Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine novembre del 1997

Cancro di combattimento con siero di latte

Dal bordo di volontà
http://www.brinkzone.com/

Gli studi recenti su siero di latte lo dimostrano è un supplemento ancora migliore della proteina che precedentemente hanno pensato.

immagine Le indennità-malattiadi un proteina del siero del lthough recentemente sono state delucidate soltanto, l'uso del proteina del siero per gli scopi medicinali è stata prescritta dal periodo di Ippocrate. Infatti, ci sono due proverbi antichi dalla città italiana di Firenze che dicono, “se volete vivere una vita, un siero di latte della bevanda,„ e, “se ognuno fosse alzato su siero di latte, i medici in buona salute e attivi sarebbero fallimento.„

Nelle edizioni precedenti, abbiamo descritto l'estesa ricerca che mostra le molte indennità-malattia potenziali del concentrato del proteina del siero. La maggior parte di quella ricerca è stata effettuata negli anni 80 e nell'inizio degli anni 90 ed era estremamente convincente (vedi la storia della barra laterale). Recentemente, gli scienziati hanno continuato la loro ricerca sui proteine del siero con i risultati ancor più impressionanti. Che cosa segue è alcuna della ricerca più corrente, più interessante ed utile sui proteine del siero.

Siero di latte e Cancro

Gli studi supplementari sono stati fatti sugli animali per quanto riguarda i prodotti chimici cancerogeni per vedere che che cosa effettua il concentrato del proteina del siero avrebbe su prevenzione del cancro o sul trattamento. Gli scienziati hanno alimentato a ratti le varie proteine e poi le hanno sottoposte al dimethylhydrazine carcinogeno potente.

Come con la ricerca precedente, i ratti hanno alimentato il concentrato del proteina del siero hanno mostrato meno tumori e un'area riunita riduttrice dei tumori (indice della massa tumorale). I ricercatori hanno trovato “la considerevole protezione offerta proteina del siero all'ospite„ sopra quella di altre proteine, compreso soia.
(McIntosh G.H., et al., giornale di Nutrition, 1995)

Eccitando, in vivo la ricerca su cancro ed il siero di latte hanno mostrato che concentrato del proteina del siero ha inibito la crescita delle cellule di cancro al seno alle concentrazioni basse (Baruchel S. e Vaiu G., anti ricerca sul cancro, 1996). Per concludere e per di più, uno studio clinico ragionevolmente recente con i malati di cancro ha mostrato una regressione nei tumori di un certo paziente quando concentrato alimentato del proteina del siero a 30 grammi al giorno.
(G.P. di Kennedy R.S., di Konok, Bounous G., Baruchel S., Lee T.D., anti ricerca sul cancro, 1995)

Siero di latte e glutatione

Questa nuova ricerca facendo uso dei ricercatori principali concentrato del proteina del siero ad una scoperta stupefacente per quanto riguarda la relazione fra le cellule, il glutatione (GSH) ed il concentrato cancerogeni del proteina del siero. È stato trovato che il concentrato del proteina del siero vuota selettivamente le cellule tumorali del loro glutatione, così rendendole più suscettibili dei trattamenti del cancro quali radiazione e la chemioterapia.

È stato trovato che le cellule tumorali e le cellule normali risponderanno diversamente alle sostanze nutrienti ed alle droghe che colpiscono lo stato del glutatione. Che cosa è il più interessante da notare è il fatto che la concentrazione di glutatione in cellule del tumore è superiore a quella delle cellule normali che lo circondano. Questa differenza nello stato del glutatione fra le cellule e le cellule tumorali normali è creduta per essere un fattore importante nella resistenza delle cellule tumorali alla chemioterapia.

Come i ricercatori lo mettono, “la concentrazione nelle cellule GSH del tumore può essere fra i fattori determinanti della citotossicità [tossica alle cellule] di molti agenti chemioterapeutici e di radiazione e un aumento nella concentrazione di GSH sembra essere almeno uno dei meccanismi di farmacoresistenza acquistata alla chemioterapia.„

Più ulteriormente dichiarano, “sono ben noti che la sintesi rapida di GSH in cellule del tumore è associata con i tassi alti di proliferazione cellulare. Lo svuotamento del tumore GSH in vivo fa diminuire il tasso di proliferazione cellulare ed inibisce la crescita del cancro.„

Il problema è, è difficile da ridurre il glutatione sufficientemente in cellule del tumore senza disporre il tessuto sano al rischio e mettere il malato di cancro in una circostanza peggiore. Che cosa è necessario è un composto che può vuotare selettivamente le cellule tumorali del loro glutatione, mentre aumenta, o almeno mantenendo, i livelli di glutatione in cellule sane.

