Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista febbraio 2013
Rapporto  

Come Reishi combatte l'invecchiamento

Da Emily Steiner

Reishi salvaguarda la funzione epatica

Reishi combatte l'invecchiamento  

Il vostro fegato è il destinatario diretto delle minacce tossiche sia dall'ambiente che dalle molecole distruttive prodotte all'interno del vostro corpo. Mentre è bene protetto con i suoi propri sistemi di disintossicazione e dell'antiossidante, l'ossidazione e l'infiammazione finalmente prendono il loro tributo, lasciante il fegato di invecchiamento a rischio della funzione in diminuzione, l'accumulazione aumentata della lesione tossica, la fibrosi ed il cancro. Fortunatamente, i funghi di Reishi offrono la protezione diretta contro tali minacce.27

Gli studi mostrano, per esempio, quello che pretratta gli animali con le spore di Reishi può proteggerli quando sono esposte a cadmio, un metallo altamente tossico capace di causare l'insufficienza epatica massiccia.28 ricercatori hanno trovato che le spore hanno fatto diminuire l'accumulazione del cadmio in fegato, mentre “spingendo„ il metallo tossico nella matrice liquida delle cellule. Una volta che là, le spore del fungo aumentassero la produzione di una proteina cadmio-legante che elimina la tossina dal corpo.28

Gli estratti del fungo di Reishi proteggono similmente il tessuto del fegato dagli effetti tossici di determinate infezioni batteriche. In animali con tali infezioni, i polisaccaridi di Reishi inibiscono l'infiammazione in cellule di fegato.Altri 29 studi rivelano che i polisaccaridi di Reishi ristabiliscono i sistemi antiossidanti del fegato naturale alla funzione normale che segue un'infezione, mentre enzimi d'inibizione del fegato che producono l'eccessivo sforzo ossidativo.30,31 fungo di Reishi limita l'attività di beta-glucuronidase, un enzima che è elevato in molti termini del fegato, compreso infiammazione, la cirrosi e l'itterizia.31,32

Una delle domande potenziali più emozionanti di funghi di Reishi nell'affezione epatica è nella circostanza chiamata fibrosi del fegato, che è lo stadio finale dell'affezione epatica grassa analcolica. Le statistiche hanno indicato che l'affezione epatica grassa analcolica è la forma più comune di affezione epatica, infine colpente 20 - 30% della popolazione.32-35 in un modello animale da di fibrosi indotta da tossina del fegato, il trattamento con l'estratto di Reishi ha invertito la fibrosi anche dopo che era affermato.36 questo sono un risultato eccezionale, perché nella maggior parte dei casi, l'affezione epatica che ha avanzato alla fase di fibrosi è considerata irreversibile.

Riassunto

Donna con il tessuto che ha influenza o allergia 

I funghi di Reishi forniscono un approccio dell'ampio spettro al trattamento ed alla prevenzione di molte di odierne malattie relative all'età. Con il loro diverso trucco molecolare, offrono una vasta gamma di azioni che attaccano l'invecchiamento alla sua radice.

Ciò è veduta chiaramente nella ricerca che dimostra la capacità di Reishi di prolungare le durate dei topi del laboratorio da 9% a più di 20% — l'equivalente di 7 a quasi 16 anni nei termini umani.

Ciò più ulteriormente è dimostrata nella ricerca che ha scoperto la sua attività anticancro potente. I funghi di Reishi contribuiscono a sorveglianza immune migliorata che può cercare e distruggere le cellule tumorali prima che possano formare i tumori minacciosi.

Per concludere, gli studi hanno indicato che gli estratti di Reishi hanno un ruolo nella prevenzione o la diminuzione di asma, allergie e disordini autoimmuni, mentre offrono la protezione contro il neurodegeneration, l'obesità ed il diabete e malattie del fegato di molti generi.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute di Extension® di vita a 1-866-864-3027.

