Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista luglio 2013
Rapporto  

Prevenzione dei rischi di Cancro di danno di Sun

Da Scott Newman
Prevenzione dei rischi di Cancro di danno di Sun  

Dovunque viviate, lo svuotamento in corso dello strato di ozono aumenta il vostro rischio di cancro di pelle.1

In questi ultimi 40 anni, i casi del melanoma hanno aumentato 800% per le donne e 400% per gli uomini. i casi del Non melanoma hanno aumentato 153% per le donne e 64% per gli uomini.Il cancro di pelle 1,2 ora rappresenta più di 40% di tutti i cancri negli Stati Uniti.3

I blocchetti attuali del sole non stanno mettendo un'ammaccatura nei tassi di cancro di pelle. Riconoscente, i ricercatori hanno trovato un estratto botanico unico che, preso internamente, protegge la pelle da danno solare e minimizza le mutazioni potenzialmente letali del DNA che si presentano dall'esposizione del sole.

Quasi una decade della ricerca e dei test clinici rigorosi ha indicato che i leucotomos del Polypodium della pianta della felce ha la capacità misteriosa di proteggere la pelle contro gli effetti pericolosi dell'esposizione (UV) ultravioletta.4-9

I numerosi studi dimostrano che i leucotomos del Polypodium riduce il numero delle cellule della solarizzazione dopo l'esposizione ai raggi solari,6,7 protegge da da danno indotto da UV del DNA,6,10 riducono l'infiammazione,6,10 influenze il sistema immunitario,6,7,11,12 atti contro i tumori,13 ed inibiscono gli enzimi didegradazione.14,15

I leucotomos del Polypodium specificamente mira alla pelle-protezione dalla solarizzazione, dalla morte delle cellule, dal danno del DNA e dall'attività dell'ossidante da luce ultravioletta naturale ed artificiale.4,6,7,10 inoltre, un nuovo composto naturale conosciuto come il complesso arancio rosso è stato indicato per assicurare la protezione supplementare contro danno di UVB.16,17

In questo articolo, imparerete come gli aiuti di leucotomos del Polypodium proteggono la pelle dal danno che ultravioletto quello conduce a danno a breve termine (quali la solarizzazione e l'avvelenamento del sole) ed a danno a lungo termine (quali le grinze ed il cancro di pelle).

Un approccio rivoluzionario a protezione di Sun

Un approccio rivoluzionario a protezione di Sun  

Il cancro di pelle vacillante corrente valuta indica che le protezioni solari non stanno offrendo la protezione adeguata contro il danno dei raggi solari.2

Gli scienziati hanno trovato che un estratto dei leucotomos del Polypodium della felce una volta preso internamente, rallenta il tasso di penetrare UV nocivo dei raggi pelle-e impedisce il danno causato dai raggi quando passano attraverso.4-8 infine, questo contribuisce ad evitare i cambiamenti cellulari nella pelle che conducono ad invecchiamento ed a cancro prematuri.9

Il meglio di tutti, leucotomos del Polypodium offre questa protezione dall'interno verso l'esterno. Il risultato è un agente photoprotective orale che fornisce l'uniforme, la protezione di superficie dal corpo intero cellulare (occhi compresi, labbra ed il cuoio capelluto).

Protezione orale dalla solarizzazione

La solarizzazione accade quando la vostra pelle è esposta troppo lungamente a luce ultravioletta. Sebbene non pensiamo normalmente in questi termini, la solarizzazione è letteralmente infiammazione della pelle. Col passare del tempo, l'infiammazione cronica è altrettanto nociva alla vostra pelle (il più grande organo del vostro corpo) come è a qualunque altro organo nel vostro corpo.

