Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista aprile 2013
Rapporto  

L'astaxantina assicura la vasta protezione di spettro

Da Liam Hawkins
Giovane donna felice sotto cielo blu, ritratto

I ricercatori nel Giappone lungamente hanno guardato al mare per le fonti di nuovi farmaci. Un grande fuoco è stato su astaxantina trovata in microalghe.1,2

L'astaxantina funziona come protezione solare naturale per le piante marine.3 Poiché l'astaxantina è così efficace a radiazione solare assorbente, i ricercatori in primo luogo hanno proposto che facesse un'efficace protezione solare attuale.1-4 ma mentre i ricercatori hanno guardato più vicino, essi ha scoperto che l'astaxantina protegge altre aree contro i radicali liberi distruttivi.4,5 

Quasi ogni cellula nel corpo, compreso gli occhi, cervello, cuore e rene, può trarre giovamento da astaxantina.1,6,7 ricerche di laboratorio recenti indicano che l'astaxantina può anche aumentare la durata!8,9

La scoperta di nuovo modo amplificare l'assorbimento dell'astaxantina da 12-fold significa che più di questa sostanza nutriente dell'ampio spettro è disponibile al vostro intero corpo.

L'astaxantina è una molecola rossa del pigmento che è un membro della famiglia del carotenoide trovata in alghe marine sicure. Una volta alimentare da gamberetto e dai crostacei, il pigmento presta la sua tonalità rossastra alle loro coperture.10 mentre l'astaxantina fa il suo modo sul ciclo alimentare, il colore è ancora concentrato, creando i bei rossi e rose che vediamo in pesce come di color salmone ed in uccelli marini come i fenicotteri.6,10

I ricercatori hanno cercato di esplorare l'uso di astaxantina come protezione solare attuale a causa delle sue proprietà luminoso assorbenti ultraviolette potenti.5 che presto hanno trovato, tuttavia, che l'astaxantina ha molti assegni complementari, compreso lavaggio del radicale libero, la protezione mitocondriale, gli effetti antinfiammatori e la protezione dal glycation.11-18

Nelle parole di un ricercatore, l'astaxantina mostra “la promessa dimostrabile per il rallentamento del declino funzionale relativo all'età.„19

Comunque il lavoro è soltanto nella sua infanzia, astaxantina già è stato indicato per estendere la durata del verme semplice chiamato elegans del C.La vita d'estensione 8,9 negli organismi primitivi come i elegans del C. è una prima prova importante dei composti con il potenziale per la longevità aumentante in esseri umani.

Esaminiamo alcuna della letteratura più coercitiva su astaxantina, evidenziando la sua vasta capacità di proteggere e promuovere il funzionamento immune sano, di ridurre il rischio di cancro, di attenuare l'impatto del diabesity, di proteggere il muscolo del cuore e vasi sanguigni, invecchiamento lento del cervello e salute dell'occhio di sostegno.

Astaxantina: Protezione di pelle potente dall'interno verso l'esterno

abbronzatura

Gli studi recenti indicano che l'astaxantina può pelle rejuvenative dall'interno di.L'astaxantina 4,11,20 è fra gli antiossidanti marini della pianta più potenti e più versatili conosciuti e come tale, ha la capacità di pulire i radicali liberi pelle-offensivi.4,19,21 anche se l'astaxantina ampiamente si distribuisce attraverso la maggior parte dei organi nel corpo, si accumula nella pelle, in cui trasforma il suo modo tutti gli strati della pelle (le protezioni solari attuali possono raggiungere soltanto gli strati esterni).22,23 questo possono assicurare la protezione potente contro radiazione ultravioletta, il fattore di rischio ambientale più potente per il cancro di pelle.4

Le cellule epiteliali che sono esposte agli scoppi dei prodotti della luce ultravioletta dei radicali liberi che avviano gli effetti di invecchiamento quali l'incurvatura e le grinze della pelle e promuove il cancro.4,24 quando l'astaxantina si applica alle cellule epiteliali nella cultura, impedisce tutti quegli da effetti distruttivi indotti da ultravioletta, suggerendo che dovrebbe impedire significativamente dall'l'invecchiamento indotto da ultravioletta della pelle.4,24,25

Gli studi umani dimostrano che 6 mg/giorno di astaxantina per 6-8 settimane riducono le grinze dei piedi del corvo, la perdita di acqua e la dimensione di punto dell'età mentre migliora il tenore d'acqua, l'elasticità e la struttura della pelle in entrambi gli uomini e donne, specialmente una volta combinati con l'applicazione attuale dell'astaxantina.23

Funzione immune d'amplificazione

Il vostro sistema immunitario vi protegge dalle infezioni ed ordinariamente sorveglia il vostro corpo per le cellule tumorali emergenti, ma quando sovra-è attivato, può avviare le risposte allergiche quali asma e le malattie autoimmuni. Gli studi dimostrano che l'astaxantina aiuta l'equilibrio il sistema immunitario stimolando la sua infezione e Cancro-combattimento componente-mentre anche aiutando sopprima le risposte immunitarie iperattive che creano l'infiammazione inutile.26

