Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LEF rivista giugno 1998

immagine


MENOPAUSA

Fermata dei sintomi prima che vi fermino

Le donne più non sono limitate nelle loro scelte fra resistere
sintomi della menopausa, o rischiare gli effetti collaterali di
terapia farmacologica dell'estrogeno. La natura offre un'alternativa felice.

Da William Faloon


immagine Le donne affrontano un dilemma imbrazzante che comincia intorno alle età 45 - 50. La quantità di estrogeno prodotta naturalmente dai loro enti diminuisce, causando una vasta gamma di miserie della menopausa, compreso le vampate di calore, la depressione, la siccità vaginale, l'ansia e la dimenticanza. Il declino della menopausa nella produzione dell'estrogeno è una causa diretta di invecchiamento prematuro.

Quarantacinque milione donne sono oggi della menopausa negli Stati Uniti e le altre 3,5 milione donne diventeranno della menopausa questo anno. Sulla base di speranza di vita tende, donne affrontano la prospettiva di spendere ultimo un terzo - a metà delle loro vite in uno stato dello squilibrio ormonale. La qualità e la quantità di vita per queste donne saranno determinate da come essi (ed i loro medici) dirigono i loro bisogni della ormone-sostituzione.

Ma c'è un problema. Mentre i benefici dell'estrogeno lo rendono desiderabile affinchè la maggior parte delle donne della menopausa mantengano i livelli giovanili di questo ormone, le droghe Amministrazione-approvate dell'estrogeno della droga e dell'alimento sono state documentate per aumentare il rischio di cancro. Il rapporto più conclusivo, in base ai dati dagli studi della salute degli infermieri famosi intrapresi alla facoltà di medicina di Harvard, ha indicato che le donne che prendono l'estrogeno e una progestina sintetica hanno avute i 32 - 46 per cento di aumento nel loro rischio di cancro al seno (New England Journal di medicina, il 15 giugno 1995).

La risposta a questa dilemma-come ottenere i benefici antinvecchiamento di estrogeno senza aumentare il rischio di cancro, di coaguli di sangue arteriosi e di ospite di cattivo lato effetto-può scaturire è trovata in natura. Un esame della letteratura pubblicata rivela alcuni risultati interessanti circa come gli estrogeni pianta-derivati possono fornire la terapia sostitutiva femminile sicura ed efficace dell'ormone sessuale e contribuisce ad alleviare tali sintomi della menopausa come la depressione, l'ansia, l'insonnia e l'atrofia vaginale.

Prospettive illuminate

Lo studio più impressionante su cohosh nero e sul suo impatto sui sintomi della menopausa (ginecologia 1, 1982 14-16) è stato effettuato da 131 medico su 629 donne della menopausa. Questo studio ha indicato che l'estratto del cohosh del nero ha prodotto il chiaro miglioramento in più di 80 per cento dei pazienti in sei - otto settimane. Sia sintomi fisici che psicologici migliori. La maggior parte dei pazienti hanno riferito i benefici notevoli in quattro settimane. Dopo sei - otto settimane, la risoluzione completa dei sintomi è stata riferita in un numero alto dei pazienti. Qui erano i risultati sui sintomi della menopausa specifici:


SINTOMO Le percentuali delle donne che
è diventato senza sintomi
Le percentuali delle donne che
miglioramento indicato
Vampate di calore 43,3 per cento 86,6 per cento
Persperation generoso 49,9 per cento 88,5 per cento
Emicrania 45,7 per cento 81,9 per cento
Vertigine 51,6 per cento 86,8 per cento
Palpitazioni cardiache 54,6 per cento 90,4 per cento
Tinnito 54,8 per cento 92,9 per cento
Nervosismo/irratability 42,4 per cento 85,6 per cento
Disturbi del sonno 46,1 per cento 76,8 per cento
Atteggiamenti depressivi 46,0 per cento 82,5 per cento


La componente il più ampiamente studiata della pianta usata per trattare la menopausa è un estratto standardizzato dalla pianta nera del cohosh, di cui il nome scientifico è racemosa del Cimicifuga. Questo estratto nero del cohosh è approvato dal ministero della sanità tedesco per il trattamento dei sintomi della menopausa relativi alla carenza dell'estrogeno. Il cohosh nero standardizzato è stato trademarked sotto il nome di Remifemin e non solo allevia le vampate di calore ma inoltre aiuta la depressione, l'ansia, l'atrofia vaginale e una miriade di altri disordini in relazione con della menopausa.

