativo inutile di curare la malattia della avanzato-fase.

Nello studio della salute delle donne dello Iowa, gli autori ammettono che non hanno scomposto nell'assunzione aumentata degli integratori alimentari che si presentano in risposta allo sviluppo dei sintomi o alla diagnosi della malattia seria. Dichiarato diversamente: Se una donna fosse diagnosticata con il cancro al seno di stadio IV e cominciasse ad ingerire 40 supplementi giornalmente, ma morisse sei mesi più successivamente, sarebbe stata contata come essendo un utente pesante di supplemento che è morto prematuramente.

Cioè le donne che non hanno cominciato a completare fino a dopo i sintomi e/o la malattia manifestata sarebbe stata classificata da un punto di vista statistico come fa parte del gruppo che ha ingerito un gran quantità di supplementi, ma sono morto presto ciò nonostante.

Questo difetto da sè potrebbe rendere i risultati globali dello studio della salute delle donne dello Iowa insignificanti perché gran parte del pubblico di disposizione oggi associa erroneamente gli integratori alimentari mentre qualcosa molto importante all'iniziato dopo la malattia seria compare.

A prolungamento della vita sentiamo spesso questo, poichè la gente ci chiama con la malattia e lo stato che recente-diagnosticati ora sono pronte a prendere ogni supplemento dovrebbero usare tutti avanti.

Le donne che prendono i supplementi inoltre hanno preso la droga più pericolosa dell'ormone

Le donne che prendono i supplementi inoltre hanno preso la droga più pericolosa dell'ormone

Se una donna è disturbarsi dell'inghiottire un multivitaminico/supplemento minerale ogni giorno, è inoltre più probabile prendere l'ormone droga il suo medico raccomanda.

Purtroppo, una droga popolare dell'ormone che è raccomandata ai tempi di questo periodo di studio era ®di PremPro (una combinazione di ®di Premarin e di ®di Provera). Queste forme del artificiale---umano-corpo di estrogeno e di progestina sono state collegate ad una miriade di malattie letali che causano la malattia e la morte premature.21-25

Nello studio della salute delle donne dello Iowa, circa due volte altrettante donne che hanno preso il multivitaminico/integratori minerali inoltre ha preso la terapia ormonale sostitutiva del non bioidentical, che è associata con la mortalità iniziale. Nei termini numerici, 13,5% degli utenti di supplemento hanno preso la terapia ormonale alla linea di base, confrontata a soltanto 7,2% degli utenti di non supplemento. Questo rapporto che mostra più gli utenti di supplemento che prendono le droghe dell'ormone ha persistito alla conclusione del periodo d'osservazione.

Nei termini tecnici, questo è conosciuto poichè “un fattore di confusione„ perché l'aumento nella mortalità causata da queste droghe pericolose dell'ormone distorcerebbe i risultati in un modo che mostrerebbe gli più alti tassi di mortalità in donne che prendono queste droghe dell'ormone che inoltre sono sembrato prendere un multivitaminico/supplemento minerale.

Le differenze fra i gruppi alla linea di base sono profondo importanti all'integrità dell'analisi. Infatti, per studi ragionevolmente ed esattamente gli effetti di tutto l'intervento, sia il gruppo attivo del trattamento che il gruppo di controllo deve essere equilibrato nelle loro caratteristiche. Se non, poi questo crea una fonte potente di polarizzazione che può avere risultati inattesi. Questo difetto da solo può rendere i risultati dello studio insignificanti sia da un punto di vista statistico che nell'ambiente.

Risultati di mortalità riduttrice trascurata mediante i media

Lo studio della salute delle donne dello Iowa inizialmente ha indicato che le donne che hanno completato con le vitamine C, la D, la E ed il calcio hanno avuti rischi significativamente più bassi di mortalità.19

Gli autori di studio poi hanno mescolato questi dati positivi con i risultati negativi di ferro e l'uso del rame ed altri adeguamenti a più variabili concludere hanno aumentato la mortalità connessa con multivitaminico/completamento minerale.