Ciò è esattamente che cosa il proteina del siero sembra fare. In questa nuova ricerca è stato trovato che le cellule tumorali sottoposte ai proteine del siero sono state vuotate del loro glutatione e la loro crescita è stata inibita, mentre le cellule normali hanno avute un aumento in GSH e nella crescita cellulare aumentata.

Questi effetti non sono stati veduti con altre proteine. Secondo le aspettative, i ricercatori conclusivi, “svuotamento selettivo del tumore GSH possono in effetti rendere le cellule tumorali più vulnerabili all'azione della chemioterapia e finalmente proteggere il tessuto normale dagli effetti deleteri della chemioterapia.„ Il meccanismo esatto da cui il proteina del siero raggiunge questo completamente non è capito, ma sembra che interferisca con il meccanismo di risposte ed il regolamento normali di glutatione in cellule tumorali.

È conosciuto che la produzione del glutatione è inibita negativamente dalla sua propria sintesi. Stanno essendo i livelli di quel glutatione della linea di base in cellule tumorali superiori a quello delle cellule normali, è probabilmente più facile da raggiungere il livello di inibizione di negativo-risposte nei livelli del glutatione delle cellule tumorali che nei livelli del glutatione delle cellule normali.

Siero di latte e colesterolo di LDL

Le indennità-malattia positive del concentrato del proteina del siero non si conclude con i suoi effetti su immunità e prevenzione del cancro ed il trattamento. Il concentrato del proteina del siero inoltre è stato trovato per essere un inibitore potente del colesterolo ossidato della lipoproteina di densità bassa. La ricerca corrente suggerisce che la conversione di LDL LDL ossidato sia l'innesco che quella conduce a atherogenesis… la formazione della placca e delle lesioni connesse con aterosclerosi.

Di conseguenza, tutta la sostanza che impedisce l'ossidazione di LDL è probabilmente anti--atherogenic. Sebbene a proteine basate a animale siano state implicate tradizionalmente come essendo pro--atherogenic, i proteine del siero sembrano fare un'eccezione alla regola. il proteina del siero si compone di parecchie frazioni secondarie ed importanti, quali beta-lattoglobulina, alfa-lattoalbumina, l'albumina, la lattoferrina e l'immunoglobulina. È stato scoperto che il costituente secondario responsabile della capacità del concentrato del proteina del siero di impedire l'ossidazione di LDL sembra essere la frazione della lattoferrina della proteina. (M. Kajikawa et al. Biochemica et Biophysica Acta, 1994)

Lattoferrina in siero di latte

Quando la lattoferrina è stata eliminata dalla proteina, la capacità del concentrato del proteina del siero di impedire l'ossidazione di LDL notevolmente è stata ridotta, conducente i ricercatori a speculare, “i nostri risultati indicano che LF (lattoferrina) è il fattore principale responsabile dell'effetto inibitorio del proteina del siero (su LDL) e può funzionare sinergico insieme ad altri fattori nel proteina del siero, per esempio, alfa-lattoalbumina.„

Un altro studio facendo uso dei ratti ha esaminato gli effetti del concentrato e della caseina del proteina del siero su colesterolo ed i fattori di rischio della malattia cardiaca. Sebbene la caseina (un'altra proteina a base di latte comunemente usata nella ricerca) sia conosciuta per alzare il colesterolo in esseri umani ed animali, il proteina del siero ha l'effetto opposto, conducente i ricercatori a notare, “l'alto colesterolo significativamente inferiore dietetico al livello della proteina [300 grammi per chilogrammo di alimentazione], del plasma e del fegato del proteina del siero ed anche i triacilgliceroli del plasma.„ (Zhang X. e Beynen A.C. Brit. J. di Nutri., 1993)

Gli effetti d'abbassamento del concentrato del proteina del siero in questo studio inoltre sono stati associati con una riduzione in colesterolo di LDL. Più interessante era il fatto che questo effetto su colesterolo non è stato visto quando gli animali sono stati alimentati le miscele dell'aminoacido che hanno simulato il proteina del siero, in modo da è chiaro che ci sono proprietà all'interno del siero di latte che hanno questi effetti oltre quella del suo profilo dell'aminoacido.

