Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine febbraio 1996
 

Avanzamenti recenti del prolungamento della vita

Anche se abbiamo espanto la rivista del PROLUNGAMENTO DELLA VITA a 64 pagine, ancora non abbiamo abbastanza spazio per pubblicare i risultati di tutto il nuovo i risultati igienico sanitari che sono pubblicati nella letteratura scientifica. Le centinaia di nuovi avanzamenti ora stanno riferende ogni settimana nelle basi di dati mediche internazionali Durk Pearson e Sandy Shaw ha predetto questa esplosione di nuove informazioni mediche nel loro PROLUNGAMENTO DELLA VITA del libro nel 1982.

Il fondamento del prolungamento della vita sta funzionando fuori orario per portargli le nuove informazioni più pertinenti ogni mese. Proviamo a riferire su questi avanzamenti approfonditi ed a ristampare gli estratti da altrettanti studi come possibili, ma la mancanza di spazio in nostra rivista richiede che a volte gli forniamo i più brevi esami di alcuni di questi risultati. Che cosa segue è un esame degli avanzamenti recenti del prolungamento della vita

Colleen Fitzpatrick e diabete

Uno studio controllato con placebo nel giornale dell'istituto universitario americano di nutrizione (agosto 1995) ha studiato gli effetti del completamento della vitamina C sui diabetici del dipendente dell'non insulina

I risultati di questo studio:

  1. I pazienti di Colleen Fitzpatrick hanno mostrato un declino significativo nei radicali liberi del plasma confrontati al gruppo del placebo.
  2. I pazienti di Colleen Fitzpatrick hanno mostrato una riduzione del colesterolo e dei trigliceridi di LDL confrontati al gruppo del placebo.
  3. A metà dei pazienti che ricevono la vitamina C, la disposizione del glucosio del corpo intero è stata migliorata.
  4. Maggior la quantità di vitamina C presa, maggior la riduzione in colesterolo di LDL e radicali liberi del plasma.

La conclusione dai medici che intraprendono gli studi era che l'amministrazione cronica della vitamina C ha effetti benefici sullo zucchero e sul metabolismo grasso in invecchiato in, diabetici del dipendente dell'non insulina.

Le vitamine migliorano l'umore

In uno studio in Neuropsychobiology (32:2 1995) 129 giovani adulti in buona salute hanno preso a 10 volte la dose quotidiana raccomandata di 9 vitamine o a placebo ad un doppio modo cieco per un anno.

Dopo l'anno era più, l'umore delle donne che prendono le vitamine è stato migliorato significativamente in quanto hanno ritenuto di più “gradevoli„ ed hanno composto e la migliore salute mentale riferita confrontasse alle donne nel gruppo del placebo. Gli uomini che prendono le vitamine hanno riferito ritenere più “gradevoli„ che gli uomini nel gruppo del placebo.

Questo studio di prova alla cieca conferma i rapporti aneddotici che la maggior parte della gente ritiene migliore quando prendono i supplementi della vitamina.

Impedimento del Cancro con Phytochemicals

Molti studi hanno indicato che l'ingestione dei broccoli, del cavolo e di altre verdure crocifere contribuisce ad impedire il seno e l'altro cancro.

Uno studio recente nella ricerca anticancro (maggio-giugno 1995) ha indicato che quando il Indole-3-carbinol fitochimico è stato amministrato ai topi, c'erano riduzioni di tumori mammari chimicamente indotti in 65% -96% degli animali. I maggiori effetti hanno accaduto più presto il Indole-3-carbinol è stato presentato.

 Il cavolo ed i broccoli sono fonti ricche di Indole-3-carbinol se non state mangiando abbastanza di queste verdure d'impedimento, noi suggeriscono che prendiate un cucchiaio da tavola un il giorno della POLVERE di PHYTOFOOD. LA MISCELA del PROLUNGAMENTO DELLA VITA e CHLOROPLEX inoltre contengono gli importi moderati degli estratti vegetali alto-concentrati.