L'astaxantina aumenta i numeri e l'attività dei globuli bianchi chiamati linfociti e cellule di uccisore naturali che sono responsabili del creare la risposta immunitaria innata del corpo agli invasori.27-29 in un modello del topo di cancro al seno, gli animali astaxantina-trattati hanno mostrato i livelli elevati delle cellule di Cancro-uccisione e dell'interferone protettivo, con conseguente crescita in ritardo del tumore.27

L'astaxantina ha simili effetti d'amplificazione in esseri umani, miglioranti la capacità dei globuli bianchi protettivi di circondare e distruggere l'infezione degli organismi, particolarmente funghi come candida albicans.L'astaxantina 30 inoltre protegge i linfociti ed i neutrofili umani dagli sforzi dell'ossidante imposti tramite le azioni dei globuli bianchi sicuri senza ridurre gli effetti dei globuli bianchi stessi di uccisione.30,31

Gli studi umani rivelano le azioni utili dell'astaxantina sul sistema immunitario sovra-attivato in pazienti con le allergie e l'asma. Quando l'astaxantina (con l'estratto del ginkgo) si è applicata ai globuli bianchi dai pazienti asmatici, ha soppresso l'attivazione reattiva delle cellule come pure o migliora che la cetirizina delle droghe dell'antistaminico (Zyrtec®) e il azelastin (Astelin®).32 uno studio successivo ha mostrato che quella combinare questi composti con le droghe ha provocato l'attività migliore dell'antistaminico.33

Impedimento del Cancro in ogni fase

Gli studi epidemiologici rivelano che l'ingestione dietetica di astaxantina con altri carotenoidi è associata con il rischio riduttore di molti tipi differenti di cancri. L'assunzione aumentata dei carotenoidi quale astaxantina riduce tipicamente il rischio del cancro.34

A differenza di molti prodotti farmaceutici, l'astaxantina mostra gli effetti benefici contro cancro in ogni fase del suo sviluppo.

  1. Impedisce l'inizio del cancro proteggendo il DNA dall'ultravioletto e dal danno dell'ossidante.4,35
  2. Promuove l'individuazione tempestiva e la distruzione delle cellule che hanno subito la trasformazione maligna amplificando la sorveglianza immune.7
  3. Impedisce la crescita cancerogena in cellule che eludono la rilevazione immune riducendo i cambiamenti infiammatori come quelle che compaiono nell'invecchiamento.12,36
  4. Blocca la replica rapida delle cellule dei tumori nella loro fase di crescita fermando il ciclo riproduttivo della cellula tumorale e ristabilendo la capacità delle cellule tumorali di morire fuori dagli apoptosi.37-40
  5. Impedisce i tumori la diffusione riducendo la produzione del tumore delle proteine difusione.36

Gli studi sugli animali indicano che queste proprietà di astaxantina contribuiscono ad un numero riduttore delle lesioni precancerose nei due punti ed ai meno ed ai più piccoli tumori quando si sviluppano nei due punti e nel seno.27,41

Che cosa dovete conoscere
le alghe rosse gialle variopinte dell'alga sull'oceano del mare puntellano la linea costiera

Diverse indennità-malattia di astaxantina

  • Gli scienziati giapponesi hanno sviluppato l'astaxantina dalle alghe marine come agente orale potente per proteggere da danneggiamento ultravioletto di pelle.
  • Altre proprietà supplichevoli di astaxantina da allora sono emerso, sostenendo il suo ruolo come supplemento antinvecchiamento che protegge gli organi in tutto il corpo dalle devastazioni dello sforzo dell'ossidante, dell'infiammazione, del glycation e della disfunzione mitocondriale.
  • L'astaxantina promuove l'immunità sana e sopprime l'infiammazione, particolarmente nelle allergie e nell'asma, mentre protegge i tessuti dall'impatto dell'obesità ed il diabete, proteggendo le cellule del vaso sanguigno dal danno, impedente i cambiamenti che conducono a cancro, rallentante il declino conoscitivo e conservante le funzioni vitali dell'occhio.

Riduzione Diabesity e delle sue conseguenze

Il diabete e l'obesità sono intrecciati così molto attentamente che gli scienziati ora parlano insieme di loro come un'entità, diabesity. Diabesity è una componente importante della sindrome metabolica. L'astaxantina tiene i benefici multipli in diabesity in carico, con il suo sforzo risultante dell'ossidante, gli alti livelli di infiammazione cronica e l'esteso danno di tessuto dal glycation del lipido e della proteina.42

Le ricerche di laboratorio rivelano che quando gli animali obesi e/o diabetici sono completati con astaxantina, avvertono i più bassi livelli della glicemia, la sensibilità migliore dell'insulina e lo sforzo ossidativo riduttore e di infiammazione.42-45 inoltre, l'astaxantina ha conservato la capacità del pancreas di secernere l'insulina.42

Il completamento dell'astaxantina inoltre impedisce l'ente che massiccio l'obesità in animali ha alimentato le diete ad alta percentuale di grassi o ad alta percentuale di fruttosio.45,46 animali obesi, come gli esseri umani obesi, sviluppano le accumulazioni grasse pericolose in loro fegati, predisponendoli alla cirrosi ed al cancro del fegato. I supplementi dell'astaxantina sono stati trovati per ridurre i grassi del fegato ed i livelli del trigliceride.46 in esseri umani di peso eccessivo ed obesi, l'astaxantina sopprime la perossidazione lipidica pericolosa e stimola le difese antiossidanti naturali sane nel corpo.47

