Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine novembre 1998


Rapporto


I benefici unici di
Olio del Perilla

 

La letteratura scientifica sostiene l'uso dell'olio del perilla come componente di una dieta migliorare il metabolismo essenziale dell'grasso-acido in tutto il corpo. I seguenti riassunti rappresentano alcuni di questi studi:

Protezione cardiovascolare

il fattore d'attivazione è una causa importante dei coaguli di sangue arteriosi che causano gli attacchi di cuore ed i colpi ed è la causa della morte principale nell'ovest. L'olio del Perilla è stato indicato per fare diminuire PAF da 50 per cento in ratti, rispetto all'amministrazione dell'olio di cartamo. Giornale della segnalazione dei mediatori e delle cellule del lipido (Paesi Bassi), 1997, 17/3 (207-220).

Gli effetti di un perilla lubrificano su stato nutrizionale e la produzione di trombossano A2, una causa significativa di formazione anormale del coagulo di sangue, è stata paragonata a quelle dell'olio di soia in ratti diabetici. Dopo i soltanto sette giorni, l'olio del perilla ha migliorato il guadagno di immunizzazione corporea e l'equilibrio dell'azoto ed ha ridotto la formazione di citochina e la produzione infiammatorie del trombossano A2 dalle piastrine. L'olio del Perilla ha migliorato lo stato nutrizionale globale di questi ratti diabetici. Nutrizione (U.S.A.), 1995, 11/5 (450-455).

Benefici neurologici

I ratti hanno alimentato o un olio di cartamo o una dieta dell'olio del perilla attraverso due generazioni ha evidenziato le differenze significative nella luminosità-distinzione che imparano il compito. La prestazione d'apprendimento inferiore nel gruppo dell'olio di cartamo è stata causata pricipalmente dalla capacità inferiore di rettificare le risposte sbagliate con le sessioni d'apprendimento. Nel gruppo dell'olio di cartamo dopo il compito d'apprendimento, le densità medie delle vescicole sinaptiche nei terminali della regione dell'ippocampo sono state diminuite da quasi 30 per cento, rispetto a quelle nel gruppo dell'olio del perilla. Questi risultati indicano che da mutamenti strutturali indotti petrolio dietetici nelle sinapsi nell'ippocampo dei ratti e che questi cambiamenti sono collegati con il differenziale nell'apprendimento della prestazione. Giornale di neurochimica (U.S.A.), 1997, 68/3 (1261-1268).

I ratti attraverso due generazioni sono stati alimentati le diete completate con l'olio di semi del cartamo o con l'olio di semi del perilla, o un cibo convenzionale del laboratorio. la capacità di apprendimento di Luminosità-distinzione è stata determinata di essere il più alto nel gruppo di petrolio-federazione del perilla, ha seguito dal gruppo normale e poi dal gruppo del cartamo, estendente le osservazioni precedenti in uno sforzo differente del ratto che l'acido grasso trovato in olio del perilla è un fattore nell'abilità di apprendimento di mantenimento di livello. J. Ricerca sui lipidi (U.S.A.), 1988, 29/8 (1013-1021).

Protezione del Cancro

Gli effetti di una dieta completata con il petrolio del perilla, la soia e l'olio di cartamo sono stati studiati in ratti femminili. I numeri dei tumori mammari per ratto erano significativamente più bassi in ratti dati una dieta dell'perilla-olio che quelli dati la dieta dell'soia-olio. Più ulteriormente, l'incidenza del tumore dei due punti era significativamente più bassa in animali che ricevono il supplemento dell'perilla-olio che in quelli dieta data dell'cartamo-olio ed i numeri dei tumori dei due punti per ratto hanno teso ad essere più bassi in olio del perilla amministrato ratti. Inoltre l'incidenza dei cancri del rene in ratti che ricevono una dieta dell'olio del perilla era significativamente più bassa di quella per il gruppo di dieta dell'olio di soia. Carcinogenesi (Regno Unito), 1990, 11/5 (731-735).

L'effetto inibitorio dell'olio dietetico del perilla contro carcinogenesi dei due punti è stato studiato in ratti. L'incidenza di tumore del colon era significativamente più bassa nei ratti alimentati olio del perilla che in altri gruppi dietetici. Una volta esaminato alla settimana 10, un indicatore della promozione del tumore era significativamente più basso nel gruppo di petrolio-federazione del perilla che in altri gruppi. I risultati indicano che l'effetto dipromozione dell'olio del perilla era un risultato di una sensibilità in diminuzione di mucosa colica ai promotori del tumore. Giapponese J. Cancer Res. (Il Giappone), 1991, 82/10 (1089-1096).