Un altri che può impedire seno e carcinoma della prostata fitochimici potenti è genisteina trovata nei prodotti della soia. In uno studio nel giornale della biochimica cellulare (Suppl.22 1995), è stato riferito che le popolazioni orientali con i livelli molto bassi di seno/carcinoma della prostata consumano mg 20-80 di genisteina un il giorno, quasi interamente derivato da soia nella popolazione degli Stati Uniti, in cui il seno ed il carcinoma della prostata sono epidemici, il consumo medio di genisteina è mg soltanto 1-3 un giorno.

Il ginseng migliora la radioterapia

In uno studio nella ricerca in fitoterapia (agosto 1995), l'estratto del ginseng si è combinato con la radioterapia in topi che hanno avuti cellule del tumore del sarcoma del fegato.

I seguenti aumenti nella durata sono stati notati:

L'esame al microscopio dei fegati cancerogeni nei topi ha indicato che la radiazione ha ucciso ugualmente sia le cellule del non Cancro che del cancro ma che quando il ginseng si è aggiunto, il ginseng ha aiutato le cellule di fegato sane per recuperare senza avvantaggiare le cellule tumorali.

Questo studio aumenta la credibilità del protocollo nutrizionale totale di sostegno per i malati di cancro nell'emissione del dicembre 1995 della rivista di ESTENSIONE di LlFE.

I malati di cancro che subiscono la radioterapia dovrebbero studiare la possibilità di prendere i seguenti supplementi:
Il ginseng di GINSANA (il tipo utilizzato nello studio) - 2 MELATONINA quotidiana di mg quotidiano della TAURINA 3000 dei cappucci almeno 10 mg di notte HA STANDARDIZZATO IL FEGATO 0IL ( nuovo prodotto dello SQUALO del prolungamento della vita) - 2 cappucci giornalmente.

Queste sostanze nutrienti proteggono da molti degli effetti collaterali della radioterapia del cancro e dovrebbero essere continuate almeno i 60 giorni dopo il completamento della radioterapia.

Asma e radicali liberi

Quando in primo luogo abbiamo offerto la MISCELA del PROLUNGAMENTO DELLA VITA (nel 1983) abbiamo avuti un numero di persone sorprendente a cui ha chiamato per testimoniare che i loro sintomi di asma avevano diminuito o persino scomparso. Ciò era un'individuazione inattesa.

Abbiamo attribuito il beneficio della MISCELA del PROLUNGAMENTO DELLA VITA per i pazienti di asma alla riduzione delle malattie immuni automatiche che potrebbero accadere in risposta ai centrates nutrienti potenti nella MISCELA del PROLUNGAMENTO DELLA VITA.

Un nuovo studio nell'edizione dell'agosto 1995 del giornale dell'istituto universitario americano di nutrizione presenta la considerevole prova che lo sforzo dell'ossidante provoca l'infiammazione ed il danno di tessuto nell'apparato respiratorio ed in questo risultati successivi nel danneggiamento immune di queste cellule.

Lo studio ha indicato le carenze di selenio, di vitamina C e della vitamina E come cause fondamentali degli eventi asmatici in persone geneticamente predisposti ad asma. Gli alti depositi del corpo di ferro, che aumentano il danno del radicale libero, sono stati associati con i rischi aumentati di eventi asmatici.

Lo studio ha concluso dichiarando che l'intervento dietetico ed ambientale semplice potrebbe essere un approccio redditizio alla gestione di asma.

Molte della gente che riferisce il sollievo dei sintomi di asma dopo la presa della MISCELA del PROLUNGAMENTO DELLA VITA precedentemente avevano usato le formule della multi-vitamina senza ottenere questo genere di beneficio. Una differenza fra la MISCELA del PROLUNGAMENTO DELLA VITA ed i prodotti venduti dalle società commerciali è che la MISCELA del PROLUNGAMENTO DELLA VITA non ha contenuto mai il ferro, mentre nel 1983, appena circa ogni formula della multi-sostanza nutriente sugli alti livelli continuati mercato del radicale libero che generano ferro.