Riferimenti

  1. Chuang MH, Chiou SH, Huang CH, WB di Yang, Wong CH. L'effetto dipromozione di acido acetico e del polisaccaride di Reishi. Bioorg Med Chem. 15 novembre 2009; 17(22): 7831-40.
  2. Wu Z, Zhang Y, Tan N, Zhao C, Yang J, Zhu J-S. ReishiMax estende la durata dei topi: Un rapporto preliminare. Il giornale di FASEB. 2011 aprile; 25 (601,2).
  3. Chen LW, Horng LY, CL di Wu, cantato HC, Wu RT. L'espressione mitocondriale d'attivazione del regolatore PGC-1alpha da NGF astrocytic è una strategia terapeutica per la malattia di Huntington. Neurofarmacologia. 24 maggio 2012.
  4. Esponga al sole LX, Lin ZB, Duan XS, et al. la classe migliorata di MHC I e le molecole costimulatory sulle cellule B16F10 dai polisaccaridi di ganoderma lucidum. Obiettivo della droga di J. 2012 agosto; 20(7): 582-92.
  5. Thyagarajan-Sahu A, vicolo B, Sliva D. ReishiMax, integratore alimentare basato fungo, inibisce la differenziazione del adipocyte, stimola l'assorbimento del glucosio ed attiva AMPK. Med di Altern del complemento di BMC. 2011;11:74.
  6. Disponibile a: http://www.census.gov/compendia/statab/cats/births_deaths_marriages_divorces/life_expectancy.html. 3 luglio 2012 raggiunto.
  7. Disponibile a: http://web.jhu.edu/animalcare/procedures/mouse.html#biology. 2 novembre 2012 raggiunto.
  8. Liu YH, CF di Tsai, Kao MC, Lai YL, Tsai JJ. L'efficacia della terapia nasale Dp2 per Dp2- ha indotto l'infiammazione della via aerea in topi: facendo uso del ganoderma lucidum orale come immunomodulatore. La microbiologia Immunol di J infetta. 2003 dicembre; 36(4): 236-42.
  9. Mizutani N, Nabe T, Shimazu m., Yoshino S, Kohno S. Effect del ganoderma lucidum dal sul bloccaggio nasale bifase indotto da polline in un modello della cavia di rinite allergica. Ricerca di Phytother. 2012 marzo; 26(3): 325-32.
  10. RH di gennaio, Lin TY, Hsu YC, et al. immuno-modulatory attività del ganoderma lucidum- il polysacharide derivato sulle cellule dentritiche del monocytoid umano ha pulsato con l'allergene di Der la p 1. BMC Immunol. 2011;12:31.
  11. YW noioso, Yeung JS, Chiu PK, et al. peptide del polisaccaride di ganoderma lucidum ha ridotto la produzione delle citochine proinflammatory in fibroblasto sinoviale reumatoide attivato. Mol Cell Biochem. 2007 luglio; 301 (1-2): 173-9.
  12. van der Hem LG, van der Vliet JA, CF di Bocken, Kino K, Hoitsma AJ, tassa WJ. Ling Zhi-8: studi di nuovo agente immunomodulante. Trapianto. 15 settembre 1995; 60(5): 438-43.
  13. Qi G, Hua H, Gao Y, Lin Q, Yu GY. Effetti delle spore di ganoderma lucidum su scialoadenite dei topi diabetici nonobese. Chin Med J (Inghilterra). 5 marzo 2009; 122(5): 556-60.
  14. Lin YL, Lee ss, Hou MP, Chiang BL. Il polisaccaride purificato dal ganoderma lucidum induce i cambiamenti di espressione genica in cellule dentritiche umane e promuove la risposta immunitaria dell'assistente 1 di T nei topi di BALB/c. Mol Pharmacol. 2006 agosto; 70(2): 637-44. Epub 2006 2 maggio.
