Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine febbraio 1997

ESTROGENO NATURALE
Innovazione nella sostituzione dell'ormone

Da Terri Mitchell

La terapia ormonale sostitutiva (terapia ormonale sostitutiva) per gli uomini è un tema di attualità. Copertura recentemente votata della prima pagina di Newsweek a. I maschi di mezza età del figlio del baby boom non sono apparentemente felici circa le loro budella dell'incurvatura e costruzioni discendenti. Stanno rompendo su DHEA, testosterone, melatonina e ormone della crescita per guadagnare il muscolo, resistenza ed il vigore e la vitalità della gioventù.

Sebbene non lo abbiate indovinato dall'articolo di Newsweek, donne, anche, stanno prendendo questi ormoni per ragioni analoghe. Ma mentre la terapia ormonale sostitutiva per gli uomini è relativamente un nuovo concetto, le donne stanno subendo la terapia ormonale sostitutiva per le decadi sotto forma di estrogeno e di progesterone sintetici e semisintetici.

Una rivoluzione nella sostituzione dell'estrogeno

Mentre la terapia ormonale sostitutiva per gli uomini è un fenomeno ragionevolmente recente, le donne hanno avute le decadi di esperienza di varie forme e dosaggi di estrogeno.

Ed ora una rivoluzione sta presentandosi nella terapia sostitutiva dell'estrogeno dovuto i nuovi dati a partire dagli anni di ricerca. Gli estrogeni sintetici e semisintetici lungamente sono stati associati con gli effetti collaterali ed i rischi avversi che sono inaccettabili a molte donne. Ora è radura diventante che i problemi di terapia sostitutiva dell'estrogeno possono essere dovuti più formarsi e dosaggio che alla sostituzione di per sé.

Non è più vero che le donne devono scegliere fra i sintomi insopportabili della menopausa o effetti collaterali avversi ed il rischio di cancro. Il ronzio alla riunione scientifica recente della società nordamericana della menopausa era che gli estrogeni naturali e pianta-derivati, o i phytoestrogens, è il modo andare. Le cabine che promuovono questi tipi di estrogeni erano sfrenatamente popolari. I medici hanno disceso sulle cabine del prodotto naturale, cercanti le risposte alle domande che i loro pazienti stanno interrogandole riguardo alla sostituzione naturale dell'ormone.

Benefici della sostituzione dell'estrogeno

La terapia sostitutiva dell'estrogeno ha benefici enormi per le donne. Il Dott. Frederick Naftolin di Yale University ed il Dott. Suzanne Woodward di Wayne State University hanno presentato i dati alla menopausa che si incontra circa come l'estrogeno regola la funzione del cervello. Secondo il Dott. Naftolin, l'estrogeno regola la funzione autonoma con la regione dell'ipotalamo del cervello. La memoria, la libido e l'aggressione sono regolate da estrogeno attraverso la corteccia temporale/sistema limbico; ed umore tramite la corteccia cerebrale.

Il Dott. Woodward ha presentato i risultati della sua nuova rappresentazione di studio che “le vampate di calore„ cambiano i modelli di sonno dovuto il loro effetto contrario sulla termoregolazione dall'ipotalamo. Ciò conduce il sonno in diminuzione di rem. Il sonno di rem è assolutamente cruciale per salute. Gli studi in ratti indicano che la privazione di sonno di rem causa i disturbi della fisioregolazione profondi della temperatura corporea e morte finale.

Uno dei benefici più importanti di terapia sostitutiva dell'estrogeno è la sua protezione contro la malattia cardiaca, l'uccisore di no. 1 delle donne. Nel programma delle cliniche della ricerca sui lipidi, le donne postmenopausali che hanno preso l'estrogeno erano di meno che mezze come probabilmente da morire dalla malattia cardiaca. Le donne che già hanno avute malattia cardiaca che ha preso l'estrogeno hanno ridotto il loro rischio di attacco di cuore di circa 75%. Gli studi su grande scala recenti hanno verificato i benefici di terapia sostitutiva dell'estrogeno contro il morbo di Alzheimer e l'osteoporosi.

La forma di estrogeno è cruciale

Malgrado i numerosi benefici, alcune donne sono state riluttanti a prendere l'estrogeno supplementare a causa della loro preoccupazione circa gli effetti collaterali avversi, compreso cancro. Quei giorni possono presto essere più. I dati stanno accumulando che le negazioni connesse con terapia sostitutiva dell'estrogeno sono causate in gran parte dalla forma in cui è data.