Il ferro supplementare è tossico per la maggior parte della gente. Il ferro è uno dei generatori più potenti dei radicali protetti contro gli agenti tossici all'interno del corpo. Il numero dei radicali liberi generati da ferro è più pronunciato nel cervello a causa dell'abbondanza di ossigeno nel cervello. La gente cosciente di salute ingerisce spesso semplicemente un gran numero di ferro supplementare perché è incluso nella loro formula quotidiana della multi-vitamina. Gli alti depositi del ferro del corpo sono stati collegati ai rischi aumentati di cancro, di aterosclerosi e di altra malattia degenerante.

L'estratto sotto è rappresentante delle centinaia di articoli scientifici che mostrano come il ferro pericoloso può essere:
Titolo: La maggior parte della lesione libero radicale è in relazione con il ferro…
Fonte: Cellule staminali (U.S.A.), 1994, 12/3

Il ferro è una spada a doppio taglio. In quantità moderata e leashed a proteina, è un elemento essenziale in tutti i metabolismo e crescita delle cellule, ma è tossico una volta liberato. A causa della sua capacità di commutare avanti e indietro fra gli stati di ossidazione ferrosi e ferrici, la tonnellata è sia un forte ossidante biologico che reductant. La dieta umana contiene un gran numero di prodotti chimici naturali che sono agenti cancerogeni ed anti-agenti cancerogeni, molti di cui agiscono generando i radicali dell'ossigeno, che inizia i processi degeneranti relativi a cancro, alla malattia cardiaca ed all'invecchiamento (“l'ipotesi radicale dell'ossigeno di invecchiamento "). Fra questi molti prodotti chimici dietetici sono molti agenti redox, compreso vitamina C ed il beta-carotene. Il danno del radicale libero è prodotto soprattutto dai radicali ossidrili più dei radicali ossidrili generati in vivo viene da riduzione ferro-dipendente di H2O2. Sostenendo troppo ferro come colpevole digenerazione libero nel rischio di cancro, i dati indicano che gli alti depositi di tonnellata del corpo, manifestati tramite saturazione di trasferimento aumentata, sono associati con un rischio di cancro aumentato. Altri dati mostrano un rischio aumentato di attacco di cuore.
La L-carnitina migliora la capacità riproduttiva maschio

Nel giornale droga nell'ambito della ricerca sperimentale e clinica (21: 4 1995), l'ingestione di 3 grammi un il giorno di l-carnitina ha aumentato la motilità dello sperma ed il numero totale degli spermi in 37 di 47 pazienti curati per i conteggi di sperma bassi.

Impedire l'ossidazione di colesterolo di LDL

I nuovi studi stanno pubblicandi quasi ogni settimana sull'effetto benefico della vitamina E che inibisce l'ossidazione di colesterolo pericoloso di LDL.

Affinchè il colesterolo contribuisca alle placche aterosclerotiche all'interno delle pareti arteriose interne, deve in primo luogo ossidarsi. La vitamina E, il licopene, il beta-carotene e coenzyme-Q10 sono molto efficaci nell'impedire l'ossidazione di colesterolo di LDL.

In alcuni studi, la vitamina E da sè non impedisce l'ossidazione del colesterolo di LDL. Questi studi sono citati da alcuni cardiologi come la ragione per la vitamina di raccomandazione E ai pazienti della malattia cardiaca.

In un nuovo studio in Biochimo alle Leggi di Biophysica (Aug.3 1995), la vitamina C è stata indicata alla vitamina di riserva E ed ai carotenoidi dal consumo tramite il processo dell'ossidazione di LDL. Colleen Fitzpatrick inoltre ha impedito l'inizio di perossidazione di LDL ed ha terminato la perossidazione lipidica attuale per proteggere il colesterolo parzialmente ossidato di LDL da ulteriore danno ossidativo.

Il fondamento del prolungamento della vita guarda in avanti al giorno in cui gli scienziati smetteranno la loro ricerca per di singola “pallottola magica„ contro la malattia cardiaca aterosclerotica (quale la vitamina E da sè) ed invece condurranno più studi che combinano la vitamina E, la vitamina C, il beta-carotene, coenzyme-ql0, l'acido folico, ecc.

