Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista settembre 2012
Sulla copertura

Gli istituti della sanità nazionali scopre gli effetti protettivi di caffè

Da Kirk Stokel

Riferimenti

1. ND del Freedman, parco Y, Abnet cc, Hollenbeck AR, Sinha R. Association di caffè che beve con la mortalità totale e causa-specifica. Med di N Inghilterra J. 17 maggio 2012; 366(20): 1891-904.

2. Ms di estremità, la TA del sultano Caffè ed il suo consumo: benefici e rischi. Rev Food Sci Nutr di Crit. 2011 aprile; 51(4): 363-73.

3. Rivera, J. Un breve giro della composizione chimica del caffè: milioni di persone di ogni giorno intorno al mondo cominciano religioso il loro giorno con una tazza di caffè. Sebbene oggi identifichiamo facilmente il caffè nella sua forma della bevanda, non era sempre questo modo in principio. Rivista commerciale del caffè e del tè. 1° febbraio 2009.

4. JV di Higdon, Frei B. Coffee e salute: una rassegna di ricerca umana recente. Rev Food Sci Nutr di Crit. 2006;46(2):101-23.

5. Fukushima Y, Kasuga m., Nakao K, Shimomura I, Matsuzawa Y. Effects di caffè su espressione genica infiammatoria di citochina in topi ha alimentato le diete ad alta percentuale di grassi. Alimento chim. di J Agric. 9 dicembre 2009; 57(23): 11100-5.

6. Kempf K, mandriano C, Erlund I, et al. effetti del consumo del caffè su infiammazione infraclinica ed altri fattori di rischio per il diabete di tipo 2: un test clinico. J Clin Nutr. 2010 aprile; 91(4): 950-7.

7. CHU YF, Brown pH, Lyle BJ, et al. il livello arrostito dei caffè in antiossidanti lipofilici ed i lattoni acidi clorogenici sono più neuroprotective dei caffè verdi. Alimento chim. di J Agric. 28 ottobre 2009; 57(20): 9801-8.

8. Wedick nanometro, Brennan, Sun Q, Hu FB, CS di Mantzoros, van Dam RM. Effetti di caffè caffeinated e decaffeinato sui fattori di rischio biologici per il diabete di tipo 2: una prova controllata randomizzata. Nutr J. 2011; 10:93.

9. Bakuradze T, Boehm N, Janzowski C, et al. di caffè ricco d'antiossidante riduce il danno del DNA, eleva lo stato del glutatione e contribuisce a controllo del peso: risultati da uno studio di intervento. Mol Nutr Food Res. 2011 maggio; 55(5): 793-7.

10. Hoelzl C, Knasmuller S, Wagner KH, et al. caffè istantaneo con i livelli elevati acidi clorogenici protegge gli esseri umani da danno ossidativo delle macromolecole. Mol Nutr Food Res. 2010 dicembre; 54(12): 1722-33.

11. Misik m., Hoelzl C, Wagner KH, et al. impatto di carta ha filtrato il caffè su DNA-danno ossidativo: risultati di un test clinico. Ricerca di Mutat. 13 ottobre 2010; 692 (1-2): 42-8.

12. Disponibile a: http://www.google.com/patents/US20100183790?printsec=abstract#v=onepage&q&f=false. 1° giugno 2012 raggiunto.

13. Lopez-Garcia E, Rodriguez-Artalejo F, Rexrode chilometro, Logroscino G, Hu FB, van Dam RM. Consumo del caffè e rischio di colpo in donne. Circolazione. 3 marzo 2009; 119(8): 1116-23.

14. Lopez-Garcia E, van Dam RM, Li TY, Rodriguez-Artalejo F, Hu FB. La relazione del consumo del caffè con mortalità. Ann Intern Med. 17 giugno 2008; 148(12): 904-14.

15. Zhang WL, Lopez-Garcia E, Li TY, Hu FB, van Dam RM. Consumo del caffè e rischio di eventi cardiovascolari e di mortalità per tutte le cause fra le donne con il diabete di tipo 2. Diabetologia. 2009 maggio; 52(5): 810-7.

16. Uto-Kondo H, Ayaori m., Ogura m., et al. consumo del caffè migliora il deflusso lipoproteina-mediato ad alta densità del colesterolo in macrofagi. Circ Res. 5 marzo 2010; 106(4): 779-87.

17. Virgili F, Marino M. Regulation dei segnali cellulari dalle molecole nutrizionali: un ruolo specifico per i phytochemicals, oltre attività antiossidante. Med libero di biol di Radic. 1° novembre 2008; 45(9): 1205-16.

18. Vitaglione P, Morisco F, Mazzone G, et al. caffè riduce i danni al fegato in un modello del ratto dello steatohepatitis: i meccanismi di fondo ed il ruolo dei polifenoli e delle melanoidine. Epatologia. 2010 novembre; 52(5): 1652-61.

