Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista agosto 2013
Rapporto  

Controprova da attaccare contro carnitina

Da William Faloon, da Steven V. Joyal, MD, da Luke Huber, da ND, da MBA, da Blake Gossard e da Richard A. Stein, MD, PHD

Indagine di comportamenti del prolungamento della vita dei membri che usando completamento della carnitina

Come componente di una valutazione accurata di questa edizione, i consulenti della salute del prolungamento della vita hanno parlato ad un campione rappresentativo di 115 membri che completano con carnitina ed hanno domandato quanto alla loro esperienza con il composto. Secondo le aspettative, non un membro ha riferito avere un evento cardiovascolare quali un attacco di cuore o un colpo dopo l'inizio del completamento della carnitina.

L'esame sommario dell'articolo Media-pubblicizzato della carnitina espone parecchi problemi

Malgrado attenzione di media prestata allo studio negativo della carnitina pubblicato nella medicina della natura, la cautela deve essere usata quando applica i risultati al rischio cardiovascolare. Il prolungamento della vita ha esaminato con attenzione questo studio ed ha identificato i seguenti fattori con questo studio che sono riassunti sotto.

  1. La ricerca limitata su TMAO e su effetti collegati sulle sanità impedisce l'interpretazione causale attualmente . Una ricerca dei periodici specializzati facendo uso dei termini “TMAO„ e “dell'aterosclerosi„ dà soltanto 4 risultati, con il primo suggerimento di un'associazione potenziale nel 2011.La correlazione 48 non è causa ed infatti, TMAO è trovato in quantità relativamente grande in pesce, un alimento che è collegato ad un rischio contrassegnato riduttore di eventi cardiovascolari. Al contrario, le componenti di carne rossa quale grasso saturo alzano il colesterolo di LDL e una ricerca dei periodici specializzati facendo uso dei termini “LDL,„ “colesterolo,„ e “aterosclerosi„ ritorna oltre 10.500 risultati.
  2. Soltanto 10 soggetti umani esaminati in sottostudio di completamento della carnitina. I ricercatori hanno utilizzato soltanto 10 oggetti nel loro piccolo sottostudio del completamento della carnitina e dei livelli di TMAO.2 questo sono un insieme di dati molto piccolo con cui fare tali conclusioni ampe. Da quando così pochi esseri umani direttamente sono stati esaminati in questo contesto, la validità e l'applicabilità dei risultati degli scienziati sono discutibili nel migliore dei casi.
  3. La ricerca pubblicata e pari-esaminata dimostra la L-carnitina impedisce la progressione delle lesioni aterosclerotiche.
    La ricerca pubblicata e pari-esaminata dimostra la L-carnitina impedisce la progressione delle lesioni aterosclerotiche.  
    Lo studio negativo recente ha pubblicato nella medicina della natura messa a fuoco sopra la conversione metabolica di L-carnitina a TMAO dai batteri dell'intestino e nelle differenze nel microbiome dell'intestino fra i mangiatori della carne rossa ed i vegetariani.2 infatti, molti studi indicano che la L-carnitina ha vari effetti benefici sopra la funzione cardiovascolare, compreso la prevenzione della progressione delle lesioni aterosclerotiche. Per esempio, uno studio ha riferito che nel contesto di ipercolesterolemia, il completamento della L-carnitina “completamente ha impedito la progressione delle lesioni aterosclerotiche indotte da ipercolesterolemia sia in aorta che nei coronaries.„49 in un altro lo studio, il completamento con propionyl-L-carnitina (SpA), un derivato di carnitina usato come droga in Europa per il trattamento di aterosclerosi, “ha indotto un profondo abbassamento dei trigliceridi del plasma, della lipoproteina di densità molto bassa (VLDL) e dei trigliceridi intermedi della lipoproteina di densità (IDL)…„ mentre il colesterolo del plasma è stato ridotto leggermente e transitoriamente. Inoltre, il trattamento dello SpA “… ha esibito una riduzione di spessore della placca e le dimensioni… e una riduzione del numero sia del muscolo liscio del macrofago di proliferazione che cellula-hanno derivato le cellule della schiuma.„41 cellula della schiuma è precursori alle lesioni aterosclerotiche.
  4. La L-carnitina pubblicata e pari-esaminata di manifestazioni di prova efficacemente tratta la malattia periferica dell'arteria causata da aterosclerosi. Il claudication intermittente (IC) è una sindrome dolorosa e aterosclerotica che è conosciuta per essere causata dalla malattia periferica dell'arteria.50 un esame sistematico 2013 di 40 articoli su IC hanno trovato che la L-carnitina dimostra un beneficio nella prestazione funzionale con il completamento della carnitina. Gli autori suggeriscono che il completamento sistematico con carnitina “possa quindi essere una terapia utile dell'aggiunta per gestione di claudication intermittente.„51
