Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista maggio 2012
Come lo vediamo

Il nuovo studio mette in guardia contro l'eccessiva assunzione di vitamina D

Da William Faloon
William Faloon
William Faloon
Il nuovo studio mette in guardia contro l'eccessiva assunzione di vitamina D

Alla conferenza annuale dell'associazione del cuore dell'americano tenuta vicino alla fine di 2011, uno studio è stato presentato che livelli ematici misurati di 25-hydroxyvitamin D in un grande gruppo di Americani.1

I dati confermano i risultati precedentemente pubblicati che indicano che la gente con i livelli ematici di vitamina D ha rischi più bassi di malattia degenerante. Per esempio, rispetto alla gente nella gamma carente, quelli ai livelli ematici di vitamina D 25-hydroxy- hanno avuti significativamente più a basso rischio di infarto, della depressione, della coronaropatiae dell'insufficienza renale.1

Quelli di cui i livelli di 25-hydroxyvitamin D hanno variato ng/ml 81-100 hanno avuti un rapporto di riproduzione di 36% dell'incidenza di ipertensione una volta misurati in rapporto al gruppo carente.

C'era un avvertimento pubblicato, tuttavia, quando il sangue 25-hydroxy-vitamin D ha superato 100 ng/ml. Questi individui hanno mostrato un elevato rischio della fibrillazione atriale.

Anche se i dati presentati alla conferenza americana di associazione del cuore ancora non sono pubblicati, immediatamente abbiamo inviato un advisory ai nostri membri per assicurarci che mantenessero i livelli sufficienti di 25-hydroxyvitamin D per proteggere la loro salute, ma per non superare i livelli limite superiori tempo fa stabiliti da vita Extension® e da altri esperti.

Come questo studio confronta al protocollo del prolungamento della vita

Come questo studio confronta al protocollo del prolungamento della vita

Gennaio 2010 nell'emissione del ® della rivistadel prolungamento della vita, abbiamo riferito i risultati sensazionali che 85% dei nostri membri ha avuto livelli meno ottimali di vitamina D nel loro sangue (come misurato da 25-hydroxyvitamin D).

Sulla base di grande volume di dati pubblicati, abbiamo raccomandato che la gamma ottimale di 25-hydroxy-vitamin D da proteggere dalla malattia fosse fra il ng/ml 50-80. Eppure la vasta maggioranza (85%) dei nostri membri dedicati era inferiore a 50 ng/ml.

Mentre la gente invecchia la loro pelle converte meno luce solare in vitamina D. per esempio, un 70enne farà circa 25% della vitamina D che un 20enne renderà all'esposizione uguale data a luce solare.2,3 ci sono inoltre problemi di assorbimento che invecchiano l'incontro della gente che li richiede solitamente completa con 5,000-7,000 IU della vitamina D un il giorno per ottenere il loro livello di 25-hydroxyvitamin D oltre 50 ng/ml.4

Nello studio presentato alla conferenza americana di associazione del cuore, i livelli ematici di 25-hydroxyvitamin D sono stati misurati in 132.000 pazienti. Da questo grande gruppo, un piccolo numero (291 o 0,22%) ha avuto livelli di 25-hydroxyvitamin D oltre 100 ng/ml. Questo livello supera che vita Extension® (e la maggior parte dei altri) lungamente ha raccomandato.

Quelli di cui il livello di 25-hydroxyvitamin D ha superato 100 ng/ml hanno avuti un'incidenza della fibrillazione atriale 2,5 volte maggiori della gente nelle gamme sicure (inferiore a 100 ng/ml).