Come la maggior parte delle sostanze nel corpo, l'estrogeno funziona sinergico con altri prodotti biochimici. Dare l'estrogeno da solo è come l'installazione delle quattro ruote su un'automobile, ma andare fuori dalle gomme. I risultati dello studio di PEPI hanno pubblicato nell'emissione del febbraio 1996 del JAMA hanno confermato che alcune donne date l'estrogeno da solo sviluppano l'iperplasia dell'utero, mentre quelle progesterone dato insieme con estrogeno non fanno. (Iperplasia è uno stato precanceroso).

Ormoni Chimico-alterati

I produttori della droga sono in gran parte responsabili degli effetti collaterali negativi connessi con terapia sostitutiva dell'estrogeno. È una vecchia storia: I chimici delle compagnie farmaceutiche prendono una sostanza naturale, la sintetizzano ed aggiungono alcune modifiche chimiche in moda da poterla brevettare come nuova entità. Il problema con questo approccio è duplice: 1) Le singole molecole sintetiche sono prive dei cofattori che migliorano o modulano la loro attività; e 2) non importa come le sostanze innocue e chimico-alterate sono estranee il corpo.

I creatori di Premarin (la droga di successo dell'estrogeno) come per riferirsi al loro prodotto come “naturale„. “Premarin„ è breve per “l'urina delle giumente incinte„. Premarin è fatto tenendo i cavalli artificialmente inseminati nelle stalle con i sacchetti di raccolta attaccati sopra la loro anatomia per raccogliere la loro urina, che poi è trasformata la droga. Se il consumo umano di urina del cavallo è naturale, quindi Premarin è naturale.

Gli effetti collaterali principali di Premarin comprendono la malattia della cistifellea e del cancro. Fra gli effetti collaterali “secondari„ sono il respiro dell'urina, la candidosi, l'emorragia, la depressione, l'edema, la perdita di capelli e vomitare. Donne che aggiungono il progesterone sintetico “Provera„ al loro esposto stessi di terapia dell'estrogeno agli effetti collaterali supplementari compreso i coaguli di sangue nel cervello ed il cuore, insonnia e disordini della pelle.

Altri a estrogeni basati non urina farmaceutici cominciano fuori come ignami, ma “sono costruiti„ dai chimici. Sono conosciuti come ormoni “semisintetici„. Il problema con questi tipi di droghe è che così sono raffinati, quel enzimi naturali che aiutano il corpo nell'utilizzazione delle droghe completamente stanno mancando di. Ciò causa gli effetti collaterali seri, poichè i gran quantità della sostanza non naturale sommergono il corpo senza fattori di mediazione. Inoltre, come con cortisone, i downregulates del corpo la sua propria sintesi degli ormoni naturali una volta sommerso dal sintetico quelli. L'incapacità del corpo di rendere cortisolo-un altro steroide-dopo la terapia con i glucocorticoidi sintetici come prednisone è ben nota. È interessante notare che il cortisone sintetico inoltre originalmente è stato fatto dagli ignami. Le sostanze antinfiammatorie e estrogene sembrano accadere insieme nelle stesse piante.

Un altro problema creato ingerendo i singoli ormoni sintetici è che uno squilibrio degli ormoni è creato. È probabilmente questo squilibrio che rappresenta molti degli effetti collaterali, compreso cancro. L'estrogeno induce il rivestimento dell'utero a ispessirsi; il progesterone lo induce a assottigliarsi. Il maggior rischio di quattro-tempi di cancro dell'endometrio in donne che prendono l'estrogeno droga contro la presa loro, può essere dovuto continuo “coltiva„ i segnali di estrogeno senza i segnali “di arresto„ di progesterone.

Le donne postmenopausali sono non solo carenti in estrogeno, sono carenti in progesterone ed in ormoni dell'androgeno (testosterone) pure. Secondo Lien, et al., c'è una diminuzione di 50% nella produzione dell'androgeno dopo menopausa (con il declino di 66% in estrogeno). In alcuni studi, l'estrogeno più l'androgeno è più efficace nella densità ossea aumentante e di mantenimento e nell'abbassamento dei livelli del trigliceride. È inoltre interessante da notare riguardo ai lipidi, quello secondo uno studio dal truffatore, et al., trigliceridi di aumenti di Premarin, mentre l'estrogeno transcutaneo fa diminuire i trigliceridi. Ciò sottolinea il fatto che tutti gli estrogeni non sono gli stessi e l'estrogeno da solo non è la risposta.