  15. Kohguchi m., Kunikata T, Watanabe H, et al. Immuno-rafforzante gli effetti del corpo fruttifero a forma di Antler del ganoderma lucidum (Rokkaku-Reishi). Biochimica di Biosci Biotechnol. 2004 aprile; 68(4): 881-7.
  16. CS di Lai, ms di Yu, Yuen WH, così KF, zeta SY, Chang RC. Neurotossicità di contrapposizione del peptide dell'beta-amiloide del ganoderma lucidum antinvecchiamento del fungo. Brain Res. 23 gennaio 2008; 1190:215-24.
  17. Ding H, Zhou m., Zhang RP, Xu SL. L'estratto di ganoderma lucidum protegge i neuroni dopaminergici through inibendo la produzione dei mediatori infiammatori da microglia attivato. Sheng Li Xue Bao. 25 dicembre 2010; 62(6): 547-54.
  18. Triterpenoidi di Patocka J. Anti-inflammatory dal ganoderma lucidum misterioso del fungo e dalla loro possibilità potenziale nella medicina moderna. Acta Medica (Hradec Kralove). 1999;42(4):123-5.
  19. HB di Zhao, Lin QUADRATO, Liu JH, Lin ZB. L'estratto del polisaccaride isolato dal ganoderma lucidum protegge i neuroni corticali cerebrali del ratto da ipossia/lesione di riossigenazione. J Pharmacol Sci. 2004 giugno; 95(2): 294-8.
  20. Lee I, Ahn B, Choi J, Hattori m., min B, inibizione del colinesterasi di Bae K. Selective dai triterpeni del lanostane dai corpi fruttiferi del ganoderma lucidum. Bioorg Med Chem Lett. 1° novembre 2011; 21(21): 6603-7.
  21. Zhang R, Xu S, Cai Y, Zhou m., Zuo X, ganoderma lucidum di Chan P. protegge la degenerazione dopaminergica del neurone con inibizione di attivazione microglial. Evid ha basato il Med di Alternat del complemento. 2011;2011:156810.
  22. Zhou Y, Qu ZQ, Zeng YS, et al. effetto di Neuroprotective del preadministration con la spora di ganoderma lucidum sull'ippocampo del ratto. Exp Toxicol Pathol. 2012 novembre; 64 (7-8): 673-80.
  23. CD di Wang, Teng BS, lui YM, et al. effetto di un inibitore proteoglycan novello di PTP1B dal ganoderma lucidum sul miglioramento della iperglicemia e dislipidemia nei topi di db/db. Br J Nutr. 27 marzo 2012: 1-12.
  24. Zhang HN, lui JH, yuan L, Lin ZB. L'effetto in vitro e in vivo protettivo dei polisaccaridi di ganoderma lucidum dagli sugli isolotti pancreatici indotti da allossana danneggia. Vita Sci. 19 settembre 2003; 73(18): 2307-19.
  25. Xue H, Qiao J, Meng G, et al. effetto dei polisaccaridi di ganoderma lucidum su emodinamico ed antiossidazione nei ratti di T2DM. Zhongguo Zhong Yao Za Zhi. 2010 febbraio; 35(3): 339-43.
  26. Analisi di HPLC di Yang Q, di Wang S, di Xie Y, di Sun J, di Wang J. dei polisaccaridi di ganoderma lucidum e del suo effetto su attività dell'enzima antiossidante e Bax, espressione Bcl-2. Biol Macromol di Int J. 1° marzo 2010; 46(2): 167-72.
  27. Shi Y, Sun J, lui H, Guo H, effetti di Zhang S. Hepatoprotective dei peptidi di ganoderma lucidum contro dal il disturbo al fegato indotto da d in topi. J Ethnopharmacol. 22 maggio 2008; 117(3): 415-9.
  28. Jin H, Jin F, Jin JX, et al. effetti protettivi della spora di ganoderma lucidum su epatotossicità del cadmio in topi. Alimento Chem Toxicol. 29 maggio 2012.