Inoltre, i phytoestrogens da soia sono stati documentati per ridurre le vampate di calore e proteggere da tali malattie relative all'età come l'osteoporosi, la malattia cardiaca ed il cancro.

Un'altra terapia naturale, questa un estratto di liquirizia, acido glycyrrhetic, è una fonte sicura di estrogeno naturale, come di sostegno dai numerosi studi. Il cinese ha usato con successo gli estratti della liquirizia affinchè più di 3.000 anni tratti i disordini della menopausa.

E l'estratto di quai di Dong, una medicina di cinese tradizionale, inoltre è stato usato con successo per alleviare la sindrome pre-mestruale ed i sintomi della menopausa contribuendo a normalizzare i livelli di ormone.

Lasci noi dare un'occhiata a ciascuno di questi approcci naturali a trattare i sintomi della menopausa e le ragioni per le quali scienziato-e donna-abbia la ragione di essere ottimista circa l'individuazione delle alternative alle terapie di prescrizione.

Uno studio affascinante ha fatto partecipare 60 donne date l'uno o l'altro ha standardizzato l'estratto del cohosh, il valium o Premarin nero (estrogeni coniugati) per i sintomi della menopausa. Le donne nel gruppo nero del cohosh sono state sollevate della depressione e dell'ansia più efficacemente delle donne nel gruppo di Premarin o del valium. Questo studio è stato pubblicato in un giornale medico di lingua tedesca (Med Welt 1984, 36 871-874).

È della meraviglia che l'industria farmaceutica prova a tenere le terapie europee naturali fuori dal mercato americano? Premarin ed il valium sono stati fra le droghe di successo sul mercato degli Stati Uniti per le decadi, eppure producono gli effetti collaterali terribili (vedi la storia alla seguente pagina). Le donne europee, d'altra parte, stanno usando un estratto di erbe sicuro e naturale che è indicato per lavorare meglio nell'alleviazione la depressione e dell'ansia che questi due medicinali approvati dalla FDA ampiamente prescritti.

Un altro studio sull'estratto nero del cohosh ha fatto partecipare le donne sotto l'età di 40 chi ha prodotto l'estrogeno o il progesterone naturale pochissimo perché le loro ovaie erano state rimosse (isterectomia). Un gruppo ha ricevuto la forma dell'estriolo (un debole ma sicuro di estrogeno), il Premarin ricevuto secondo gruppo, il Premarin ricevuto terzo e una droga della progestina (un agente che induce l'utero ad imitare gli stati di gravidanza), il quarto estratto nero del cohosh ed il quinto gruppo sono stati dati un placebo.

Donne stimate di questo 24 studio di settimana secondo i sintomi che hanno compreso le vampate di calore, l'irritabilità, le palpitazioni cardiache ed altri sintomi in post-menopausa. I risultati dello studio hanno indicato che le donne hanno avvertito un miglioramento di 30 per cento in tutti i gruppi che ricevono le forme differenti di estrogeno-progestina o di estratto nero del cohosh. Non c'era miglioramento nel gruppo del placebo. Al termine dello studio, la maggior parte delle donne che ricevono le droghe dell'estrogeno o l'estratto nero del cohosh era senza sintomi. Le donne che ricevono l'estratto nero del cohosh, tuttavia, hanno riferito meno effetti collaterali. Questo studio è stato pubblicato nel giornale tedesco Zent bl. Kol di Gyna (1988, 110, 611-618).