Fibrillazione atriale e stato in eccesso di vitamina D

Come le età della popolazione, una percentuale aumentante sviluppa un ritmo irregolare nelle camere superiori del cuore chiamato la fibrillazione atriale. È il tipo più comune di aritmia del cuore e circa 5% delle persone in 65 anni si pensano che diagnostichino con.5

I 132.000 oggetti in questo studio di vitamina D sono stati definiti per le seguenti categorie:

Definizione di stato di vitamina D livelli di 25-Hydroxyvitamin D
Basso Meno di 20 ng/ml
Basso normale Fra il ng/ml 21-40
Normale Fra il ng/ml 41-80
Alto-normale Fra il ng/ml 81-100
Eccesso Più di 100 ng/ml

In pazienti con minimo, i livelli basso normali, normali ed alto-normali di vitamina D, là non erano rischio aumentato di fibrillazione atriale. Quelli con i livelli in eccesso (superiore a 100 ng/ml) di vitamina D hanno avuti rischio maggior 2,5 volte di fibrillazione atriale rispetto a quelli ai livelli più bassi.

Gli autori di questo studio hanno raccomandato che la gente facesse il loro provare sangue per assicurarle stia prendendo la dose adeguata della vitamina D.

A prolungamento della vita tempo fa abbiamo notato l'ampia variabilità di reazione al dosaggio con la vitamina D e le analisi del sangue raccomandate di 25-hydroxyvitamin D per assicurare i nostri membri sono nella gamma ottimale tra di ng/ml 50-80 compreso.

La maggior parte dei membri sono sorpresi che neppure prendere 5.000 IU un il giorno (o più) della vitamina D supplementare non li ottiene sempre superiore a 50 ng/ml. Nelle istanze rare, tuttavia, dosi di un risultato di meno di 5.000 IU in maggior di 100 ng/ml dei livelli ematici.

Questi risultati del mondo reale confermano l'importanza di controllo del suo stato del sangue di vitamina D dopo l'inizio della dose quotidiana significativamente più superiore 2.000 IU per stabilire quanta vitamina D è necessaria individualmente per raggiungere le gamme ottimali (ng/ml 50-80) ed i livelli non in eccesso (oltre 100 ng/ml).

La fibrillazione atriale non può essere causata dalla vitamina D

È interessante notare che in pazienti con gli importi in eccesso (più maggior di 100 ng/ml) di 25-hydroxyvitamin D, un importante crescita nell'ipotiroidismo (funzione lenta della tiroide) è stato notato dai ricercatori che hanno presentato alla conferenza americana di associazione del cuore.

Mentre l'ipertiroidismo (funzione iperattiva della tiroide) è un fattore di contributo ben noto nella fibrillazione atriale, in effetti l'ipotiroidismo è una causa poco apprezzata della malattia cardiaca, ricca in colesterolo e la fibrillazione atriale.

L'alta prevalenza di ipotiroidismo in quelle con l'eccesso 25-hydroxyvitamin D rappresenta un fattore di rischio poco apprezzato per la fibrillazione atriale in questa prova d'osservazione. Cioè può essere ipotiroidismo che ha causato l'incidenza aumentata della fibrillazione atriale e non la vitamina il D.8-10 noi ciò nonostante continua a raccomandare che i membri tengano i livelli di 25-hydroxyvitamin D inferiore a 100 ng/ml.

Sintomi, preoccupazioni e cause di fibrillazione atriale
Sintomi, preoccupazioni e cause di fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale è accompagnata solitamente dai sintomi relativi ad una frequenza cardiaca rapida. Le frequenze cardiache rapide ed irregolari possono essere percepite come le palpitazioni o intolleranza di esercizio. I sintomi della fibrillazione a volte atriale producono l'angina e dispnea (in risposta ad attività gravosa) o edema. Una prova dell'elettrocardiogramma può diagnosticare solitamente la fibrillazione atriale.