  29. Zhang GL, Wang YH, Ni W, HL di Teng, Lin ZB. Ruolo di Hepatoprotective del polisaccaride di ganoderma lucidum contro dal il disturbo al fegato immune indotto BCG in topi. Mondo J Gastroenterol. 2002 agosto; 8(4): 728-33.
  30. Wang X, Zhao X, Li D, Lou YQ, Lin ZB, Zhang GL. Effetti del polisaccaride di ganoderma lucidum sulle attività di CYP2E1, di CYP1A2 e di CYP3A nella lesione epatica BCG-immune in ratti. Toro di biol Pharm. 2007 settembre; 30(9): 1702-6.
  31. Il DH di Kim, lo SB dello spessore, Kim NJ, Jang È. attività Beta-glucuronidase-inibitoria ed effetto hepatoprotective del ganoderma lucidum. Toro di biol Pharm. 1999 febbraio; 22(2): 162-4.
  32. Basinska A, Florianczyk B. Beta-glucuronidase nella fisiologia e nella malattia. Med di Ann Univ Mariae Curie Sklodowska. 2003;58(2):386-9.
  33. MD di Beaton. Opzioni correnti di trattamento per l'affezione epatica grassa analcolica e lo steatohepatitis analcolico. Può J Gastroenterol. 2012 giugno; 26(6): 353-7.
  34. Milic S, affezione epatica grassa di Stimac D. Nonalcoholic/steatohepatitis: epidemiologia, patogenesi, presentazione clinica e trattamento. Dig Dis. 2012;30(2):158-62.
  35. Paredes AH, Torres dm, Harrison SA. Affezione epatica grassa analcolica. Fegato DIS di Clin. 2012 maggio; 16(2): 397-419.
  36. Wu YW, HL della zanna, WC di Lin. Dopo trattamento del ganoderma lucidum ha ridotto la fibrosi del fegato indotta dal thioacetamide in topi. Ricerca di Phytother. 2010 aprile; 24(4): 494-9.
  37. Sanodiya BS, Thakur GS, Baghel RK, Prasad GB, Bisen PS. Ganoderma lucidum: un macrofungus farmacologico potente. Curr Pharm Biotechnol. 2009 dicembre; 10(8): 717-42.
  38. Wachtel-Galor S, Yuen J, Buswell JA, Benzie IFF. Ganoderma lucidum (Lingzhi o Reishi): Un fungo medicinale. In: Benzie SE, Wachtel-Galor S, eds. Medicina di erbe: Aspetti biomolecolari e clinici. secondo ed. Boca Raton: Stampa di CRC; 2011.
  39. Wachtel-Galor S, Tomlinson B, Benzie SE. Ganoderma lucidum (“Lingzhi„), un fungo medicinale cinese: le risposte di biomarcatore in un completamento umano controllato studiano. Br J Nutr. 2004 febbraio; 91(2): 263-9.
  40. Cheng KC, Huang HC, Chen JH, et al. polisaccaridi di ganoderma lucidum in cellule monocytic umane di leucemia: da espressione genica alla costruzione della rete. Genomica di BMC. 2007;8:411.
  41. Chang YH, Yang JS, Yang JL, et al. ganoderma lucidum estrae le cellule inibite di leucemia WEHI-3 nei topi di BALB/c e promosse una risposta immunitaria in vivo. Biochimica di Biosci Biotechnol. 2009 dicembre; 73(12): 2589-94.
  42. Boh B, Berovic m., Zhang J, ganoderma lucidum del Zhi-recipiente L. ed i suoi farmaceuticamente composti dell'attivo. Biotechnol Annu Rev. 2007; 13:265-301.
  43. Sun J, lui H, Xie BJ. Peptidi antiossidanti novelli dal ganoderma lucidum fermentato del fungo. Alimento chim. di J Agric. 20 ottobre 2004; 52(21): 6646-52.
