Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LEF rivista giugno 1998

immagine

immagine
Il fondamento del prolungamento della vita cerca il mondo
terapie che possono rallentare l'invecchiamento umano. Qui è
aggiornamento su due composti dimiglioramento intriganti.

Rivistadel prolungamento della vita del mese scorso di I n, abbiamo presentato un esteso esame delle sostanze nutrienti dimiglioramento che sono liberamente disponibili negli Stati Uniti. Abbiamo precisato che molti dell'affare d'amplificazione degli Americani di supplementi sopra il contatore sono venduti sotto il nome di farmaci da vendere su ricetta medica in Europa.

Molti lettori e membri di fondamento del prolungamento della vita hanno chiamato, interrogando il nostro parere riguardo alle droghe europee che non sono vendute negli Stati Uniti. Nell'esame della letteratura scientifica pubblicata, continuiamo ad essere impressionati con due relativamente nuove droghe che migliorano il flusso sanguigno cerebrale ed amplificano il metabolismo energetico della cellula cerebrale.

Il prolungamento della vita ha riferito sia sul pyritinol che su Picamilon nel passato e le spiegazioni razionali supplementari del presente qui per usando una o entrambe terapia di promessa.

Che cosa è interessante circa queste “droghe„ europee è che sono analoghi dei supplementi popolari della vitamina. Se state cercando di impedire o trattare il danno neurologico, potete desiderare considerare questi farmaci eccessivamente sicuri. (Inoltre, una società che offre le terapie europee ai cittadini americani per uso personale ha ridotto significativamente i suoi prezzi, così rendendo i farmaci avanzati più accessibili.)

Il pyritinol della droga è utilizzato in Europa per il trattamento di parecchie forme di danno neurologico. Basato sopra la ricerca pubblicata, questa terapia mostra i benefici nel trattamento del morbo di Alzheimer della fase iniziale, del colpo, della vertigine, del trauma capo e del danno mentale età-collegato.

La prova indica che il pyritinol migliora la funzione metabolica di un neurone. Funziona aumentando i livelli energetici della cellula cerebrale in moda da potere parzialmente ristabilire almeno la funzione giovanile e conoscitiva. C'è un grande volume di dati clinici umani che sostengono la sicurezza e l'efficacia di questa terapia europea.

La molecola di pyritinol è strutturalmente simile alla vitamina b6, ma funziona nel cervello in modo diverso. La dose del pyritinol utilizzata nella maggior parte degli studi clinici umani è una capsula di mg 200 occors tre tempi un il giorno.

(Nel riferirsi agli studi descritti qui sotto, una prova “della prova alla cieca„ è una in cui nè gli oggetti nè le persone che amministrano il trattamento conoscono il quale trattamento un oggetto sta ricevendo. Quando una prova è “randomizzata,„ significa che gli oggetti sono assegnati ai gruppi del trattamento in una distribuzione di probabilità conosciuta, per contribuire a fornire i risultati più accurati.)

La ricerca del Alzheimer del giornale (2/3 di 1996) ha riferito sugli studi della prova alla cieca intrapresi negli Stati Uniti in cui il pyritinol è stato confrontato a Hydergine ed a placebo (un trattamento fittizio) nella cura dei 100 pazienti con il morbo di Alzheimer. Le due misure della funzione conoscitiva sono state usate per valutare gli effetti del trattamento.

Dopo 12 settimane del trattamento, “i risultati hanno indicato che il trattamento con il pyritinol è stato associato con un miglioramento significativo e continuo nel funzionamento conoscitivo nel corso dello studio, mentre il trattamento con Hydergine è stato associato con un miglioramento più modesto che ha teso al plateau presto nella fase del trattamento.„

In il giornale Neuropsychobiology (26 (1-2) 1992), i 12 la settimana, test clinico della prova alla cieca sono stati eseguiti per studiare il beneficio del pyritinol nel trattamento di parecchie forme di demenza senile. Complessivamente 156 pazienti sono stati assegnati all'uno o l'altro di due gruppi: “demenza senile del tipo„ gruppo del Alzheimer, o “il gruppo di demenza multi- di infarto (colpo)„.

Nei 12 settimana, il trattamento della prova alla cieca, i ricercatori ha usato tre prove affermate per valutare la funzione conoscitiva. Inoltre, il tracciato del cervello di elettroencefalogramma è stato impiegato per misurare la funzione della cellula cerebrale.

I medici indicati, “l'efficacia terapeutica del pyritinol sono stati dimostrati chiaramente dall'analisi confermativa poichè la droga era statisticamente significativamente superiore a placebo in tutte e tre le variabili di obiettivo. L'elettroencefalogramma che traccia le differenze significative dimostrate fra placebo e il pyritinol.