Fonti botaniche di estrogeno

In paesi in cui le fonti botaniche di ormone estrogeni sono consumate, le donne non avvertono gli effetti collaterali in relazione con l'estrogeno, né soffrono i sintomi della menopausa severi sperimentati dalle donne che consumano una dieta occidentale. Questa conoscenza ha condotto ad un'esplosione ai dei prodotti basati a pianta del progesterone e dell'estrogeno sul mercato americano. Purtroppo, molti di questi prodotti non contengono abbastanza ormone per fare alcuna merce. E molti non forniscono gli ormoni in una forma che può essere utilizzata dall'ente.

Nuova formula Pianta-derivata dell'estrogeno

Il prolungamento della vita ha un nuovo prodotto, estrogeno naturale, che è stato sviluppato da un chimico con quaranta anni di esperienza con le ormoni vegetali (ormoni dalle piante). Quindici anni di sviluppo sono entrato in nuovo estrogeno. Mentre la base per la maggior parte dei prodotti di phytoestrogen è i fagioli o ignami della soia, (che sono conosciuti per possedere l'attività estrogena e antiestrogenic), lo sviluppatore di estrogeno naturale ha studiato ogni fonte possibile di ormoni vegetali per fornire un prodotto che contiene gli ormoni che sono identici all'estradiolo ed all'estriolo umani degli estrogeni. Ciò è emozionante perché l'estriolo è “la forma protettiva„ o “sicura„ di estrogeno.

L'estrogeno naturale contiene i cofattori necessari per la conversione “dei phytogenins„ (principi attivi) trovati in piante in qualcosa che possa essere utilizzato dal corpo umano. L'analisi chimica ha dimostrato che l'estrogeno naturale è unico nel contenere i principi attivi che altri prodotti naturali dell'ormone non hanno.

Le componenti di estrogeno naturale

Gli ignami utilizzati in estrogeno naturale sono differenti che l'igname medio. Per una cosa non sono coltivati. Gli ignami utilizzati nella maggior parte dei prodotti sono coltivati con i fertilizzanti e gli antiparassitari sintetici, le tracce di cui finiscono spesso nel prodotto finito. Gli ignami coltivati sono specie deboli, che mancano degli indicatori (acidi grassi, enzimi, ecc.) che permettono al corpo di utilizzare gli estrogeni.

L'estratto dell'igname in estrogeno naturale si sviluppa selvaggio in Himalaya, ben sopra la zona di coltivazione in cui gli antiparassitari ed i fertilizzanti sono usati. Un metodo naturale di fermentazione di estrazione è usato sul sito. Questo metodo “antiquato„ di estrazione garantisce che i prodotti chimici non finiscono in estrogeno naturale. L'estrazione naturale può richiedere tre mesi, ma secondo le analisi funzioni su estrogeno naturale, vale la pena. I metodi naturali dell'estrazione proteggono i principi attivi chiamati phytogenins. Una volta che l'estrazione iniziale è fatta, gli ignami sono spediti negli Stati Uniti come “mediatori farmaceutici„ piuttosto che le piante in modo da non saranno sottoposti a fumigazione.

L'angelica è un altro ingrediente della pianta in estrogeno naturale. La fonte di angelica è assolutamente cruciale secondo gli esperti farmaceutici. L'angelica in estrogeno naturale viene da una piccola regione in Cina in cui l'angelica più potente e più costosa è alzata. Il suolo e le condizioni climatiche di questa area sono superiori per l'innalzamento delle erbe.

L'estrogeno naturale inoltre contiene un estratto di acido glycyrrhetic chiamato della liquirizia. Questa sostanza possiede l'alta attività estrogena, oltre ad altre proprietà che indicano la sua utilità per una serie di altri mali. I professionisti cinesi stanno usandolo affinchè oltre 3.000 anni trattino vari disturbi. Gli studi indicano che l'acido glycyrrhetic ha la anti-perossidazione, antivirale, l'anti-allergia ed attività antinfiammatoria e che protegge il fegato ed ha promessa come terapia anticancro. Ma, d'importanza per le donne della menopausa, è una fonte potente di sicuro-e-efficace estrogeno.