Purtroppo, il più brucia le vostre esperienze della pelle presto nella vita, più voi aumento il vostro rischio di cancro di pelle in seguito.18 e naturalmente, la pelle che è sovraesposta ripetutamente a luce ultravioletta è a grinza più incline, si asciuga e l'età prematuramente.19

È duro da immaginare che quello inghiottire una capsula potrebbe assicurare tale protezione potente dai raggi nocivi del sole. Ma gli studi multipli hanno provato che prendere i leucotomos orali del Polypodium può aumentare drammaticamente il lasso di tempo che potete spendere al sole prima che la vostra pelle fosse rossa e infiammata.6,7,20

Uno degli studi clinici iniziali sui leucotomos del Polypodium ha determinato che l'estratto orale ha offerto la protezione significativa contro i raggi del sole.20 gli oggetti di studio hanno avvertito un incremento quasi triplo del lasso di tempo che hanno speso al sole prima che la loro pelle cominciasse a bruciare, confrontato a quando non stavano usando alcuna forma di protezione UV. Oggetti che prendono farmaco connesso con ancor più impressionante sperimentato fotosensibilità aumentato risultato-allungando la quantità di luce solare che la loro pelle potrebbe tollerare prima che il danno si presenti da quasi di 7 volte.20

Un altro studio ha confermato la capacità dei leucotomos del Polypodium di proteggere la pelle da danno UV.6 questo studio particolare hanno consistito degli oggetti con la fiera per accendere la pelle, che i mezzi essi erano più vulnerabili esporre al sole il danno in primo luogo.

Il gruppo attivo è stato amministrato l'estratto di leucotomos del Polypodium (7,5 mg/kg del peso corporeo, una dose che traduce a 525 mg per una persona tipica da 154 libbre) e poi direttamente è stato esposto alle dosi varianti di radiazione ultravioletta artificiale. Ancora una volta, gli oggetti che prendono l'estratto di leucotomos del Polypodium hanno avvertito una diminuzione significativa nell'arrossirsi del loro pelle-ma gli effetti microscopici erano ancor più impressionanti.6

Coloro che aveva preso l'estratto hanno avvertito meno da danno indotto da UV, comprendente significativamente meno cellule della solarizzazione, che sono indicatori della lesione indotta dalla luce del tessuto. Hanno avuti una riduzione del genere di danno del DNA che può condurre a cancro ed hanno avuti un effetto protettivo sulle cellule sensibili alla radiazione di Langerhans, cellule immuni di chiave trovate nello strato esterno di pelle (l'epidermide).6

Che cosa dovete conoscere
Da danno indotto da UV della pelle di Against della guardia degli estratti della pianta

Da danno indotto da UV della pelle di Against della guardia degli estratti della pianta

  • La radiazione (UV) ultravioletta direttamente danneggia il DNA ed altera le funzioni normali della cellula epiteliale, conducenti all'invecchiamento prematuro della pelle, alla soppressione immune ed al cancro.
  • Attualmente, i mezzi standard di protezione contro i raggi UV includono la prevenzione dell'esposizione del sole ed usando la protezione solare. Tuttavia, malgrado gli avvertimenti, i tassi del cancro di pelle continuano a scalare.
  • I leucotomos del Polypodium della pianta della felce e l'estratto di arancia rosso offrono un sicuro, facile ed il modo efficace di protezione della pelle contro gli effetti pericolosi dell'esposizione (UV) ultravioletta sotto forma di supplemento orale.
  • I leucotomos del Polypodium ha effetti antiossidanti potenti che specificamente mirano apelle-proteggere la pelle dalla solarizzazione, dalla morte delle cellule, dal danno del DNA e dall'attività dell'ossidante sia da luce ultravioletta naturale che artificiale.
  • Gli estratti orali di leucotomos del Polypodium forniscono un modo conveniente proteggere la vostra pelle da danno UV a breve termine (quali la solarizzazione e l'avvelenamento del sole) ed attenuare il danno UV a lungo termine (quali le grinze ed il cancro di pelle).
  • Gli estratti di arancia rossi esercitano un effetto antinfiammatorio contro le cellule umane, compreso le cellule del keratinocyte trovate nello strato epidermico della pelle.
  • Gli studi umani indicano che il complesso arancio rosso fornisce la fotoprotezione contro dal il eritema indotto UVB della pelle.

