Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista settembre 2012
Rapporto

Quercetina: Protezione dell'ampio spettro

Da Anne Buckley
La quercetina abbassa il colesterolo, combatte l'aterosclerosi

Molte delle nostre medicine più potenti, compreso quelle per il diabete, la chemioterapia e salute cardiovascolare, sono derivate dagli estratti della pianta. Una ragione per cui le piante tengono così tanto il potenziale per le sanità è che possono resistere a varie forze distruttive quali radiazione ambientale, danno ossidativo e le tossine chimiche dovuto la loro capacità unica di fabbricare le molecole complesse chiamate flavonoidi.1-4 per gli esseri umani, queste stesse circostanze possono essere letali. Eppure quando consumiamo le piante come alimento e bevande, i benefici protettivi di questi stessi flavonoidi sono trasferiti prontamente ai nostri corpi!5

Un flavonoide in particolare, quercetina, è trovato in una vasta gamma di alimenti, dalle pelli dell'uva e dalle cipolle rosse a tè verde ed ai pomodori. La quercetina sta attirando l'interesse scientifico intenso per le sue attività antinvecchiamento e d'amplificazioni uniche.6 parecchi studi recenti indicano che organismi esposti agli alti livelli delle vite più lunghe della quercetina e più sane in tensione.6--12 modelli del laboratorio di invecchiamento, variando dai lieviti semplici e dai vermi primitivi alle cellule umane coltivate, dimostrano che la quercetina da solo produce fino ad un aumento di 60% nella durata!6,8-12 inoltre, la quercetina è stata trovata per essere cancro chemopreventive come pure per ridurre le reazioni allergiche, per amplificare l'immunità e per proteggere l'apparato cardiovascolare.

dovuto le sue sinergie con i resveratroli, la gente salute consapevole ottiene spesso una certa quercetina nelle formule che a carattere scientifico di resveratroli già usano.

La quercetina abbassa il colesterolo, combatte l'aterosclerosi

La quercetina è naturalmente abbondante in alimenti vegetali e di conseguenza è altamente bioavailable.13 ciò nonostante, la maggior parte della gente non ottiene i livelli sufficienti della quercetina con le loro diete quotidiane.14 questo sono sfavorevoli perché gli studi epidemiologici su grande scala indicano che l'alta assunzione continua di quercetina e dei flavonoidi riferiti assicura la protezione sostanziale contro la malattia cardiovascolare.15

In uno studio di 805 uomini di 65-84 anni, quelli con il più alta quercetina e l'altra assunzione flavonoide erano 68% meno probabili morire dalla coronaropatia che quelli con l'assunzione più bassa.14 un simile studio hanno trovato una riduzione dei tassi di mortalità da tutte le cause di 31% per le donne e di 24% per gli uomini, con un rapporto di riproduzione di 46% dei tassi di mortalità coronari per le donne e un rapporto di riproduzione di 22% per gli uomini di quelli con le più alte assunzioni.16

Questa protezione cardiovascolare drammatica è il risultato di una sinergia concordata fra parecchi meccanismi di base della quercetina, compreso la sua capacità di abbassare il colesterolo e ridurre le accumulazioni pericolose del grasso del fegato ed addominale.

In uno studio sull'impatto della quercetina ai livelli del colesterolo, un gruppo di fumatori maschii altrimenti in buona salute ha preso 100 mg/giorno di quercetina o di un placebo per 10 settimane, con le analisi del sangue effettuate alla linea di base ed alla conclusione dello studio.17 il gruppo completato, ma non il gruppo del placebo, hanno avuti le riduzioni significative in totale e colesterolo di LDL e un aumento in colesterolo di HDL. Inoltre hanno avuti una riduzione significativa in glicemia, un altro fattore di rischio cardiovascolare.

Un più grande studio dei non-fumatori ha mostrato risultati simili, con un rapporto di riproduzione di 18% in colesterolo totale, un rapporto di riproduzione di 27% di LDL e un aumento importante di 33% in colesterolo utile di HDL.18

Gli studi dell'essere umano e dell'animale inoltre suggeriscono che il completamento della quercetina possa ridurre le accumulazioni pericolose del grasso del fegato ed addominale, il risultato dello sforzo ossidativo in diminuzione ed infiammazione.19,20

L'abbassamento del colesterolo e ridurre il grasso corporeo sono primi punti importanti, ma i benefici cardiovascolari della quercetina vanno più lontano, abbassando la pressione sanguigna ed aumentando i livelli del plasma di ossido di azoto, così fornendo più della sinergia citata più presto.

