Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista agosto 2013
Rapporto  

Protegga e ringiovanisca la pelle delicata intorno agli occhi

Da Robert Goldfaden e da Gary Goldfaden, MD
Protegga e ringiovanisca la pelle delicata intorno agli occhi  

Le caratteristiche delicate intorno all'occhio sono fra gli attributi messi a fuoco sopra per stimare l'età di una persona.1 questo che trova ha incoraggiato la maturazione degli individui per cercare la cura di pelle specificamente progettata per questa area prominente del fronte.

Questo articolo dettaglierà quanto i composti attuale applicati efficacemente mirano al processo di riciclaggio naturale delle cellule epiteliali per promuovere il rinnovamento ed il ringiovanimento della pelle all'area intorno all'occhio.

Una volta provato in uno studio clinico con 80 volontari femminili ha invecchiato 31 - 50, questa combinazione unica ha ridotto la profondità della grinza nell'area facciale ottica da una media di 17% degli appena 28 giorni. Ciò traduce in effetto notevole di ringiovanimento della pelle di 6 anni in appena 4 settimane! 2

Cambiamenti invecchianti nell'area dell'occhio

La pelle intorno agli occhi è naturalmente sottile e costantemente è esposta allo sforzo ossidativo dai fattori di sforzo ambientali quale luce solare, fumando ed inquinamento atmosferico.3 questo assalto costante suddividono gradualmente la rete fibrosa composta di proteine, elastina e collagene, con conseguente pelle più sottile nella regione dell'occhio mentre invecchiate. Le espressioni facciali come la risata ed aggrottare le sopracciglia più ulteriormente contribuiscono alla distruzione delle proteine della pelle e stimolano la formazione di grinze (i piedi del corvo), di cerchi scuri e di borse sotto gli occhi.4

Primo diamo un'occhiata ad una delle cause fondamentali primarie di invecchiamento della pelle: perdita di funzione del proteasome.

La disfunzione di Proteasomal contribuisce ad invecchiamento della pelle

La disfunzione di Proteasomal contribuisce ad invecchiamento della pelle  

Le cellule epiteliali stanno sintetizzando continuamente le proteine per mantenere la loro integrità strutturale e perfetto funzionamento. Alcune di queste proteine sono danneggiate dai radicali liberi durante il metabolismo normale e di conseguenza sono etichettate per la distruzione dal ubiquitin della molecola.5 le proteine contrassegnate successivamente sono diretti verso una struttura della multi-proteina conosciuta come il proteasome, che contiene gli enzimi che degradano e riciclano le proteine indesiderate.5 questo hanno regolato strettamente l'equilibrio fra la formazione di nuove proteine e la disposizione di quelle nocive è vitale per pelle sana e giovanile di aspetto.

Mentre invecchiate, la funzione dei declini proteasome e la rimozione delle proteine nocive rallenta.6 che questo conduce ad un'accumulazione tossica delle proteine inutili all'interno delle cellule epiteliali che finalmente si agglutinano insieme per formare gli aggregati della proteina, che interrompono le funzioni cellulari normali e più ulteriormente alterano l'attività del proteasome.7 col passare del tempo, questo processo provoca i segni esterni di invecchiamento, quali i punti dell'età e le grinze.

Fortunatamente, la prova scientifica indica che parecchie sostanze nutrienti possono combattere l'avvenimento delle proteine nocive e direttamente attivare il proteasome, con il ristabilimento dell'umidità per inibire l'invecchiamento cellulare della pelle.

L'estratto del seme della giuggiola amplifica la difesa antiossidante

L'estratto del seme della giuggiola amplifica la difesa antiossidante  

In cinese la medicina del cinese tradizionale, la frutta della giuggiola (mulino della giuggiola dello Ziziphus) è stata raccomandata come trattamento per vari stati di salute. 8 questi effetti benefici sono creduti per essere dovuto la sua matrice impressionante dei composti antiossidanti, compreso i flavonoidi, i composti fenolici e la vitamina C.8 la potenza antiossidante dell'estratto del seme della giuggiola forniscono uno strumento eccellente per la custodia della pelle contro il danno del radicale libero, specialmente nell'area delicata intorno agli occhi.