Alcune cause comuni (e spesso evitabili) della fibrillazione atriale sono:6

  • Ipertensione (ipertensione)
  • Coronaropatia
  • Stenosi mitralica (malattia cardiaca o prolasso valvolare mitralico reumatica)
  • Rigurgito mitrale
  • Cardiomiopatia ipertrofica
  • Pericardite
  • Cardiochirurgia precedente
  • Eccessivo consumo dell'alcool (“bere di baldoria ")
  • Ipertiroidismo (secrezione in eccesso dell'ormone tiroideo)

Il pericolo primario della fibrillazione atriale è che può indurre un coagulo di sangue anormale a formarsi nella camera atriale sinistra che scappa via e viaggia sull'arteria carotica che causa un colpo.7 pazienti con la fibrillazione atriale sono solitamente medicinali prescritti dell'anticoagulante ed antiaritmici per ridurre questo rischio.

Nel migliore dei casi, la causa fondamentale della fibrillazione atriale è identificata e correggeva in modo dal problema va via. Alcuni casi della fibrillazione atriale si risolvono e non richiedono il trattamento, o il paziente intraprende le azione alle scelte corrette di stile di vita che procurano la fibrillazione atriale.

Prevederemmo che chiunque che potesse svilupparsi la fibrillazione atriale in risposta ai livelli ematici in eccesso di 25-hydroxyvitamin D potesse invertire il problema abbassando la loro dose di vitamina D. Poiché la vitamina D è solubile nel grasso, raccomanderemmo che qualcuno che stesse prendendo 10.000 IU un il giorno della vitamina D e di cui livelli ematici di 25-hydroxyvitamin D sia oltre 100 ng/ml dovrebbe ridurre la loro dose a non non più di 2.000 IU un giorno per i mesi di two-three e poi prenderemmo un'altra analisi del sangue di 25-hydroxyvitamin D. Se i livelli di 25-hydroxyvitamin D cadono inferiore a 50 ng/ml, possono volere iniziare il completamento con i 2.000 - 5.000 IU supplementare un il giorno e riverificare il loro sangue entro i tre mesi prossimi.

Assunzione in eccesso di vitamina D relativamente rara

Il prolungamento della vita segue meticoloso i risultati dei test del sangue dei suoi membri per cercare le tendenze che possono indicare gli eventi utili o nocivi che accadono nei loro corpi.

Prima dei membri il complemento iniziato con le dosi elevate della vitamina D, la maggioranza (85%) ha avuto livelli meno ottimali, disponente li all'elevato rischio per il contratto della malattia degenerante.

Poiché i membri stanno prendendo le più alte dosi di vitamina D, questa insufficienza in gran parte è stata corretta con relativamente pochi risultati superiore a 100 ng/ml, che possono essere invertiti facilmente riducendo la dose quotidiana della vitamina D.

La sfida più comune è qualcuno che richiede a 5.000 IU (e più alto) del vitamina D3 un il giorno ed ancora che non può raggiungere 50 ng/ml.

Poiché anche il campo di riferimento del limite superiore della medicina convenzionale per 25-hydroxyvitamin D è 100 ng/ml, chiunque che abbia avuto loro sangue provato dovrebbe potere regolare la loro vitamina D verso il basso se la loro lettura fosse sopra questo livello.

Importanza critica di mantenimento dello stato ottimale di vitamina D
Importanza critica di mantenimento dello stato ottimale di vitamina D

Nessuna altra sostanza nutriente, droga, o ormone ha guadagnato la credibilità più scientifica che la vitamina D.

La vitamina D insufficiente è collegata a virtualmente ogni disordine relativo all'età compreso cancro,11-20 la malattia vascolare,21-25 ed infiammazione cronica.12,26-30 gli adulti (e bambini) con il più alta vitamina D livella sostanzialmente il contratto meno il freddo, influenza ed altre infezioni virali.31-33

I numerosi meccanismi biologici sono stati identificati per spiegare come la vitamina D protegge da tanti disturbi umani.34-38 gli esseri umani invecchianti che non riescono a mantenere il fronte ottimale di stato di vitamina D hanno aumentato i rischi di inabilità e di morte premature.

Conoscete che cosa il vostro livello di 25-hydroxyvitamin D è?