Questi “adeguamenti a più variabili„ erano a discrezione degli autori di studio e potrebbero essere distorti qualsiasi modo mostrare i risultati positivi o negativi. Sulla base delle osservazioni negative espresse all'inizio del rapporto, là sembrato per essere polarizzazione dell'autore contro l'uso di multivitaminico/integratori minerali.

Questa polarizzazione stava disturbando particolarmente quando i risultati positivi recenti sono stati omessi dalla discussione iniziale. Per esempio, uno studio pubblicato nel luglio 2011 nel giornale europeo di nutrizione con lo scopo valutare futuro l'associazione della vitamina/del completamento con cancro, di cardiovascolare minerali e la mortalità per tutte le cause è arrivato all'completamente di fronte al risultato.

Nei termini posti, questo studio europeo ha indicato che gli utenti dei supplementi antiossidanti della vitamina hanno avuti un rischio riduttore 48% di mortalità del cancro e di mortalità per tutte le cause più bassa di 42%.26 eppure i media nemmeno preoccupi di citare questi risultati impressionanti. Hanno pensato apparentemente che un migliore arraffone del titolo dovesse spaventare gli utenti degli integratori alimentari con lo studio della salute delle donne evidente difettose dello Iowa.

Che cosa dovete conoscere: Studio difettoso usato per screditare gli integratori minerali del Multivitamin/
  • A seguito della pubblicazione recente dello studio della salute delle donne dello Iowa, i media stanno attaccando la sicurezza di multivitaminico/integratori minerali.
  • Gli autori di studio hanno concluso che parecchio la vitamina e gli integratori minerali, compreso ferro, sono stati associati con il rischio aumentato della mortalità.
  • Dal 1983, il fondamento del prolungamento della vita ha avvertito dei pericoli connessi con multivitaminico/integratori minerali commerciali.
  • Il ferro in eccesso ed il multivitaminico in comune degli antiossidanti insufficienti/integratori minerali possono aumentare lo sforzo ossidativo, mettente la fase per il rischio aumentato di malattia.
  • I numerosi difetti nello studio della salute delle donne dello Iowa rendono i risultati insignificanti. Gli autori non hanno rappresentato l'assunzione aumentata di supplemento in risposta alla diagnosi di malattia. Gli utenti di supplemento erano più probabili usare PremPro®. I questionari sono stati usati per riunire i dati; non c'era la misura obiettiva di conformità with uso della vitamina.
  • i supplementi della Multi-sostanza nutriente che erano allora popolari lo studio della salute delle donne dello Iowa sono stati iniziati hanno contenuto gli alti livelli di vitamina A preformata ed i bassi livelli di vitamina A di D. Excess della vitamina possono sopprimere gli effetti benefici della d della vitamina. Questo solo potrebbe spiegare perché i supplementi della multi-sostanza nutriente non sono riuscito a ridurre la mortalità.
  • Lo studio della salute delle donne dello Iowa ha niente a che fare con i membri del prolungamento della vita, che non prendono le formule del multivitaminico di basso potenza che contengono il ferro ed il rame in eccesso e che prendano solitamente le formule antiossidanti ad alta potenza che forniscono il tocoferolo e la vitamina K di gamma, con altre sostanze nutrienti come gli acidi grassi omega-3 e la curcumina.

Troppa vitamina A!

Le formule popolari della multi-sostanza nutriente usate durante il periodo di maggioranza di quando gli studi della salute delle donne dello Iowa sono stati intrapresi hanno contenuto lontano troppi vitamina A preformata ed importi insufficienti della vitamina D. Una formula popolare ha fornito 25.000 IU di vitamina A preformata e soltanto 400 IU della vitamina D.

Anche oggi la quantità media di vitamina A preformata nella maggior parte delle formule della multi-sostanza nutriente è troppo massimo lontano relativamente al contenuto di vitamina D.

Il problema con questo rapporto di potenza è quello in presenza di vitamina A preformata eccesso, gli effetti benefici della vitamina D può essere neutralizzato.27

Le vitamine A e D competono per la funzione di ciascuno nel corpo. La vitamina A preformata, ha trovato alla la quantità superiore in molti supplementi commerciali, può contrastare gli effetti protettivi della d della vitamina.27 questo non sono un'edizione con il beta-carotene, poichè converte in vitamina A nel corpo soltanto a richiesta.