Sebbene i radicali liberi siano un prodotto normale di metabolismo cellulare, l'eccessiva produzione di queste molecole può sopraffare il sistema antiossidante sul posto per neutralizzarle e lasciare le proteine vitali della pelle nella cellula vulnerabili all'attacco.L'estratto del seme di 9 giuggiole rinforza il sistema di protezione antiossidante ed inibisce l'avvenimento delle proteine nocive neutralizzando i radicali liberi.2

Un altro beneficio della pelle dell'estratto del seme della giuggiola può essere attribuito alle sue proprietà toniche, che gli aiuti ravvivano la pelle ed assicurano uno sguardo più vibrante e più sano.2

Olive Leaf Extract Activates il Proteasome

Come il sostegno della dieta Mediterranea, la frutta verde oliva contiene i composti che sono responsabili dei suoi effetti antiossidanti ed antinfiammatori ben noti. Uno di questi composti, oleuropeina, è trovato nell'alta concentrazione nella foglia dell'oliva e sembra avere potenziale antinvecchiamento. 10

In uno studio in vitro, i ricercatori hanno esaminato l'impatto dell'estratto verde oliva della foglia con oleuropeina su attività proteasome nel keratinocytes-the umano la maggior parte del tipo comune di cellula epiteliale nello strato superiore della pelle (epidermide). Dopo l'esposizione dei keratinocytes all'estratto verde oliva della foglia con oleuropeina, hanno trovato un importante crescita nell'attività proteasome. Infatti, l'estratto ha raddoppiato l'attività confrontata al controllo.2

Questa azione migliore delle cause proteasome ha danneggiato le proteine da degradare più efficientemente, quindi impedendo l'accumulazione delle proteine che promuovono l'invecchiamento cellulare.

Che cosa dovete conoscere
Sostanze nutrienti attuali per ringiovanire la pelle di invecchiamento degli occhi

Sostanze nutrienti attuali per ringiovanire la pelle di invecchiamento degli occhi

  • Poiché è naturalmente sottile, l'area facciale intorno agli occhi è spesso il primo posto per mostrare i segni visibili di invecchiamento, quali i punti dell'età, i cerchi scuri ed i piedi del corvo.
  • Il proteasome è una struttura della multi-proteina all'interno delle cellule epiteliali che degrada o rimuove le proteine nocive, che gli aiuti mantengono la pelle sana e giovanile di aspetto.
  • Mentre invecchiate, l'attività proteasome diminuisce e questa conduce ad un'accumulazione tossica delle proteine nociute a che accelera l'invecchiamento della pelle sotto forma di punti e di grinze dell'età.
  • Una crema novella è stata formulata con gli ingredienti antinvecchiamento clinicamente provati specificamente per mirare all'attivazione proteasome.
  • L'estratto del seme della giuggiola ha composti antiossidanti utili che rinforzano il sistema di protezione antiossidante e riducono l'avvenimento delle proteine nocive indotte dai radicali liberi.
  • L'estratto verde oliva della foglia direttamente attiva il proteasome, migliorando la sue attività e capacità degradare efficientemente le proteine nocive.
  • Levan ha effetti d'idratazione potenti, che idrata e stringe la pelle.
  • In uno studio clinico controllato, questi ingredienti hanno ridotto la profondità della grinza nell'area dell'occhio da una media di 17% degli appena 28 giorni, un effetto notevole di ringiovanimento della pelle di 6 anni.

Levan Exerts Powerful Moisturizing Effects

Levan Exerts Powerful Moisturizing Effects  

La perdita di umidità promuove asciutto, lo sfaldamento e la pelle cascante. Può indurre le linee sottili e le grinze ad essere più visibili. Ciò è particolarmente evidente nella pelle intorno agli occhi, poiché ha naturalmente molto poche ghiandole sebacee e produce meno olio mentre invecchiate.11 Levan sono un polimero che è stato utilizzato per una serie di applicazioni (cosmetici compresi) e dall'industria farmaceutica.12 ha indicato la promessa come efficace ingrediente attuale in cosmetici dovuto la sua capacità di attirare le molecole di acqua nella pelle, quindi aiutante l'umidità persa restauro migliorando l'idratazione e stringendo della pelle.2,11,12


Ringiovanisce l'area dell'occhio in esseri umani

Ringiovanisce l'area dell'occhio in esseri umani  

Gli scienziati hanno valutato l'efficacia di questi ingredienti su profondità della grinza in 80 donne fra le età di 31 e di 50. In questo studio clinico controllato, i partecipanti hanno applicato due volte al giorno la combinazione sostanza-densa all'area dell'occhio per i 28 giorni. La profondità della grinza è stata misurata ai giorni 14 e 28. Alla conclusione dello studio, i risultati hanno rivelato che la profondità della grinza è stata ridotta da una media di 17% di appena 4 settimane.2

