Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine marzo 1998

immagine


Potere del proteina del siero

Il successo sorprendente nella prevenzione e nel trattamento di cancro sta rendendo a proteina del siero un supplemento popolare. I nuovi rapporti inoltre confermano che il siero di latte amplifica il glutatione cellulare e la funzione immune.

Dal bordo di volontà http://www.brinkzone.com/

La conferenza del siero di latte dell'internazionale 1997 tenuta all'hotel di O'Hare dell'hotel di Westin in Chicago era vero un evento internazionale, con gli scienziati dall'Australia, dalla Germania, dalla Francia, dalla Nuova Zelanda, dal Giappone, dagli Stati Uniti, dal Canada, dalla Polonia e da altri paesi a disposizione e/o dando le conferenze. C'erano una vasta gamma di argomenti coperti per quanto riguarda i molti usi dei proteine del siero.

Il concentrato del proteina del siero è stato ricercato estesamente affinchè la sua capacità impedisca e di trattare il cancro in animali da laboratorio. Una conferenza data dal Dott. Geoffrey W. Smithers, da divisione della CSIRO di scienza e tecnologia dell'alimento, Highett, Australia, ha rivelato che gli animali hanno alimentato il concentrato del proteina del siero hanno avuti una riduzione sostanziale del tumore del colon rispetto agli animali hanno alimentato qualunque altro tipo di proteina, compreso soia. I tumori negli animali di concentrato-federazione del proteina del siero erano più piccoli di in animali hanno alimentato altre proteine. In giovani e vecchi topi su una dieta del concentrato del proteina del siero, il tumore del colon è stato ridotto da 50 per cento, rispetto agli effetti di altre proteine. Per concludere, i topi hanno alimentato l'escrezione molto maggior indicata concentrato del proteina del siero dei prodotti chimici cancerogeni degli animali hanno alimentato una dieta a base di carne.

Inoltre alla conferenza, il Dott. James F. Chmiel dall'università occidentale della riserva di caso, a Cleveland, ha messo a fuoco sull'uso del concentrato del proteina del siero nella gente che soffre dai cancri di collo e capi. Ha notato che, sebbene la gente con i cancri di collo e capi soffrisse tipicamente a partire dagli anni di malnutrizione e di uso pesante dell'alcool, la maggior parte dei chirurghi è impaurito “di alimentazione del tumore„ e non tenta di migliorare lo stato nutrizionale del paziente prima del funzionamento sul paziente. Tuttavia, quando i pazienti sono senza alimenti, il risultato postoperatorio è torvo, con le complicazioni guarenti e aumentate ridutrici e soppressione immune severa. Chmiel era rapido precisare che i pazienti ben-nutriti hanno una probabilità molto migliore della sopravvivenza a lungo termine, di meno complicazioni e di immunità migliore.

Ha mostrato il pubblico di 400 ricercatori più che gli animali direttamente iniettati con le cellule tumorali notevolmente avevano ridotto la crescita del tumore quando il concentrato alimentato del proteina del siero e che questo effetto era dipendente dalla dose… cioè una dieta del concentrato del proteina del siero di 40 per cento era più efficace di una dieta di 30 per cento, ecc. Chmiel inoltre ha notato che, sebbene i chirurghi possano rimuovere la massa del tumore, alcune cellule del tumore sempre è lasciato ed è il lavoro del sistema immunitario pulire le cellule tumorali con lo straccio restanti.

Chiaramente, il concentrato del proteina del siero ha grande potenziale con molti tipi di cancri, compreso i cancri della testa e del collo. Può aiutare il sistema immunitario a pulire postoperatorio le cellule tumorali con lo straccio rimaste come pure migliora lo stato nutrizionale ed immune del paziente. Chmiel ha detto che le prove umane sono in corso e che i dati preliminari molto stanno promettendo.

Attività antiossidante di siero di latte

Parecchi antiossidanti potenti in siero di latte recentemente sono stati scoperti ed esaminato stati. Il Dott. Eric A. Decker, dall'università di Massachusetts, Amherst, ha discusso l'attività antiossidante di due composti trovati all'interno dei proteine del siero. Sebbene citi che le proteine del latte non sono vedute solitamente come essendo ricche in antiossidanti di per sé, sembra che il siero di latte faccia un'eccezione.

La sua ricerca ha trovato che i due antiossidanti in proteine del siero sono di un a basso peso molecolare, sono solubili in acqua e sono elaborazione diretta abbastanza stabile. Inoltre possono inibire una vasta gamma di radicali liberi e tali catalizzatori d'induzione liberi come il ferro, lipo-ossigenasi, ossigeno della maglietta giro collo, radicali di ferryl e radicali ossidrili. I due antiossidanti in siero di latte sono risultati attivi a pH fisiologico e per potere tollerare una vasta gamma di temperature.

Il Dott. K.D. Kussendrager dell'internazionale di DMV, nei Paesi Bassi, ha esaminato una delle frazioni di promessa di siero di latte, di lattoferrina e della sua capacità inibire forte le reazioni radicali libere ferro-dipendenti direttamente legando da rivestire di ferro. Questa abilità di legare il ferro di lattoferrina inoltre provoca l'inibizione di crescita dei batteri. Kussendrager inoltre ha parlato di un'altra frazione in lattoperossidasi chiamata siero di latte che sembra avere forti proprietà antimicrobiche, antivirali ed antiossidanti.