Oltre ad impedire gli elementi principali del diabesity, gli aiuti dell'astaxantina alleviano le conseguenze a lungo termine affrontate dai diabetici. Gli studi mostrano che il completamento dell'astaxantina rallenta lo sviluppo della nefropatia diabetica (malattia renale),43,48 riduce la formazione della cataratta e la retinopatia diabetica (entrambe le forme evitabili di cecità in diabetici),49,50 e riduce le molte complicazioni cardiovascolari del diabesity.51

Come migliorare la biodisponibilità di astaxantina
corpo, lipido, trattamento, sangue

Molto poichè li evitiamo nelle nostre diete, molecole grasse è essenziale a vita umana ed alla funzione. Ma i grassi che formano le nostre membrane cellulari sono un genere dello speciale di fosfolipidi chiamati molecola. Le molecole del fosfolipide hanno fatto pagare elettricamente “le teste„ quelle si mescolano bene con le code “e le cellule esterne ed interne dell'acqua„ neutrali quella miscela con i grassi per formare le membrane cellulari.

Queste proprietà fanno l'ideale dei fosfolipidi come “emulsionanti,„ agenti che aiutano le molecole dell'olio per mescolarsi con acqua. I carotenoidi come astaxantina sono principalmente solubili nell'olio e quindi si mescolano male con acqua, limitante la loro biodisponibilità. Emulsionando tali molecole, tuttavia, i fosfolipidi sono stati indicati per migliorare l'assorbimento quasi da 12-fold, rispetto ad una formula commerciale standard che manca dei fosfolipidi.74

L'emulsionificazione delle molecole solubili nel grasso come astaxantina è appena una delle proprietà uniche dei fosfolipidi. Queste molecole versatili danno le membrane cellulari, specialmente quelle del cervello e cellule nervose, le loro caratteristiche speciali, che comprendono la capacità di modulare l'infiammazione.75,76 una molecola chiamata fosfatidilcolina sono il fosfolipide più abbondante in tali cellule.77

I nostri corpi possono preparare una certa fosfatidilcolina, ma ancora richiedono le fonti esterne (quale colina) per mantenere i rifornimenti. I fosfolipidi, come tutti i grassi, sono all'l'ossidazione estremamente incline (ecco perché il burro e l'olio vanno rancidi). Gli studi indicano che l'astaxantina si incorpora perfettamente in ed attraverso della la membrana cellulare carica di grassa, in cui funge da inibitore potente dell'ossidazione del lipido.78-80

Avete bisogno della fosfatidilcolina di proteggere la funzione delle cellule nervose ed avete bisogno dell'astaxantina di proteggere la fosfatidilcolina dall'ossidazione distruttiva. Come indennità aggiunta, la fosfatidilcolina aiuta con assorbimento intestinale dei carotenoidi supplementari.

per assicurare assimilazione ottimale, supplementi dell'astaxantina della presa con il pasto che contiene il più grasso.

Salute cardiovascolare proteggente

L'astaxantina ha effetti antiossidanti potenti che combattono le malattie cardiovascolari ai livelli multipli. In ratti ipertesi, l'astaxantina abbassa la pressione sanguigna, migliora la funzione endoteliale e ritarda dai i colpi indotti da iper.52-54 in esseri umani ed in animali, gli aiuti dell'astaxantina normalizzano i profili del lipido, riducendo i livelli di colesterolo e del trigliceride mentre amplificano il HDL-colesterolo utile.55,56 questi effetti riducono il rischio di grumo che si forma all'interno di una nave importante.

L'astaxantina inoltre riduce l'infiammazione e riduce la produzione di determinati enzimi che destabilizzano le placche e le rendono vulnerabili per rompersi e che bloccano il flusso sanguigno.57

Nel muscolo del cuore stesso, l'astaxantina amplifica la distribuzione di energia mitocondriale, che aiuta il muscolo del cuore per contrarrsi potente ed efficientemente.58 questo sono particolarmente importanti in caso di attacco di cuore perché contribuisce a sopravvivere al muscolo rapidamente per assumere la direzione di dalle aree nocive.

La gente con la malattia cardiovascolare è a rischio di demenza vascolare, una forma di declino conoscitivo causata tramite il flusso sanguigno in diminuzione del cervello e un danneggiamento delle navi cerebrali. I supplementi dell'astaxantina in tali animali riducono il tasso di complicazioni quali i colpi e che migliorano la prestazione conoscitiva, permettendo che gli animali vivano vite più vigorose e più attive.52

Rallentamento del Brain Aging

Schermi del gatto sugli schermi

L'astaxantina esercita gli effetti benefici di multiplo nel cervello.59 a differenza di molte altre molecole antiossidanti, l'astaxantina attraversa la barriera ematomeningea, permettendo che saturi e protegga il tessuto cerebrale.14 queste caratteristiche hanno condotto gli esperti ad identificare l'astaxantina “un alimento naturale del cervello.„14

Nei modelli animali, l'astaxantina è stata trovata per ridurre il rischio di colpo, per diminuire la dimensione delle aree del colpo nel cervello e per migliorare l'attività motoria che segue un colpo.60-62 uno studio, infatti, ha dimostrato che il pretrattamento con astaxantina completamente ha evitato il trauma cranico ischemico che segue 2 ore di un bloccaggio di una di più grandi arterie del cervello.62

