Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista settembre 2013
Rapporto  

Melatonina: Brain Hormone

Da Stephen Fredericks

La melatonina combatte Parkinson nelle fasi più iniziali

Gli studi sugli animali dimostrano che latta del completamento della melatonina impedire-e in parte, anche l'inverso— i cambiamenti nel comportamento e funzione motoria indotta dalla malattia del Parkinson.33-35 la malattia del Parkinson ruba le sue vittime di movimento normale, rallentandole giù, rendendo la loro passeggiata irregolare e bloccando le espressioni facciali normali.35 tutti di questo si presentano con la perdita di neuroni che producono la dopamina del neurotrasmettitore. 33

Parkinson ha una serie di similarità a Alzheimer. Entrambi possono condurre a demenza. Entrambi sono il risultato dell'ossidazione fuori controlla (nel caso di Parkinson messo a fuoco sulle regioni del cervello che controllano il movimento e l'equilibrio).20,35 ed in entrambe le malattie, la morte di cellula cerebrale e la disfunzione è procurata tramite un anormale, un'ossidazione e un'accumulazione infiammatoria della proteina. In Parkinson, quella proteina è chiamata alfasynuclein. 36,37

Lavorando con i vari modelli del laboratorio della malattia del Parkinson, gli scienziati hanno dimostrato che la melatonina può attaccare la malattia del Parkinson a ciascuna delle sue giunture critiche:

  • Impedisce la produzione dell'alfa-synuclein in cellule cerebrali, allo stesso tempo attaccante le molecole attuali della proteina tossica e mettente li a disposizione per pulizia cellulare.36,37
  • Inverte i cambiamenti infiammatori veduti nei cervelli della gente con la malattia del Parkinson.38
  • Ristabilisce l'attività normale di un enzima chiave in questione nella produzione della dopamina.8,24

L'abilità della melatonina a impedire-e inverso— i cambiamenti nel comportamento e nella funzione motoria indotti dalla malattia è il risultato della sopravvivenza migliorata delle cellule producenti dopamina che sono nocive o distrutte nella malattia del Parkinson.8-10

I pericoli nascosti delle droghe di sonno
I pericoli nascosti delle droghe di sonno

A causa di alta prevalenza dei disturbi del sonno in più vecchio adulto-uguale quelli senza demenza-uso delle droghe della benzodiazepina sono diffusi.64 ma queste droghe, che includono il alprazolam (®di Xanax), il diazepam (®del valium) e Lorazepam (®di Ativan) ed altre, abbia un cattivo ma lato che poco noto effetto-sopprimono i livelli della melatonina.

Negli studi che ritornano 25 anni, le benzodiazepine si sono rivelate sopprimere i livelli della melatonina.65 infatti, un d'una sola dose (2 mg) di alprazolam al 9:00 p.m. è stato indicato per sopprimere significativamente i livelli della melatonina del sangue al 11:00 p.m., alla mezzanotte, al 1:00 di mattina, al 6:00 di mattina ed al 7:00 di mattina 66

Quello sta disturbandosi perché questa droga, presa così spesso per sonno, in effetti sta vuotando il corpo dei suoi propri la maggior parte del ormone d'induzione potente. È ancor più disturbo perché l'uso regolare della benzodiazepina ora è riconosciuto come fattore di rischio per demenza.64

La ricerca ha mostrato che quella gente che ha usato le benzodiazepine in qualunque momento nella loro vita erano approssimativamente ad un rischio maggior 50% per sviluppare la demenza che i non utenti.67 e per quelli con dipendenza della benzodiazepina, il rischio di danno conoscitivo probabile più di quanto quintuplicato!68

Dato che cosa conosciamo circa le proprietà neuroprotective potenti della melatonina, la conclusione è inevitabile che queste droghe disvuotamento stanno avviando la demenza nella gente che le usa regolarmente.

Se state usando una di queste droghe, sarebbe saggio cominciare il completamento regolare della melatonina per ristabilire i vostri livelli alla gamma sicura. E se state usando le droghe puramente per sonno, studi la possibilità di sostituirli (gradualmente) con la melatonina all'ora di andare a letto.