Proteggendo “dall'Sun-avvelenamento„

I leucotomos del Polypodium offre la fotoprotezione contro una delle forme più estreme di avvelenamento di danno-Sun del sole. Coloro che soffre da avvelenamento del sole possono scoppiare in un'eruzione anche dopo l'esposizione limitata al sole. Questa circostanza è conosciuta come eruzione leggera polimorfica, che appartiene ad una categoria da di disordini indotti da UV della pelle conosciuti come le dermatosi idiopatiche. In uno studio recente, 57 pazienti con le dermatosi idiopatiche hanno preso oralmente 480 mg al giorno dei leucotomos del Polypodium e poi si sono esposti a luce solare.21 i leucotomos del Polypodium estraggono i sintomi significativamente riduttori in 73% degli oggetti.

Questo studio ha avuto risultati quasi identici ad uno studio precedente dei pazienti con le dermatosi idiopatiche.8 in quello studio, gli oggetti hanno preso 480 mg di leucotomos orali del Polypodium e poi si sono esposti a luce-e un 80% sbalordente dei pazienti ha riferito i benefici dal suo uso.

Impedisca le grinze e l'invecchiamento prematuro

Nello studio dopo lo studio, i leucotomos del Polypodium ha provato la sua capacità di fare diminuire le conseguenze a breve termine dell'esposizione del sole, quali il rossore e la formazione delle cellule della solarizzazione.6-8,11,12,21 ma i benefici a lungo termine sia ugualmente impressionante.

La ricerca clinica mostra che quello che prende gli estratti orali di leucotomos del Polypodium fornisca alla pelle la protezione straordinaria dal photoaging.6-8

I raggi UV provocano la distruzione su pelle umana, generante i radicali liberi ed altre sostanze nocive che danneggiano il DNA che è responsabile dell'assicurazione dell'ogni cellula epiteliale compie il suo designato ruolo-compreso la rigenerazione di nuove cellule epiteliali in buona salute.La luce ultravioletta 22 distrugge le cellule immuni specializzate chiamate cellule di Langerhans che abbondantemente sono trovate nella pelle22 e sono responsabili del distruggere le sostanze nocive quali i germi, le tossine, i tumori, o altri invasori prima che possano danneggiare la pelle o penetrare più ulteriormente nel corpo.

Se lasciato incontrollato, il risultato di questo danno UV è pelle che sviluppa le linee e le grinze, le depressioni, si asciuga ed assottigliare-in altre parole, il danno UV contribuisce all'invecchiamento prematuro della vostra pelle.19 fortunatamente, i leucotomos del Polypodium rallenta l'assorbimento dei raggi UV nocivi e diminuisce il danneggiamento del DNA inflitto da radicale-principale liberamente Sun-generato della protezione e della promozione di pelle a lungo termine della pelle sana e giovanile.20

In uno studio recente, gli scienziati hanno studiato l'impatto dei leucotomos del Polypodium sia sui fibroblasti in vitro irradiati che non irradiati UV. Hanno voluto determinare se avesse un effetto sulle proteinasi metalliche della matrice (MMPs), che sono enzimi stimolati da luce UV e quella riparte l'elastina ed il collagene le proteine che sono responsabili della conservazione della vostra pelle duttile e costante.14

I ricercatori hanno determinato che i leucotomos del Polypodium potrebbero entrambi impedire e riparare ha danneggiato la pelle. Impedisce l'invecchiamento della pelle direttamente inibendo l'espressione di MMP (che impedisce la ripartizione di collagene in primo luogo). Ripara la pelle nociva stimolando la produzione di collagene e di elastina.14,15

Come indennità aggiunta, gli estratti di leucotomos del Polypodium sono stati indicati per inibire proteina-distruggere gli enzimi della pelle che fanno diminuire l'elasticità di pelle, in grado di contribuire a ritardare l'effetto visibile di invecchiamento della pelle di esposizione a radiazioni ultravioletta.La ricerca supplementare 15 ha trovato che i leucotomos del Polypodium fa diminuire lo sviluppo di infiammazione offensiva nella pelle6,23 ed aumenta la sopravvivenza delle cellule epiteliali in buona salute.23,24

Idea sbagliata circa come la pelle è danneggiata dal Sun
Idea sbagliata circa come la pelle è danneggiata dal Sun