Come annerisce il cohosh lavorano? Uno studio controllato con placebo ha pubblicato nel Med tedesco di Planta del giornale. 57 (1991) hanno precisato che le vampate di calore corrispondono molto attentamente ad un impulso dell'ormone luteinizzante liberato dall'ipofisi in risposta alla carenza dell'estrogeno. Il cohosh nero è stato indicato per sopprimere la secrezione aumentata dell'ormone luteinizzante in donne della menopausa e questo effetto specificamente è stato collegato con una riduzione dell'incidenza delle vampate di calore.

L'estratto nero del cohosh ha indicato gli effetti estrogeni all'interno del corpo in parecchi studi, ma non eleva i livelli dell'estrogeno nel sangue. Sembra legare ai ricevitori dell'estrogeno per imitare gli effetti ormonali dell'estriolo debole dell'estrogeno. L'estriolo è stato indicato per proteggere dai tipi di cancri che le forme più potenti di estrogeno (estradiolo ed estrone) sembrano causare. L'estratto nero del cohosh si è riferito a come essendo “del tipo di estriolo„ a causa dell'effetto che ringiovanente esercita sul vaginale, piuttosto che il rivestimento uterino.

A causa dell'indice di sicurezza impressionante dell'estratto nero standardizzato del cohosh, è un'efficace alternativa naturale alle droghe approvate dalla FDA dell'estrogeno che possono causare l'emorragia uterina, la malattia della cistifellea, la pancreatite, i fibroids uterini, le malattie fibrocystic e determinati da cancri indotti da ormone.

Mentre il cohosh nero ha attirato la sua parte dell'attenzione, un estratto della soia che fornisce almeno 50 mg di phytoestrogens della soia inoltre può essere un ingrediente chiave per efficace terapia sostitutiva naturale dell'estrogeno. Sta costringendo i risultati della ricerca che indicano che i phytoestrogens della soia possono essere appena come efficaci come-ma droghe più sicure dell'estrogeno approvate che-FDA.

Kenneth D. Setchell, Ph.D., dell'ospedale pediatrico e del centro medico a Cincinnati, l'Ohio, ha confermato l'attività estrogena della daidzeina, della genisteina e del glycitein degli isoflavoni della soia di principio. Setchell ha condotto la ricerca sulla struttura chimica e sul metabolismo dei phytoestrogens della soia ed ha concluso quello importi modesti di consumo dei risultati della proteina di soia nelle concentrazioni nel sangue relativamente alte di phytoestrogens, in grado di avere un effetto ormonale significativo in molti individui.

In uno studio nel giornale americano di Nutrition clinica (1994, 60, 333-340), 27 donne con un'età media di 56 anni sono state studiate per valutare se il completamento con i phytoestrogens della soia potesse ridurre la frequenza delle vampate di calore. Queste donne sono state date 80 mg di phytoestrogens o di placebo della soia per due mesi. Gli autori hanno concluso che i phytoestrogens della soia hanno dimostrato l'attività ormonale estrogena ed hanno ridotto le vampate di calore, rispetto a placebo.

Ad una conferenza di 1996 a Bruxelles, il Belgio, ha intitolato “il ruolo di soia nella medicina,„ c'erano numerosi studi clinici presentati la rappresentazione che i phytoestrogens della soia nelle dosi che variano da 40 mg a 160 mg un il giorno hanno prodotto le riduzioni rapide e significative dei sintomi della menopausa. Altri studi presentati hanno indicato che, in paesi in cui la soia è un costituente importante della dieta, le donne non soffrono i sintomi della menopausa inquietanti il modo che le donne occidentali fanno.