La melatonina taglia il rischio del colpo

Mentre invecchiate, la melatonina calante livella il posto il vostro cervello a rischio di sia danno neurologico immediato che a lungo termine. In particolare, i livelli in diminuzione della melatonina sono stati associati con una maggior presenza di colpo, con le probabilità che sembrano aumentare più di 2% per ogni declino di 1 pg/mL in melatonina.39 di gente di cui ghiandola pineale (la fonte di melatonina) è diventato calcificato e non funzionale, il rischio di colpo è aumentato di 35%.40

L'abbondanza di prova biochimica è a disposizione per spiegare questo rischio aumentato. Gran parte del danno fatto nel tipo di colpo-ischemico (flusso sanguigno insufficiente) o di emorragico (emorragia nel cervello) — è il risultato di produzione del radicale libero. In un modello animale del colpo ischemico, la melatonina ha migliorato la cognizione pulendo e neutralizzando i radicali liberi.41

Inoltre riduce i fattori di rischio indiretti per il colpo, quali colesterolo elevato e pressione sanguigna. È stato indicato per sopprimere la formazione del colesterolo da 38%, per ridurre l'accumulazione del colesterolo LDL da 42%e per ridurre la pressione sanguigna nella gamma normale. 42

La melatonina limita il danno del colpo

Una volta che un colpo ha cominciato a svilupparsi, la melatonina può impedire la morte dei neuroni nel colpo chelimita il danno fatto dal colpo.11 ricercatore ha eseguito un esperimento in cui hanno rimosso le ghiandole pineali dei ratti per renderli carenti in melatonina. Hanno trovato che questi ratti hanno avvertito la lesione cerebrale significativamente maggior dopo un colpo o un sequestro che i ratti che ancora hanno avuti livelli sufficienti della melatonina.43

Gli studi sugli animali ripetuti hanno dimostrato che gli animali completati con melatonina prima di un colpo hanno avvertito una diminuzione nel volume di tessuto cerebrale colpito da un colpo ischemico (il genere più comune).11,44-47 questo deriva risultati neurologici e comportamentistici e nel recupero più veloce migliore dal colpo.11,47,48

Uno dei fattori determinanti più importanti di buon recupero da un colpo è il grado “di plasticità„ nei neuroni della sopravvivenza.La plasticità 49 comprende come i neuroni della sopravvivenza possono spostare la loro funzione ed intraprendere alcune delle attività delle cellule cerebrali nocive o distrutte. La melatonina 49 è stata trovata per aumentare la plasticità dei neuroni da entrambi i lati del cervello (il lato colpito ed il lato opposto) — un effetto che accelera il recupero.50

Un altro modo gli aiuti della melatonina che riducono il danno causato da un colpo è riducendo l'attivazione degli enzimi “difusione„ distruttivi.47,51 un colpo ischemico avviano un aumento in enzimi “difusione„, che alterano l'integrità della barriera ematomeningea normale, conducenti al gonfiamento del cervello, la pressione aumentata ed occasionalmente la trasformazione in un colpo emorragico (dell'emorragia).52 tuttavia, nei modelli sperimentali del colpo ischemico, quando la melatonina è amministrata durante o dopo ischemia, riduce l'attivazione di quegli enzimi distruttivi, stringe la barriera ematomeningea, riduce il gonfiamento del tessuto ed impedisce la trasformazione emorragica.11,47,51,53

Un'alternativa più sicura ai farmaci di sonno di prescrizione
Un'alternativa più sicura ai farmaci di sonno di prescrizione

Completando con la melatonina può ridurre l'uso dei farmaci di sonno di prescrizione nella famiglia della benzodiazepina (®di Xanax, ®del valiumed altri). In uno studio, 62,8% degli oggetti di controllo hanno ricevuto tali droghe, mentre soltanto 9,8% dei pazienti completati melatonina sono stati prescritti loro.31 di conseguenza, in Europa (dove la melatonina è una droga), uno sforzo concordato sta facendo per aumentare la consapevolezza e l'uso di melatonina come modo ottenere alla gente fuori di questi il lato farmaci carichi d'effetto e abuso-inclini.69

 

La melatonina protegge il vostro cervello dalle lesioni traumatiche

La melatonina inoltre è stata trovata per contribuire a proteggere il vostro cervello in caso di trauma cranico traumatico (quale il trauma capo sperimentato in un incidente di automobile). Il trauma cranico traumatico è una causa della morte e un'inabilità principale in più giovani Americani (ma inascoltato negli adulti più anziani).54,55

Appena come in un colpo, il danneggiamento ossidativo delle cellule cerebrali è il colpevole principale nei traumi cranici traumatici. Inoltre come in un colpo, promuovere la plasticità della cellula cerebrale (la capacità dei neuroni di sopravvivenza di intraprendere alcune delle attività delle cellule cerebrali danneggiate e di promuovere ricrescita del tessuto nocivo) è un sostegno del trattamento.56

Gli studi sugli animali indicano che amministrazione di melatonina dopo che una tal lesione mantiene l'integrità della barriera ematomeningea, impedisce il gonfiamento pericoloso del cervello nelle ore e nei giorni che seguono la lesione e restringe la dimensione del tessuto battuto e danneggiato.55 inoltre è stato trovato per ridurre il tasso di mortalità dopo un aneurisma di scoppio.12,13

La maggior parte di questi effetti sono collegati con gli effetti antiossidanti diretti della melatonina, con la sua capacità di indurre
sistemi antiossidanti cellulari altrimenti dormienti.13

Che cosa è melatonina?
Che cosa è melatonina?

