Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine dicembre 1999

William Faloon Come lo vediamo


Prolungamento della vita durante l'anno 2000



Durante l'anno 2000

I genetisti dicono, “la vita può essere estesa oltre 100 anni.„ Entro presto dentro l'anno 2000, gli scienziati pensano completare un progetto di lavoro del codice genetico del DNA che introdurrà una nuova comprensione quanto a perché invecchiamo ed a che cosa può essere fatto per fermarla. In questi ultimi sei mesi, i ricercatori hanno identificato i geni coinvolgere nei processi di malattia e pensano usare questi informazioni per progettare le terapie che presto “cureranno„ molti di odierne malattie mortali. Gli esperti categoricomente dichiarano che queste scoperte “apriranno una finestra in ogni malattia e trasformeranno la pratica di medicina.„

Ciò può sembrare come la fantascienza ad alcuno, ma considera che appena dieci anni fa, sia stato virtualmente impossible da trovare anche un singolo gene responsabile del causare una malattia particolare. Ora tali scoperte genetiche sono comuni. Per migliorare ha messo questo nella prospettiva di tempo, il premio Nobel per la scoperta della struttura di DNA ha ricevuto a James Watson ed a Francis Crick nel 1962. Ciò significa che per la maggioranza dello XX secolo, gli scienziati nemmeno hanno conosciuto che DNA consistito di, eppure ricercatori ora sia sull'orlo dell'alterazione della struttura genetica per impedire e curare la malattia degenerante. Il fatto che questa ricerca sta progredendo così rapidamente è buone notizie per coloro che è oggi vivo e vuole restare quel modo.

Non è appena le innovazioni genetiche che stiano venendo al salvataggio di coloro che sta invecchiando alla morte. In una sfida drammatica alla teoria neurologica precedente, i risultati degli studi in scimmie indicano che le nuove cellule cerebrali si aggiungono al cervello del primate ogni giorno. Secondo la teoria scientifica tradizionale, il cervello umano era probabilmente incapace di coltura delle cellule nuove o rigenerando le cellule perse o danneggiate, spieganti perché i traumi cranici severi, per esempio, non guariscono completamente.

Tuttavia, la nuova ricerca ha suggerito che i cervelli degli animali più primitivi, compreso gli uccelli canori, potessero coltivare le nuove cellule. I risultati, pubblicati nell'emissione del 15 ottobre 1999 della scienza del giornale, suggeriscono che questo processo rigeneratore neurale possa accadere primate-compreso in esseri umani. I risultati di questi studi mostrano che ci sono meccanismi naturali nel cervello che, qualche giorno, potrebbe essere sfruttato affinchè gli scopi terapeutici riempia le aree nocive al cervello.

Il fondamento del prolungamento della vita sta lavorando “ai fattori di crescita neurotrophic„ che sono stati indicati per ristabilire naturalmente la propagazione di un neurone. Questo approccio può rappresentare un meccanismo potente per impedire e trattare le varie malattie del cervello degeneranti, quale Alzheimer, segnala demenza e l'invecchiamento in relazione con stessa.

La saggezza medica convenzionale lungamente ha supposto che era impossible da coltivare le nuove cellule cerebrali. Ora che questa idea sbagliata sta cadendo dal bordo, i concetti radicali sposati dal fondamento del prolungamento della vita per le decadi (quali le nuove cellule cerebrali ri a crescita) stanno attirando i dollari seri della ricerca. Fino a usando l'ingegneria genetica per impedire o curare la malattia in relazione con l'invecchiamento, questo sembra essere un risultato scontato basato sul nuovo chip alta tecnologia del gene che sonda i cambiamenti nell'espressione genetica con l'età d'avanzamento. Questo chip del gene è stato sviluppato dagli scienziati all'università di Wisconsin ed era la notizia da copertina nell'emissione del mese scorso della rivista del prolungamento della vita.

Mentre le pareti dell'ignoranza scientifica continuano a cadere, sta diventando sempre più evidente che siamo al bordo di un cambiamento storico che avrà un impatto profondo su molti aspetti della società. L'ingegneria genetica permetterà agli esseri umani di programmare il loro DNA cellulare in un modo che controlla la loro intelligenza, aspetto, sensazione di benessere, stati di salute ed età biologica. Come membro del fondamento del prolungamento della vita, potete trasformarti in in una componente biologica dell'evoluzione più notevole di tutto il tempo. . . la capacità dell'specie di progettare e controllarsi molecolare.

Per quelli che vivono oggi, la possibilità di godere di una durata sana estesa non è sembrato mai più luminosa. L'importanza dovrebbe essere data sul mantenimento della salute ottimale oggi per approfittare delle innovazioni mediche che sembrano essere giusto dietro l'angolo.

William Faloon
Vicepresidente
Fondamento del prolungamento della vita



Riferimenti

  • Progetto Genoma Umano: Rapporto preliminare 1999
  • Scienza, il 15 ottobre 1999; 286:548-552.
  • Scienza, il 27 agosto 1999, 285:1390-1393




Di nuovo al forum della rivista