19. Williams RJ, Spencer JP, Riso-Evans C. Flavonoids: antiossidanti o molecole di segnalazione? Med libero di biol di Radic. 1° aprile 2004; 36(7): 838-49.

20. Krejci, sensori di A. Metabolic e la loro interazione con la segnalazione e la trascrizione delle cellule. Transazioni biochimiche della società. 2012;40:311‐23.

21. Tunnicliffe JM, tagliatrice J. Coffee, omeostasi del glucosio e insulino-resistenza: meccanismi e mediatori fisiologici. Appl Physiol Nutr Metab. 2008 dicembre; 33(6): 1290-300.

22. Disponibile a: http://www.coffeeresearch.org/market/usa.htm. 29 maggio 2012 raggiunto.

23. Andersen LF, Dott di Jacobs, Jr., Carlsen MH, Blomhoff R. Consumption di caffè è associato con il rischio riduttore di morte attribuito ad infiammatorio ed alle malattie cardiovascolari nello studio della salute delle donne dello Iowa. J Clin Nutr. 2006 maggio; 83(5): 1039-46.

24. Wu JN, consumo noioso dello Sc, di Zhou C, et al. del caffè e rischio di coronaropatie: una meta-analisi di 21 studio di gruppo futuro. Int J Cardiol. 12 novembre 2009; 137(3): 216-25.

25. Consumo di Mukamal kJ, di Hallqvist J, di Hammar N, et al. del caffè e mortalità dopo infarto miocardico acuto: il programma di epidemiologia del cuore di Stoccolma. Cuore J. 2009 di marzo; 157(3): 495-501.

26. JUNIOR di Wilson chilometro, di Kasperzyk JL, del cavaliere, et al. consumo del caffè e rischio e progressione di carcinoma della prostata nello studio di approfondimento dei professionisti del settore medico-sanitario. Cancro nazionale Inst di J. 8 giugno 2011; 103(11): 876-84.

27. Li J, Seibold P, Chang-Claude J, et al. consumo del caffè modifica il rischio di cancro al seno della negazione del estrogeno-ricevitore. Ricerca del cancro al seno. 2011; 13(3): R49.

28. Inoue m., Yoshimi I, Sobue T, Tsugane S. Influence di caffè che beve sul rischio successivo di carcinoma epatocellulare: uno studio prospettivo nel Giappone. Cancro nazionale Inst di J. 16 febbraio 2005; 97(4): 293-300.

29. Huxley R, Lee cm, Barzi F, et al. caffè, caffè decaffeinato e consumo del tè relativamente al diabete di tipo 2 di incidente mellito: una rassegna sistematica con la meta-analisi. Med dell'interno dell'arco. 14 dicembre 2009; 169(22): 2053-63.

30. Rosengren A, Dotevall A, Wilhelmsen L, Thelle D, Johansson S. Coffee ed incidenza di diabete in donne svedesi: uno studio di approfondimento futuro da 18 anni. Med dell'interno di J. 2004 gennaio; 255(1): 89-95.

31. Consumo di Tuomilehto J, di Hu G, di Bidel S, di Lindstrom J, di Jousilahti P. Coffee e rischio di diabete di tipo 2 mellito fra gli uomini e le donne finlandesi di mezza età. JAMA. 10 marzo 2004; 291(10): 1213-9.

32. Corrao G, Zambon A, Bagnardi V, D'Amicis A, Klatsky A. Coffee, caffeina ed il rischio di cirrosi epatica. Ann Epidemiol. 2001 ottobre; 11(7): 458-65.

33. AL di Klatsky, Morton C, Udaltsova N, Friedman GD. Caffè, cirrosi ed enzimi della transaminasi. Med dell'interno dell'arco. 12 giugno 2006; 166(11): 1190-5.

34. Arendash GW, Cao C. Caffeine e caffè come terapeutica contro il morbo di Alzheimer. J Alzheimers DIS. 2010; 20 supplementi 1: S117-26.

35. La maia L, de Mendonca A. fa l'assunzione della caffeina protegge dal morbo di Alzheimer? EUR J Neurol. 2002 luglio; 9(4): 377-82.

36. van Gelder BM, Buijsse B, Tijhuis m., et al. consumo del caffè è associato inversamente con il declino conoscitivo in uomini europei anziani: lo studio FINE. EUR J Clin Nutr. 2007 febbraio; 61(2): 226-32.

37. Cropley V, la piccola fattoria la R, Silber B, et al. il caffè arricchito con gli acidi clorogenici migliora l'umore e la cognizione dopo amministrazione acuta negli anziani in buona salute? Uno studio pilota. Psicofarmacologia (Berl). 2012 febbraio; 219(3): 737-49.