Il consumo di eccesso ha preformato la vitamina A, come constatato nei multivitaminici commerciali e l'olio di fegato di merluzzo moderno, può causare la tossicità dell'osso in quelle con stato insufficiente di vitamina D. Uno studio ha indicato che le donne con il più alta assunzione di vitamina A preformata hanno avute 2,1 fratture dell'anca di volte più.28 una meta-analisi ha trovato che quella gente che ha preso i supplementi preformati della vitamina A hanno avuti un aumento di 16% nella mortalità globale,29 forse con l'antagonismo della vitamina D.

Quando i supplementi della vitamina A sono dati ai bambini con stato basso della vitamina A, i bambini hanno ben meno infezioni.30 quando i bambini ospedalizzati con polmonite sono stati dati le dosi elevate di vitamina A preformata, tuttavia, ha peggiorato il decorso clinico, suggerente che la vitamina non dovrebbe essere data a meno che ci fosse prova clinica della carenza (o dell'infezione concorrente di morbillo).31

Mentre la vitamina A è critica nel regolamento cellulare proliferazione-e così nel contribuire a proteggere da maligno malattia-quando contenuto importi in eccesso, vitamina A preformata può sopprimere gli effetti anticancro ancor più importanti della vitamina il D.32

Gli studi pubblicati confermano quello 400 IU della vitamina D un il giorno, anche se preso da sè, non è abbastanza da proteggere dalla malattia relativa all'età.33-37 in presenza dell'eccesso ha preformato la vitamina A, come ancora è trovato nella maggior parte dei multivitaminici commerciali, gli effetti della piccola quantità di vitamina D che contengono possono essere annullati.

Se non fosse per i difetti fondamentali nello studio della salute delle donne dello Iowa, la vitamina A in eccesso e la vitamina D insufficiente potrebbero essere la ragione per cui il multivitaminico/integratori minerali non è riuscito a ridurre la mortalità.

Il problema con i questionari

Il problema con i questionari

Una sfida significativa nel tentare di valutare gli effetti di un regime a lungo termine sulle popolazioni umane è variabili enormi e portate relativamente lunghe di vita umana. Ciò significa spesso che un metodo sostitutivo deve essere usato nel tentativo di riunire i dati accurati.

I questionari usati studio della salute delle donne dello Iowa per riunirlo dato-non erano uno studio diretto di intervento. Ciò è una differenza importante perché i questionari sono notoriamente inaffidabili esattamente nella cattura delle informazioni. Contrapponga questo approccio attivamente a fornire ad un gruppo di soggetti un supplemento della vitamina, seguente col passare del tempo questa gente per assicurare la conformità e poi valutante i risultati.

Il questionario utilizzato nello studio della salute delle donne dello Iowa è ancor più inaffidabile poiché la parte di supplemento del questionario non è stata convalidata esclusivamente. I questionari di studio sono convalidati tipicamente per contribuire ad assicurare che le domande realmente valutino a che cosa stanno intendendo.

Lo scopo “di convalida„ del questionario è di confermare o stabilire la sua accuratezza o solidità. La parte di supplemento di questo questionario non è stata convalidata, significante essi non ha convalidato che l'uso esattamente valutato di supplemento di domande di supplemento.

Gli autori provati per giustificare questo spiegando “una valutazione con i simili strumenti„ sono stati convalidati; tuttavia, “simile„ non è lo stesso come questo questionario di supplemento che è convalidato.

Nessuna misura obiettiva di conformità o di mancanza di conformità (quale la vitamina di valutazione del sangue livella) with uso della vitamina è stata decisa per confermare se i questionari riflessi esattamente se la gente era o non stava prendendo i supplementi. I livelli ematici del ferro sarebbero stati particolarmente importanti da valutare da quando le donne che hanno preso ferro-contenere i supplementi indicati hanno aumentato la mortalità.