Le idee sbagliate possono essere micidiali. Se pensate potete trovarti sicuro fuori al sole finchè siete coperto di protezione solare commerciale, la scienza indicate che siete confuso. Sempre più, gli studi suggeriscono che nessuna protezione solare comunemente disponibile completamente impedisca il photodamage.36

Anche se scegliete di evitare prendere il sole, l'esposizione di ogni giorno tipica (30 esposizioni di quattro minuti nel corso di una settimana) è equivalente a spendere oltre due ore ogni settimana alla spiaggia. Infatti, l'esposizione di ogni giorno del sole è una causa nell'invecchiamento della pelle.37,38

Con l'inizio del lungo, i giorni soleggiati dell'estate e lo svuotamento in corso dello strato di ozono protettivo della terra, proteggente la vostra pelle dalla radiazione solare dovrebbero essere una priorità. Mentre l'incidenza dei cancri di pelle e dell'invecchiamento prematuro della pelle continua ad aumentare ai livelli epidemici, intraprendere le azione aggressive per difendersi dai radicali liberi indotti da luce è di capitale importanza.

Protezione contro il Cancro di pelle

Oltre a creare la pelle visibilmente nociva, l'esposizione non protetta del sole è il fattore di rischio più evitabile per il cancro di pelle negli Stati Uniti.25 che è perché la stessi infiammazione e DNA danneggiano che possono condurre all'invecchiamento accelerato della pelle può condurre ai mutamenti strutturali che possono aumentare il vostro rischio di cancro.9

Fortunatamente, gli stessi meccanismi di azione in leucotomos del Polypodium che proteggono la pelle contro la solarizzazione ed il danno relativo all'età del sole ha il potenziale di assicurare la protezione a lungo termine senza precedenti contro il cancro di pelle pure.4,6,7,10-15

Uno studio ha trovato che gli aiuti di leucotomos del Polypodium conservano la salute della pelle mantenendo le cellule di Langerhans, le cellule immuni specializzate nella pelle che puliscono le tossine ed i detriti.6,20 che gli estratti inoltre hanno indicato per ridurre dal il danno indotto da UV del DNA in cellule epiteliali che è associato con il cancro di pelle.6,26

Ciò significa che quella prendere un estratto orale di leucotomos del Polypodium può ammettere la migliore riparazione del DNA e successivamente meno mutazioni che possono iniziare il cancro.26

Sulla base di questi risultati impressionanti, i ricercatori conclusivi, “somministrazione orale dei leucotomos del Polypodium è un efficace agente chemophotoprotective sistemico che conduce alla protezione significativa di pelle contro la radiazione UV.„6

Come funziona

I benefici dei leucotomos del Polypodium per la pelle sono niente di nuovo. Per secoli, i nativi dell'Honduras hanno usato la pianta per proteggersi dalle solarizzazioni, dai tumori, dalla psoriasi e da altre malattie della pelle. Più recentemente, tuttavia, la ricerca ha indicato perché questa felce offre tale protezione potente per la vostra pelle.

In un articolo pubblicato nelle scienze fotochimiche e fotobiologiche,5 il Dott. Salvador Gonzalez, un medico-ricercatore rinomato in dermatologia e la foto-medicina al centro commemorativo del Cancro di Sloan-Kettering, hanno esaminato parecchi meccanismi proposti da cui l'ingrediente naturale sembra lavorare:

  • Inibisce i radicali liberi. I leucotomos del Polypodium rallenta la proliferazione dei radicali liberi che sono veduti normalmente con l'esposizione del sole ed i processi metabolici normali in tutto il corpo.4,5,27
  • Impedisce il danno del DNA.5 leucotomos del Polypodium impedisce il danneggiamento di e la decomposizione di DNA e degli elementi naturali che proteggono la pelle (quali le cellule di Langerhans) ed impedisce i raggi UV le cellule epiteliali di uccisione e le strutture portanti.5,27
  • Funge da antinfiammatorio potente— tessuto della pelle del especiallyin.5
  • Inibisce l'foto-immunosoppressione.5 leucotomos del Polypodium impedisce i raggi UV la soppressione della funzione immune, che è importante nell'impedire i cambiamenti cellulari nocivi che potrebbero condurre allo sviluppo del cancro di pelle.6,11