L'astaxantina inoltre direttamente combatte l'impatto ossidativo delle proteine anormali sia in Alzheimer che nelle malattie del Parkinson.59,63,64 studi mostrano quell'beta-amiloide, la proteina tossica trovata nei cervelli dei pazienti di Alzheimer, inoltre è trovato sui globuli rossi, in cui riduce la consegna dell'ossigeno ai tessuti.Il completamento 65 con astaxantina è stato trovato per fare diminuire l'accumulazione di amiloide-beta sui globuli rossi.66

Uno studio umano ha determinato che le dosi di astaxantina su quanto 20 mg per 4 settimane sono una volta giornalmente esenti dagli effetti collaterali e suggerite che il supplemento fosse efficace per il declino relativo all'età nelle funzioni conoscitive e psicomotorie.67 e 12 spartiti conoscitivi di salute migliori astaxantina di mg/giorno e spartiti di apprendimento in uno studio sugli oggetti di mezza età ed anziani in buona salute con dimenticanza relativa all'età.68

Promotore importante di salute dell'occhio

L'età e malattie dell'occhio legate al diabete contribuiscono alle minorazioni visive ed alla cecità in milioni di Americani. L'astaxantina è stata trovata per impedire o rallentare tre delle malattie dell'occhio più comuni: degenerazione maculare senile, cataratte e glaucoma. 

La retina umana contiene naturalmente i carotenoidi luteina e la zeaxantina, molecole strettamente connesse ad astaxantina. Il completamento con tutti e tre i carotenoidi (astaxantina 4 mg/giorno, luteina 10 mg/giorno, zeaxantina 1 mg/giorno) è stato indicato per migliorare l'acuità visiva e per contrapporre la rilevazione nella gente con degenerazione maculare senile iniziale.69 nelle ricerche di laboratorio, il completamento dell'astaxantina protegge le cellule retiniche dallo sforzo ossidativo e significativamente riduce l'area di nuova crescita distruttiva sulle retine, un marchio di garanzia del vaso sanguigno di degenerazione maculare avanzata.70,71

Gli studi dei pazienti con degenerazione maculare senile rivelano i miglioramenti significativi nelle uscite elettriche retiniche dopo il completamento con astaxantina ed altri carotenoidi.72

Il glaucoma, un aumento nella pressione di liquido dentro il bulbo oculare, finalmente deriva nella morte retinica delle cellule da danno dell'ossidante e da perdita di flusso sanguigno. L'astaxantina riporta ai parametri retinici il normale in occhi con dal il glaucoma indotto da sperimentale.73

Riassunto

L'astaxantina, un pigmento rosso che proviene da alghe marine, è uno degli antiossidanti più potenti della natura. Ha numeroso altre proprietà utili pure: è uno stampo efficiente di radiazione ultravioletta, riduce l'impatto del glycation e fa diminuire le risposte infiammatorie.

Gli studi stanno rivelando la capacità notevole dell'astaxantina di combattere le cause principali di invecchiamento, non solo nella pelle, in cui in primo luogo è stata studiata, ma negli organi ed in tessuti in tutto il corpo. L'astaxantina protegge e promuove il funzionamento immune sano, riduce i rischi di cancro, attenua l'impatto del diabesity, protegge il muscolo del cuore ed i vasi sanguigni, rallenta l'invecchiamento del cervello ed i supporti osservano la salute.

Questi benefici multipli di astaxantina, accoppiati con il suo indice di sicurezza provato, gli rendono una componente vitale di un programma responsabile del completamento nutrizionale.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulentedi salute del ® del prolungamento della vita a 1-866-864-3027.