Il Dott. Paolo Fanti dell'università di Kentucky a Lexington ha studiato gli effetti della genisteina da soia su perdita dell'osso in ratti femminili di cui le ovaie erano state rimosse per imitare gli stati delle donne in post-menopausa. Il Dott. Fanti ha trovato le proprietà protettive della genisteina per sembrare trovarsi nella stimolazione di formazione dell'osso, piuttosto che l'effetto dell'estrogeno di soppressione del riassorbimento dell'osso. Sebbene sia l'estrogeno che la genisteina proteggano da perdita dell'osso dopo cessazione della funzione ovarica, la genisteina riduce sia la perdita trabecular che compatta dell'osso.

Gli studi di sei mesi su 66 donne in post-menopausa sono stati intrapresi all'università dell'Illinois aUrbana-champagne per studiare la densità ossea e disossare il tenore di minerale in risposta alla terapia della soia. In questo studio, le donne in post-menopausa hanno ricevuto su base giornaliera i phytoestrogens derivati dalla proteina di soia o latte-hanno derivato la proteina che non ha contenuto phytoestrogens.

Gli studi scientifici indicano che i phytoestrogens della soia aumentano la densità ossea e che questo potrebbe contribuire ad impedire l'osteoporosi.

I risultati hanno mostrato che gli importante crescite nel tenore di minerale dell'osso e di densità ossea nel tratto lombare della colonna vertebrale fra le donne che ricevono i phytoestrogens sono derivato dalle diete della proteina di soia, rispetto alla dieta di controllo. Gli aumenti in altre aree scheletriche inoltre sono stati notati nelle donne sulle diete della soia. Gli scienziati hanno concluso che gli isoflavoni della soia, l'estrogeno debole contenuto in soia, mostrano il potenziale reale per salute di mantenimento dell'osso.

I ricercatori al centro di ricerca del primate all'università agricola di Bogor in Indonesia hanno dichiarato che una terapia sostitutiva dell'estrogeno di ragione è efficace nella riduzione del rischio di coronaropatia può essere dovuta in parte alle sue proprietà antiossidanti. Per esempio, negli studi facendo uso delle scimmie femminili che hanno avute loro ovaie rimosse, è stato indicato che la genisteina ha inibito l'ossidazione di LDL da 48 per cento. Una volta usato congiuntamente a questo effetto della vitamina E era ancor più pronunciato.

Ci ora sono abbastanza phytoestrogens in nuovi estratti della soia affinchè molte donne derivino l'efficace terapia sostitutiva dell'estrogeno. A differenza delle droghe dell'estrogeno, tuttavia, i phytoestrogens hanno un effetto d'equilibratura sul corpo. Quando i livelli dell'estrogeno sono troppo bassi, i loro effetti estrogeni molto delicati sollevano l'attività estrogena totale. Una volta troppo alti, fanno concorrenza ad estrogeno ai recettori della membrana cellulare, così abbassando l'attività estrogena totale in cellule.

È importante capire che gli estrogeni stiano modificandi continuamente mentre circolano nel corpo. Sono convertiti da una forma in un altro e sono equipaggiati con numeroso altri composti che inducono la loro attività biologica a variare considerevolmente. Mentre può sembrare che la combinazione di phytoestrogens neri standardizzati della soia e del cohosh possa fornire la sostituzione completa dell'estrogeno, ci sono altri fattori ormonali da registrare per ottenere se il metabolismo della gioventù deve essere mantenuto o ristabilito.

Un estratto dalla liquirizia chiamata acido glycyrrhetic (GA) stimola la conversione naturale di testosterone ad estrogeno nel corpo e, come antiossidante, è usato spesso proteggere il fegato e sopprimere l'attività virale nei pazienti di epatite. Le cliniche offshore del cancro prescrivono le dosi elevate di GA nella forma iniettabile ai pazienti a causa degli studi che indicano che modula la funzione immune e sopprime la replica della cellula tumorale.

È interessante notare che mentre le droghe approvate dalla FDA dell'estrogeno possono causare la coagulazione del sangue anormale, GA contenuto nella liquirizia inibisce la trombina di fattore di coagulazione, così riducendo il rischio di attacco di cuore o di colpo. Gli estratti della liquirizia hanno molte applicazioni di malattia-combattimento, ma per le donne della menopausa la maggior parte del fattore importante è che l'acido glycyrrhetic estratto dalla liquirizia è una fonte sicura di estrogeno naturale. I numerosi studi inoltre indicano che GA è un'efficace terapia sostitutiva dell'estrogeno in esseri umani.