I leucotomos del Polypodium non solo ha effetti a breve termine come inibizione la produzione reattiva di specie dell'ossigeno (radicali liberi) e del danno del DNA, ma gli effetti a breve termine “traducono in prevenzione a lungo termine di photoaging e photocarcinogenesis,„ il Dott. Gonzalez ha detto.5

Questi meccanismi contribuiscono a spiegare perché gli estratti di leucotomos del Polypodium stanno risultando ripetutamente fare diminuire le conseguenze dell'esposizione acuta del sole quali il rossore, la formazione della solarizzazione-cellula e la soppressione di cellule vitali di Langerhans.5-7

Il composto sostenente migliora gli effetti

Le varie combinazioni di antiossidanti ultravioletto-protettivi hanno intrigato i ricercatori con i loro effetti protettivi ad alta potenza potenziali da danno solare.28 fortunatamente, un estratto dalle arance rosse è stato trovato per fornire i meccanismi per migliorare gli effetti photoprotective dei leucotomos del Polypodium.

Complesso arancio rosso

La promozione della protezione da danno del sole è un nuovo estratto standardizzato, complesso arancio rosso, ottenuto da tre varietà di arancia rosse Mediterranee (varietà del citrus sinensis. Moro, Tarocco e Sanguinello). I composti attivi principali sono fenolici composto-compreso gli antociani, i flavanoni e l'acido ascorbico come pure (dell'acido) idrossicinnamico.16,29,30

Le ricerche di laboratorio hanno indicato che il complesso arancio rosso esercita:

  • Un effetto antinfiammatorio contro le cellule umane, compreso le cellule 30,31del keratinocyte— la cellula predominante scrive dentro l'epidermide a macchina della pelle;
  • Un effetto antiproliferativo contro le cellule tumorali umane nella coltura cellulare studia;32
  • Un effetto inibitorio dagli sugli apoptosi indotti UVB (morte delle cellule);33 e
  • Supporto antiossidante potente, suggerito per staccare non dai diversi antiossidanti, ma da un effetto positivo combinato sul più vasto sistema complesso antiossidante.16,33
Complesso arancio rosso  

In vivo la ricerca ha indicato che il complesso arancio rosso fornisce la fotoprotezione contro dal il eritema indotto UVB della pelle.16,17

Il completamento con questo complesso è stato trovato per aumentare il tiolo del siero gruppo-che sono radicale libero quenchers-in individui esposti professionale ad inquinamento significativo 34 dello scaricodi automobile e per ridurre lo sforzo ossidativo nel tipo pazienti diabetici di II.35

Questi risultati hanno spinto un test clinico a studiare la capacità photoprotective dell'estratto. Un gruppo di 18 volontari è stato iscritto ad uno studio in cui i ricercatori hanno misurato l'abilità protettiva della pelle dei 15 giorni del completamento complesso arancio rosso orale in rapporto da a danno indotto UVB. L'intensità del eritema indotto è stata trovata per essere diminuita da circa 35%, dimostrando la difesa significativa della pelle.17

I benefici di Sunblock* orale
Da danno indotto da UV della pelle di Against della guardia degli estratti della pianta
  • Protegge l'intera superficie della pelle, compreso le mucose ed il cuoio capelluto.
  • Non può essere cancellatoe o rimosso sudando o bagnando.
  • Assicura la protezione rapida e facile del sole per uso di ogni giorno.

* Se state progettando sull'essere al sole per qualunque periodo, è meglio da combinare l'uso degli estratti orali di leucotomos del Polypodium con una protezione solare di alto-SPF per la protezione aggiunta.

 

Riassunto

La fotoprotezione è cruciale per impedire la soppressione immune, l'invecchiamento prematuro della pelle ed il cancro di pelle. Le protezioni solari non stanno offrendo la protezione adeguata contro da danno indotto da Sun della pelle.