Riferimenti

  1. Hussein G, Sankawa U, Goto H, Matsumoto K, Watanabe H. Astaxanthin, un carotenoide con potenziale in sanità e nutrizione. J Nat Prod. 2006 marzo; 69(3): 443-9.
  2. Miyashita K. Function dei carotenoidi marini. Forum Nutr. 2009; 61:136-46. doi: 10.1159/000212746. Epub 2009 7 aprile.
  3. Lemoine Y, biosintesi dell'astaxantina del ketocarotenoid di Schoefs B. Secondary in alghe: una risposta multifunzionale allo sforzo. Ricerca di Photosynth. 2010 novembre; 106 (1-2): 155-77.
  4. Lione nanometro, O'Brien nanometro. Effetti di Modulatory di un estratto d'alghe che contiene astaxantina sulle cellule UVA-irradiate nella cultura. J Dermatol Sci. 2002 ottobre; 30(1): 73-84.
  5. Hama S, Takahashi K, Inai Y, et al. effetti protettivi dell'applicazione topica di una formulazione liposomica dell'astaxantina antiossidante male solubile da su danno indotto da ultravioletta della pelle. J Pharm Sci. 2012 agosto; 101(8): 2909-16.
  6. Higuera-Ciapara I, Felix-Valenzuela L, Goycoolea FM. Astaxantina: una rassegna della sue chimica ed applicazioni. Rev Food Sci Nutr di Crit. 2006;46(2):185-96.
  7. Yuan JP, Peng J, Yin K, Wang JH. Effetti dipromozione di potenziale di astaxantina: un carotenoide d'alto valore principalmente dalle microalghe. Mol Nutr Food Res. 2011 gennaio; 55(1): 150-65.
  8. Yazaki K, Yoshikoshi C, Oshiro S, la protezione cellulare di Yanase S. Supplemental da un carotenoide estende la durata via la segnalazione Ins/IGF-1 nel caenorhabditis elegans. Oxid Med Cell Longev. 2011;2011:596240.     
  9. Kashima N, Fujikura Y, Komura T, et al. sviluppo di un metodo per la somministrazione orale delle sostanze idrofobe al caenorhabditis elegans: effetti di pro-longevità del completamento orale con gli antiossidanti lipido-solubili. Biogerontology. 2012 giugno; 13(3): 337-44.
  10. Disponibile a: http://www.nhiondemand.com/viewcontent.aspx?mgid=1269. 21 gennaio 2013 raggiunto.
  11. Terazawa S, Nakajima H, Shingo m., Niwano T, Imokawa G. Astaxanthin attenua dalla la secrezione indotta UVB della prostaglandina E2 e interleukin-8 nei keratinocytes umani interrompendo la fosforilazione MSK1 in un modo dell'svuotamento-indipendente di ROS. Exp Dermatol. 2012 luglio; 21 1:11 del supplemento - 7.
  12. Yasui Y, Hosokawa m., Mikami N, Miyashita K, astaxantina di Tanaka T. Dietary inibisce la colite e la carcinogenesi colite-collegata dei due punti in topi via modulazione delle citochine infiammatorie. Le bioe di Chem interagiscono. 15 agosto 2011; 193(1): 79-87.
  13. DH di Lee, CS di Kim, Lee YJ. L'astaxantina protegge da disfunzione mitocondriale di MPTP/MPP+-induced e da produzione di ROS in vivo e in vitro. Alimento Chem Toxicol. 2011 gennaio; 49(1): 271-80.
  14. Liu X, Osawa T. Astaxanthin protegge le cellule di un neurone da danno ossidativo ed è un candidato potente per l'alimento del cervello. Forum Nutr. 2009;61:129-35.
  15. Parco JS, Mathison BD, Hayek MG, Zhang J, Reinhart GA, masticazione BP. L'astaxantina modula la disfunzione mitocondriale età-collegata in cani sani. J Anim Sci. 16 ottobre 2012.
  16. Il lupo, Asoh S, Hiranuma H, et al. astaxantina protegge lo stato mitocondriale di redox e l'integrità funzionale dallo sforzo ossidativo. Biochimica di J Nutr. 2010 maggio; 21(5): 381-9.
  17. Riccioni G, Speranza L, Pesce m., Cusenza S, D'Orazio N, radura MJ. Contributori phytonutrient novelli a protezione antiossidante contro la malattia cardiovascolare. Nutrizione. 2012 giugno; 28(6): 605-10.
  18. Esponga al sole la Z, Liu J, Zeng X, et al. le azioni protettive delle microalghe contro i prodotti finiti avanzati endogeni ed esogeni di glycation (età) in cellule epiteliali del pigmento retinico umano. Alimento Funct. 2011 maggio; 2(5): 251-8.
  19. Kidd P. Astaxanthin, sostanza nutriente della membrana cellulare con i diversi benefici clinici ed il potenziale antinvecchiamento. Altern Med Rev. 2011 dicembre; 16(4): 355-64.
  20. Anunciato TP, PA del da Rocha Filho. Carotenoidi e polifenoli in nutricosmetics, in nutraceuticals e in cosmeceuticals. J Cosmet Dermatol. 2012 marzo; 11(1): 51-4.
  21. Mappa del accettore di Martinez A, di Rodriguez-Girones mA, di Barbosa A, di Costas M. Donator per i carotenoidi, melatonina e vitamine. J Phys Chem A.2008 25 settembre; 112(38): 9037-42.
  22. Pétri D, Lundebye AK. Distribuzione tissutale di astaxantina in ratti che seguono esposizione ai livelli classificati nell'alimentazione. Biochimica Physiol C Toxicol Pharmacol dei comp. 2007 marzo; 145(2): 202-9.