Questa omissione di convalidare la parte di supplemento del questionario è un altro difetto che potrebbe rendere i risultati dello studio della salute delle donne dello Iowa insignificanti. Quanta gente conoscete chi reclamo per prendere le loro sostanze nutrienti ma per saltare spesso i giorni?

Lo studio della salute delle donne dello Iowa ha tentato di valutare la vitamina/assunzione minerale sugli anni 22, una sfida significativa per anche i questionari convalidati, per non parlare di uno che non è stato convalidato per assicurare chi realmente stava prendendo le vitamine/minerali in maniera regolare.

Questo studio ha niente a che fare con i membri del prolungamento della vita

I membri del prolungamento della vita non prendono le formule del multivitaminico di basso potenza chiodati con le quantità elevate di ferro e di rame. Questa ricetta per una durata di scarsità è stata identificata le decadi fa.

I membri del prolungamento della vita ingeriscono regolarmente omega-3 gli acidi grassi,38-40 la curcumina,41,42 ed altre sostanze nutrienti che non sono stati inclusi nel questionario di studio della salute delle donne dello Iowa. L'inclusione di omega-3s da solo potrebbe provocare il gruppo “completato„ che raggiunge una riduzione significativa della mortalità globale.

I membri del prolungamento della vita prendono solitamente le formule antiossidanti ad alta potenza che forniscono il tocoferolo di gamma (che è critico da equilibrare gli effetti di alfa tocoferolo nel corpo)43,44 e la vitamina K (che funziona con la vitamina D per tenere il calcio in ossa in cui appartiene).45,46

Le formule del multivitaminico usate dai membri del prolungamento della vita contengono la vitamina A preformata pochissima ma i lotti della vitamina D. Sulla base di rappresentazione coerente forte di dati ha ridotto la mortalità, la maggior parte del supplemento dei membri con ancora le quantità elevate della vitamina D. Ci sono gruppi industriali commerciali della vitamina che osservano lo studio della salute delle donne dello Iowa come tentativo di screditare gli integratori alimentari. La realtà è che questo studio non ha relazione a cui la gente salute consapevole dovrebbe fare oggi per ridurre il loro rischio della mortalità.

Se non fosse per i molti difetti ovvi contenuti nello studio della salute delle donne dello Iowa, il prolungamento della vita potrebbe usarlo mentre le munizioni per convalidare le nostre raccomandazioni hanno fatto le decadi fa che quella ancora è trascurata dalla maggior parte di medicina convenzionale ed alternativa.

Il prolungamento della vita ancora si contende che determinate preparazioni commerciali del multivitaminico possono arrecare più danni che buoni. Per contare sullo studio della salute delle donne seriamente difettose dello Iowa per sostenere questa posizione, tuttavia, sarebbe ipocrita poiché è nemmeno possibile da convalidare che studiano i partecipanti coerente stavano prendendo il multivitaminico/integratori minerali.

Scienza dall'agguato

Scienza dall'agguato

C'è piccolo che possa essere fatto per fermare il giornalismo del tabloid, dove i media di tanto in tanto affermano che gli integratori alimentari non hanno valore o sono anche pericolosi.

Lo studio della salute delle donne dello Iowa è stato iniziato 25 anni fa e strategico è stato liberato per volta dell'anno (10 ottobre 2011) quando il pubblico non è distratto eccessivamente da altri eventi.

L'impatto dello studio evidente difettoso sarà di promuovere la apatia ed il timore nel pubblico, che è fuorviato per pensare quello che prende un supplemento semplice del multivitaminico può indurrli a morire più presto.

Ciò è grandi notizie per gli interessi farmaceutici, naturalmente, poiché di più la gente trascura la loro salute, maggior la richiesta sarà per gli interventi medici costosi.

Come il prolungamento della vita ha fatto dal 1980, analizziamo con attenzione i fatti di fondo. Poi esponiamo l'agguato del mezzo “contro scienza„ come sciarada all'attenzione di bloccaggio in un mondo sempre più formato da campagna pubblicitaria del breve discorso e privo del tipo di ricerca approfondita su cui a prolungamento della vita prosperiamo.