  5. Il consumo pesante della carne rossa è un fattore di rischio conosciuto e ben-convalidato per aterosclerosi contrariamente alle diete basate a pianta. Nello studio recente, la L-carnitina da solo non ha sollevato i livelli- che di TMAO gli aumenti in TMAO fossero osservati quando la L-carnitina è stata esposta al microbiome batterico dell'intestino dei mangiatori della carne rossa in confronto al microbiome dell'intestino dei vegetariani.L'estrapolazione 2 di questi risultati del test preliminare che comprendono il microbiome dell'intestino nei mangiatori pesanti della carne rossa non è rappresentativa degli individui coscienti di salute che limitano tipicamente il consumo della carne rossa dato gli effetti sulla salute avversi conosciuti connessi con i ricchi di una dieta in carne rossa.
  6. il salmone Cuore-sano è associato con i livelli elevati di TMAO. La consistenza dell'associazione è critica per ricavare le conclusioni dai dati di studio attraverso la letteratura pubblicata. Il fatto che il consumo di pesce cuore-sano è associato con un aumento nei livelli di TMAO è provocatorio riconciliare con l'idea che TMAO necessariamente causa l'aterosclerosi. Per esempio, un gruppo di ricerca ha riferito quel consumo di salmone, un alimento conosciuto per le indennità-malattia cardiovascolari, principale ad un aumento nei livelli di TMAO nei soggetti umani.52 in un altro studio, inoltre è stato osservato che i livelli di TMAO sono aumentato di individui che consumano un gran numero di prodotti dei frutti di mare.53
  7. Diminuzioni LDL della carnitina e colesterolo di VLDL, fattori di rischio stabiliti per la malattia cardiovascolare. A differenza di TMAO, i livelli ematici del colesterolo di VLDL e di LDL sono ampiamente fattori di rischio riconosciuti per la malattia cardiovascolare. Il completamento della carnitina è stato indicato per ridurre sia livelli di colesterolo di VLDL che di LDL.54
  8. Il microbiome dell'intestino dei mangiatori della carne rossa è differente dai vegetariani.
    Il microbiome dell'intestino dei mangiatori della carne rossa è differente dai vegetariani.  
    In questo studio vegani non hanno avuti quasi aumento nei livelli di TMAO.2 è stato suggerito che questo fosse dovuto un microbiota differente dell'intestino che si sviluppa in vegetariani confrontati agli onnivori.
  9. Il completamento probiotico può modulare il microbiota dell'intestino e sopprimere la formazione di TMAO. Non tutti i batteri dell'intestino generano forte TMAO. Al contrario, determinati sforzi dei batteri commensali sono stati indicati per manipolare il microbiome dell'intestino in un modo favorevole alle sanità. Specificamente, i membri delle specie dei lattobacilli sono stati associati inversamente con TMAO nei soggetti umani esaminati.2 inoltre, speci dei lattobacilli. sono stati indicati per aumentare il rapporto del genere Bacteroidetes al genere Firmicutes nell'intestino umano dopo la somministrazione orale; ciò è importante perché molte specie del genere di Firmicutes sono state indicate per produrre TMAO (comunque le associazioni non erano coerenti attraverso tutte le specie di Firmicutes hanno provato).2,55 inoltre, lo studio corrente ha indicato che gli antibiotici, sopprimendo la colonizzazione batterica intestinale, virtualmente hanno abolito la formazione di TMAO.2 mentre la profilassi antibiotica non è un metodo ideale per la riduzione della formazione di TMAO poiché inoltre elimina i batteri intestinali utili, la prova suggerisce che i membri sicuri delle specie probiotiche Bifidobacterium e dei lattobacilli possano generare i sottoprodotti metabolici del tipo di antibiotico chiamati acidi grassi a catena corta che modificano il microbiota intestinale in un modo favorevole.56

Riassunto

Come conseguenza di uno studio negativo singolo, i titoli ingannevoli di media hanno generato la preoccupazione che le forme supplementari di L-carnitina possono essere nocive a salute del cuore. Questa nozione vola di fronte ai numerosi studi pubblicati e pari-esaminati che mostrano che la L-carnitina promuove la salute cardiovascolare in vari modi. Lo sforzo del mezzo per generare i titoli ingiuriosi ha insidiato le decadi di ricerca scientifica sui benefici di cuore-salute di carnitina.

La carnitina è una sostanza nutriente vitale per salute. La scoperta della capacità della carnitina di massimizzare il rendimento del combustibile cellulare e di minimizzare l'impatto di metabolismo cellulare normale su macchinario cellulare delicato ha condotto ad una rivoluzione nel modo che gli scienziati ritengono ad alcuno del disturbo delle circostanze relative all'età. Completando con la carnitina può contribuire a conservare i livelli energetici delle cellule, a migliorare la forza muscolare di muscolo del cuore, a ridurre l'impatto dell'obesità e del diabete ed a proteggere le vittime di attacco di cuore dalla morte.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulentedi salute del ® del prolungamento della vita a 1-866-864-3027.