  23. Tominaga K, Hongo N, Karato m., benefici di Yamashita E. Cosmetic di astaxantina sui soggetti umani. Politico di Biochim di acta. 2012;59(1):43-7.
  24. Suganuma K, Nakajima H, Ohtsuki m., Imokawa G. Astaxanthin attenua dal il su-regolamento indotto UVA di matrix-metalloproteinase-1 e dell'elastasi del fibroblasto della pelle in fibroblasti cutanei umani. J Dermatol Sci. 2010 maggio; 58(2): 136-42.
  25. La macchina fotografica E, Mastrofrancesco A, Fabbri C, et al. astaxantina, cantaxantina e beta-carotene colpisce diversamente da danno e dall'l'espressione ossidativi indotti UVA degli enzimi sforzo-rispondenti ossidativi. Exp Dermatol. 2009 marzo; 18(3): 222-31.
  26. Masticazione BP, parco JS. Azione del carotenoide sulla risposta immunitaria. J Nutr. 2004 gennaio; 134(1): 257S-61S.
  27. Nakao R, Nelson OL, parco JS, Mathison BD, PA di Thompson, masticazione BP. Effetto di astaxantina dietetica nelle fasi differenti dell'inizio mammario del tumore nei topi di BALB/c. Ricerca anticancro. 2010 giugno; 30(6): 2171-5.
  28. Masticazione BP, Mathison BD, Hayek MG, Massimino S, Reinhart GA, parco JS. L'astaxantina dietetica migliora la risposta immunitaria in cani. Veterinario Immunol Immunopathol. 15 aprile 2011; 140 (3-4): 199-206.
  29. Parco JS, Mathison BD, Hayek MG, Massimino S, Reinhart GA, masticazione BP. L'astaxantina stimola le risposte immunitarie comunicate per cellule ed umorali in gatti. Veterinario Immunol Immunopathol. 15 dicembre 2011; 144 (3-4): 455-61.
  30. Macedo RC, Bolin AP, DP di Marin, l'aggiunta di Otton R. Astaxanthin migliora la funzione umana dei neutrofili: studio in vitro. EUR J Nutr. 2010 dicembre; 49(8): 447-57.
  31. Bolin AP, SEDERE di Guerra, Nascimento SJ, Otton R. Changes nell'ossidante del linfocita/parametri antiossidanti dopo il carbonilico e nell'esposizione antiossidante. Int Immunopharmacol. 2012 dicembre; 14(4): 690-7.
  32. Mahmoud FF, DD di Haines, GH di Abul, Abal A, Onadeko BO, JA saggio. Gli effetti in vitro di astaxantina si sono combinati con il ginkgolide B sull'attivazione del linfocita T in cellule mononucleari del sangue periferico dagli oggetti asmatici. J Pharmacol Sci. 2004 febbraio; 94(2): 129-36.
  33. Mahmoud FF, Haines D, Al-Awadhi R, et al. soppressione in vitro di attivazione dei linfociti in pazienti con rinite allergica stagionale ed asma in relazione con il polline dalla cetirizina o del azelastine congiuntamente al ginkgolide B o all'astaxantina. L'acta Physiol ha appeso. 2012 giugno; 99(2): 173-84.
  34. Tanaka T, Shnimizu m., chemoprevention di Moriwaki H. Cancer dai carotenoidi. Molecole. 2012;17(3):3202-42.
  35. Santocono m., Zurria m., Berrettini m., Fedeli D, Falcioni G. Lutein, la zeaxantina e l'astaxantina proteggono da danno del DNA in cellule umane di neuroblastoma di SK-N-SH indotte dalle specie reattive dell'azoto. J Photochem Photobiol B.2007 27 luglio; 88(1): 1-10.
  36. Nagendraprabhu P, Sudhandiran G. Astaxanthin inibisce l'invasione del tumore facendo diminuire la produzione extracellulare della matrice ed induce gli apoptosi nella carcinogenesi sperimentale dei due punti del ratto modulando le espressioni di ERK-2, di NFkB e di COX-2. Investa le nuove droghe. 2011 aprile; 29(2): 207-24.
  37. Palozza P, Torelli C, Boninsegna A, et al. effetti Crescita-inibitori del pluvialis ricco d'astaxantina di Haematococcus dell'alga in cellule di tumore del colon umane. Cancro Lett. 28 settembre 2009; 283(1): 108-17.
  38. Canzone XD, Zhang JJ, SIG. di Wang, WB di Liu, Gu XB, Lv CJ. L'astaxantina induce gli apoptosi mitocondrio-mediati in cellule epatocellulari di carcinoma CBRH-7919 del ratto. Toro di biol Pharm. 2011;34(6): 839-44.
  39. Zhang X, Zhao, Hu la L, Zhao la L, Huang J. Carotenoids inibiamo la proliferazione e regoliamo l'espressione di gamma proliferatore-attivata peroxisome del ricevitore (PPARgamma) in cellule tumorali K562. Biochimica Biophys dell'arco. 1° agosto 2011; 512(1): 96-106.
  40. La canzone X, Wang m., Zhang L, et al. cambia nell'ultrastruttura delle cellule e nell'inibizione di via di segnalazione JAK1/STAT3 in cellule CBRH-7919 con astaxantina. Metodi Mech di Toxicol. 2012 novembre; 22(9): 679-86.
  41. Prabhu PN, Ashokkumar P, Sudhandiran G. Antioxidative ed effetti antiproliferativi di astaxantina durante le fasi di inizio da di carcinogenesi sperimentale indotta da idrazina dimetilica dei due punti 1,2. Fundam Clin Pharmacol. 2009 aprile; 23(2): 225-34.
