Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista aprile 2013
Rapporto  

Schermo voi stessi dai rischi di Cancro ambientali

Da Steve Frankel
uomo che per mezzo del microscopio  

Gli sciampi, gli antiparassitari, l'acqua potabile, la plastica e le emissioni del veicolo contengono le tossine cancerogene che siamo esposti a su base giornaliera.

Questi prodotti chimici possono infine condurre a cancro danneggiando il nostro DNA ed impedendo le nostre vie di disintossicazione.1-4 in una torsione crudele, alcune di queste tossine anche attivano i geni cancerogeni che potrebbero rimanere altrimenti dormienti.5,6

Oggi, è impossible da evitare l'assalto violento costante delle tossine ambientali. Ma che cosa è possibile è di fornire il vostro corpo degli strumenti che deve identificare le tossine e rimuoverli dal vostro sistema prima che possano causare tutto il danno.

Le verdure crocifere fanno appena quella. Ottimizzano il sistema della disintossicazione del vostro corpo per neutralizzare molti dei questi prodotto chimico minaccia-e mantenere l'integrità del vostro DNA nel processo.7-9

Le decadi della ricerca hanno indicato che ingerire le verdure crocifere può tagliare il rischio di cancro da fino a 54%.10-18 questi risultati mostrano il rischio riduttore di virtualmente ogni tipo principale di cancro.19-29

In questo articolo, imparerete circa le componenti specifiche delle verdure crocifere che combattono Cancro-e, più d'importanza, scoprirete come sfruttare i poteri delle verdure crocifere di massimizzare i loro benefici di Cancro-combattimento.

Riduzione dell'effetto delle tossine ambientali

Le verdure crocifere (famiglia del cavolo, broccoli, cavolfiore, verdi di senape e cavoletti di Bruxelles) sono alcuni dei Cancro-combattenti che più potenti la natura deve offrire. I numerosi studi hanno indicato che le verdure crocifere di consumo possono ridurre acutamente il vostro rischio di cancro.10-18

Sono stati trovati per essere efficaci contro una vasta matrice dei cancri compreso il seno, la prostata, il colon, il polmone, la vescica, ovarico, rene e più. I composti in verdure crocifere inoltre sono stati trovati per assicurare la protezione anticancro a lungo termine anche dopo che sono stati rimossi dal corpo!30,31

Nessun altro gruppo di alimento può vantarsi tale potente, vasto-raggiungendo i benefici anticancro. Abbiamo conosciuto per anni quella gente con il più alta assunzione globale delle verdure crocifere per avvertire una riduzione sostanziale del rischio di molti generi di Cancro-ora che stiamo cominciando capire perché.

La ricerca ha indicato che i composti in verdure crocifere hanno la capacità di controllare l'interruttore acceso/spento del cancro.32-35 essenzialmente, contribuiscono a combattere contro cancro l'uno o l'altro attivando i geni che impediscono il cancro, o sopprimendo i geni che causano il cancro.36,37

Le tossine ambientali colpiscono la crescita e la diffusione di cancro. Gli agenti inquinanti trovati in aria, nell'acqua, in suolo ed in tantissimi prodotti industriali (particolarmente plastica) contengono le tossine con potenziale cancerogeno.1-4

I nostri corpi sono forniti dei sistemi degli enzimi per combattere fuori le minacce tossiche.3,38 purtroppo, se i vostri sistemi degli enzimi non stanno funzionando correttamente, possono avere l'effetto opposto: Possono attivare quelle tossine, inducente li a trasformarsi in ancora di più letale cancerogeni. Rendendo gli argomenti peggiori, alcune tossine sopprimono gli enzimi protettivi, alteranti la loro capacità di proteggerci da cancro.2,7,38-41

Quello è dove i composti crociferi entrano. I composti crociferi contribuiscono a sostenere i sistemi chiave degli enzimi che sono così vitali per la disintossicazione del vostro corpo delle tossine ambientali nocive e cancerogene.9,42,43 il risultato sono la protezione senza precedenti da molte delle tossine che cancerogene inevitabili affrontiamo su base giornaliera.