Bloccando l'ossidazione di colesterolo di LDL, la quercetina neutralizza una fonte importante dell'infiammazione del vaso sanguigno che precede l'aterosclerosi.21,22 uno studio umano hanno trovato un rapporto di riproduzione di 28% del tasso di ossidazione di LDL che segue due settimane del completamento con la quercetina ad appena 30 mg/giorno.23

Le dosi elevate di quercetina hanno indicato modestamente la pressione sanguigna di abilità più in basso.22,24 supplementi della quercetina di 730 mg/giorno hanno ridotto la pressione sanguigna sistolica della gente ipertesa (numero superiore) da 7 unità (mmHg) e (la pressione diastolica di numero inferiore) da 5 unità (mmHg).25 quelli con pressione sanguigna normale hanno conservato i loro livelli sani e non hanno avvertito una caduta pericolosa della pressione sanguigna come è spesso il caso con l'uso dei farmaci dell'ipotensivo. Questi risultati sono stati confermati in altri studi, con le dosi più basse nell'ordine di 100 - 200 mg/giorno.17,20,22,26

La quercetina inoltre sembra esercitare i suoi effetti d'abbassamento del sangue migliorando la salute del vostro endotelio, lo strato allineante delle arterie che controlla il flusso sanguigno e la pressione. La quercetina supplementare in ratti ipertesi ha permesso che i vasi sanguigni “stretti„ si rilassassero, riducendo la loro pressione sanguigna.27

I supplementi della quercetina di 200 mg/giorno in uomini in buona salute hanno aumentato i livelli ematici di ossido di azoto, una sostanza prodotta in cellule endoteliali che è richiesta affinchè le navi dilatasse e per abbassare la pressione sanguigna.Il muscolo del cuore 28 che è sovraccaricato da pressione sanguigna in eccesso perde la sua risposta ad ossido di azoto.29,30 diventa invaso, o ipertrofico e finalmente perde la sua capacità di pompare il sangue efficacemente. Ciò può condurre a morte prematura o all'inabilità.La quercetina 30 completamente blocca dall'l'ipertrofia cardiaca indotta da sovraccarico di pressione nei modelli animali di ipertensione che è il risultato dei cambiamenti utili nell'espressione genica nel tessuto del muscolo del cuore.30

Un altro dei benefici cardiovascolari della quercetina è la sua capacità di inibire l'aggregazione o “la viscosità„ della piastrina in piastrine. Lo sforzo e l'infiammazione dell'ossidante avviano questa eccessiva “viscosità„ in pareti del vaso sanguigno e delle piastrine. Non trattato, il risultato può condurre ad un colpo o ad un attacco di cuore dopo formazione del coagulo di sangue.

I volontari dell'essere umano che prendono una forma altamente bioavailable di quercetina sia a 150 che 300 mg/giorno rapidamente (entro 30 minuti) hanno inibito l'aggregazione della piastrina.31 questo effetto rivelato essere il risultato dei cambiamenti di multiplo nelle vie e nell'espressione genica biochimiche di segnalazione, con conseguente più sano, stato “non appiccicoso„ delle piastrine.

Flusso sanguigno arterioso sano
Flusso sanguigno arterioso sano

La quercetina ha interrotto presto le cellule tumorali

I Cancri di tutti i generi sono la seconda causa della morte principale negli Stati Uniti, dietro la malattia cardiovascolare.32 affrontato alla sfida in modo schiacciante di raggiungimento della cura, gli oncologi sempre più stanno girando verso “il chemoprevention„ con le sostanze nutrienti come la maggior parte del modo efficace di combattere le malignità.33

Le capacità multitargeted del malattia-combattimento della quercetina le operano una scelta naturale come composto chemopreventive. La prova ben fondata dagli studi epidemiologici ha indicato che la gente con il più alta assunzione della quercetina gode dei rischi sostanzialmente riduttori per molte delle cause conducenti della morte del cancro:

  • Per il cancro polmonare, la causa superiore delle morti del cancro,34 una riduzione globale 51% di rischio e un rapporto di riproduzione di 65% fra i fumatori35
  • Per tumore del colon, la seconda causa delle morti del cancro,36 un rapporto di riproduzione di 32% del rischio37
  • Per il cancro gastrico (dello stomaco), una riduzione globale 43% di rischio e un rapporto di riproduzione impressionante di 80% del rischio fra i fumatori femminili38
  • E c'è prova coercitiva del laboratorio per il ruolo della quercetina nella riduzione del rischio di seno, di prostata e di cancri del fegato pure.39-41

Al livello cellulare, la quercetina interferisce con i processi che trasformano le cellule sane nelle cellule tumorali maligne. Le proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie della quercetina proteggono il DNA cellulare dalle mutazioni cancerogene pericolose.42 quercetina cellule tumorali rapidamente di riproduzione “delle gelate„ in una fase in anticipo e non produttiva del ciclo della replica delle cellule.43 questo non solo fermano la crescita del tumore ma inoltre avviano la morte delle cellule tramite uso sano di programmazione innato delle cellule degli apoptosi- fermare l'eccessiva riproduzione.44 e quercetina modula favorevole le vie chimiche di segnalazione che sono anormali in cellule tumorali.45,46