Se avete avuto vostro analisi del sangue con servizio conveniente di analisi del sangue del prolungamento della vita e collocato male i vostri risultati, chiamici appena a 1-800-208-3444 e spediremo, invieremo con la posta elettronica, o vi invieremo via fax una copia dei vostri risultati.

Se state prendendo più di 2.000 IU della vitamina D supplementare e mai non avete fatti il vostro provare sangue a 25-hydroxyvitamin D, altamente lo raccomandiamo. I 25 la prova di hydroxyvitamin D che è così importante noi ora la comprendono nel nostri maschio popolare e pannelli femminili.

Sulla base dei risultati ha riferito alla conferenza americana di associazione del cuore, abbiamo ulteriore conferma che le gamme ottimali 25 di hydroxyvitamin la D (ng/ml 50-80) sono sicure e significativamente efficaci nella protezione contro i problemi relativi all'età comuni. Ora c'è una base (non ancora pubblicata) per assicurarsi che una non superi 100 ng/ml, che possano fare prontamente via analisi del sangue a basso costo.

Servizi unici di analisi del sangue

Nessun'organizzazione di più è interessata circa la salute e la longevità dei suoi membri che il prolungamento della vita. Non abbiamo sentito parlare qualunque altro programma quei dati storici dell'analisi del sangue delle miniere per informare gli individui di nuovi risultati che possono colpire la loro salute.

Un beneficio che molti membri non possono realizzare è che la nostra base di dati di computer ci permette prontamente di ritornare ed identificare i membri di cui i risultati sono nelle gamme potenzialmente pericolose. Così quando una nuova individuazione sembra che possiamo confermare, come dove i livelli sicuri di 25-hydroxyvitamin D dovrebbero essere; possiamo informare coloro che è sopra la gamma o sotto queste gamme in modo da possono agire le azioni correttive.

Il prolungamento della vita conserva le copie delle analisi del sangue precedenti dei suoi clienti risalente a marzo di 2008 in modo da possiamo inviare rapidamente questi rapporti via il email o sotto forma di documento senza alcun costo voi o al vostro medico. Penso che molti di voi abbiano resistito alla burocrazia che accade ogni volta che dovete interagire con l'istituzione medica, poichè erigono le barriere alla richiesta paziente più semplice.

È a volte importante esaminare i risultati dei test precedenti del sangue in modo che il vostro medico per identificare le tendenze che possono indicare una situazione benigna o una che richiede il primo soccorso. Ricordo sedermi al pranzo con un membro che ha chiamato il suo medico e chiesto di ottenere una copia dei risultati precedenti delle analisi del sangue. Questo membro è stato detto che il costo sarebbe $250 ed i risultati non sarebbero forniti subito. Ho detto questo membro che potrebbe chiamare in qualunque momento il prolungamento della vita ed ottenere i risultati dei test precedenti del sangue senza alcun costo con un tempo complessivo dei meno di tre giorni.

Analisi del sangue acutamente scontate

Analisi del sangue acutamente scontate

In 1996, abbiamo iniziato un servizio a basso costo con cui i membri hanno potuto richiedere le loro proprie analisi del sangue.

Molta gente esprime la sorpresa quando i loro risultati dei test del sangue scopre il glucosio elevato, i trigliceridi o i molti altri fattori che predispongono loro ad attacco di cuore ed il colpo. Questi individui spesso ci dicono che “questi indicatori del sangue non hanno usato mai per essere questo livello.„ Proviamo a rispondere diplomatico, ma il nostro messaggio rigido è che “il vostro sangue non è stato provato mai quando eravate questo vecchio.

Il fatto irrefutabile è che i più giovani individui hanno spesso bassi livelli di indicatori di malattia vascolare (quali LDL, trigliceridi, glucosio, ecc.), ma questi uccisori insidiosi strisciano su come uno invecchia. Quando i risultati dei test del sangue rivelano gli indicatori di malattia per essere da equilibrio, le azioni correttive possono essere prese prima che la malattia irreversibile si manifesti.