  44. Wachtel-Galor S, interruttore di Choi, Benzie SE. L'effetto del ganoderma lucidum su DNA umano è dipendente dalla dose e mediato dal perossido di idrogeno. Rappresentante di redox. 2005; 10(3): 145-9.
  45. TUM di Ajith, Sudheesh NP, Roshny D, Abishek G, Janardhanan KK. Effetto del ganoderma lucidum sulle attività delle deidrogenasi mitocondriali e sui complessi I ed II della catena di trasporto dell'elettrone nel cervello dei ratti invecchiati. Exp Gerontol. 2009 marzo; 44(3): 219-23.
  46. Lavaggio Libero radicale di Cherian E, di Sudheesh NP, di Janardhanan KK, di Patani G. ed attività antiossidanti mitocondriali del ganoderma lucidumdi Reishi- (brusco: Franco) P. Estratti di Gaertn di zeylanicus di Arogyapacha-Trichopus e di morfologia carsica. J Clin di base Physiol Pharmacol. 2009;20(4):289-307.
  47. Sudheesh NP, TUM di Ajith, Janardhanan KK. Il ganoderma lucidum (pagina) P. Karst migliora le attività degli enzimi mitocondriali del cuore e dei complessi a catena respiratori nel ratto invecchiato. Biogerontology. 2009 ottobre; 10(5): 627-36.
  48. Sudheesh NP, TUM di Ajith, Ramnath V, Janardhanan KK. Potenziale terapeutico del ganoderma lucidum (pagina) P. Karst. contro lo stato antiossidante in diminuzione nei mitocondri dei tessuti post-mitotici dei topi invecchiati. Clin Nutr. 2010 giugno; 29(3): 406-12.
  49. Lai KN, Chan LY, Sc di Tang, Leung JC. L'estratto di Ganoderma impedisce dalla la sintesi ossidativa indotta da albumina di chemokines e di danno in cellule epiteliali tubolari prossimali umane coltivate. Trapianto del quadrante di Nephrol. 2006 maggio; 21(5): 1188-97.
  50. Weng Y, LU J, Xiang L, et al. Ganodermasides C e D, due nuovi ergosteroli antinvecchiamento dalle spore del ganoderma lucidum medicinale del fungo. Biochimica di Biosci Biotechnol. 2011;75(4):800-3.
  51. Weng Y, Xiang L, Matsuura A, Zhang Y, Huang Q, Qi J. Ganodermasides A e B, due ergosteroli antinvecchiamento novelli dalle spore di un ganoderma lucidum medicinale del fungo su lievito via il gene UTH1. Bioorg Med Chem. 2010 febbraio; 18(3): 999-1002.
  52. Yegenoglu H, Aslim B, Oke F. Comparison delle capacità antiossidanti del ganoderma lucidum (Curtis) P. Karst e trogii di Funalia (Berk.) Bondartsev & Cantante usando i metodi in vitro differenti. J Med Food. 2011 maggio; 14(5): 512-6.
  53. Abdullah N, Ismail MP, Aminudin N, Shuib COME, BF di Lau. Valutazione dei funghi culinario-medicinali selezionati per l'antiossidante e le attività inibitorie di ACE. Evid ha basato il Med di Alternat del complemento. 2012;2012:464238.
  54. Wachtel-Galor S, Szeto YT, Tomlinson B, Benzie SE. Ganoderma lucidum (" Lingzhi "); risposta acuta ed a breve termine di biomarcatore al completamento. Alimento Sci Nutr di Int J. 2004 febbraio; 55(1): 75-83.
  55. Gao P, Hirano T, Chen Z, Yasuhara T, Nakata Y, Sugimoto A. Isolation ed identificazione degli acidi grassi C-19 con attività antitumorale dalle spore del ganoderma lucidum (fungo di reishi). Fitoterapia. 2012 aprile; 83(3): 490-9.