Sulla base dei risultati di questa prova, può essere accettato che l'effetto terapeutico del pyritinol è superiore a placebo in pazienti con delicato moderare la demenza sia dell'eziologia degenerante (Alzheimer) che vascolare (del colpo).„

Come riportato in uno studio in psicofarmacologia clinica internazionale del giornale britannico (gennaio 1989), 26 pazienti con il morbo di Alzheimer sono stati assegnati a caso in uno studio in doppio cieco del pyritinol contro placebo. I pazienti hanno avuti un delicato per moderare il grado di demenza.

I risultati dello studio hanno indicato che “il pyritinol è stato associato con un miglioramento significativo nella prestazione conoscitiva. I dati di flusso sanguigno cerebrali regionali hanno indicato che il trattamento con il pyritinol ha normalizzato il modello di aumento del flusso sanguigno durante l'attivazione ed hanno migliorato il punteggio sulla prova usata per l'attivazione.„

Nel giornale tedesco Pharmacopsychiatry (settembre 1986), gli effetti del pyritinol sono stati studiati in un controllato con placebo, randomizzato, studio di prova alla cieca in pazienti geriatrici che soffrono dai disturbi funzionali cerebrali, con un moderato al grado severo di sindrome cronica del cervello. In uno studio precedente, un aumento nel livello di vigilanza (veglia, vigilanza) è stato dimostrato in pazienti che subiscono il trattamento di pyritinol. I dati da 107 pazienti sono stati inclusi nell'analisi statistica, in 54 sul pyritinol e in 53 su placebo. Nessun effetto indesiderato notevole è stato osservato.

I medici riferiti, “risultati statisticamente significativi sono stati trovati a favore del pyritinol, rispetto a placebo, sia nel livello di sintomatologia clinica che nel livello di rendimento. Particolarmente impressionante era la superiorità del pyritinol comportamento sociale nel fattore “. “„

Nel giornale Neuropsychobiology (24(3) 1990), 12 volontari in buona salute del maschio hanno ricevuto il pyritinol nelle dosi di 600 o 1.200 mg al giorno, o il placebo per i tre giorni secondo un randomizzato, progettazione della prova alla cieca. I primi e terzi giorni di ciascuno dei tre periodi del trattamento, gli oggetti hanno completato una batteria dei test psicologici. I medici riferiti, “i miglioramenti significativi nella prova critica di fusione della luce intermittente e nella prova Choice di tempo di reazione sono stati trovati dopo il pyritinol.„

Negli studi intrapresi al Max Planck Institute della neurologia e pubblicati negli annali dell'accademia delle scienze (640, 1991), pyritinol di New York è stato provato con piracetam e la fosfatidilserina nei pazienti di Alzheimer. La tomografia a emissione di positroni (PET) è stata usata per misurare il metabolismo energetico del cervello, che è accoppiato molto attentamente alla funzione del cervello.

I medici hanno notato che il metabolismo del glucosio diminuisce leggermente con l'età, ma il morbo di Alzheimer mostra i deficit severi nel metabolismo del glucosio. Nella valutazione degli effetti del pyritinol sul metabolismo di disturbo del glucosio, i medici indicati, “ANIMALE DOMESTICO studia hanno mostrato gli aumenti generali nell'utilizzazione del glucosio con piracetam, il pyritinol e la fosfatidilserina. La rilevanza terapeutica di tali effetti metabolici, tuttavia, deve essere provata nei test clinici controllati.„

Nel giornale di ricerca medica internazionale (9/3, 1981) 270 pazienti che soffrono dalle forme differenti di trauma cranico sono stati curati con il pyritinol per sei settimane. È stato indicato che, “rispetto alla terapia del placebo, pyritinol produce statisticamente il miglioramento significativo nelle manifestazioni neurologiche cliniche e psico. È concluso che il pyritinol è una droga del beneficio terapeutico nel trattamento del [risultati] del trauma cerebrale.„

In Pharmatherapeutica (Inghilterra, 2/5, 1980) una prova alla cieca, prova controllata con placebo è stata effettuata su 40 pazienti che soffrono dalla demenza moderatamente avanzata. I pazienti sono stati assegnati a caso al pyritinol o al placebo per tre mesi. Le valutazioni della funzione conoscitiva sono state rese a pretrattamento ed a fino a tre mesi mensili e poi a seguito a sei mesi. I medici conclusivi, “pazienti sul pyritinol hanno mostrato i livelli elevati significativamente di miglioramento quelli su placebo. Le prove di laboratorio effettuate interamente sono rimanere entro i limiti normali per entrambi i gruppi.„