Le verdure crocifere più comuni
Le verdure crocifere più comuni
  • Rucola
  • Senape nera e nera
  • Cavolo cinese
  • Broccoli
  • Cavoletti di Bruxelles
  • Cavolo
  • Cavolfiore
  • Verdi del cavolo riccio
  • Rafano
  • Ravanelli giapponesi
  • Cavolo
  • Cavolo rapa
  • Pastinache
  • Ravanelli
  • Violenza
  • Rutabaga
  • Rape
  • Crescione
  • Wasabi

Glucosinolati: Chemoprevention potente

Fra crocifero molte componenti potenti delle verdure, un gruppo sta fuori. Sono chiamati glucosinolati, che sono trovati in broccoli ed i broccoli germogliano. Sono convertiti all'interno del corpo in una serie di costituenti attivi che combattono il cancro attraverso i meccanismi multi-mirati a.44-47

Per esempio:

  • I glucosinolati riducono la carcinogenicità di molte tossine ambientali amplificando l'espressione genetica degli enzimi di disintossicazione importanti.8,48
  • Proteggono il DNA da danno ossidativo causato dalle tossine (rapporto di riproduzione di fino a 28% della ricerca umana), quindi impedicenti i cambiamenti di iniziale che possono condurre a cancro.49
  • I derivati del glucosinolato incoraggiano le cellule tumorali a commettere il suicidio e sopprimono i geni che creano i nuovi vasi sanguigni che sostengono la crescita rapida dei tumori.50
  • Per concludere, è provato che i derivati del glucosinolato possono girare fuori i geni che promuovono la diffusione di cancro.50

Poiché i glucosinolati direttamente colpiscono la funzione e l'espressione dei geni (l'effetto epigenetico), gli esperti precisano che i loro effetti protettivi sono sia vasti che duraturi.50

La ricerca umana rivela che le più alte ingestioni dietetiche dei glucosinolati sono associate con una riduzione del rischio di carcinoma della prostata da 32%.45 derivati dei glucosinolati abbondanti in germogli dei broccoli contribuiscono ad impedire il tumore dello stomaco uccidendo il batterio dei pilori del H. Inoltre riducono i sintomi ed i biomarcatori di infiammazione in individui infettati.51

È importante notare quello che cucina le verdure crocifere riduce il tasso di conversione del glucosinolato alle molecole attive di circa 300%, che è un buon motivo perché il completamento può offrire una migliore alternativa.52-54

Che cosa dovete conoscere
forma del fumo della sporcizia la pianta del carbone

Tagli il vostro rischio di Cancro con le verdure crocifere

  • Le tossine ambientali sono un problema crescente, minaccioso di sollevare già i tassi alti di cancri evitabili.
  • Mentre i nostri corpi contengono i sistemi capaci di disintossicazione dei prodotti chimici nocivi, alcuni sistemi degli enzimi in effetti attivano gli agenti cancerogeni potenziali, facente li più, non più di meno, probabilmente per produrre la malignità.
  • Le tossine, la radiazione ed altre forze esercitano gli effetti epigenetici negativi sui nostri cromosomi, geni cancerogeni potenzialmente rivelanti per l'attivazione.
  • Phytochemicals dalle verdure crocifere può attaccare questi processi dipromozione naturali alla loro radice.
  • Le componenti crocifere funzionano insieme per inibire gli enzimi d'attivazione, amplificano gli enzimi di disintossicazione ed invertono i cambiamenti epigenetici negativi in nostri cromosomi.
  • Poiché molti tali composti sono inattivati cucinando, studi la possibilità di usando un supplemento concentrato che contiene gli estratti dai tipi multipli di piante crocifere utili.

Indole-3 Carbinol (I3C)

Indole-3-carbinol (I3C) è una delle componenti ampio-studiate delle verdure crocifere. Gli studi hanno indicato che aiuta i cancri di lotta del seno, della prostata e del tratto riproduttivo come pure cancri di sangue e del colon.55

Nei cancri del tratto riproduttivo, gli aiuti di I3C impediscono lo sviluppo dei tumori avvantaggiando i rapporti importanti dei metaboliti dell'estrogeno quale il hydroxyestrone 2: rapporto 16a-hydroxyestrone e hydroxyestrone 2: rapporti dell'estriolo.56-58 nota che il hydroxyestrone 2 è un metabolita dell'estrogeno che sembra proteggere da cancro, mentre il hydroxyestrone 16 può promuovere il cancro.