Gli estratti orali dai leucotomos e dalle arance rosse del Polypodium della felce funzionano dall'interno verso l'esterno per proteggere la pelle contro gli effetti pericolosi dell'esposizione (UV) ultravioletta. I leucotomos del Polypodium ha effetti potenti che specificamente mirano alla pelle-protezione contro la solarizzazione, la morte delle cellule, il danno del DNA e l'ossidazione dalla luce ultravioletta naturale ed artificiale.

Sulla base degli studi della ricerca, prendere l'estratto di leucotomos del Polypodium combinato con l'estratto di arancia rosso può proteggere la vostra pelle da danno a breve termine ed a lungo termine, quale la solarizzazione, grinze e pela il Cancro-tutto allo stesso tempo!

Se state progettando sull'essere al sole per i lungi periodi di tempo, o appena siete esposti a 20 minuti un il giorno dell'esposizione di ogni giorno, l'ingestione orale dei leucotomos del Polypodium e degli estratti di arancia rossi permette il considerevole beneficio. Per i periodi prolungati di esposizione del sole una protezione solare di alto-SPF dovrebbe essere usata per la protezione aggiunta.

Anche gli individui diligenti sono sfidati ad applicare la protezione solare a tutte le parti della loro pelle che sono esposte ai raggi UV, così facente la protezione sistemica fornita dai protettori interni quali i leucotomos del Polypodium che molto più importante.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulentedi salute del ® del prolungamento della vita a 1-866-864-3027.