Coloro che conta sui media mettono in evidenza per i loro rischi enormi del fronte di informazioni di salute alla loro mortalità personale, poichè i rapporti difettosi come lo studio della salute delle donne dello Iowa sono ordinariamente piedistalli apparentemente divini sopra messi ed allora grossolanamente interpretato erroneamente da coloro che riferisce su loro.

Accesso rapidodi guadagno dei membri del ® del fondamento del prolungamento della vita alle analisi complete degli studi pubblicati che forniscono l'orientamento scientifico a raggiungere una durata più lunga.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulentedi salute del ® del prolungamento della vita a 1-866-864-3027.

Riferimenti

1. Salonen JT, Nyyssonen K, Korpela H, Tuomilehto J, Seppanen R, livelli del ferro immagazzinati High di Salonen R. è associato con il rischio in eccesso di infarto miocardico in uomini finlandesi orientali. Circolazione. 1992 settembre; 86(3): 803-11.

2. Pozzi BJ, Mainous AG terzo, re DE, branchia JM, Carek PJ, Geesey ME. L'effetto combinato della lipoproteina di saturazione della transferrina e di densità bassa su mortalità. Med di Fam. 2004 maggio; 36(5): 324-9.

3. Klipstein-Grobusch K, Grobbee DE, tana Breeijen JH, Boeing H, Hofman A, Witteman JC. Il ferro dietetico ed il rischio di infarto miocardico a Rotterdam studiano. J Epidemiol. 1° marzo 1999; 149(5): 421-8.

4. Tuomainen TP, Punnonen K, Nyyssönen K, Salonen JT. Associazione fra i depositi del ferro del corpo ed il rischio di infarto miocardico acuto in uomini. Circolazione. 21 aprile 1998; 97(15): 1461-6.

5. Ferro di Tzonou A, di Lagiou P, di Trichopoulou A, di Tsoutsos V, di Trichopoulos D. Dietary e rischio della coronaropatia: uno studio dalla Grecia. J Epidemiol. 15 gennaio 1998; 147(2): 161-6.

6. EM di Alissa, Ahmed WH, Al-Ama N, felci GA. Relazione fra gli indici di stato e dei fattori di rischio coronarico del ferro compreso diabete e la sindrome metabolica negli oggetti saudita senza malattia coronarica evidente. J Trace Elem Med Biol. 2007;21(4):242-54.

7. Pierre F, Tache S, CR minuto, Van der Meer R, Corpet DE. Carne e cancro: l'emoglobina e il haemin in una dieta del basso calcio promuovono la carcinogenesi colorettale nella fase aberrante della cripta in ratti. Carcinogenesi. 2003 ottobre; 24(10): 1683-90.

8. Stevens RG, BI di Graubard, ms di Micozzi, Neriishi K, Blumberg BS. Elevazione moderata del livello del ferro del corpo e del rischio aumentato di avvenimento e di morte del cancro. Cancro di Int J. 1° febbraio 1994; 56(3): 364-9.

9. Mainous AG terzo, branchia JM, Everett CJ. Saturazione della transferrina, assunzione dietetica del ferro e rischio di cancro. Ann Fam Med. 2005 marzo-aprile; 3(2): 131-7.

10. Il Nelson RL. Ferro e rischio di cancro colorettale: studi umani. Rev. di Nutr. 2001 maggio; 59(5): 140-8.

11. Moyo VM, Makunike R, Gangaidzo l'IT, et al. sovraccarico africano del ferro e carcinoma epatocellulare. EUR J Haematol. 1998 60:28–34.

12. Thompson kJ, Shoham S, JUNIOR di Connor. Ferro e disordini neurodegenerative. Brain Res Bull. 2001;55:155–64.

13. Stevens RG, Beasley RP, Blumberg BS. Proteine di legare il ferro e rischio di cancro in Taiwan. Cancro nazionale Inst di J. 1986 aprile; 76(4): 605-10.

14. Jeong SY, Rathore KI, Schulz K, Ponka P, Arosio P, David S. Dysregulation di omeostasi del ferro nello SNC contribuisce alla progressione di malattia in un modello del topo della sclerosi laterale amiotrofica. J Neurosci. 21 gennaio 2009; 29(3): 610-9.