  56. Jin X, Ruiz Beguerie J, Sze dm, GASCROMATOGRAFIA di Chan. Ganoderma lucidum (fungo di Reishi) per trattamento del cancro. Rev. 2012 del sistema della base di dati di Cochrane; 6: CD007731.
  57. Wu QP, Xie YZ, Deng Z, et al. perossido dell'ergosterolo isolato dal ganoderma lucidum abolisce le cellule del tumore del microRNA miR-378-mediated sul chemoresistance. PLoS uno. 2012; 7(8): e44579.
  58. Yao X, Li G, Xu H, LU C. Inhibition della via di segnalazione JAK-STAT3 dall'acido A di Ganoderic migliora la chemiosensibilità delle cellule HepG2 a cisplatino. Med di Planta. 7 settembre 2012.
  59. Wu G, Qian Z, Guo J, et al. l'estratto di ganoderma lucidum induce l'arresto del ciclo cellulare G1 e apoptosi in cellule di cancro al seno umane. J Chin Med. 2012;40(3):631-42.
  60. Liu YJ, Shen J, Xia YM, Zhang J, parco HS. I polisaccaridi dal ganoderma lucidum: Sono sempre inibitori sulle cellule umane dell'epatocarcinoma? Carbohydr Polym. 15 ottobre 2012; 90(3): 1210-5.
  61. Martínez-Montemayor millimetro, Acevedo RR, Otero-Franqui E, LA di Cubano, Dharmawardhane SF. Il ganoderma lucidum (Reishi) inibisce la crescita della cellula tumorale e l'espressione delle molecole chiave nel cancro al seno infiammatorio. Cancro di Nutr.   2011; 63(7): 1085-94. Epub 2011 2 settembre.
  62. LU H, canzone J, Jia XB, attività di Feng L. Antihepatoma delle componenti acide e neutrali dal ganoderma lucidum. Ricerca di Phytother. 25 gennaio 2012.
  63. Disponibile a: http://www.cdc.gov/VitalSigns/CancerScreening/#. 23 ottobre 2012 raggiunto.
  64. Oka S, Tanaka S, Yoshida S, et al. Un estratto solubile in acqua dal terreno di coltura dei miceli di ganoderma lucidum sopprime lo sviluppo degli adenomi colorettali. Hiroshima J Med Sci. 2010 marzo; 59(1): 1-6.
  65. Kohda H, Tokumoto W, Sakamoto K, et al. I costituenti biologicamente attivi del ganoderma lucidum (pagina) Morfologia carsica. Triterpeni rilascio-inibitori dell'istamina. Toro di Chem Pharm (Tokyo). 1985 aprile; 33(4): 1367-74.
  66. Ko HH, CF appesi, Wang JP, CN di Lin. Triterpenoidi e steroidi antinfiammatori dai tsugae del G. e di ganoderma lucidum. Fitochimica. 2008 gennaio; 69(1): 234-9.
  67. Dudhgaonkar S, Thyagarajan A, Sliva D. Suppression della risposta infiammatoria dai triterpeni isolati dal ganoderma lucidum del fungo. Int Immunopharmacol. 2009 ottobre; 9(11): 1272-80.
  68. Lin CY, Chen YH, Hsu HY, et al. polisaccaridi di ganoderma lucidum attenua dall'l'espressione intercellulare indotta da endotossina di adesione molecule-1 delle cellule in cellule di muscolo liscio coltivate e nel neointima in topi. Alimento chim. di J Agric. 8 settembre 2010; 58(17): 9563-71.
  69. Andoh T, Zhang Q, Yamamoto T, et al. effetti inibitori dell'estratto del metanolo di ganoderma lucidum dalle sulle risposte prurito-collegate indotte da allergia della zanzara in topi. J Pharmacol Sci. 2010;114(3):292-7.