  42. Uchiyama K, Naito Y, Hasegawa G, Nakamura N, Takahashi J, Yoshikawa T. Astaxanthin protegge le cellule beta dalla tossicità del glucosio nei topi diabetici di db/db. Rappresentante di redox. 2002;7(5):290-3.
  43. Naito Y, Uchiyama K, Aoi W, et al. prevenzione di nefropatia diabetica dal trattamento con astaxantina nei topi diabetici di db/db. Biofactors. 2004;20(1):49-59.
  44. McCarty MF. terapia antiossidante di Interamente spettro che caratterizza astaxantina accoppiata con le strategie e il salsalate lipoprivic per gestione dell'affezione epatica grassa analcolica. Med Hypotheses. 2011 ottobre; 77(4): 550-6.
  45. Arunkumar E, Bhuvaneswari S, cv di Anuradha. Uno studio in topi obesi con astaxantina, un carotenoide marino di intervento--effetti sulla segnalazione dell'insulina e sulle citochine pro-infiammatorie. Alimento Funct. 2012 febbraio; 3(2): 120-6.
  46. Ikeuchi m., Koyama T, Takahashi J, Yazawa K. Effects di astaxantina in topi obesi ha alimentato una dieta ad alta percentuale di grassi. Biochimica di Biosci Biotechnol. 2007 aprile; 71(4): 893-9.
  47. Choi HD, Kim JH, Chang MJ, Kyu-Youn Y, GRUPPO DI LAVORO di Shin. Effetti di astaxantina sullo sforzo ossidativo in adulti di peso eccessivo ed obesi. Ricerca di Phytother. 2011 dicembre; 25(12): 1813-8.
  48. Manabe E, Handa O, Naito Y, et al. astaxantina protegge le cellule mesangial dalla segnalazione ossidativa indotta iperglicemia. Biochimica delle cellule di J. 15 aprile 2008; 103(6): 1925-37.
  49. Nakano m., Orimo N, Katagiri N, Tsubata m., Takahashi J, effetto inibitorio di Van Chuyen N. di astraxanthin si è combinato con Flavangenol sui biomarcatori ossidativi di sforzo da in ratti diabetici indotti streptozotocin. Ricerca di Int J Vitam Nutr. 2008 luglio-settembre; 78 (4-5): 175-82.
  50. Esponga al sole la Z, Liu J, Zeng X, et al. le azioni protettive delle microalghe contro i prodotti finiti avanzati endogeni ed esogeni di glycation (età) in cellule epiteliali del pigmento retinico umano. Alimento Funct. 2011 maggio; 2(5): 251-8.
  51. Zhao ZW, Cai W, Lin YL, et al. effetto migliorativo di astaxantina su disfunzione endoteliale in da diabete indotto streptozotocin in ratti maschii. Arzneimittelforschung. 2011;61(4):239-46.
  52. Effetti neuroprotective di Hussein G, di Nakamura m., di Zhao Q, et al. antipertensivo e di astaxantina in animali da esperimento. Toro di biol Pharm. 2005 gennaio; 28(1): 47-52.
  53. Sasaki Y, Kobara N, Higashino S, Giddings JC, Yamamoto J. Astaxanthin inibisce spontaneamente la trombosi in navi cerebrali dei ratti ipertesi colpo-inclini. Ricerca di Nutr. 2011 ottobre; 31(10): 784-9.
  54. Potenziale di Hussein G, di Goto H, di Oda S, di Sankawa U, di Matsumoto K, di Watanabe H. Antihypertensive e meccanismo di azione di astaxantina: III. Effetti antiossidanti ed istopatologici in ratti spontaneamente ipertesi. Toro di biol Pharm. 2006 aprile; 29(4): 684-8.
  55. Yoshida H, Yanai H, Ito K, et al. amministrazione di astaxantina naturale aumenta il HDL-colesterolo e il adiponectin del siero negli oggetti con iperlipidemia delicata. Aterosclerosi. 2010 aprile; 209(2): 520-3.
  56. Yang Y, Seo JM, Nguyen A, et al. dell'l'estratto ricco d'astaxantina dal pluvialis di Haematococcus dell'alga verde abbassa le concentrazioni nel lipido del plasma e migliora la difesa antiossidante nei topi di knock-out dell'apolipoproteina E. J Nutr. 2011 settembre; 141(9): 1611-7.
  57. Li W, Hellsten A, Jacobsson LS, HM di Blomqvist, Olsson AG, yuan XM. L'alfa-tocoferolo e l'astaxantina fanno diminuire l'infiltrazione del macrofago, gli apoptosi e la vulnerabilità in ateroma dei conigli hyperlipidaemic. J Mol Cell Cardiol. 2004 novembre; 37(5): 969-78.
  58. Nakao R, Nelson OL, parco JS, Mathison BD, PA di Thompson, masticazione BP. Effetto del completamento dell'astaxantina su infiammazione e funzione cardiaca nei topi di BALB/c. Ricerca anticancro. 2010 luglio; 30(7): 2721-5.
  59. Il YE Q, Huang B, Zhang X, Zhu Y, Chen X. Astaxanthin protegge dallo sforzo ossidativo di MPP+-induced in cellule PC12 via l'asse HO-1/NOX2. BMC Neurosci. 29 dicembre 2012; 13(1): 156.
  60. Shen H, Kuo cc, Chou J, et al. astaxantina riduce il trauma cranico ischemico in ratti adulti. FASEB J.2009 giugno; 23(6): 1958-68.
  61. DH di Lee, Lee YJ, Kwon KH. Effetti di Neuroprotective di astaxantina nella privazione del ossigeno-glucosio in cellule di SH-SY5Y e nell'ischemia cerebrale globale in ratto. Biochimica Nutr di J Clin. 2010 settembre; 47(2): 121-9.