38. Hebert LE, PA di Scherr, Bienias JL, Bennett DA, Evans DA. Morbo di Aalzheimer nella popolazione degli Stati Uniti: stime di prevalenza facendo uso del censimento 2000. Arco Neurol. 2003 agosto; 60(8): 1119-22.

39. Lindsay J, Laurin D, Verreault R, et al. fattori di rischio per il morbo di Alzheimer: un'analisi futura dallo studio canadese su salute e su invecchiamento. J Epidemiol. 1° settembre 2002; 156(5): 445-53.

40. Eskelinen MH, Ngandu T, Tuomilehto J, Soininen H, bere del caffè e del tè di Kivipelto M. Midlife ed il rischio di demenza di tardi-vita: uno studio basato sulla popolazione di CAIDE. J Alzheimers DIS. 2009;16(1):85-91.

41. Il cao C, JUNIOR di Cirrito, Lin X, et al. caffeina sopprime i amiloide-beta livelli in plasma ed in cervello dei topi transgenici del morbo di Alzheimer. J Alzheimers DIS. 2009;17(3):681-97.

42. Hu G, Bidel S, Jousilahti P, Antikainen R, Tuomilehto J. Coffee e consumo del tè ed il rischio di malattia del Parkinson. Movimenti Disord. 15 novembre 2007; 22(15): 2242-8.

43. Giri A, SR dello storione, Luisi N, Bertone-Johnson E, Balasubramanian R, chilowatt di Reeves. Caffè di Caffeinated, caffè decaffeinato e rischio di cancro dell'endometrio: uno studio di gruppo futuro fra le donne postmenopausali degli Stati Uniti. Sostanze nutrienti. 2011 novembre; 3(11): 937-50.

44. Consumo di Je Y, di Giovannucci E. Coffee e rischio di cancro dell'endometrio: Risultati da una grande meta-analisi aggiornata. Cancro di Int J. 20 dicembre 2011.

45. Kang NJ, chilowatt di Lee, Kim BH, et al. phytochemicals fenolici del caffè sopprime la metastasi del tumore del colon mirando al MEK e a TOPK. Carcinogenesi. 2011 giugno; 32(6): 921-8.

46. Fung TT, Hu FB, Schulze m., et al. Un modello dietetico che è associato con peptide C ed il rischio di cancro colorettale in donne. Il Cancro causa il controllo. 2012 giugno; 23(6): 959-65.

47. Il consumo di Bageman E, di Ingvar C, di Rosa C, di Jernstrom H. Coffee ed il genotipo di CYP1A2*1F modificano l'età alla diagnosi del cancro al seno ed allo stato del ricevitore dell'estrogeno. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 2008 aprile; 17(4): 895-901.

48. Disponibile a: http://www.cdc.gov/Features/CancerAndMen/ . 1° giugno 2012 raggiunto.

49. Consumo di Galeone C, di Turati F, della La Vecchia C, di Tavani A. Coffee e rischio di cancro colorettale: una meta-analisi degli studi di caso-control. Il Cancro causa il controllo. 2010 novembre; 21(11): 1949-59.

50. KB di Michels, WC di Willett, CS di Fuchs, Giovannucci E. Coffee, tè e consumo della caffeina ed incidenza di colon e di cancro rettale. Cancro nazionale Inst di J. 16 febbraio 2005; 97(4): 282-92.

51. Giovannucci E. Meta-analysis del consumo del caffè e del rischio di cancro colorettale. J Epidemiol. 1° giugno 1998; 147(11): 1043-52.

52. Consumo di Lee kJ, di Inoue m., di Otani T, di Iwasaki m., di Sasazuki S, di Tsugane S. Coffee e rischio di cancro colorettale in un gruppo futuro basato sulla popolazione degli uomini e delle donne giapponesi. Cancro di Int J. 15 settembre 2007; 121(6): 1312-8.

53. Oba S, Shimizu N, Nagata C, et al. La relazione fra il consumo di carne, grasso e caffè ed il rischio di tumore del colon: uno studio prospettivo nel Giappone. Cancro Lett. 8 dicembre 2006; 244(2): 260-7.

54. Consumo di Shimazu T, di Tsubono Y, di Kuriyama S, et al. del caffè ed il rischio di cancro del fegato primario: un'analisi riunita di due studi prospettivi nel Giappone. Cancro di Int J. 10 agosto 2005; 116(1): 150-4.

55. Consumo di Ohfuji S, di Fukushima W, di Tanaka T, et al. del caffè e rischio riduttore di carcinoma epatocellulare fra i pazienti con tipo cronico affezione epatica di C: Uno studio di caso-control. Ricerca di Hepatol. 2006 novembre; 36(3): 201-8.