Studio clinico con estrogeno naturale

Il Dott. Barry Gushleff del centro medico di Lakeside in lago St. Louis, Missouri sta curando i pazienti con gli estrogeni naturali per più una decade. Recentemente ha terminato uno studio di 381 donna della menopausa data l'estrogeno naturale. I sintomi sono migliorato in 87-92% delle donne, secondo il sintomo. La maggior parte delle donne che hanno partecipato allo studio ancora stanno prendendo l'estrogeno naturale.

Le donne che hanno partecipato allo studio hanno mostrato il miglioramento nell'opposizione dei sintomi della menopausa delle vampate di calore, notte suda, emicranie, palpitazioni cardiache, atrofia vaginale, la depressione, ansia, nervosismo, disturbi del sonno e libido in diminuzione. Il Dott. Gushleff sta progettando un più grande, studio d'origine universitaria che proverà l'estrogeno naturale contro le versioni della droga di estrogeno. Molti del suo rave dei pazienti circa come il prodotto naturale dell'estrogeno funziona (vedono le informazioni relative).

Sebbene tali reclami possano suonare esagerati alla gente che non ha avvertito mai il giro ormonale delle montagne russe della carenza dell'estrogeno, i sintomi documentati dei disturbi della fisioregolazione dell'ormone non sono scherzo. L'estrogeno induce la sintesi di molti tipi differenti di sostanze importanti. Senza il segnale della crescita che l'estrogeno fornisce, molte cellule non funzionano di modo ottimale.

L'estrogeno contribuisce a regolare le cose diverse quanto il fattore di crescita trasformante in osso e nella citochina interleukin-6 che colpisce l'immunità. I numerosi studi dimostrano l'effetto protettivo di estrogeno contro il morbo di Alzheimer e l'osteoporosi. Ci sono rapporti che la sostituzione dell'estrogeno aiuta i pazienti di Parkinson e che l'estrogeno naturale dissolve i fibroids (che possono essere causati da uno squilibrio degli ormoni).

Uno dei effeects importanti di estrogeno naturale è il suo effetto di modulazione sugli ormoni. L'estrogeno naturale contiene i cofattori che equilibrano, o regolano, i vari ormoni. Quando questi fattori sono presenti, gli ormoni possono essere sintetizzati anche e ripartiti lungo le vie biochimiche. Quando un cofattore (quale un enzima) manca, gli ormoni biochimicamente saranno convertiti giù le vie alterne, con conseguente sovrabbondanza di alcuni ormoni e deficit di altri.

Inoltre, gli studi sul genestein di phytoestrogen indicano che inibisce la crescita delle cellule di cancro al seno in vitro. Le donne premenopausa possono trarre giovamento dagli effetti protettivi dei phytoestrogens contro cancro al seno, i fibroids e l'osteoporosi. Tutta la donna 35 anni o più vecchi dovrebbe considerare la terapia naturale dell'estrogeno per i suoi benefici osso costruzioni. A differenza delle droghe che consegnano soltanto un ormone, l'estrogeno naturale contiene una miscela naturale degli estrogeni, i progesteroni ed il testosterone che sono portati nel corpo con i cofattori quali gli enzimi che permettono che il corpo li utilizzi. A differenza di estrogeno sintetico, nessun caso di cancro è stato associato mai con l'uso dei phytoestrogens.

Il Dott. Gushleff ed altri ritiene che l'estrogeno naturale possa anche proteggere dai prodotti chimici d'imitazione (2,3,7,8-tetrachlorodibenzo-p-dioxin) che alloggiano in tessuto adiposo quale il seno. Alcuni scienziati ritengono che questo il cloro ed i prodotti chimici in relazione con l'antiparassitario siano responsabili dell'esplosione di cancro al seno che sta accadendo (cancro al seno è l'uccisore di no. 2 delle donne, dopo la malattia cardiaca).

Posologia per estrogeno naturale

Appena una capsula di estrogeno naturale uguaglia un 0,625 compresse di Premarin. Con gli ormoni, “una dimensione non non misura tutti„. Le donne dovrebbero subire la prova prima che la terapia sia cominciata per determinare i livelli di ormone della linea di base ed ancora dopo la terapia ha cominciato. L'estrogeno naturale dovrebbe essere preso periodicamente: tre settimane sopra ed una settimana fuori, cominciando il quinto giorno del ciclo per le donne premenopausa e qualsiasi giorno per le donne postmenopausali.