Il trattamento con I3C inoltre è stato indicato per avere un effetto positivo sul papillomatosis respiratorio ricorrente, uno stato precanceroso che produce le crescite nella gola e nella voce-scatola. Gli studi indicano che il trattamento con I3C completamente ferma la crescita del papilloma in circa 33% dei pazienti e riduce il tasso di crescita e l'esigenza di chirurgia in un altro 33% dei pazienti.59,60

I3C è inoltre utile nei cancri cervicali in anticipo conosciuti come tumore in situ. In uno studio, 50% dei pazienti che ricevono 200 mg/giorno di I3C ha avuto regressione completa di tumore in situ, mentre nessuno dei pazienti nel gruppo del placebo sono risultati esenti da tumore in situ dopo 12 settimane.61 ed in donne con uno stato potenzialmente precanceroso conosciuto come neoplasia intraepiteliale vulvare, il trattamento con 200 o 400 mg/giorno di I3C ha ridotto la dimensione e la severità delle lesioni sulla labbra vaginale.62

Gli studi sugli animali di I3C mostrano una riduzione del numero e della dimensione del tumore nei modelli sperimentali dei cancri del seno, del polmone e della prostata.63-65

Effetti anticancro benefici dell'ormone delle verdure crocifere

Molti cancri, particolarmente quelli dei tessuti riproduttivi, dipendono dalla presenza di ormoni sessuali (soprattutto estrogeno e testosterone) per sostenere la loro crescita. Di conseguenza, molti approcci del trattamento contano sulla didascalia o livelli di riduzione di ormoni sessuali nelle vittime di cancro. Il problema è, le droghe convenzionali possono causare gli effetti collaterali e possono nuocere al potenziale riproduttivo. Quello è dove le verdure crocifere entrano.

Alcune componenti dell'atto delle verdure crocifere più delicatamente e dai meccanismi multipli per impedire la crescita di tali cancri ormone-dipendenti, rendente loro una parte importante delle strategie di chemoprevention.

L'isotiocianato del fenetile (PEITC), un metabolita naturale dei glucosinolati da crescione, è stato trovato, per esempio, giù-per regolare i ricevitori dell'androgeno, minimizzanti la stimolazione di carcinoma della prostata da testosterone.94 3,3' - Diindolylmethane (TENUE), un altro prodotto metabolico del glucosinolato, impedisce la stimolazione delle cellule di carcinoma della prostata sia dagli androgeni che dall'estrogeno.69,95,96

I cancri al seno sono comunemente estrogeno-dipendenti; il sulforaphane e indole-3-carbinol (I3C), ancora altri prodotti del glucosinolato, fanno diminuire gli importi delle molecole distimolazione dell'ricevitore-alfa dell'estrogeno presenti sulle cellule, inibenti la loro proliferazione.97,98 questo effetto sono stati indicati per essere attivi nei tumori della tiroide pure, che sono molto più comuni in donne che negli uomini.66,99 TENUE ha un effetto complementare, stimolante Cancro-sopprimendo le ricevitore-beta molecole dell'estrogeno.100

Per concludere, uno studio recente 2012 ha rivelato che I3C inoltre induce la degradazione dell'alfa del ricevitore dell'estrogeno del pro-Cancro ed allo stesso tempo riduce l'espressione del fattore di crescita del tipo di insulina dipromozione receptor-1 in cellule di cancro al seno.101

Quindi, un singolo servizio di un supplemento completo della verdura crocifera può proteggere i tessuti riproduttivi da un'intera matrice delle influenze ormonali nocive, potenzialmente incitante vi molto meno probabilmente per sviluppare queste malignità devastanti.

Di-indolyl-metano (TENUE)

Chimico sul lavoro  

Il TENUE composto è prodotto nell'ingestione seguente del corpo dei glucosinolati derivati dalle verdure crocifere. I modelli animali, le ricerche di laboratorio di base ed i test clinici limitati di fase 1 mostrano che TENUE impedisce i tumori della prostata, dell'ovaia, della cervice e della tiroide come pure parecchi tipi di leucemie.66-73 ATTENUI inoltre sembra sopprimere le cellule staminali di cancro, l'indugio, cellule super-potenti che possono indurre un cancro a ricorrere anche anni dopo il trattamento apparentemente riuscito.74,75

Come le altre componenti delle verdure crocifere, TENUI induce la morte di cellula tumorale dagli apoptosi, che inibisce la crescita della cellula tumorale, che rallenta o che ferma il nuovo sviluppo del vaso sanguigno in tumori e che può inibire i fattori permettendo che le cellule tumorali invadano il tessuto sano.69

Come I3C, gli aiuti TENUI impediscono la crescita dei tumori estrogeno-dipendenti, come quelle del seno femminile e del tratto riproduttivo, amplificando il rapporto del hydroxyestrone 2: 16a-hydroxyestrone.66,76