Riferimenti

  1. Disponibile a: http://www.who.int/uv/faq/skincancer/en/index1.html. 28 marzo raggiunto. 2013.
  2. KB di Reed, fabbricante di birra JD, Lohse cm, Bringe KE, CN di Pruit, Gibson LE. Incidenza aumentante del melanoma fra i giovani adulti: Uno studio epidemiologico nella contea di Olmsted, Minnesota. Mayo Clinic Proceedings 2012; 87(4): 328-34.
  3. Disponibile a: http://www.cdc.gov/excite/skincancer/mod10.htm. 20 marzo 2013 raggiunto.
  4. Gonzalez S, Alonso-Lebrero JL, Del Rio R, estratto di leucotomos di Jaen P. Polypodium: un nutraceutical con le proprietà photoprotective. Droghe oggi (Barc). 2007 luglio; 43(7): 475-85.
  5. Gonzalez S, Gilaberte Y, comprensioni di Philips N. Mechanistic nell'uso dei leucotomos di un Polypodium estrae come agente photoprotective orale ed attuale. Photochem Photobiol Sci. 2010 aprile; 9(4): 559-63.
  6. Middelkamp-Hup il mA, Pathak il mA, Parrado C, et al. l'estratto orale di leucotomos del Polypodium fa diminuire dal il danno indotto da ultravioletta di pelle umana. J Acad Dermatol. 2004 dicembre; 51(6) 910-8.
  7. Middelkamp-Hup il mA, Pathak il mA, Parrado C, et al. l'estratto oralmente amministrato di leucotomos del Polypodium fa diminuire da fototossicità, da pigmentazione e dal il danno indotti psoralen UVA di pelle umana. J Acad Dermatol. 2004 gennaio; 50(1): 41-9.
  8. Caccialanza m., Percivalle S, Piccinno R, attività di Brambilla R. Photoprotective dell'estratto orale di leucotomos del Polypodium in 25 pazienti con i photodermatoses idiopatici. Photodermatol Photoimmunol Photomed. 2007 febbraio; 23(1): 46-7.
  9. Ichihashi m., Ueda m., Budiyanto A, et al. da danno indotto da UV della pelle. Tossicologia. 15 luglio 2003; 189 (1-2): 21-39.
  10. González S, Pathak mA. Inibizione da di formazione indotta da ultravioletta di photosensitization reattivo di specie, di perossidazione lipidica, del eritema e della pelle dell'ossigeno dai leucotomos del Polypodium. Photodermatol Photoimmunol Photomed. 1996 aprile; 12(2): 45-56.
  11. Il JUNIOR di Siscovick, Zapolanski T, Magro la C, et al. leucotomos del Polypodium inibisce l'immunosoppressione indotta da radiazioni ultravioletta di B. Photodermatol Photoimmunol Photomed. 2008 giugno; 24(3): 134-41
  12. Gonzalez S, Alcaraz sistemi MV, Cuevas J, et al. Un estratto dei leucotomos del Polypodium della felce (Difur) modula l'equilibrio di citochine Th1/Th2 in vitro e sembra esibire le attività anti-angiogeniche in vivo: relazioni patogene ed implicazioni terapeutiche. Ricerca anticancro. 2000; 20 (3A): 1567-75.
  13. Rodríguez-Yanes E, Juarranz Á, Cuevas J, Gonzalez S, leucotomos di Mallol J. Polypodium fa diminuire dalla la proliferazione indotta da UV delle cellule epidermiche e migliora l'espressione p53 e la capacità antiossidante del plasma in topi glabri. Exp Dermatol. 2012 agosto; 21(8): 638-40.
  14. Philips N, Conte J, Chen YJ, et al. il regolamento utile dei matrixmetalloproteinases e dei loro inibitori, i collageni fibrillari e la crescita di trasformazione fattore-beta dai leucotomos del Polypodium, direttamente o in fibroblasti cutanei, ultravioletto hanno irradiato i fibroblasti e le cellule del melanoma. Ricerca di Dermatol dell'arco. 2009 agosto; 301(7): 487-95.
  15. Gli effetti di Philips N, di Smith J, di Keller T, di Gonzalez S. Predominant dei leucotomos del Polypodium su integrità della membrana, la perossidazione lipidica e l'espressione di elastina e di matrixmetalloproteinase-1 nella radiazione ultravioletta hanno esposto i fibroblasti e i keratinocytes. J Dermatol Sci. 2003 giugno; 32(1): 1-9.
  16. Bonina FP, Saija A, Tomaino A, Lo Cascio R, Rapisarda P, Dederen JC, attività antiossidante in vitro ed effetto in vivo photoprotective dell'estratto di arancia rosso. Int J Cosmet Sci. 1998;20:331-42.
  17. Bonina FP. Effetto del completamento con ® complesso aranciorosso da su danno indotto da ultravioletta della pelle in volontari umani. Rapporto di Bionap. Santa Venerina, CT, Italia, 2008.
  18. SIG. di Iannacone, HG di Wang W, di Stockwell, et al. modelli e sincronizzazione dell'esposizione alla luce solare e rischio di carcinoma di cellule squamose e della cellula basale della pelle--uno studio di caso-control. Cancro di BMC. 20 settembre 2012; 12:417.
  19. Sjerobabski Masnec I, Poduje S. Photoaging. Coll Antropol. 2008 ottobre; 32 supplementi 2:177-80.