Obesità di combattimento

I topi hanno alimentato una dieta ad alta percentuale di grassi sviluppano la glicemia elevata e l'obesità. Uno studio ha studiato gli effetti di sette oli dietetici differenti sul metabolismo del glucosio: olio di palma, olio di strutto, olio di colza, olio di soia, olio di cartamo, olio del perilla ed olio dei tonnidi. Tutti i topi hanno ricevuto una dieta ad alta percentuale di grassi (60 per cento delle calorie totali). Dopo 19 settimane di alimentazione, i livelli del peso corporeo e del glucosio del siero erano significativamente maggiori nella soia, nella palma, nel lardo e nei gruppi del seme di ravizzone, rispetto ai gruppi dell'olio di pesce e del perilla. Metabolismo: Clinico e sperimentale (U.S.A.), 1996, 45/12 (1539-1546).

Effetti antinvecchiamento

Gli acidi grassi trovati in olio del perilla hanno potuto impedire le malattie croniche di invecchiamento. I modelli comportamentistici generali dei ratti o dei topi alimentati l'olio di cartamo sono stati alterati, rispetto al gruppo dell'olio del perilla. Inoltre, l'abilità di apprendimento e la funzione retinica erano più alte nel gruppo del perilla rispetto all'olio alimentato gruppo di cartamo o della soia. L'olio del Perilla è stato trovato per essere utile per la soppressione di carcinogenesi, dell'iperreattività allergica, della tendenza trombotica, dell'apoplessia, dell'ipertensione e dell'invecchiamento negli animali, rispetto all'olio di soia ed all'olio di cartamo. Esperimenti sugli animali e studi sulle malattie in esseri umani principali ad una raccomandazione che l'assunzione degli acidi grassi omega-6 dovrebbe essere diminuita e che gli acidi grassi essenziali trovati in olio del perilla (omega-3) dovrebbero essere aumentati per la prevenzione delle malattie croniche che prevalgono nei paesi industrializzati. Proc. Soc. Exp. Biol. Med.(U.S.A.), 1992, 200/2 (174-176).

Antinfiammatorio

Una vasta gamma di malattie intestinali infiammatorie, quali colite ed il morbo di Crohn, possono essere soppresse dal completamento essenziale dell'grasso-acido. L'olio di pesce specificamente è stato indicato per essere utile nel trattamento delle forme differenti di colite, ma molta gente non può prendere le dosi elevate dell'olio di pesce su una base coerente. L'olio del Perilla specificamente è stato indicato per proteggere dal danno mucoso nei rivestimenti degli intestini che è indotto normalmente dalla produzione dei leucotrieni, un composto di cui la presenza è indicativa del livello di infiammazione e di reazioni allergiche. Ricerca pediatrica (U.S.A.), 1997, 42/6 (835-839).

Allergie di combattimento

I topi sono stati alimentati per due mesi di diete che contengono l'olio di semi del cartamo o l'olio di semi del perilla. I risultati hanno indicato che le quantità elevate dell'olio del perilla hanno soppresso gli effetti dei mediatori allergici lipido-derivati. Ciò sostiene l'ipotesi che aumentare gli acidi grassi trovati in olio del perilla sarebbe efficace nella riduzione della severità di ipersensibilità allergica immediato tipa. J. Nutr. (U.S.A.), 1994, 124/9 (1566-1573).

 

Facendo uso dell'olio del Perilla

Quelli facendo uso dell'olio del lino o del pesce possono studiare la possibilità di commutare all'olio del perilla. L'assunzione quotidiana di sei 1.000 capsule di mg delle capsule stabilizzate dell'olio del perilla fornisce 3,3 grammi omega-3 dell'olio essenziale, acido alfa-linoleico.

A differenza dell'olio di pesce, l'olio del perilla non causa il ribaltamento digestivo, anche quando i grandi numeri sono consumati. Il basso costo dell'olio del perilla rispetto all'olio di pesce rende a questa nuova fonte di acidi grassi essenziali un affare dei prezzi.

È importante ricordarsi che la fibra dietetica può assorbire sia i buoni che cattivi acidi grassi. Di conseguenza, prenda sempre i vostri oli essenziali dell'acido grasso ad un tempo differente che la fibra. E ricordi che gli acidi grassi richiedono le sostanze nutrienti co-dipendenti quali magnesio, zinco, la vitamina b6, la vitamina B3 e la vitamina C per il regolamento metabolico adeguato nel corpo.


Di nuovo al forum della rivista