I colpevoli che precludono gli Americani da fare il loro provare correttamente sangue sono inconveniente, attese lunghe agli ambulatori, l'ignoranza del medico circa che prove da prescrivere ed alti costi.

Il prolungamento della vita tempo fa ha risolto questi impedimenti permettendo ai membri di ordinare direttamente le analisi del sangue complete, di andare solitamente ad una stazione del disegno nella loro area senza l'appuntamento richiesto e di ottenere le analisi del sangue che critiche hanno bisogno di ad una frazione del prezzo fatto pagare dai laboratori commerciali.

Una volta all'anno, il prezzo del maschio completo o il pannello femminile dell'analisi del sangue è scontato acutamente in moda da potere accertare del loro stato di rischio di malattia ed iniziare i membri le misure di prelazione prima che la malattia acuta colpisca.

Il prezzo al dettaglio per le molte diverse prove ha incluso maschio o i pannelli femminili dell'analisi del sangue possono essere sorprendentemente alti, ma i membri del prolungamento della vita le ottengono per soltanto $199 durante la vendita eccellente annuale dell'analisi del sangue. Questo anno stiamo comprendendo l'analisi del sangue di 25-hydroxyvitamin D in questi pannelli completi a nessuna tassa supplementare.

Vi incoraggio ad ottenere il vostro maschio o pannello femminile dell'analisi del sangue presto. Inviamo immediatamente la vostra richiesta fuori, ma potete camminare dentro per il vostro tiraggio del sangue per volta durante gli orari di esercizio normali che è conveniente voi. La pagina seguente descrive le molte prove uniche che sono incluse nei pannelli completi del prolungamento della vita.

per ordinare il maschio o il pannello femminile dell'analisi del sangue a questi prezzi scontati una volta all'anno, chiamata 1-800-208-3444 (24 ore/giorno).

Per vita più lunga,

Per vita più lunga

William Faloon

Riferimenti

1. Disponibile a: http://circ.ahajournals.org/cgi/content/meeting_abstract/ 124/21_MeetingAbstracts/A14699? sid=d8af4ab7-eb16-4360-8e52- 179868c1e439. 21 novembre 2011 raggiunto.

2. MacLaughlin J, Holick MF. Invecchiare fa diminuire la capacità di pelle umana al vitamina D3 dei prodotti. J Clin investe. 1985 ottobre; 76(4): 1536-8.

3. Holick MF. Luce solare e vitamina D per salute dell'osso e la prevenzione delle malattie autoimmuni, dei cancri e della malattia cardiovascolare J Clin Nutr 2004; 80:1678S-88S.

4. Disponibile a: http://www.merckmanuals.com/home/digestive_disorders/biology_of_the_digestive_system/
effects_of_aging_on_the_digestive_system.html. 30 gennaio 2012 raggiunto.

5. Disponibile a: http://www.medscape.com/viewarticle/465717. 21 novembre 2011 raggiunto.

6. Disponibile a: cuore-malattia-atriale-fibrillazione-basi di http://www.webmd.com/heart-disease/atrial-fibrillation/. 21 novembre 2011 raggiunto.

7. Disponibile a: http://www.mayoclinic.org/medical-edge-newspaper-2009/ july-03a.html. 21 novembre 2011 raggiunto.

8. Tajiri J, Hamasaki S, Shimada T, Morita m., Higashi K, Ohishi S, et al. disfunzione mascherata della tiroide fra i pazienti anziani con fibrillazione atriale. Cuore J. 1986di Jpn marzo; 27(2): 183-90.

9. Barnes DJ, O'Connor JD, JJ di piegamento. Ipotiroidismo negli anziani: valutazione clinica contro selezione sistematica. Br J Clin Pract. 1993 maggio-giugno; 47(3): 123-7.

10. Parcheggi YJ, Yoon JW, Kim KI, Lee YJ, il chilowatt di Kim, Choi SH, et al. ipotiroidismo infraclinico potrebbe aumentare il rischio di fibrillazione atriale transitoria dopo l'innesto del bypass coronarico. Ann Thorac Surg. 2009 giugno; 87(6): 1846-52.