  20. Gonzalez S, Pathak mA, Cuevas J, Villarrubia VG, TB di Fitzpatrick. Attuale o somministrazione orale con un estratto di leucotomos del Polypodium impedisce la solarizzazione acuta e da reazioni come pure da svuotamento phototoxic indotti psoralen delle cellule di Langerhans in pelle umana. Photodermatol Photoimmunol Photomed. 1997 febbraio; 13 (1-2): 50-60.
  21. Caccialanza m., Recalcati S, leucotomos di Piccinno R. Oral Polypodium estrae l'attività photoprotective in 57 pazienti con i photodermatoses idiopatici. G Ital Dermatol Venereol. 2011 aprile; 146(2): 85-7.
  22. Lee CH, SB di Wu, Hong CH, Yu HS, Wei YH. Meccanismi molecolari dagli degli apoptosi indotti da UV e dei suoi effetti sulle cellule residenziali della pelle: L'implicazione alla nella fototerapia basata a UV. Int J Mol Sci. 20 marzo 2013; 14(3): 6414-35.
  23. Jaczyk A, Garcia-Lopez mA, Fernandez-Peñas P, et al. Un estratto di leucotomos del Polypodium inibisce l'TNF-alfa ed espressione indotta da radiazioni solare-simulata del iNOS, attivazione trascrizionale e apoptosi. Exp Dermatol. 2007 ottobre; 16(10): 823-9.
  24. Alonso-Lebrero JL, Dominguez-Jimenez C, Tejedor R, Brieva A, Pivel JP. Proprietà di Photoprotective di un estratto idrofilo dei leucotomos del Polypodium della felce sulle cellule epiteliali umane. J Photochem Photobiol B.2003 aprile; 70(1): 31-7.
  25. Disponibile a: http://www.epa.gov/sunwise/uvandhealth.html. 25 marzo 2013 raggiunto.
  26. Emanuel P, Scheinfeld N. Una rassegna della riparazione del DNA ed adiuvanti possibili di DNA-riparazione ed antiossidanti naturali selezionati. Dermatol J. online2007; 13(3): 10
  27. Mulero m., Rodríguez-Yanes E, il SIG. di Nogués, et al. l'estratto di leucotomos del Polypodium inibisce l'ossidazione del glutatione ed impedisce lo svuotamento delle cellule di Langerhans indotto tramite radiazione di UVB/UVA in un modello glabro del ratto. Exp Dermatol. 2008 agosto; 17(8): 653-8.
  28. Greul AK, Grundmann JU, Heinrich F, et al. fotoprotezione di pelle umana UV-irradiata: una combinazione antiossidante di vitamine E e C, carotenoidi, selenio e proantocianidine. Pelle Physiol di Pharmacol Appl della pelle. 2002 settembre-ottobre; 15(5): 307-15.
  29. Rapisarda P, Tomaino A, Lo Cascio R, Bonina F, De Pasquale A, efficacia di Saija A. Antioxidant come influenzata dal contenuto fenolico dei succhi d'arancia freschi. Alimento chim. di J Agric. 1999;47:4718-23.
  30. Venera C, Frasca G, Rizza L, Rapisarda P, effetti di Bonina F. Antiinflammatory di un estratto di arancia rosso nei keratinocytes umani ha trattato con gamma interferone ed istamina. Ricerca di Phytother. 2010;24:414-8.
  31. Frasca G, Panico, Bonina F, et al. partecipazione della sintasi viscoelastica dell'ossido di azoto e cyclooxygenase-2 negli effetti antinfiammatori di un estratto di arancia rosso nei chondrocytes umani. Nat Prod Res. 20 settembre 2010; 24(15): 1469-80.
  32. Vitali F, Pennisi C, Tomaino A, et al. effetto di un estratto standardizzato di succo d'arancia rosso su proliferazione delle cellule umane della prostata in vitro. Fitoterapia. 2006 aprile; 77(3): 151-5.
  33. Cimino F, Cristania m., Saijaa A, Bonina FP, effetti di Virgili F. Protective di un estratto di arancia rosso da su danno indotto UVB nei keratinocytes umani. BioFactors. 2007;30:129-38.
  34. Bonina FP, Puglia C, Frasca G, et al. effetti protettivi di un estratto di arancia rosso standardizzato da su danno ossidativo indotto da inquinamento dell'aria negli ufficiali di polizia stradale. Nat Prod Res. 2008;22(17,20):1544-51.
  35. Bonina FP, Leotta C, Scalia G, et al. valutazione dello sforzo ossidativo in pazienti diabetici dopo il completamento con un estratto di arancia rosso standardizzato. Diab Nutr Metab. 2002;15:14-9.
  36. Haywood R, Wardman P, sabbiatrici R, Linge C. Sunscreens protegge insufficientemente dai radicali liberi indotti da ultravioletta in pelle: implicazioni per invecchiamento ed il melanoma della pelle? J investe Dermatol. 2003 ottobre; 121(4): 862-8.
  37. Gasparro FP. Protezioni solari, photobiology della pelle e cancro di pelle: l'esigenza di protezione di UVA e della valutazione di efficacia. Circondi la salute Perspect. 2000 marzo; 108 1:71 del supplemento - 8.
  38. Dermo-cosmetici di Dangoisse C. e prevenzione di invecchiamento della pelle. Rev Med Brux. 2004 settembre; 25(4): A365-70.