Gli studi in topi dimostrano che TENUE può completamente impedire la progressione delle lesioni precancerose della cervice, causate dal virus di papilloma umano (HPV), a cancro completo.77 infatti, i ricercatori ora teorizzano che TENUE potrebbe possibilmente rendere al vaccino del virus di papilloma umano più efficaci, di modo che ha potuto essere dato alle donne già infettate con il virus. (Attualmente è soltanto efficace prima dell'infezione.)77 TENUI inoltre aumentano i livelli di gamma interferone protettiva nei modelli del topo di cancro cervicale.68

Estratto del crescione

Una verdura crocifera particolare, crescione, riunisce le azioni migliori delle altre verdure crocifere e le loro componenti che abbiamo discusso finora. Gli studi hanno indicato che il crescione ha un effetto positivo sul polmone, colorettale e sui carcinoma della prostata.

Il crescione è particolarmente ricco di altro derivato del glucosinolato, chiamato fenetile-isotiocianato (PEITC).78 PEITC inibiscono gli enzimi d'attivazione, inducono gli enzimi di disintossicazione del cancro e proteggono da danno del DNA.78,79 PEITC sono inoltre un modulatore epigenetico notevolmente specifico che accende i geni che sopprimono il cancro.80,81

Questi effetti fanno gli estratti del crescione che fanno appello specialmente nel caso di alcuni dei nostri agenti cancerogeni ambientali più potenti, come quelli trovati nel fumo di tabacco.82-84 il crescione e PEITC inoltre stanno mostrando la promessa in altre malignità causate dagli agenti cancerogeni attivati, quali colorettale e carcinoma della prostata.85-87

Cerchi i supplementi che contengono l'estratto del crescione, piuttosto di quanto PEITC purificato, perché gli estratti del crescione inoltre contengono le piccole quantità di altri induttori di disintossicazione degli enzimi con ancora la maggior potenza.78 che queste sostanze contribuiscono ad impedire la crescita del cancro riducendo gli stimoli infiammatori quale ossido di azoto.88

Riduzione di rischio di Cancro dalle verdure crocifere
Cellule tumorali

Tipo del Cancro

Riduzione di rischio

Colorettale

49%13

Cancro di pelle del melanoma

46%17

Prostata

42%20

Pancreas

34%19

Rene

32%15

Vescica

31%11

Esofago

28%12

Ovaia

24%18

Polmone

22%16

Seno

17%12

Bocca e gola

17%12

Questa tavola mostra la riduzione del rischio per vari tipi del cancro, per quelli che consumano il più alto contro gli importi più bassi delle verdure crocifere.

Come ottenere la maggior parte del beneficio dalle verdure crocifere

Per ottenere le massime indennità-malattia dalle verdure crocifere, assicuri che siate consumare vario loro. Ogni membro della famiglia crocifera contiene un insieme differente dei glucosinolati che contribuiscono a combattere il cancro.

Per esempio, i broccoli, i cavoletti di Bruxellesed il cavolo sono buone fonti di glucosinolato chiamato glucoraphanin, il precursore di sulforaphane. Il crescione è una fonte eccellente del gluconasturtiin del glucosinolato, il precursore di PEITC. Ed il crescione di giardino, il cavoloe la cappuccina sono fonti superiori di glucosinolato conosciuto come il glucotropaeolin, il precursore di isotiocianato benzilico (BITC).

Dopo, assicuri che non siano cotti troppo. Bollendo, cuocere a vapore e microwaving all'alto potere fanno diminuire sostanzialmente la biodisponibilità dei composti del Cancro-combattimento delle verdure crocifere.89-92utile per voi poichè le verdure crocifere sono, ci sono alcune cose che dovete essere informato di: Il contenuto del glucosinolato varia notevolmente anche fra i singoli impianti dello stesso tipo-e anche fra le parti della stessa pianta. Anche queste concentrazioni relative cambiano nel corso di singolo ciclo di crescita della pianta.93

Ecco perché, oltre a mangiare varie verdure crocifere, è importante prendere un supplemento composto crocifero standardizzato. Un buon supplemento della verdura crocifera dovrebbe contenere I3C, TENUE e PEITC-e per ancora maggior impatto, dovrebbe anche comprendere gli estratti di broccoli crudi, di cavolo, di crescione e di altri composti della pianta quale l'apigenina.