Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine dicembre 1999


immagine


CARATTERIZZATO:

  • Glutatione
  • Acido lipoico
  • Ciclossigenasi
    COX-1, COX-2

Glutatione e gli anziani
Glutatione e morbosità in un a livello comunitario
campione degli anziani.

Epidemiol 1994 di J Clin settembre; 47(9): 1021-6

Questo studio ha esaminato l'associazione del livello del glutatione del sangue, un indicatore potenziale invecchiamento fisiologico/funzionale, con una serie di tratti biomedici/psicologici in un sottogruppo (N = 33) di campione rappresentativo degli anziani a livello comunitario. I livelli elevati del glutatione sono stati associati con meno numero delle malattie (p < 0,05), i livelli elevati di salute auto-stimata (p < 0,01), colesterolo più basso (p < 0,05). abbassi l'indice di massa corporea ed abbassi le pressioni sanguigne. Gli oggetti con le diagnosi dell'artrite, del diabete, o della malattia cardiaca (come valutato dai medici) hanno avuti almeno più bassi livelli marginalmente significativi del glutatione che coloro che era malattia libera. Il glutatione, insieme all'età e ad una misura di rabbia soppressa, ha rappresentato 39% della varianza di un indice della morbosità. Il glutatione, da sè, ha rappresentato 24% della varianza. A nostra conoscenza, questa è la prima prova di un'associazione dei livelli elevati del glutatione con i livelli elevati di salute fisica in un campione degli anziani a livello comunitario. Ulteriori studi in grandi campioni sono necessari studiare il glutatione come fattore di rischio sanitario globale potenziale per la morbosità fra gli anziani.


Effetti di LA
completamento acido Alfa-lipoico: omeostasi del glutatione del tessuto a riposo e dopo l'esercizio.
J Appl Physiol Arp 1999; 86(4) 1191-6

Le sostanze nutrienti antiossidanti hanno dimostrato il potenziale nella protezione contro lo sforzo ossidativo indotto dall'esercizio. L'acido Alfa-lipoico (LA) è un integratore alimentare di proglutathione che è conosciuto per rinforzare la rete antiossidante. Abbiamo studiato l'effetto del completamento intragastrico della LA (150 mg/kg, 8 settimane) sui livelli della LA del tessuto, sul metabolismo del glutatione e sulla perossidazione lipidica in ratti a riposo e dopo l'esercizio su pedana mobile esauriente. Il completamento della LA ha aumentato il livello di muscolo di gastrocnemius libero della LA in rosso ed ha aumentato i livelli totali del glutatione nel fegato e nel sangue. La diminuzione indotta dall'esercizio nell'attività della transferasi del glutatione 5 del cuore è stata impedita dal completamento della LA. L'esercizio esauriente ha aumentato significativamente i livelli acido-reattivi tiobarbiturici della sostanza nel fegato e nel muscolo rosso di gastroenemius. Completamento della LA protetto contro danno ossidativo del lipido nel cuore, nel fegato e nel muscolo di gastrocnemius rosso. Questo studio riferisce che la LA oralmente completata può influenzare favorevole le difese antiossidanti del tessuto e neutralizzare la perossidazione lipidica a riposo ed in risposta all'esercizio.


Acido lipoico, un composto di modello
La farmacologia dell'acido lipoico antiossidante
Gen Pharmacol 1997 settembre; 29(3) 315-31

1. L'acido lipoico è un esempio di una droga attuale di cui l'effetto terapeutico è stato collegato con la sua attività antiossidante. 2. L'attività antiossidante è un concetto relativo: dipende dal genere di sforzo ossidativo e dal genere di substrato ossidabile (per esempio, DNA, di lipido, di proteina). 3. In vitro, l'attività antiossidante finale di acido lipoico è determinata dalla sua concentrazione e dalle sue proprietà antiossidanti. Quattro proprietà antiossidanti di acido lipoico sono state studiate: la sua capacità di chelatazione del metallo, la sua capacità di pulire le specie reattive dell'ossigeno (ROS), la sua capacità di rigenerare gli antiossidanti endogeni e la sua capacità di riparare danno ossidativo. 4. L'acido di Dihydrolipoic (DHLA), costituito da riduzione di acido lipoico, ha proprietà più antiossidanti dell'acido lipoico. Sia DHLA che l'acido lipoico hanno capacità dichelatazione e puliscono il ROS, mentre soltanto DHLA può rigenerare gli antiossidanti endogeni e riparare il danno ossidativo. 5. Come chelatore del metallo, l'acido lipoico è stato indicato per fornire l'attività antiossidante chelatando Fe2 + e Cu2 +; DHLA può agire in tal modo da Cd2+ di chelatazione. 6. Come organismi saprofagi del ROS, l'acido lipoico e DHLA visualizzano l'attività antiossidante nella maggior parte dei esperimenti, mentre, in particolare i casi, attività dell'pro-ossidante è stato osservato. Tuttavia, l'acido lipoico può fungere da antiossidante contro l'attività dell'pro-ossidante prodotta da DHLA. 7. DHLA ha la capacità di rigenerare la vitamina endogena E degli antiossidanti, la vitamina C ed il glutatione. 8. DHLA può fornire alla riduttasi del solfossido della metionina del peptide la riduzione degli equivalenti. Ciò migliora la riparazione delle proteine oxidatively nocive quale l'antiproteasi dell'alfa-io. 9. Con la riduzione dipendente della deidrogenasi di lipoamide di acido lipoico, la cellula può attingere ulteriormente il suo stagno del NADH per attività antiossidante al suo stagno di NADPH, che è consumato solitamente durante lo sforzo ossidativo. 10. All'interno di farmacologia antiossidante relazionata con la droga, l'acido lipoico è un composto di modello che migliora la comprensione del modo di azione degli antiossidanti nella terapia farmacologica.