Crescita dell'osso e del siero di latte

Per concludere, il proteina del siero sembra svolgere un ruolo diretto nella crescita dell'osso. I ricercatori hanno trovato che i ratti hanno alimentato la forza aumentata dell'osso indicata concentrato del proteina del siero e la proteina dell'osso quale collagene. Questa scoperta principale ricerca per provare indipendentemente da fatto che il proteina del siero direttamente ha stimolato la crescita del osteoblast (cellula di osso) in vitro.

Il proteina del siero è stato trovato per stimolare, dosare dipendente, sintesi delle proteine totale, contenuto del DNA ed ha aumentato i contenuti nell'idrossiprolina delle cellule di osso.
(Takada Y., Aoe S., Kumegawa M., ricerca biochimica Communications, 1996)

Dovrebbe essere notato che non tutti i concentrati del proteina del siero sono uguale creato. L'elaborazione del proteina del siero per rimuovere il lattosio ed i grassi senza perdere la sua attività biologica prende la cura speciale dal produttore. La proteina deve essere elaborata alla bassa temperatura e le circostanze a scarso tasso di acidità per non “denaturano„ la proteina. Il mantenimento dello stato naturale della proteina è essenziale alla sua attività biologica.

Questi ricercano i risultati, combinati con la decade precedente dello studio sul proteina del siero, dovrebbero convincere chiunque che il concentrato del proteina del siero sia vero la proteina del prolungamento della vita.

Più alti livelli e siero di latte del glutatione:

Una decade-e-un-metà dei risultati sui benefici del proteina del siero è di grande portata. Gli studi precedenti includono quanto segue:

  • Il concentrato del proteina del siero solleva drammaticamente i livelli del glutatione. Il glutatione è un antiossidante solubile in acqua essenziale nel corpo che protegge le cellule ed i servire come un più detoxifier primario dei composti nocivi quali i perossidi, i metalli pesanti, gli agenti cancerogeni ed altre tossine.
  • Il glutatione inoltre è legato intimamente ad immunità ed i livelli riduttori del glutatione sono stati associati con la malattia quale l'AIDS, aterosclerosi, morbo di Alzheimer e malattia del Parkinson, per nominare soltanto alcuni. Infatti, i livelli del glutatione sembrano essere un modo di modulazione dell'immunità.
    (Rosanne K., Fidelus e Min Fu Tsan. Immunologia cellulare, 1986)

  • Il concentrato del proteina del siero è stato trovato per sollevare coerente questa stimolazione immune estremamente importante antiossidante oltre quella di tutta la proteina studiata (soia compresa) ai livelli più superiore normali negli studi sugli animali multipli. (Bounous G. ed oro P., Clin. Investa. Med. 1991)

    Un piccolo studio pilota con gli uomini HIV positivi che sono stati alimentati il concentrato del proteina del siero ha trovato gli aumenti drammatici nei livelli del glutatione di tutti i partecipanti di studio, con due su tre uomini che raggiungono il loro peso corporeo ideale. (Bounous G., Baruchel S., Faiutz J., oro P., Clin. Investa. Med. 1992)

    Infatti, ci sono stati i parecchi Stati Uniti ed i brevetti internazionali assegnati per il trattamento dell'AIDS e l'immunità migliorare con il proteina del siero si concentra.

  • Il proteina del siero migliora la funzione immune e combatte le infezioni. Gli animali hanno alimentato il concentrato del proteina del siero coerente hanno mostrato il potenziamento drammatico sia della risposta immunitaria umorale che cellulare a varie sfide immuni, quale la salmonella, streptococco polmonite (Bounous G., Konshavn P., oro P., Clin. Investa. Med. 1988) e prodotti chimici cancerogeni estremi. Questo effetto su immunità non è stato visto con altre proteine.
  • Il concentrato del proteina del siero combatte il cancro. Gli animali hanno alimentato il proteina del siero