56. Tanaka K, Hara m., Sakamoto T, et al. associazione inversa fra caffè che beve ed il rischio di carcinoma epatocellulare: uno studio di caso-control nel Giappone. Cancro Sci. 2007 febbraio; 98(2): 214-8.

57. Kurozawa Y, Ogimoto I, Shibata A, et al. caffè e rischio di morte da carcinoma epatocellulare in un grande studio di gruppo nel Giappone. Cancro del Br J. 5 settembre 2005; 93(5): 607-10.

58. Assunzione di Tavani A, di Bertuzzi m., di Talamini R, et al. del caffè e del tè e rischio di cancro orale, faringale ed esofageo. Oncol orale. 2003 ottobre; 39(7): 695-700.

59. Rodriguez T, Altieri A, Chatenoud L, et al. fattori di rischio per cancro orale e faringale in giovani adulti. Oncol orale. 2004 febbraio; 40(2): 207-13.

60. Zhang Y, Lee ET, Cowan LD, Fabsitz RR, Howard BV. Consumo del caffè e l'incidenza di diabete di tipo 2 in uomini ed in donne con tolleranza al glucosio normale: il forte studio del cuore. Nutr Metab Cardiovasc DIS. 2011 giugno; 21(6): 418-23.

61. van Dam RM, WC di Willett, Manson JE, Hu FB. Caffè, caffeina e rischio di diabete di tipo 2: uno studio di gruppo futuro nelle più giovani e donne di mezza età degli Stati Uniti. Cura del diabete. 2006 febbraio; 29(2): 398-403.

62. Tunnicliffe JM, Eller LK, RA di Reimer, Hittel DS, acido di J. Chlorogenic della tagliatrice differenziale colpisce il glucosio postprandiale e la risposta insulinotropic glucosio-dipendente del polipeptide in ratti. Appl Physiol Nutr Metab. 2011 ottobre; 36(5): 650-9.

63. Johnston chilolitro, MN di Clifford, Morgan LM. Il caffè acutamente modifica la secrezione e la tolleranza al glucosio gastrointestinali dell'ormone in esseri umani: effetti glycemic di acido e di caffeina clorogenici. J Clin Nutr. 2003 ottobre; 78(4): 728-33.

64. Hemmerle H, hamburger HJ, sotto la P, et al. l'acido clorogenico ed i derivati acidi clorogenici sintetici: inibitori novelli del translocase epatico di glucose-6-phosphate. J Med Chem. 17 gennaio 1997; 40(2): 137-45.

65. Consumo di Arnlov J, di Vessby B, di Riserus U. Coffee e sensibilità dell'insulina. JAMA. 10 marzo 2004; 291(10): 1199-201.

66. Effetti di Zhao Y, di Wang J, di Ballevre O, di Luo H, di Zhang W. Antihypertensive e meccanismi degli acidi clorogenici. Ricerca di Hypertens. 2012 aprile; 35(4): 370-4.

67. MESA EA, Leon-Munoz LM, Rodriguez-Artalejo F, Lopez-Garcia E. L'effetto di caffè su pressione sanguigna e della malattia cardiovascolare in individui ipertesi: una rassegna e una meta-analisi sistematiche. J Clin Nutr. 2011 ottobre; 94(4): 1113-26.

68. Consumo di Bidel S, di Hu G, di Qiao Q, di Jousilahti P, di Antikainen R, di Tuomilehto J. Coffee e rischio di mortalità totale e cardiovascolare fra i pazienti con il diabete di tipo 2. Diabetologia. 2006 novembre; 49(11): 2618-26.

69. Sc di Larsson, consumo di Virtamo J, di Wolk A. Coffee e rischio di colpo in donne. Colpo. 2011 aprile; 42(4): 908-12.

70. Enga KF, Braekkan SK, Hansen-corona scandinava IJ, Wilsgaard T, Hansen JB. Consumo del caffè ed il rischio di tromboembolismo venoso: lo studio di Tromso. J Thromb Haemost. 2011 luglio; 9(7): 1334-9.

71. Natella F, Nardini m., Belelli F, et al. effetto di caffè che beve sulle piastrine: inibizione di aggregazione e di incorporazione dei fenoli. Br J Nutr. 2008 dicembre; 100(6): 1276-82.

72. Panchal SK, Poudyal H, Waanders J, l'estratto di Brown L. Coffee attenua i cambiamenti nella struttura e nella funzione cardiovascolari ed epatiche senza obesità diminuente in alto-carboidrato, ratti ad alta percentuale di grassi del maschio di dieta-federazione. J Nutr. 2012 aprile; 142(4): 690-7.

73. Il cao C, Loewenstein DA, Lin X, et al. alta caffeina del sangue livella in MCI collegato a mancanza di progressione a demenza. J Alzheimers DIS. 19 marzo 2012. [Epub davanti alla stampa]