I risultati sono diventato ancor più impressionanti quando gli scienziati hanno calcolato l'effetto di ringiovanimento della diminuzione nella profondità della grinza negli oggetti con l'età media di 44. Gli oggetti hanno esibito la profondità della grinza preveduta in un individuo con l'età media di 38, un effetto antinvecchiamento notevole di 6 anni. 2

Riassunto

L'area facciale intorno agli occhi è il primo posto per mostrare i segni visibili di invecchiamento prematuro quali i punti e le grinze dell'età. Una crema attuale dell'occhio è stata progettata specificamente per l'ottimizzazione della questa area delicata del tessuto.

I tre ingredienti, l'estratto della giuggiola, l'estratto della foglia e levan verde oliva, hanno dati scientifici che sostengono la loro capacità di migliorare il sistema di protezione antiossidante e di attivare il proteasome, con correttamente l'idratazione della pelle, che rallenta l'invecchiamento cellulare della pelle. In uno studio clinico controllato, una formulazione di questi ingredienti è stata indicata per ridurre la profondità della grinza da una media di 17%, traducente ad un ringiovanimento della pelle dell'area dell'occhio entro 6 anni.2

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulentedi salute del ® del prolungamento della vita a 1-866-864-3027.

Riferimenti

  1. Nkengne A, Bertin C, Stamatas GN. Influenza degli attributi facciali della pelle sull'età percepita delle donne caucasiche. J EUR Acad Dermatol Venereol. 2008 agosto; 22(8): 982-91.
  2. Disponibile a: http://www.kinetiktech.com/brochures/pdf/rahn/PROTEOLEA-Leaflet.pdf. 15 settembre 2012 raggiunto.
  3. Radicali di Poljšak B, di Dahmane R. Free e invecchiamento estrinseco della pelle. Ricerca Pract di Dermatol. 2012;2012:135206.
  4. Disponibile a: http://www.mayoclinic.com/health/wrinkles/DS00890/DSECTION=causes. 27 marzo 2013 raggiunto.
  5. Bregegere F, Milner Y, Friguet B. Il sistema ubiquitin-proteasome alle strade trasversali delle vie di invecchiamento e di sforzo-risposta: una maniglia per cura di pelle? Rev. 2006 di ricerca di invecchiamento febbraio; 5(1): 60-90.
  6. Hwang JS, Hwang JS, Chang I, diminuzione Età-collegata di Kim S. nelle attività contente proteasome in fibroblasti cutanei umani: il ripristino dei livelli normali di unità secondarie proteasome si riduce invecchiare gli indicatori nei fibriblasts dalle persone anziane. J Gerontol una biol Sci Med Sci. 2007 maggio; 62(5): 490-9.
  7. Lo sforzo di disfunzione di Nunziante m., di Ackermann K, di Dietrich K, et al. di Proteasomal e del reticolo endoplasmatico migliora il traffico degli aggregati della proteina del prione con la via secretiva ed aumenta l'accumulazione della proteina patologica del prione. Biol chim. di J. 2011 settembre; 286(39):33942-53.
  8. Gao QH, CS di Wu, Wang M. The Jujube (mulino di jujuba dello Ziziphus.) Frutta: Una rassegna di conoscenze attuali della composizione della frutta e delle indennità-malattia. Alimento chim. di J Agric. 12 marzo 2013. [Epub davanti alla stampa]
  9. Chevion m., Berenshtein E, Stadtman ER. Studi dell'essere umano relativi ad ossidazione della proteina: contenuto del carbonilico della proteina come indicatore di danno. Ricerca libera di Radic. 2000 novembre; 33 supplementi: S99-108.
  10. Omar SH. Oleuropeina nell'oliva e nei suoi effetti farmacologici. Sci Pharm. 2010;78(2):133-54.
  11. Wali Regno Unito, carcinoma della ghiandola sebacea di Al-Mujaini A. della palpebra. L'Oman J Ophthalmol. 2010 settembre; 3(3): 117-21.
  12. Disponibile a: http://www.realbio.com/file_download.php?nfile= 1_1266480435.pdf&ofile=Levan-Application+and+Perspectives.pdf&b_code=101. 29 aprile 2013 raggiunto.