La quercetina combatte Major Causes di invecchiamento
La quercetina combatte Major Causes di invecchiamento
  • La natura fornisce alle piante protezione dell'ambiente potente sotto forma di fito-molecole quale quercetina.
  • Che la protezione, contro i fattori d'induzione quale lo sforzo dell'ossidante, radiazione, danno del DNA e tossine, è sorprendente transferrable quando consumiamo la materia della pianta.
  • La quercetina estende la durata nelle ricerche di laboratorio degli animali e perfino delle cellule umane semplici.
  • Gli studi dettagliati confermano che gli effetti d'estensione della quercetina risultano dal combattimento delle molte delle cause principali di invecchiamento e della malattia cronica.
  • Il completamento della quercetina mostra la promessa nell'riduzione del rischio cardiovascolare normalizzando i livelli di colesterolo e nella riduzione del rischio di cancro bloccando i processi cancerogeni fondamentali.
  • La quercetina inoltre modifica favorevole la funzione immune, riducendo l'impatto delle allergie e delle malattie polmonari relative, mentre amplifica le nostre risposte ai virus ed ai batteri pericolosi.
  • La quercetina prontamente è assorbita e non ha effetti collaterali riferiti; appartiene nel vostro piano di supplemento come modo naturale prolungare la qualità e la quantità della vita.

Tutte queste azioni separate possono ridurre drammaticamente le probabilità che tutta la cellula tumorale data formerà con successo un tumore reale. E quello è precisamente come il chemoprevention è destinato per lavorare.

Qui sono i dettagli circa l'impatto della quercetina su alcuni dei tipi umani del cancro più comuni e più pericolosi, dalle ricerche di laboratorio:

  • La quercetina riduce la crescita di tumore del colon e dei suoi predecessori. Il tumore del colon comprende sia la predisposizione genetica che l'infiammazione cronica nel tratto intestinale. La quercetina riduce la quantità di ossidazione grassa e l'infiammazione dell'intestino negli studi sugli animali.47,48 che riduce non solo l'incidenza dei tumori negli animali da laboratorio, ma anche dimensioni del tumore ed il numero dei tumori per animale.49
  • La quercetina fa diminuire il numero e la dimensione delle lesioni precancerose nei due punti. Queste lesioni sono chiamate “fuochi aberranti della cripta,„ che sono uno dei segni che del pericolo il vostro gastroenterologo cerca durante la colonoscopia.44,50
  • La quercetina interferisce con le lesioni in anticipo del cancro polmonare. Le ricerche di laboratorio dimostrano che la quercetina intrappola le cellule tumorali di sviluppo nelle fasi in anticipo di loro ciclo della replica, efficacemente impedicenti ulteriore sviluppo maligno e promuoventi la morte di cellula tumorale.43

In uno studio drammatico, i ratti del laboratorio sono stati trattati con quercetina prima dell'esposizione all'agente cancerogeno ambientale potente, benzoapirene.33 questo composto sono trovati in fumo della sigaretta, alimenti arrostiti al carbone di legno e scarico dell'automobile (particolarmente diesel), facente lo fra gli agenti inquinanti più comuni nel nostro ambiente. I ratti non trattati hanno sviluppato i cancri polmonari ma i ratti completati in primo luogo con quercetina non hanno mostrato tali risultati.33

  • La quercetina impedisce lo sviluppo delle cellule di cancro del fegato. Il vostro fegato è scarico di rifiuto tossico del vostro corpo “,„ ricevendo e disintossicando la massa dei veleni che è esposta ad ogni giorno. Di conseguenza, le cellule di fegato sono all'epicentro dallo dello sviluppo indotto da tossina del cancro. Gli studi indicano che la quercetina si arrampica la produzione umana delle cellule di fegato delle proteine e dei sistemi protettivi degli enzimi, blocca il ciclo cellulare ripetitivo del cancro e riduce dalle le mutazioni indotte da tossina del DNA.41,51

Molte delle minacce legate al cancro più gravi contro il tessuto del fegato vengono da danno aumentato dell'ossidante. La quercetina attenua quel danno acutamente aumentando la produzione delle cellule di fegato dei sistemi antiossidanti protettivi naturali degli enzimi.51 il risultato, sono ancora una profonda riduzione della formazione e della replica di cellule di fegato cancerogene.

  • La quercetina interferisce con i ricevitori dell'ormone sessuale sui cancri del sistema riproduttivo. Blocca i ricevitori dell'androgeno usati per sostenere la crescita dalle cellule di carcinoma della prostata, potenzialmente impedicenti tali cellule la formazione dei tumori.52 in cellule di cancro al seno, d'altra parte, la quercetina stimola i ricevitori dell'estrogeno, ma soltanto il cosiddetto “beta,„ o Cancro-sopprimendo i ricevitori, non “l'alfa,„ o Cancro-promuovendo quelli.53
Questi effetti cumulativi hanno messo la quercetina alla cima della lista dei supplementi chemopreventive del cancro potenziale.