I pazienti di Athough possono andare “disintossicazione spontanea„ da estrogeno sintetico ad estrogeno naturale senza alcuni effetti contrari, il Dott. Gushleff suggerisce che le donne che stanno usando le droghe dell'estrogeno si svezzino gradualmente fuori. Il seguente programma è suggerito:

  • primo mese: Estrogeno naturale ogni altro giorno
  • secondo mese: Estrogeno naturale 2 giorni in una fila
  • terzo mese: L'estrogeno naturale i 3 giorni in una fila, continuante fino agli estrogeni sintetici si elimina completamente

L'estrogeno naturale migliora l'assimilazione dei precursori DHEA dell'ormone e del pregnenolone con la sua azione enzimatica. Le donne che stanno prendendo questi supplementi possono raggiungere i livelli adeguati di estrogeno più rapidamente delle donne che non stanno prendendole.

Il calcio ed il vitamina D3 aumentano la capacità dell'estrogeno di impedire l'osteoporosi. In uno studio pubblicato negli annali di medicina interna, la conservazione ottimale dell'osso si è presentata in donne date 1.700 mg. di calcio più 400 IU del vitamina D3 al giorno, con estrogeno e progesterone. Il prolungamento della vita raccomanda che le donne prendano questo dosaggio con estrogeno naturale per aumentare i suoi effetti di anti-osteoporosi.

Come ottenere ha provato a vostri livelli di ormone

Essendo trattando per i sintomi del menoapause o al fine dell'impedire gli attacchi di cuore, l'osteoporosi, il morbo di Alzheimer ed altri disordini dovrebbe essere fatto sotto la tutela di un medico un ginecologo o l'endocrinologo.

La prova dell'ormone è desiderabile al fine della determinazione della vostra esigenza di estrogeno, di progesterone, di testosterone, di DHEA e di altri ormoni. Il metodo tradizionale è analisi del sangue. Le analisi del sangue possono essere ordinate attraverso il vostro medico o attraverso il fondamento, nell'ambito dell'autorizzazione del direttore medico del fondamento.

Suggeriamo che, prima che cominciate prendere l'estrogeno naturale, dovreste essere esaminato ad estrogeno totale (estradiolo, estrone, estriolo). Dovreste poi essere riprovato da allora in poi ogni 3 mesi, finché non stabiliate i livelli stabilizzati dell'estrogeno. Ciò dovrebbe essere fatta indipendentemente da se già state prendendo una droga dell'estrogeno. Se che sostituite l'estrogeno naturale per una droga dell'estrogeno, voi continuate la prova periodica finché non stabiliate un regime stabilizzato della sostituzione dell'estrogeno. Da allora in poi, suggeriamo che ripetiate l'estrogeno che prova una volta all'anno.

Potete ordinare le analisi del sangue per posta dal fondamento utilizzando il buono d'ordine nella parte posteriore della rivista, o chiamando: 1-800-544-4440 con la vostra carta di credito a disposizione. Non appena ordinate vostro, sarete inviato ad un pacchetto per informarvi delle stazioni del sangue-disegno più vicine. Riceverete un corredo che contiene la richiesta, le istruzioni ed i tubi del sangue per le prove che avete ordinato. Il corredo della prova comprenderà un pacchetto pre-pagato della posta espressa per permettergli di restituire immediatamente i vostri campioni di sangue al nostro laboratorio.

Ristampato dall'emissione del settembre 1996 di prolungamento della vita

ESTROGENO E MORBO DI ALZHEIMER

Un altro studio che mostra il beneficio di terapia sostitutiva dell'estrogeno contro il morbo di Alzheimer (ANNUNCIO) sarà pubblicato nel giornale della neurologia entro i sei mesi prossimi. Lo studio mostra un rapporto di riproduzione di 56% del rischio di ottenere l'ANNUNCIO con la terapia dell'estrogeno. Quattrocento e settantadue donne hanno partecipato agli studi intrapresi all'università John Hopkins. Alcuni sono stati studiati per finchè 16 anni. I risultati confermano la ricerca effettuata all'università della California del Sud su 8.877 donne (soltanto 138 hanno avuti ANNUNCIO) che hanno indicato che il rischio di Alzheimer in donne che hanno preso estrogeno era di meno e che più estrogeno che prendessero, il migliore. Quello studio inoltre ha trovato che la durata di uso era un fattore positivo, pure. Entrambi studi sono in conflitto con uno studio dall'università di Washington pubblicata nel 1994, non mostrando effetto della terapia dell'estrogeno sull'ANNUNCIO.