Un'altra terapia naturale possibile per i sintomi in post-menopausa è il quai cinese di Dong dell'erba. L'estratto di quai di Dong ha indicato un effetto dell'antispastico ed è stato usato come agente analgesico ed antinfiammatorio. Gli scienziati ritengono che un meccanismo unico di azione del quai di Dong sia di promuovere la sintesi naturale del progesterone, un altro ormone di cui la produzione diminuisce a menopausa.

Il progesterone è più importante dell'estrogeno per impedire e trattare l'osteoporosi perché il progesterone direttamente è compreso nella produzione delle cellule diformazione chiamate osteoblasto. Molte donne della menopausa usano una crema naturale attuale del progesterone per provvedere ad assorbimento diretto di progesterone nella circolazione sanguigna.

Un altro squilibrio dell'ormone che l'incontro delle donne poichè si sviluppano più vecchi è l'eccessiva secrezione della prolattina dall'ipofisi. La prolattina interferisce con l'effetto benefico di estrogeno e può promuovere lo sviluppo dai dei cancri indotti da estrogeno. La secrezione della prolattina può essere soppressa da un estratto naturale chiamato castus di agnus del vitex. In uno studio nel giornale medico tedesco Arzneim. - Forsch/ricerca della droga (43 (ii), 7, 1993), l'estratto di castus di agnus del vitex è stata indicata per sopprimere l'eccessiva secrezione della prolattina e per promuovere la sintesi naturale del progesterone su un periodo di tre mesi. Come con gli altri estratti dimodulazione della pianta, nessun effetto collaterale è stato osservato.

(La nota del redattore: La prolattina è così pericolosa in pazienti con i cancri ormone-dipendenti che il fondamento del prolungamento della vita sostiene la terapia farmacologica di soppressione della prolattina per i pazienti di carcinoma della prostata e del seno.)

Quando i prodotti naturali dell'estrogeno esaminatori fondamento hanno venduto in negozi bio, abbiamo trovato che molte società non stanno usando gli estratti standardizzati della pianta che fossero stati utilizzati negli studi pubblicati per trattare i sintomi della menopausa. Le telefonate a queste società hanno confermato che molti estratti erano rapporti di valore univoco, in modo da significa che relativamente poco principio attivo era presente.

Nella progettazione del supplemento di phytoestrogen dell'multi-ingrediente, il fondamento ha cercato il mondo gli estratti farmaceutici concentrati. Potevamo identificare i laboratori che avevano perfezionato le tecniche dell'estrazione per produrre dieci--u'agli estratti di erbe che stavano vendende negli Stati Uniti soltanto agli estratti di valore univoco

Questi estratti altamente concentrati offrono la migliore assicurazione di ottenere un'attività biologica coerente perché la quantità di principio attivo da queste piante può essere precisamente controllata.

La menopausa non è appena una carenza dell'estrogeno. I numerosi squilibri dell'ormone minacciano la salute delle donne della menopausa. Come abbiamo visto, la letteratura pubblicata ha identificato vari gli estratti della pianta che modulano favorevole l'equilibrio dell'ormone nelle donne di invecchiamento. Il miglioramento e l'analisi del sangue sintomatici di estrogeno, di progesterone, di testosterone, di prolattina, dell'ormone luteinizzante e dell'ormone di FSH da un medico possono contribuire a determinare come la terapia naturale di modulazione dell'ormone sta funzionando.

Mentre la prova sembra complessa, le buone notizie sono che l'assunzione adeguata degli estratti dimodulazione della pianta può fornire le indennità-malattia significative alle donne che entrano nel medio evo.

 



Di nuovo al forum della rivista