  70. Zhang Q, Andoh T, Konno m., Lee JB, Hattori m., effetto inibitorio di Kuraishi Y. dell'estratto del metanolo di ganoderma lucidum sulle risposte prurito-collegate acute in topi. Toro di biol Pharm. 2010;33(5):909-11.
  71. Zhou ZY, YP di Tang, Xiang J, et al. effetti di Neuroprotective dei polisaccaridi solubili in acqua di ganoderma lucidum sulla lesione ischemica cerebrale in ratti. J Ethnopharmacol. 19 agosto 2010; 131(1): 154-64.
  72. Interruttore di Seto, fuga TY, HL di Tam, et al. effetti ipoglicemici novelli dell'acqua estratto di ganoderma lucidum topi obesi/diabetici (+db/+db). Phytomedicine. 2009 maggio; 16(5): 426-36.
  73. Kino K, Mizumoto K, Sone T, et al. Una proteina immunomodulante, Ling Zhi-8 (LZ-8) impedisce il insulitis in topi diabetici non obesi. Diabetologia. Del 1990 dicembre; 33(12): 713-8.
  74. Li F, Zhang Y, effetto di Zhong Z. Antihyperglycemic dei polisaccaridi di ganoderma lucidum dai sui topi diabetici indotti streptozotocin. Int J Mol Sci. 2011;12(9):6135-45.
  75. Teng BS, CD di Wang, Yang HJ, et al. Un inibitore di attività del 1B della fosfatasi della tirosina della proteina dai corpi fruttiferi del ganoderma lucidum (pagina) Morfologia carsica e la sua potenza ipoglicemica da su tipo indotto streptozotocin - 2 topi diabetici. Alimento chim. di J Agric. 22 giugno 2011; 59(12): 6492-500.
  76. CD di Teng BS, di Wang, Zhang D, et al. effetto e meccanismo ipoglicemici di un proteoglycan dal ganoderma lucidum da su tipo indotto streptozotocin - 2 ratti diabetici. Rev Med Pharmacol Sci di EUR. 2012 febbraio; 16(2): 166-75.
  77. Fatmawati S, Shimizu K, Kondo R. Ganoderol B: un inibitore potente dell'alfa-glucosidasi isolato dal corpo fruttifero del ganoderma lucidum. Phytomedicine. 15 settembre 2011; 18(12): 1053-5.           
  78. Mahomoodally MF, Subratty AH, le erbe di Gurib-Fakim A, di Choudhary MI, di Nahar Khan S. Traditional e le piante alimentari medicinali hanno il potenziale di inibire gli enzimi d'idrolizzazione del carboidrato chiave in vitro e di ridurre i picchi postprandiali della glicemia in vivo. ScientificWorldJournal. 2012;2012:285284.
  79. Chen Y, Qiao J, Luo J, et al. effetti dei polisaccaridi di ganoderma lucidum sui prodotti finiti avanzati di glycation e ricevitore del muscolo pettorale dell'aorta nei ratti di T2DM. Zhongguo Zhong Yao Za Zhi. 2011 marzo; 36(5): 624-7.
  80. Lui il CY, Li WD, Guo SX, Lin QUADRATO, Lin ZB. Effetto dei polisaccaridi dal ganoderma lucidum da su nefropatia diabetica indotta streptozotocin in topi. Asiatico Nat Prod Res di J. 2006 dicembre; 8(8): 705-11.
  81. Leghi la L, il HQ di Yang, Y, et al. polisaccaride di ganoderma lucidum accelera la guarigione arrotolata del refrattario tramite inibizione di sforzo ossidativo mitocondriale in diabete di tipo 1. Biochimica di Physiol delle cellule. 2012;29(3-4):583-94.
  82. Jin X, Ruiz Beguerie J, Sze dm, GASCROMATOGRAFIA di Chan. Ganoderma lucidum (fungo di Reishi) per trattamento del cancro. Rev. 2012 il 13 giugno del sistema della base di dati di Cochrane; 6: CD007731.