Crescita umana della cellula tumorale
Induzione di cyclo-oxygenase-2 mRNA dalla prostaglandina E-2 in cellule prostatiche umane di carcinoma.
Giornale britannico di cancro 75 (8): p 1111-11181997

Riassunto: Le prostaglandine sono sintetizzate da acido arachidonico dalla ciclossigenase degli enzimi. Ci sono due isoforme delle ciclossigenasi: COX-1 (una forma costitutiva) e COX-2 (una forma viscoelastica). COX-2 recentemente è stato categorizzato come gene immediato-presto ed è associato con la crescita e la differenziazione cellulari. Lo scopo di questo studio era di studiare gli effetti di dimethylprostaglandin esogeno E-2 (dmPGE-2) sulla crescita delle cellule di carcinoma della prostata. I risultati di questi esperimenti dimostrano che l'amministrazione di dmPGE 2 a coltivare le cellule PC-3 ha aumentato significativamente la proliferazione cellulare (come misurato dal numero delle cellule), la concentrazione contenta ed endogena nel DNA totale in PGE 2. DmPGE-2 inoltre ha aumentato i livelli del mRNA dell'equilibrio di suoi propri enzima di sintetizzazione viscoelastico, COX-2 come pure crescita cellulare ai livelli simili a quelli veduti con il siero del vitello e l'estere fetali di phorbol. Gli stessi risultati sono stati osservati in altri tipi della cellula tumorale umana, quali le cellule androgeno-dipendenti di LNCaP, le cellule del cancro al seno MDA-MB-134 e le cellule colorettali umane di DiFi di carcinoma. In cellule PC-3, il regolamento dmPGE-2 dei livelli di COX-2 mRNA era sia dipendente dal tempo, con stimolazione massima veduta 2 h dopo l'aggiunta che dipendente dalla dose su concentrazione dmPGE-2, con stimolazione massima veduta 5 alla tazza ml-1. L'anti-infiammatorio non steroideo flurbiprofen (mummia 5), in presenza di dmPG-2 esogeno, ha inibito il su-regolamento la crescita di cellule di COX-2 mRNA e del PC 3. Presi insieme, questi dati suggeriscono che PGE 2 abbia un ruolo specifico nel mantenimento della crescita umana della cellula tumorale e che l'attivazione dell'espressione COX-2 dipenda soprattutto da PGE-2 recentemente sintetizzato, forse derivare dai cambiamenti nelle concentrazioni cellulari locali PGE-2.


Anil CQX-2 il pancreas umano
L'espressione Cyclooxygenase-2 su-è regolata nel cancro del pancreas umano
Cancro ricerca 1999 1° marzo; 59(5): 98790

Un grande corpo di prova suggerisce che cyclooxygenase-2 (COx-2) sia importante nel cancro gastrointestinale. Lo scopo di questo studio era di determinare se COX-2 è stato espresso in adenocarcinoma del pancreas umano. La trascrizione-PCR quantitativa dell'inverso, l'immunoblotting e l'esame immuno-istochimico sono stati usati per valutare l'espressione di COX-2 in tessuto pancreatico. I livelli di COX-2 mRNA sono stati aumentati da >60-fold nel cancro del pancreas confrontato al tessuto nontumorous adiacente. La proteina COX-2 era presente in 9 di 10 casse dell'adenocarcinoma del pancreas ma era inosservabile in tessuto pancreatico nontumorous. L'analisi Immunohistochemical ha indicato che COX-2 è stato espresso in cellule epiteliali maligne. In cellule di cancro del pancreas umane coltivate, i livelli di COX-2 mRNA e la proteina sono stati indotti dal trattamento con gli esteri dipromozione di phorbol. Presi insieme, questi risultati indicano che COX-2 può essere un obiettivo per la prevenzione o il trattamento di cancro del pancreas.


I giochi di ruolo COX-2 in tumorigenesis
COX-2 e tumore del colon
Ricerca 1998 di infiammazione ottobre; 47 supplementi 2: S112-6

Il ruolo di cyclooxygenase-2 (CoX-2) in tumorigenesis colorettale in topi è stato studiato da Oshima et al. per determinare gli effetti dei knock-out del gene COX-2 e di nuovo inibitore COX-2. Nello studio, i topi eterozigotici di knock-out Apcdelta7l6, un modello del topo dei poliposi adenomatosi familiari umani (FAP), sono stati attraversati ai topi di knock-out del gene COX-2, o cibo alimentato che contiene l'inibitore di COX-2-selective. I compagni della lettiera Apcdelta7l6 sono stati usati come comandi positivi, che hanno sviluppato 652+/-198 polipi (deviazione standard) a 10 settimane. L'introduzione di una mutazione genetica COX-2, o alimentarsi con l'inibitore di COX-2-selective ai topi di knock-out Apcdelta7l6, ha ridotto drammaticamente il numero e la dimensione dei polipi intestinali. I risultati forniscono la prova genetica diretta che COX-2 svolge un ruolo chiave in tumorigenesis ed indica che gli inibitori di COX-2-selective possono essere una nuova classe di agenti terapeutici per i poliposi ed il cancro colorettali.





Di nuovo al forum della rivista