  62. YP di LU, Liu SY, Sun H, Wu XM, Li JJ, effetto di Zhu L. Neuroprotective di astaxantina su neurotossicità indotta di H (2) O (2) in vitro e su ischemia cerebrale focale in vivo. Brain Res. 11 novembre 2010; 1360:40-8.
  63. Ikeda Y, Tsuji S, Satoh A, Ishikura m., Shirasawa T, effetti di Shimizu T. Protective di astaxantina dagli sugli apoptosi indotti da idrossidopamina 6 in cellule umane di neuroblastoma SH-SY5Y. J Neurochem. 2008 dicembre; 107(6): 1730-40.
  64. Chang CH, Chen CY, Chiou JY, relè di Peng, Peng CH. Astaxanthine ha assicurato la morte apoptotica delle cellule PC12 indotte dal peptide 25-35 dell'beta-amiloide: i suoi obiettivi molecolari di azione. J Med Food. 2010 giugno; 13(3): 548-56.
  65. Da danno erythrocytic indotto da beta di Nakagawa K, di Kiko T, di Miyazawa T, di Sookwong P, di Tsuduki T, di Satoh A. Amyloid e la sua attenuazione dai carotenoidi. FEBS Lett. 20 aprile 2011; 585(8): 1249-54.
  66. Kiko T, Nakagawa K, Satoh A, et al. beta livelli dell'amiloide in globuli rossi umani. PLoS uno. 2012; 7(11): e49620.
  67. Satoh A, Tsuji S, Okada Y, et al. valutazione clinica preliminare di tossicità ed efficacia di nuovo di estratto ricco d'astaxantina del pluvialis di Haematococcus. Biochimica Nutr di J Clin. 2009 maggio; 44(3): 280-4.
  68. Katagiri m., Satoh A, Tsuji S, Shirasawa T. Effects dell' estratto ricco d'astaxantina del pluvialis di Haematococcus sulla funzione conoscitiva: un randomizzato, prova alla cieca, studio controllato con placebo. Biochimica Nutr di J Clin. 2012 settembre; 51(2): 102-7.
  69. Piermarocchi S, Saviano S, Parisi V, et al. carotenoidi nello studio italiano di maculopatia relativa all'età (CARMIS): risultati biennali di uno studio randomizzato. EUR J Ophthalmol. 2012 marzo-aprile; 22(2): 216-25.
  70. Izumi-Nagai K, Nagai N, Ohgami K, et al. inibizione della neovascolarizzazione coroidica con un'astaxantina antinfiammatoria del carotenoide. Investa Ophthalmol Vis Sci. 2008 aprile; 49(4): 1679-85.
  71. Nakajima Y, Inokuchi Y, Shimazawa m., Otsubo K, Ishibashi T, Hara H. Astaxanthin, un carotenoide dietetico, protegge le cellule retiniche dallo sforzo ossidativo in vitro ed in topi in vivo. J Pharm Pharmacol. 2008 ottobre; 60(10): 1365-74.
  72. Parisi V, Tedeschi m., Gallinaro G, Varano m., Saviano S, Piermarocchi S. Carotenoids ed antiossidanti nello studio italiano di maculopatia relativa all'età: modifiche multifocali dell'elettroretinogramma dopo 1 anno. Oftalmologia. 2008 febbraio; 115(2): 324-33 e2.
  73. Cort A, Ozturk N, Akpinar D, et al. effetto soppressivo di astaxantina sulla lesione retinica indotta da pressione intraoculare elevata. Regul Toxicol Pharmacol. 2010 ottobre; 58(1): 121-30.
  74. Shanmugam S, parco JH, Kim KS, et al. ha migliorato la biodisponibilità e l'accumulazione retinica di luteina dalla sospensione auto-emulsionante del fosfolipide (SEPS). Int J Pharm. 30 giugno 2011; 412 (1-2): 99-105.
  75. Kovács T, Varga G, Erces D, et al. il completamento dietetico della fosfatidilcolina attenua il danno mucoso infiammatorio in un modello del ratto di colite sperimentale. Scossa. 2012 agosto; 38(2): 177-85.
  76. Tokes T, eros G, Bebes A, et al. effetti protettivi di una dieta fosfatidilcolina-arricchita in neuroinflammation sperimentale lipopolysaccharide indotto nel ratto. Scossa. 2011 novembre; 36(5): 458-65.
  77. Pendenza di Yang HJ, di Sugiura Y, di Ikegami K, di Konishi Y, di Setou M. Axonal della fosfatidilcolina contenente dell'acido arachidonica e la sua dipendenza dalla dinamica dell'actina. Biol chim. di J. 17 febbraio 2012; 287(8): 5290-300.
  78. Rengel D, Diez-Navajas A, Serna-Rico A, Veiga P, Muga A, Milicua JC. Ketocarotenoids esogenicamente compresi in grandi vescicole unilamellar. Attività protettiva contro perossidazione. Acta di Biochim Biophys. 2000 15 gennaio; 1463(1): 179-87.
  79. Goto S, Kogure K, Abe K, et al. l'intrappolamento radicale efficiente alla superficie e l'interno la membrana del fosfolipide è responsabili di attività antiperoxidative altamente potente dell'astaxantina del carotenoide. Acta di Biochim Biophys. 6 giugno 2001; 1512(2): 251-8.
  80. Caratteristiche di Shibata A, di Kiba Y, di Akati N, di Fukuzawa K, di Terada H. Molecular di astaxantina e del beta-carotene nello strato monomolecolare del fosfolipide e le loro distribuzioni del doppio strato del fosfolipide. Lipidi di Chem Phys. 2001 novembre; 113 (1-2): 11-22.