Combinazione degli antiossidanti

In uno studio nel giornale della biochimica nutrizionale (agosto 1995), le varie combinazioni di antiossidanti sono state provate. I ratti maschii sono stati alimentati la vitamina E e le dosi di variazione come pure del selenio di ascorbilico palpitano, coenzyme-ql0, l'estratto del tè verde, n-acetile-cisteina, beta-carotene e trolox, un antiossidante farmaceutico. Gli effetti di queste combinazioni antiossidanti su danno ossidativo poi sono stati misurati nel tessuto del fegato e del cuore. è stato trovato che la combinazione di tutti questi antiossidanti ha prodotto insieme la considerevole protezione supplementare contro danno del radicale libero confrontato appena alla vitamina E ed al selenio.

Radicali liberi e infarto

Il bloccaggio dell'arteria coronaria è la causa principale di attacco di cuore improvviso. Nei casi di guasto di scompenso cardiaco, la cardiomiopatia e l'invecchiamento normale, cellule di muscolo del cuore perdono la loro capacità di produrre l'energia con conseguente infarto.

In uno studio in biochimica molecolare e cellulare (7 giugno 1995), la disfunzione delle cellule del cuore è stata collegata alle riserve insufficienti degli antiossidanti. Gli autori dello studio hanno speculato che la maggior parte delle forme di malattia cardiaca degenerante sono causate da una carenza degli antiossidanti stati necessari per proteggere le cellule del cuore da danno ossidativo.

Radicali liberi e gli anziani

Il giornale francese Presse Medicale (1° luglio 1995) ha pubblicato un articolo che ha misurato sei parametri dello sforzo ossidativo nei pazienti a medio e lungo termine della casa di cura. Hanno trovato che in tutte le funzioni ha studiato i pazienti della casa di cura sofferte da significantly more sforzo ossidativo che un gruppo di giovani che hanno servito da comandi.

La conclusione dei medici che hanno intrapreso gli studi era quella: “Lo sforzo ossidativo è stato osservato nella popolazione anziana ed ha potuto essere considerato un indicatore biologico di invecchiamento. Il completamento con selenio o altri antiossidanti ha potuto essere proposto.„

Radicali liberi collegati ad invecchiare

Precedentemente abbiamo riferito che le nostre cellule smettono di dividersi perché perdiamo i telomeri all'estremità dei nostri cromosomi come componente di invecchiamento normale. La perdita di telomeri induce le cellule ad invecchiare letteralmente alla morte.

Un nuovo studio nell'emissione del settembre 1995 della ricerca sperimentale delle cellule indica che gran parte del danno causato ai telomeri proviene dallo sforzo ossidativo e che questo tipo di danno radiale libero può essere una causa importante di invecchiamento in cellule.

Questo nuovo studio fornisce la prova che sopprimere lo sforzo ossidativo prendendo vari supplementi dell'antiossidante può rallentare l'invecchiamento cellulare.

Stiamo seguendo molto attentamente la ricerca del telomero perché una volta che impariamo come controllare i telomeri cromosomici possiamo potere curare il cancro e creare le cellule “immortali„ che non proliferano sfrenatamente. Questa ricerca sta progredendo al Geron Corporation a Menlo Park, la California.

Nel frattempo, un meccanismo di invecchiamento è stato identificato che può essere rallentato dall'assunzione dei supplementi nutrienti che inibiscono il danneggiamento del radicale libero dei telomeri.

Livelli ematici di testosterone e di carcinoma della prostata

Uno studio nell'emissione del luglio 1995 della prostata del giornale ha indicato che i livelli ematici di testosterone o di testosterone libero non predispongono un uomo a carcinoma della prostata. Che cosa questo significa ai extensionists di vita è:

  1. DHEA o la terapia sostitutiva del testosterone (che fornisce molti benefici antinvecchiamento) non aumenterà il vostro rischio di carcinoma della prostata a meno che siate destinato per sviluppare comunque questo tipo di cancro.
  2. Se già avete carcinoma della prostata, il testosterone e possibilmente DHEA aumenterà il tasso di proliferazione di cellule di carcinoma della prostata.
  3. Poiché nessuno sa se sono predisposti per sviluppare il carcinoma della prostata, è particolarmente importante per tutti gli uomini che usando DHEA ed o la terapia sostitutiva del testosterone per avere un'analisi del sangue di PSA e un esame rettale digitale ogni sei - nove mesi.