11. Edlich R, muratore ss, insegue ME, Fisher AL, Gubler K, la documentazione lunga del WB terzo, et al. scientifico della relazione della carenza di vitamina D e lo sviluppo di cancro. J circonda Pathol Toxicol Oncol. 2009 28(2):133-41.

12. Holick MF. Vitamina D: importante per la prevenzione di osteoporosi, della malattia cardiaca cardiovascolare, del diabete di tipo 1, delle malattie autoimmuni e di alcuni cancri. Med del sud J.2005 ottobre; 98(10): 1024-7.

13. CF della ghirlanda, Gorham ED, SB di Mohr, ghirlanda FC. Vitamina D per prevenzione del cancro: prospettiva globale. Ann Epidemiol. 2009 luglio; 19(7): 468-83.

14. Penna-Martinez m., Ramos-Lopez E, J severo, Hinsch N, Hansmann ml, Selkinski I, et al. polimorfismi del ricevitore di vitamina D nel carcinoma differenziato della tiroide. Tiroide. 2009 giugno; 19(6): 623-8.

15. Chiang KC, Chen TC. Vitamina D per la prevenzione ed il trattamento di cancro del pancreas. Mondo J Gastroenterol. 21 luglio 2009; 15(27): 3349-54.

16. Lipworth L, Rossi m., McLaughlin JK, et al. vitamina D e cancri dietetici della cavità orale e dell'esofago. Ann Oncol. 2009 settembre; 20(9): 1576-81.

17. MD della squadra KD, di Gammon, Se di Steck, et al. associazione fra il hydroxyvitamin D del plasma 25 e rischio di cancro al seno. Ricerca di Prev del Cancro (Phila). 2009 giugno; 2(6): 598-604.

18. Wesseling-sidro di pere K, Salusky IB. La terapia sostitutiva con gli interventi concreti nutrizionali e della vitamina D è richiesta nel disordine cronico del minerale e dell'osso della malattia renale? Curr Opin Nephrol Hypertens. 2009 luglio; 18(4): 308-14.

19. Giovannucci E, Liu Y, Rimm eb, et al. studio prospettivo dei preannunciatori di stato di vitamina D ed incidenza e mortalità del cancro in uomini. Cancro nazionale Inst di J. 5 aprile 2006; 98(7): 451-9.

20. Wu K, Feskanich D, CS di Fuchs, WC di Willett, Hollis BW, Giovannucci ELETTRICO. Uno studio di controllo di caso annidato di plasma 25 concentrazioni in hydroxyvitamin D e rischio di cancro colorettale. Cancro nazionale Inst di J. 18 luglio 2007; 99(14): 1120-9.

21. Gouni-Berthold I, corona scandinava W, Berthold HK. Vitamina D e malattia cardiovascolare. Curr Vasc Pharmacol. 2009 luglio; 7(3): 414-22.

22. Szabó B, Merkely B, Takács I. Il ruolo della vitamina D nello sviluppo di guasto cardiaco. Orv Hetil. 26 luglio 2009; 150(30): 1397-402.

23. Giovannucci E, Liu Y, Hollis BW, Rimm eb. 25 hydroxyvitamin D e rischio di infarto miocardico in uomini: uno studio prospettivo. Med dell'interno dell'arco. 9 giugno 2008; 168(11): 1174-80.

24. Dobnig H, Pilz S, Scharnagl H, Renner W, Seelhorst U, Wellnitz B, et al. associazione indipendente del hydroxyvitamin basso d del siero 25 e livelli 1,25 di dihydroxyvitamin d con mortalità per tutte le cause e cardiovascolare. Med dell'interno dell'arco. 2008 23 giugno 168(12): 1340-9.