La melatonina è un ormone che soprattutto è secernuto nella ghiandola pineale, un minuto, organo pisello di taglia situato nel centro del cervello fra i due emisferi.16,17,22 a forma di come una pigna minuscola (quindi il nome), la ghiandola pineale è riempita di cellule nervose che rispondono a luce o ad oscurità (alcuni biologi si riferiscono al pineale mentre “il terzo occhio„ per questo motivo).22,70

Con la sua secrezione di melatonina, la ghiandola pineale funge da orologio centrale del corpo, dicendo il cervello ed altri organi quando è tempo di essere attivo e quando è tempo di riposare.Ecco perché la melatonina 2,16,17,19,22 è pensata tipicamente come “all'ormone di sonno.„17

Ma oltre alle sue azioni ormonali, la melatonina è uno degli antiossidanti intrinsechi più potenti del corpo.La melatonina 2,18,28 ha parecchi meccanismi antiossidanti: direttamente pulisce i radicali liberi sia di ossigeno che di azoto, neutralizza una miriade di altri radicali e stimola l'espressione genica dei sistemi antiossidanti intracellulari potenti.2,3,28 ma melatonina ha un'azione supplementare che insiemi oltre ad altri antiossidanti: Attraversa prontamente la barriera ematomeningea ed entra nelle cellule cerebrali e nei loro organelli.3

Purtroppo, la produzione della ghiandola pineale di melatonina diminuisce rapidamente dopo il medio evo.2,6,16 poiché il cervello manca di altri meccanismi di difesa ossidativi, il declino nella produzione della melatonina lascia le cellule cerebrali sempre più vulnerabili a danno ossidativo, con conseguente disfunzione al livello di molecole e di cellule.3

Vediamo gli effetti di quella disfunzione nelle varie malattie del cervello di invecchiamento, come Alzheimer, Parkinson, Huntington ed altre.Il danno ossidativo 2,3 inoltre produce gli effetti disastrosi di un colpo o di un trauma cranico traumatico, effetti che possono essere attenuati da melatonina. 2,3,42

Può la melatonina prolungare la vostra vita?

Non c'è domanda che la melatonina esercita gli effetti protettivi potenti sul tessuto cerebrale. Abbiamo visto come può attenuare il danno ossidativo che contribuisce alle malattie neurodegenerative, al colpo ed al trauma capo.

Ma la melatonina è un antiossidante potente che inoltre è trovato nel sangue, rendente lo accessibile ad altri tessuti in tutto il corpo.57 ha potuto la melatonina, quindi, offrire il prolungamento della vita vero impedendo danneggiamento non appena al cervello, ma di intero corpo?

È troppo in anticipo per dire definitivo, naturalmente. Gli esseri umani vivono così lungamente che è provocatorio intraprendere gli studi etici, randomizzati, controllati con placebo della maggior parte dei interventi. Ma gli studi in altri animali rendono la considerevole ragione per speranza.

Nel tetraurelia unicellulare di paramecio dell'organismo, il trattamento della melatonina ha aumentato sia la durata media che massima dagli animali di controllo eccessivi di fino a 24%.58 in mosche della frutta (drosophila melanogaster), la melatonina-federazione vola ha avuta un aumento di 33% nella durata massima e un aumento di quasi 14% nella durata mediana.59

Negli più alti organismi quali i topi ed i ratti, i dati stanno promettendo ma incompleto. La melatonina aumenta l'espressione “della proteina„ SIRT1 di longevità, che avvia l'espressione di una miriade di geni autorigeneranti (SIRT1 è attivato dalla restrizione di caloria).14 uno studio in topi non hanno trovato aumento nella durata media, ma un aumento nella durata dell'ultimo sopravviventi a 10% della popolazione.60 un altro studio hanno mostrato gli aumenti nella longevità in topi costruita per invecchiare rapidamente.61

La ricerca inoltre indica che animali che subiscono i mezzi documentati la restrizione-un di caloria di estensione dell'aumento della portata-sostanziale di vita la loro produzione di melatonina.19 e melatonina attiva (e potenzia con) alcuni degli stessi meccanismi cervello-protettivi attivati dai resveratroli, un altro supplemento d'estensione.15,62,63