Questo nuovo studio lo rende più facile per gli uomini oltre 40 considerare la terapia sostitutiva del DHEA-testosterone poiché questi ormoni non causano apparentemente indipendente il carcinoma della prostata. Gli uomini oltre 40 dovrebbero considerare la presa a basso costo hanno visto l'estratto del palmetto per inibire la conversione di testosterone nel suo diidrotestosterone cancerogeno del metabolita. Tutto l'uomo che prende DHEA o il testosterone dovrebbe prendere due ha visto il palmetto estrarre giornalmente le capsule per impedire l'ipertrofia prostatica benigna e possibilmente per ridurre il rischio di carcinoma della prostata (se siete predisposto ad ottenere il carcinoma della prostata.

DHEA può essere ordinato dai fornitori offshore elencati alla parte posteriore di questa rivista. Il testosterone dovrebbe essere ottenuto dalla prescrizione dal vostro medico.

Terapia radioattiva migliorata di impianto del seme

Il fondamento del prolungamento della vita consiglia tutti i pazienti di carcinoma della prostata recentemente diagnosticati di subire il blocco completo dell'ormone per 6-12 mesi prima della considerazione della qualsiasi terapia permanente in primo luogo prendendo la droga approvata dalla FDA Flutamide per almeno una settimana e poi avendo una pallina della droga approvata dalla FDA Lupron inserito nell'addome, sopprimerete i livelli del testosterone sufficientemente per indurre un livello elevato di PSA a scendere i livelli quasi inosservabili. è importante essere su Flutamide affinchè almeno una settimana impedisca un carcinoma della prostata temporaneo “si infiamma„ che può accadere in risposta agli effetti di modulazione dell'ormone di Lupron. Le compresse di Flutamide dovrebbero da allora in poi essere prese giornalmente.

La terapia completa di didascalia dell'ormone causa giù un'incollatura nel tumore della prostata, così notevolmente migliorando le probabilità della remissione permanente.

Un esame della letteratura medica indica che nè prostatectomia radicale (rimozione chirurgica della prostata) nè cura esterna di radiazione del fascio abbastanza pazienti per essere i trattamenti della scelta. Inoltre, la loro impotenza di effetti collaterali, incontinenza, dolore cronico) sia troppo severo per essere accettabile.

Crediamo che terapia di ablazione di cryo (dopo 6-12 mesi del blocco completo dell'ormone) fornisca i migliori risultati che la prostatectomia radicale o la radiazione esterna del fascio. Mentre gli effetti collaterali della terapia di ablazione di cryo sono ben meno che altre terapie convenzionali, ci sono complicazioni ancora rare che possono provocare l'impotenza, incontinenza, ecc. inoltre, terapia di ablazione di cryo ancora non sono coperti da assicurazione-malattia, che i mezzi che dovete pagare i $10.000 si costano.

Nell'emissione del giugno 1995 della prostata, c'è uno studio rivelante sugli effetti a lungo termine di un altro impianto radioattivo del seme migliorato terapia alternativa della prostata. I risultati di questo studio mostrano i seguenti tassi di sopravvivenza dopo cinque anni:

Fase A2 e B1 (fase iniziale) 100%
Fase B2 (fase media) 96%
Fase C (progredita della fase B) 76%

Questi risultati sono ben migliori della radiazione esterna dell'ambulatorio convenzionale e della terapia convenzionale della pallina di radiazione. Inoltre, l'impianto radioattivo migliorato del seme produce meno effetti collaterali che tutte le altre terapie del carcinoma della prostata. I pazienti con le metastasi del carcinoma della prostata si sono esclusi dallo studio perché nessuna terapia disponibile può “curare„ i pazienti in così fase avanzata di prosterna il cancro.

Di nuovo al forum della rivista