25. Martins D, lupo m., pentola D, et al. prevalenza dei fattori di rischio cardiovascolari ed i livelli del siero 25 del hydroxyvitamin D negli Stati Uniti: dati dalla terza indagine nazionale dell'esame di nutrizione e di salute. Med dell'interno dell'arco. 11 giugno 2007; 167(11): 1159-65.

26. Suzuki Y, Ichiyama T, Ohsaki A, Hasegawa S, Shiraishi m., effetto di Furukawa S. Anti-inflammatory di 1alpha, 25-dihydroxyvitamin D (3) in cellule endoteliali arteriose coronarie umane: Implicazione per il trattamento della malattia di Kawasaki. Biochimica Mol Biol dello steroide di J. 2009 gennaio; 113 (1-2): 134-8.

27. Cutolo m., Otsa K, Lasa K, et al. livelli del siero di vitamina D ed attività Circannual di malattia nell'artrite reumatoide: Nordico contro l'Europa meridionale. Clin Exp Rheumatol. 2006 novembre-dicembre; 24(6): 702-4.

28. Dietrich T, Nunn m., Dawson-Hughes B, Bischoff-Ferrari ha. Associazione fra le concentrazioni nel siero 25 del hydroxyvitamin D e l'infiammazione gengivale. J Clin Nutr. 2005 settembre 82(3): 575-80.

29. Xia JB, Wang CZ, mA JX, un XJ. Un ruolo Immunoregulatory delle cellule dentritiche trattate 1,25 di dihydroxyvitamin D (3) - nell'infiammazione allergica della via aerea. Zhonghua Yi Xue Za Zhi. 2009 3 marzo 89(8): 514-8.

30. Mathieu C, Adorini L. Il raggiungimento della maturità del dihydroxyvitamin 1,25 D (3) analoghi come agenti immunomodulatori. Tendenze Mol Med. 2002 aprile; 8(4): 174-9.

31. Ginde aa, Mansbach associazione del Jr. di JM, Camargo CA fra il livello di hydroxyvitamin D del siero 25 e l'infezione superiore delle vie respiratorie nella terza indagine nazionale dell'esame di nutrizione e di salute. Med dell'interno dell'arco. 23 febbraio 2009; 169(4): 384-90.

32. Karatekin G, Kaya A, Salihoğlu O, Balci H, Nuhoğlu A. Association della carenza infraclinica di vitamina D in neonati con l'infezione respiratoria più bassa acuta e le loro madri. EUR J Clin Nutr. 2009 aprile; 63(4): 473-7.

33. Cannell JJ, Vieth R, Umhau JC, et al. influenza epidemica e vitamina D. Epidemiol Infect. 2006 dicembre; 134(6): 1129-40.

34. Alvarez-Díaz S, Valle N, García JM, et al. Cystatin D è un gene soppressore del tumore del candidato indotto dalla vitamina D in cellule di tumore del colon umane. J Clin investe. 2009 agosto; 119(8): 2343-58.

35. Lowe L, Hansen cm, Senaratne S, chilowatt di Colston. Meccanismi implicati negli effetti regolatori di crescita dei composti di vitamina D in cellule di cancro al seno. Ricerca recente del Cancro di risultati. 2003 164:99-110.

36. Moreno J, Krishnan avoirdupois, Peehl dm, Feldman D. Mechanisms della vitamina D-ha mediato l'inibizione della crescita in cellule di carcinoma della prostata: inibizione della via della prostaglandina. Ricerca anticancro. 2006 luglio-agosto; 26 (4A): 2525-30.

37. Lehmann B. La via di vitamina D3 in pelle umana ed il suo ruolo per il regolamento dei processi biologici. Photochem Photobiol. 2005 novembre-dicembre; 81(6): 1246-51.

38. Qiao G, Kong J, Uskokovic m., Li YC. Analoghi di 1alpha, 25-dihydroxyvitamin D (3) come inibitori novelli della biosintesi della renina. Biochimica Mol Biol dello steroide di J. 2005 giugno; 96(1): 59-66.