L'estrogeno può migliorare i punteggi mentali dei pazienti di Alzheimer. In uno studio giapponese di 7 pazienti con demenza del delicato--moderato, l'estrogeno ha migliorato sia la funzione conoscitiva che la capacità svolgere le attività quotidiane in 6 di 7 pazienti. Quattro pazienti migliori notevolmente; due moderatamente; ed un paziente non è migliorato. Quando la terapia dell'estrogeno è stata interrotta, i punteggi peggiorati.

Lo stesso gruppo di ricercatori ha studiato un altro gruppo di 15 pazienti, con gli stessi risultati. Inoltre, hanno misurato il flusso sanguigno ed hanno preso gli elettroencefalogrammi dei cervelli dei pazienti. Hanno trovato che la terapia sostitutiva dell'estrogeno ha aumentato il flusso sanguigno alla corteccia frontale ed alle aree di motore. I miglioramenti nelle onde cerebrali erano inoltre evidenti.

Gli effetti benefici di estrogeno su Alzheimer e su altre demenze è stato conosciuto per almeno dieci anni, ma i ricercatori stanno cominciando appena a dipanare come funziona. La ricerca suggerisce che l'estrogeno possa proteggere in parecchi modi. Gli studi intrapresi a Max Planck Institute della psichiatria indicano che il beta estradiolo 17 può proteggere le cellule di un neurone del topo dallo sforzo ossidativo causato da glutammato, da H2O2 e proteina dell'amiloide dalla beta (la proteina quale si accumula nei cervelli dei pazienti di Alzheimer). l'estradiolo 17-beta inoltre ha bloccato la degradazione del DNA causata da glutammato.

Un altro modo che estrogeno può colpire i cervelli dei pazienti di Alzheimer è con i suoi effetti sui vasi sanguigni. Gli effetti positivi su flusso sanguigno celebre nello studio giapponese possono essere il risultato della capacità dell'estrogeno di dilatare i vasi sanguigni. I ricercatori hanno scoperto che le cellule di muscolo liscio vascolari hanno ricevitori dell'estrogeno, in modo da significa che l'estrogeno modula i vasi sanguigni. Questo effetto è a parzialmente responsabile della protezione dell'estrogeno contro la malattia cardiaca.

I ricevitori dell'estrogeno inoltre sono stati scoperti su determinati tipi di cellule cerebrali. Quando l'estrogeno si aggiunge ai neurites nella coltura cellulare, si sviluppano drammaticamente. Alcuna della ricerca del Alzheimer più emozionante è puntata su che scopre la natura di beta proteina dell'amiloide che si accumula nei cervelli dei pazienti dell'ANNUNCIO. “Le beta placche dell'amiloide„ sono una forma di strutture anormali nei cervelli dei pazienti dell'ANNUNCIO. L'altro è “grovigli neurofibrillary„, composti “di accumulazioni torte elicoidali accoppiate dei filamenti„ - delle strutture del tipo di scheletrica.

L'amiloide beta viene da una proteina del precursore chiamata APP. Questa proteina è tagliata a parte dalle forbici chimiche conosciute come gli enzimi. Il APP è tagliato nei tipi differenti di proteine dell'amiloide. I pazienti dell'ANNUNCIO hanno troppo APP 770, che può condurre ad amiloide solubile aumentato beta. Sebbene la relazione fra la proteina dell'amiloide e l'estrogeno non sia chiara, gli studi pubblicati offrono gli indizi allettanti circa che cosa causa l'ANNUNCIO.

Tre spiegazioni possibili per i livelli aumentati di beta proteina dell'amiloide suggeted dai ricercatori: 1) sovraespressione della proteina; 2) elaborazione difettosa della proteina; o 3) mancanza di degradazione enzimatica della proteina. Il APP è tagliato nella beta area dell'amiloide da due enzimi, a-secretase e b-secretase. Se il a-secretase taglia il APP, nessun beta amiloide risulta e c'è aumento nel APP solubile. Un gruppo di ricercatori da Cornell, di Rockefeller e di Colombia ha riferito nel giornale di chimica biologica che a certe condizioni l'estrogeno aumenta il APP solubile che suggerisce che l'estrogeno avesse qualcosa fare con il miglioramento degli enzimi che tagliano il APP.

