Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista settembre 2012
Rapporto

Oltre sonno: 7 fattori di invecchiamento di attacchi della melatonina di modi

Da Claudia Kelley, PHD, RD, CDE

#5: Morbo di Alzheimer di ritardo di aiuto

Morbo di Alzheimer di ritardo di aiuto

Un'altra proprietà unica e potente di melatonina è la sua capacità di attraversare la barriera ematomeningea. L'assunzione orale di melatonina è stata indicata ai livelli di aumento di melatonina nel cervello.La melatonina 76 inoltre protegge la barriera ematomeningea specialmente nei casi della lesione hypoxic che può causare la permeabilità aumentata della barriera ematomeningea e condurre a più danneggiamento del tessuto cerebrale delicato come composti che sarebbero tenuti normalmente fuori tramite un'entrata di funzionamento di guadagno della barriera ematomeningea al cervello.La ricerca intensiva 77 negli ultimi dieci anni ha indicato gli effetti benefici della melatonina nei modelli sperimentali dei disordini neurodegenerative, specificamente quelli collegati a danno ossidativo.78 Infatti, l'attività antiossidante del vasto spettro della melatonina in molte malattie neurodegenerative del sistema nervoso centrale è stata ben documentata ed esaminata.78,79

Specificamente, la melatonina può contribuire a ritardare l'inizio del morbo di Alzheimer (ANNUNCIO) ed a contribuire a proteggere le strutture cellulari vitali, quali i mitocondri, da danno e da decadimento ossidativi.80 declini nella funzione mitocondriale sono una caratteristica dell'marchio di garanzia di molte malattie neurodegenerative compreso la malattia del morbo di Alzheimer, della malattia del Parkinson e di Huntington.La melatonina 81 può anche promuovere i modelli di sonno migliori ed impedire il danno conoscitivo e migliorare la confusione e l'irrequietezza che si presenta spesso nella sera (chiamata sundowning) nei pazienti dell'ANNUNCIO.80,82,83 studi preclinici hanno rivelato che la melatonina esercita gli effetti neuroprotective pronunciati contro la beta placca dell'amiloide, una delle cause fondamentali specifiche del morbo di Alzheimer.84-86

Le indagini più recenti indicano che la melatonina può impedire la morte di cellula cerebrale mentre mantiene l'energia ed il metabolismo dell'ossigeno in mitocondri di un neurone altamente sollecitati.87,88 interessante, i livelli in diminuzione della melatonina di notte sono stati associati con la severità di danno mentale nei pazienti di demenza ed i ritmi circadiani di disturbo sembrano essere correlati con la prestazione conoscitiva negli anziani e nei pazienti di Alzheimer.81,89,90 è importante notare che mentre la melatonina può provare utile nelle fasi precedenti del morbo di Alzheimer, è molto meno efficace nella fase recente Alzheimer e può non riuscire a migliorare il sonno o l'agitazione.92,93

#6: Obesità di combattimento con melatonina

Negli ultimi anni, i dietisti ed i medici specialisti hanno riconosciuto che l'obesità è associata spesso con lo sforzo, il cibo emozionale, la sonno-privazione ed i cambiamenti ormonali più successivamente nella vita. Uno studio recente in donne con la sindrome del cibo di notte (un disordine alimentare caratterizzato dalla baldoria a tarda notte che mangia) ha aggiunto ulteriore conferma a questa. Ha trovato che le donne che soffrono da questo disordine hanno avute perturbazioni circadiane pronunciate del ritmo della melatonina, che inoltre hanno colpito i livelli di cortisolo (un ormone di sforzo che può essere un fattore nei problemi del peso) e di ghrelin (un ormone che stimola la fame). Inoltre ha colpito vari altri indicatori circadiani comportamentistici e fisiologici in questione nell'appetito e nel regolamento della neuroendocrina.94

Mentre nessuna prova umana della peso-gestione facendo uso di melatonina è stata pubblicata finora,95 prove precliniche sono incoraggianti. In roditori di mezza età, l'amministrazione quotidiana della melatonina è stata trovata per sopprimere il grasso, i livelli di leptina del plasma ed i livelli addominali dell'insulina, mentre però riducendo l'ingestione del peso corporeo e di cibo.Altri 96,97 ricercatori hanno riferito che la melatonina è stata associata con grasso intra-addominale in diminuzione, livelli in diminuzione dell'insulina del plasma e di leptina e l'assenza di obesità relativa all'età.95,98

Ancora, le indagini del laboratorio hanno scoperto la capacità della melatonina di attivare il tessuto adiposo marrone, che incoraggia il vostro corpo a bruciare il grasso invece di conservazione.99-101negli ultimi anni, il grasso marrone sempre più si è trasformato in in un obiettivo per la fermata dell'epidemia globale dell'obesità.102 in un modello del ratto dall'dell'obesità pre-diabetica e indotta da dieta, completare i ratti obesi con 4mg/kg/day di melatonina ha provocato le riduzioni in peso corporeo, grasso della pancia, livelli dell'insulina del siero e trigliceridi.103 in esseri umani, la dose equivalente è 48 mg per un adulto da 165 libbre, che è una dose elevata molto che potrebbe produrre la sonnolenza di giorno successivo. Le dosi umane tipiche per melatonina variano da 300 microgrammi a 10 milligrammi ad ora di andare a letto.

#7: L'aiuto impedisce l'osteoporosi

L'aiuto impedisce l'osteoporosi

I dati derivati dalla ricerca animale suggeriscono che la melatonina abbia effetti benefici sulla riparazione e sul ritocco dell'osso e densità minerale ossea,104 che gli renderebbero un candidato ideale per la prevenzione di osteoporosi o come adiuvante dopo le fratture.

Molto un piccolo, eppure costringere la prova alla cieca recentemente pubblicata, studio pilota controllato con placebo ha studiato gli effetti di melatonina su salute e su qualità della vita dell'osso in 18 donne perimenopausal (età 45-54) per 6 mesi. Ha trovato che il sintomo fisico migliore melatonina segna (per esempio, ritenere e dormire meglio), è aumentato il osteocalcin ( un indicatore per formazione dell'osso) ed i livelli in diminuzione di collagene di tipo I hanno unito con legami atomici incrociati N-telopeptide ( un indicatore per riassorbimento dell'osso), indicante che la melatonina può ristabilire gli squilibri in osso che ritocca ed impedire la perdita dell'osso.105 tuttavia, mentre i risultati da questo piccolo studio sembrano clinicamente pertinenti, l'indagine successiva è autorizzata.

Riassunto

L'invecchiamento è un processo multifattoriale, comprendendo un onere gravoso dei radicali liberi, metabolico, ormonale e dei cambiamenti nell'immunità. Sebbene non ci sia attualmente prova clinica diretta che dimostra che la melatonina può prolungare la portata di vita umana, ci sono parecchie ragioni di postulare il suo ruolo nella cascata di invecchiamento:

  • La melatonina partecipa a molti processi vitali vitali e la sua secrezione cade gradualmente col passare del tempo.
  • I livelli diminuiti della melatonina sembrano correlare con il deterioramento di molti funzioni metaboliche e livelli di ormone diminuenti, così possibilmente contribuendo all'accelerazione dei processi di invecchiamento.
  • La melatonina presenta le proprietà immunomodulatorie; l'immunità soppressa è stata implicata nell'accelerazione dei processi di invecchiamento.
  • La melatonina ha bassa tossicità notevole ed è senza effetti collaterali significativi se usato a <10 mg/giorno (fornito come “regular„ o “rapido rilascio ");106

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulentedi salute del ® del prolungamento della vita a 1-866-864-3027.