Nel Med tedesco del giornale. Klin. (73/31 1978), 161 paziente con la sindrome organica cronica del cervello (età media 64 anni) è stato curato con le varie dosi orali del pyritinol per i periodi differenti. I medici indicati, “l'analisi statistica dei dati hanno indicato che l'indice di successo del trattamento aumenta significativamente con l'aumento della dose e della durata del trattamento.„

In la medicina francese di Ouest del giornale (29/1 di 1976), pyritinol è stato provato sulla gente che ha sofferto da vertigine. I medici hanno descritto un meccanismo complicato da cui il pyritinol era efficace contro vertigine ed hanno riferito quanto segue:

“in esperienza clinica con 60 casi di vertigine, l'autore ha ottenuto un tasso della cura di 83,33 per cento, accompagnato da un miglioramento nei pazienti mentali e nello stato sociale. La droga è stata tollerata bene dai pazienti di tutte le età.„

Il Cs ceco del giornale. Pediat. (29/10 di 1974) riferito che il pyritinol è stato provato su 41 bambino (28 ragazzi e 13 ragazze) con le varie malattie del sistema nervoso centrale. I medici riferiti, “nelle contusioni severe del cranio con la sindrome apallic (complessivamente nove bambini), miglioramento sono stati registrati nella maggior parte e nel miglioramento segnato in un terzo.

Nella meningoencefalite (otto bambini), il trattamento riusciva nella metà dei pazienti; nella paralisi cerebrale infantile ed in malformazioni sul cervello (19 bambini), il trattamento riusciva in circa un terzo dei casi. Nei disordini secondari del cervello (cinque bambini), l'effetto era più piccolo. Secondo questi risultati, il trattamento di pyritinol offre un determinato contributo al trattamento utilizzato nella pratica neurologica pediatrica.„

Quelli con c'è ne dei danni neurologici che il pyritinol è stato documentato per alleviare dovrebbero studiare la possibilità di richiedere a 200 mg tre tempi un il giorno di questo farmaco europeo sotto la tutela di un medico, preferibilmente un neurologo. Sembra che il pyritinol possa produrre sia un effetto benefico immediato che cumulativo sulla funzione neurologica.

Quelli che cercano di conservare e migliorare la funzione conoscitiva possono studiare la possibilità di provare due 200 capsule di mg del pyritinol all'inizio della giornata invece delle droghe quale Hydergine. È suggerito che il pyritinol sia preso all'inizio della giornata perché i suoi benefici d'eccitazione possono interferire con sonno se preso troppo vicino ad ora di andare a letto.

Una serie di fornitori offshore spediscono i farmaci ai cittadini americani nell'ambito delle linee guida personali dell'uso di Food and Drug Administration. Il fondamento del prolungamento della vita raccomanda soltanto le società di cui i prodotti rispettano le norme farmaceutiche e che garantiscono la consegna dei prodotti. Molte società in Europa spediscono al rischio dei clienti.

Droga del tipo di vitamina di Nootropic

immagine Picamilon, presentato in Russia nel 1989, sembra essere più efficace di Hydergine o del vinpocetine nel miglioramento del flusso sanguigno alle navi cerebrali nel cervello. Picamilon attraversa prontamente la barriera ematomeningea per proteggere i neuroni dagli effetti di flusso diminuito dell'ossigeno. Inoltre migliora la funzione conoscitiva. Per queste ragioni, Picamilon è chiamato un trattamento “nootropic„, significarlo ha un impatto positivo sul cervello e sulla cognizione.

Invecchiare causa una riduzione della circolazione vascolare cerebrale che precipita la degenerazione della struttura e della funzione di cellula cerebrale. Il declino conoscitivo, la depressione e le varie malattie neuropsychic derivano dagli effetti progressivi di circolazione cerebrale diminuita. Picamilon migliora vascolare cerebrale aspersione-che è, la capacità di sangue per attraversare nave-e allevia il danno neurologico causato dal trauma, dall'alcolismo, dal colpo e dall'invecchiamento.

Mentre Picamilon è approvato come un farmaceutico in Russia, è realmente un composto del tipo di vitamina che consiste di un analogo della niacina (n-nicotinoyl) legato unicamente a GABA (acido amminobutirrico di gamma). Quando la niacina è limitata a GABA, penetra prontamente la barriera ematomeningea e migliora la circolazione cerebrale e periferica. Che cosa permette a Picamilon da lavorare è così bene il sinergismo fra la niacina e il GABA.

Riferisca alla sezione degli estratti di questa edizione per informazioni supplementari sulla ricerca scientifica pubblicata su Picamilon.