Questa ricerca molto emozionante suggerisce che gli enzimi svolgano un ruolo principale nell'accumulazione di beta proteina dell'amiloide in ANNUNCIO. I ricercatori nel Giappone stanno azzerando dentro sul meccanismo in relazione con l'enzima esatto quel le disfunzioni nei pazienti di Alzheimer. Hanno scoperto che gli inibitori di enzimi secernuti da un tipo di tumore al cervello sono identici ad una delle proteine del precursore dell'amiloide. Cioè i pazienti di Alzheimer possono fare troppo di una proteina che inibisce la degradazione di amiloide beta o fende la proteina del precursore verso la preparazione dell'amiloide beta.

Uno studio pubblicato appena in neuropatologia molecolare e chimica conferma che il beta precursore della proteina dell'amiloide interagisce con l'enzima, tripsina. Ciò sottolinea l'importanza degli enzimi in ANNUNCIO. Gli autori dello studio hanno scritto quello, “supporti di questo scenario il nostro suggerimento precedente che i neuroni della degenerazione, compreso quei punti focali circostanti di degenerazione quali i giacimenti di amiloide, sono in uno stato dello squilibrio proteolitico.„ Cioè le forbici molecolari stanno tagliando troppo poco, permettendo un'accumulazione di proteina nel cervello che interferisce con la funzione adeguata.

Un altro gruppo sta studiando i filamenti elicoidali accoppiati che creano i grovigli dell'ANNUNCIO. DRS. La Virginia M-Y Lee e John Q. Trojanowski ed il loro gruppo credono che gli enzimi chiamati fosfatasi siano interrotti in ANNUNCIO. Come nell'accumulazione di beta amiloide, i meccanismi difettosi di degradazione possono essere sul lavoro.

Il Dott. Claudia Kawas, che è uno degli autori sul nuovo studio dell'estrogeno, fa parte di un altro gruppo che studia il ruolo del fattore di liberazione della corticotropina (CRF) in ANNUNCIO. CRF è diminuito nei pazienti dell'ANNUNCIO. Il fattore è stato collegato alla memoria ed all'apprendimento nei roditori. Il gruppo crede che CRF stia disattivando nei pazienti dell'ANNUNCIO da un'altra proteina. L'altra proteina sta legando a CRF. Il gruppo crede che le droghe possano essere sviluppate per tenere la proteina obbligatoria dal legare CRF.

Per ora, l'estrogeno è il trattamento provato per l'ANNUNCIO. Mentre è non noto come l'estrogeno funziona, un'immagine sta emergendo che collegamenti che agli enzimi che sono cruciali in proteine di regolamento ha prodotto dalle cellule nel cervello. Uno studio pubblicato nel 1989 ha indicato che l'estrogeno può causare la fosforilazione, che è ulteriore prova dei suoi effetti diregolamento.

Citazioni:

DP di Behan, Sc di Heinrichs, Troncoso JC, et al. 1995.
Spostamento del fattore di liberazione della corticotropina dalla sua proteina obbligatoria come trattamento possibile per il morbo di Alzheimer [si vedano le osservazioni].
Natura (16 novembre) 378 (6554): 284-7.

Smith mA, CE di Dunbar, Miller EJ, et al. 1996.
L'interazione della tripsina con le placche senili del morbo di Aalzheimer è precursore mediato della da-proteina.
Mol Chem Neuropath 27: 145-154.

Jaffe ab, CD di Toran-Allerand, Greengard P e Se Gandy. 1994.
L'estrogeno regola il metabolismo della proteina del precursore dell'amiloide di Alzheimer.
Biol Chem 269 di J: 13065-68.

Koshikawa N, Nakamura T, Tsuchiya N, et al. 1996.
Purificazione ed identificazione di un romanzo e di quattro inibitori conosciuti della proteinasi della serina secernuti dalle cellule umane di glioblastoma.
Biochimica 119 di J: 334-339.

Paganini-collina A e VW Henderson. 1994.
Carenza dell'estrogeno e rischio di morbo di Alzheimer in donne.
J Epidemiol 140: 256-61.

Brennero DE, Kukull WA, Stergachis A, et al. 1994.
Terapia sostitutiva postmenopausale dell'estrogeno e rischio di morbo di Alzheimer: uno studio basato sulla popolazione di caso-control.
J Epidemiol 140: 262-7.