15. Weinberg ED. Caricamento del ferro: un fattore di rischio per osteoporosi. BioMetals. 2006;19:633–5.

16. S più ricca, Rudy D, Statkute L, Karofty K, ferro di siero di Frankowski J., saturazione della transferrina, ferritina e dati dietetici nella degenerazione maculare senile. J Ther. 2002 gennaio-febbraio; 9(1): 25-8.

17. Sullivan JL. Il paradigma del ferro della malattia cardiaca ischemica. Cuore J. 1989di maggio; 117(5): 1177-88.

18. Fabbricante di birra GJ. Rischi di tossicità del ferro e del rame durante l'invecchiamento negli esseri umani. Ricerca Toxicol di Chem. 15 febbraio 2010; 23(2): 319-26.

19. Integratori alimentari del Jr. del Dott di Mursu J, di Robien K, di Harnack LJ, del parco K, di Jacobs e tasso di mortalità in donne più anziane: Lo studio della salute delle donne dello Iowa. Med dell'interno dell'arco. 10 ottobre 2011; 171(18): 1625-33.

20. Disponibile a: http://abclocal.go.com/kabc/story?section=news/health&id=8387517. 12 ottobre 2011 raggiunto.

21. DH di Slatore CG, di Chien JW, dell'Au, Satia JA, cancro polmonare bianco del E. e terapia ormonale sostitutiva: associazione nelle vitamine e nello studio di stile di vita. J Clin Oncol. 20 marzo 2010; 28(9): 1540-6.

22. LH di Cushman m., di Kuller, Prentice R, et al. estrogeno più la progestina e rischio di trombosi venosa. JAMA. 6 ottobre 2004; 292(13): 1573-80.

23. Il cancro al seno e la terapia ormonale sostitutiva di Beral V. nelle milione donne studiano. Lancetta. 9 agosto 2003; 362(9382): 419-27.

24. HL di Anderson GL, di Judd, Kaunitz, et al. effetti di estrogeno più la progestina sui cancri ginecologici e procedure diagnostiche associate: la prova randomizzata di iniziativa della salute delle donne. JAMA. 1° ottobre 2003; 290(13): 1739-48.

25. Manson JE, Hsia J, Johnson KC, et al. estrogeno più la progestina ed il rischio di coronaropatia. Med di N Inghilterra J. 7 agosto 2003; 349(6): 523-34.

26. Li K, Kaaks R, Linseisen J, Rohrmann S. Vitamin/completamento minerale e cancro, cardiovascolari e mortalità per tutte le cause in un gruppo futuro tedesco (Epico-Heidelberg). EUR J Nutr. 22 luglio 2011.

27. Johansson S, vitamina A di Melhus H. si contrappone alla risposta del calcio alla vitamina D nell'uomo. Minatore Res dell'osso di J. 2001 ottobre; 16(10): 1899-905.

28. Melhus H, Michaëlsson K, Kindmark A, et al. eccessiva ingestione dietetica di vitamina A è associato con densità minerale ossea riduttrice ed il rischio aumentato per la frattura dell'anca. Ann Intern Med. 15 novembre 1998; 129(10): 770-8.

29. Bjelakovic G, Nikolova D, Gluud LL, Simonetti RG, Gluud C. Mortality nelle prove randomizzate dei supplementi dell'antiossidante per la prevenzione primaria e secondaria: rassegna e meta-analisi sistematiche. JAMA. 28 febbraio 2007; 297(8): 842-57.

30. Chen H, Zhuo Q, yuan W, Wang J, vitamina A di Wu T. per impedire le infezioni più basse acute delle vie respiratorie in bambini fino a sette anni. Rev. del sistema della base di dati di Cochrane. 23 gennaio 2008; (1): CD006090.

31. CB di Stephensen, Franchi LM, Hernandez H, Campos m., RH di Gilman, JO di Alvarez. Effetti contrari dei supplementi ad alta dose della vitamina A in bambini ospedalizzati con polmonite. Pediatria. 1998 maggio; 101(5): E3.