Il Dott. J.P. Perraudin di Biopole, Bruxelles, Belgio, ha descritto le capacità sia di lattoferrina che della lattoperossidasi di impedire le reazioni libero radicali dipendenti del ferro, di impedire l'anemia e di stimolare il sistema immunitario. La lattoferrina si è trasformata in in un integratore alimentare super-caldo a causa dei suoi effetti dimiglioramento. Quelli che prendono il proteina del siero ricevono una dose potente di lattoferrina con ogni dose da 20 grammi. I proteine del siero sono stati indicati ai livelli dell'aumento del glutatione antiossidante ed immune potente dello stimolante. Tuttavia, questi risultati della ricerca indicano che i proteine del siero hanno molto più benefici che la loro capacità di alzare il glutatione.

Proteine del latte come AIDS potenziale di dieta

Le proteine del latte quali caseina e siero di latte sono conosciute per contenere il glicomacropeptide, uno stimolatore potente di colecistochinina, che svolge molti ruoli essenziali per quanto riguarda la funzione gastrointestinale, compreso il regolamento dell'ingestione di cibo. Oltre ad essere un regolatore dell'ingestione di cibo, colecistochinina stimola la contrazione della cistifellea e la motilità dell'intestino, regola lo svuotamento gastrico e stimola il rilascio degli enzimi dal pancreas. In animali, un aumento in colecistochinina è seguito da una grande riduzione dell'ingestione di cibo.

Proteine del latte

Dott. J.L. Maubois dall'AICN, Rennes, Francia, riferita che l'ingestione di siero di latte e di caseina in sei volontari sani ha provocato un grande aumento nel rilascio della colecistochinina. (Caseina ha un'più alta concentrazione di glicomacropeptide che il siero di latte, ma il siero di latte sembra avere un effetto sul rilascio della colecistochinina.) Questa ricerca ha potuto condurre all'uso di determinate proteine del latte come soppressore di appetito e/o essere a dieta l'aiuto. Molti culturisti contano molto su siero di latte ed ai sui supplementi basati a caseina della proteina quando è a dieta, in grado di essere parzialmente responsabile del loro successo.

Siero di latte, immunità e AIDS

Per concludere e possibilmente per di più, era una conferenza dal Dott. Gustavo Bounous ricerca srl di Immunotec, nel Vaudreuil-Dorian, il Canada, per quanto riguarda gli usi del concentrato del proteina del siero con il complesso delle malattie conosciute come l'AIDS. Bounous è oggi probabilmente il ricercatore più prolifico e più noto nel mondo per quanto riguarda l'uso del concentrato del proteina del siero per la prevenzione ed il trattamento di cancro, AIDS e soppressione immune.

Bounous ha descritto la sua lunga storia di ricerca sui molti benefici del concentrato del proteina del siero per impedire il cancro, il miglioramento dell'immunità, l'innalzamento del glutatione ed il combattimento dell'AIDS. Bounous ha spiegato che HIV ha bisogno di bassi livelli del glutatione di ripiegare e che il HIV ha una relazione antagonistica a glutatione… cioè in basso glutatione cellulare permette che il HIV si moltiplichi e l'alto glutatione rallenta drammaticamente la replicazione virale. Ha trovato una riduzione sostanziale dell'attività del virus in cellule con uno stato migliore del glutatione dopo che l'ingestione del concentrato del proteina del siero. Inoltre, ha citato un recente trovando che più glutatione ha trovato nei linfociti (cellule immuni) della gente con il HIV, più lunghe erano probabile sopravvivere a.

Bounous inoltre ha trovato che questo effetto inibitorio di glutatione sul HIV lavora a molti non retro virus, che indica che l'effetto non è virus-specifico. Ciò significa che i livelli aumentati del glutatione (dall'ingestione del concentrato del proteina del siero) potenzialmente inibisce una vasta gamma di virus.

Un caso in cui Bournous ha usato il concentrato del proteina del siero per trattare l'AIDS ha fatto partecipare un'intera famiglia infettata. Rapporti del laboratorio indicati come ogni membro della famiglia ha reagito al trattamento del concentrato del proteina del siero. La moglie ha avvertito un calo nel carico virale da 19.000 ad appena 3.000 in un aspetto dei mesi. Le sue CD4 cellule immuni delle cellule- dell'assistente T più colpite dalla virus-rosa di HIV leggermente. Il figlio nella famiglia ha avuto una riduzione composta di dieci parti del carico virale, mentre il marito è sembrato essere il solo semi-nonresponder nella famiglia, con un leggero calo nel carico virale e scarso effetto nei conteggi CD4.

Bounous ha detto che ha molti rapporti di caso come questi che mostrano i miglioramenti clinici nei conteggi virali, CD4 numera e benessere globale fra la gente ha curato con il concentrato del proteina del siero. Bounous era chiaro da precisare che non vede il proteina del siero concentrarsi come alternativa ai trattamenti tradizionali, ma come aggiunta molto efficace alle terapie tradizionali per una vasta gamma di malattie.

Cancro di combattimento con siero di latte novembre 1997