32. Rohde cm, Manatt m., Clagett-Dame m., HF di DeLuca. La vitamina A si contrappone all'azione della vitamina D in ratti. J Nutr. 1999 dicembre; 129(12): 2246-50.

33. Completamento di vitamina D di Vieth R., 25 concentrazioni di hydroxyvitamin D e sicurezza. J Clin Nutr. 1999 maggio; 69(5): 842-56.

34. Holick MF. Carenza di vitamina D. Med di N Inghilterra J. 19 luglio 2007; 357(3): 266-81.

35. Rossini m., Viapiana O, Idolazzi L, Fracassi E, Gatti D, Adami S. Rational e risultati del trattamento settimanale con il calcidiol nell'osteoporosi postmenopausale e senile. Minerva Med. 2007 febbraio; 98(1): 53-68.

36. Vieth R, Bischoff-Ferrari H, Boucher BJ, et al. Il bisogno urgente di raccomandare un'assunzione della vitamina D che è efficace. J Clin Nutr. 2007 marzo; 85(3): 649-50.

37. CF di Gorham ED, della ghirlanda, ghirlanda FC, et al. vitamina D e prevenzione di cancro colorettale. Biochimica Mol Biol dello steroide di J. 2005 ottobre; 97 (1-2): 179-94.

38. PE di Marik, integratori alimentari di Varon J. Omega-3 ed il rischio di eventi cardiovascolari: una rassegna sistematica. Clin Cardiol. 2009 luglio; 32(7): 365-72.

39. Macchia A, Monte S, Pellegrini F, et al. il completamento dell'acido grasso Omega-3 riduce il rischio di un anno di fibrillazione atriale in pazienti ospedalizzati con infarto miocardico. EUR J Clin Pharmacol. 2008 giugno; 64(6): 627-34.

40. Einvik G, Klemsdal A, Sandvik L, EM di Hjerkinn. Un test clinico randomizzato sul completamento degli acidi grassi polinsaturi n-3 e mortalità per tutte le cause in uomini anziani all'alto rischio cardiovascolare. EUR J Cardiovasc Prev Rehabil. 2010 ottobre; 17(5): 588-92.

41. Johnson JJ, Mukhtar H. Curcumin per il chemoprevention di tumore del colon. Cancro Lett. 8 ottobre 2007; 255(2): 170-81.

42. Hegde ml, Hegde PM, Holthauzen LM, Hazra TK, Rao KS, Mitra S. Specific Inhibition della riparazione Neil-iniziata di danno basso ossidato in genoma umano da rame e da ferro: legame eziologico potenziale alle malattie neurodegenerative. Biol chim. di J. 10 settembre 2010; 285(37): 28812-25.

43. Battezzi la S, Woodall l'aa, Shigenaga il Mk, Southwell-Keely la pinta, Duncan il Mw, BN di Ames. il gamma-tocoferolo intrappola gli elettrofili mutageni come NESSUN (X) e complementa l'alfa-tocoferolo: implicazioni fisiologiche. Proc Acad nazionale Sci S.U.A. 1° aprile 1997; 94(7): 3217-22.

44. Devaraj S, Leonard S, Traber MG, il completamento del Gamma-tocoferolo di Jialal I. da solo e congiuntamente all'alfa-tocoferolo altera i biomarcatori dello sforzo e dell'infiammazione ossidativi negli oggetti con la sindrome metabolica. Med libero di biol di Radic. 15 marzo 2008; 44(6): 1203-8.

45. Bolton-Smith C, McMurdo ME, CR di Paterson, et al. prova controllata randomizzata biennale della vitamina K1 (fillochinone) e vitamina D3 più calcio sulla salute dell'osso delle donne più anziane. Minatore Res dell'osso di J. 2007 aprile; 22(4): 509-19.

46. Sugiyama T, Kawai S. la Carboxylation del osteocalcin può essere collegato con qualità dell'osso: un meccanismo possibile della prevenzione di frattura dal minatore Metab di K.J Bone della vitamina. 2001;19(3):146-9.