Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine ottobre 1999

immagine

immagine

Terapia dell'estrogeno?
Non si preoccupi!

L'estriolo può offrire i benefici innumerevoli per
donne in post-menopausa… senza gli effetti collaterali.

                    
La Lrivista di estensione del ife precedentemente ha suggerito i metodi alternativi per le donne che sono impaurite dei rischi di cancro o degli effetti collaterali di terapia a lungo termine con le droghe dell'estrogeno approvate da Food and Drug Administration, quale Premarin. Qui, discutiamo un'alternativa intrigante chiamata estriolo, che è utilizzato estesamente in Europa per terapia sostitutiva dell'estrogeno in donne della menopausa e in post-menopausa, ma fin qui raramente siamo stati utilizzati per quello scopo negli Stati Uniti.

La prova suggerisce che l'estriolo offra molti dei benefici delle terapie più tradizionali della estrogeno-sostituzione, ma senza gli effetti collaterali duri o i pericoli più a lungo termine incontrati spesso da altri sostanze e prodotti trademarked.

In primo luogo, un certo fondo. Le forme primarie di estrogeno includono l'sostanza-estrone tre, l'estradiolo e l'estriolo. Il solfato dell'estrone è la forma di estrogeno trovata in Premarin, mentre l'estradiolo di 17 b è la forma di estrogeno trovata nei prodotti Estrace e Estraderm. L'estrone è la forma ossidata di estradiolo. Entrambe sostanze, tuttavia, sono gli estrogeni che aumentano significativamente il rischio di seno e di cancro ovarico una volta presi per più di 10 anni. Secondo Merck manuale, gli estrogeni coniugati sono sostanze che anche sono state elencate come agenti cancerogeni conosciuti.

L'estriolo, d'altra parte, è apparentemente un estrogeno debole che fornisce i benefici antinvecchiamento di terapia sostitutiva dell'estrogeno, senza il rischio di cancro. Consideri questa prova della sua benignità: durante la gravidanza, i gran quantità di estriolo sono secernuti dalla placenta per proteggere il feto. L'analisi urinaria di estriolo è usata per valutare l'attuabilità dei feti.

Poiché l'estriolo è un estrogeno debole, i più grandi importi devono essere usati per terapia sostitutiva dell'estrogeno. L'estriolo è utilizzato nelle dosi di 2 - 8 mg al giorno. Una dose di 2 - 4 mg di estriolo è equivalente a ed efficace quanto, mg 0,6 - 1,25 di estrogeni coniugati quale Premarin.

Uno degli effetti collaterali più comuni della terapia standard dell'estrogeno è iperplasia dell'endometrio, o iper-proliferazione delle cellule del rivestimento uterino, una circostanza che si trasforma in spesso cancro uterino. Può accadere, un ormone per esempio, con l'uso di Premarin una volta usato senza una progestina, naturale o artificialmente prodotto che migliora e protegge l'utero interno. Tuttavia, la maggior parte dei ricercatori hanno trovato che l'uso della terapia alternativa dell'estriolo, neppure alla dose elevata di 8 mg al giorno, non causa l'iperplasia dell'endometrio.

In uno studio dagli scienziati all'istituto universitario medico della Georgia, a Augusta, 52 donne con i sintomi della menopausa severi sono state date continuamente il succinato dell'estriolo per sei mesi nelle dosi di 2 - 8 mg al giorno. I miglioramenti significativi nei sintomi sono stati notati entro un mese dell'inizio dello studio ed hanno persistito finchè la terapia dell'estriolo è stata continuata. Il grado di miglioramento di sintomo direttamente è stato collegato con la dose. Il sollievo di sintomo era moderato a 2 mg al giorno, ma segnato a 8 mg al giorno.

La terapia dell'estriolo inoltre ha invertito l'atrofia vaginale ed ha migliorato la qualità di muco cervicale. Nessun'emorragia dell'innovazione si è presentata in c'è ne degli oggetti e le biopsie della mucosa interna dell'utero non sono riuscito a mostrare l'iperplasia dell'endometrio comunque, indipendentemente dalla dose di estriolo usata.

Gli scienziati conclusivi, “terapia dell'estriolo possono essere impiegati continuamente nei dosaggi fino a 8 mg/giorno, particolarmente in quei pazienti in cui altri estrogeni inducono gli effetti collaterali indesiderati quali la nausea, l'emorragia dell'innovazione o l'iperplasia dell'endometrio e nella ricorrenza delle vampate calde durante la terapia ciclica degli estrogeni più potenti. . . Essendo un estrogeno debole, non induce la proliferazione o l'emorragia dell'endometrio dell'innovazione di alcuna conseguenza, mentre sintomi della menopausa di modificazione.„

Uno studio prospettivo più a lungo termine e più grande della terapia dell'estriolo per i sintomi di menopausa è stato intrapreso da C. Lauritzen all'università di Ulm in Germania e conclusivo, “la terapia dell'estriolo riusciva in 92% di tutti i casi. In 71%, le vampate e la sudorazione calde completamente si sono eliminate, in 21% che sono state migliorate, diventanti più deboli ed accadenti più raramente. . . Gli atteggiamenti depressivi si sono aboliti in 24% dei casi e in 33% sono stati migliorati, di modo che un miglioramento globale si è presentato in 57%.„

Lo studio inoltre ha trovato che la dimenticanza, la perdita di concentrazione, l'irritabilità e le palpitazioni cardiache sono state migliorate notevolmente verso il normale. Inoltre, il numero dei pazienti che soffrono dalle emicranie in diminuzione da 33 a 12 e l'atrofia della vulva completamente si sono eliminati in 44 di 61 caso e nel miglioramento indicato in 12 casi.

“Notevolmente,„ gli scienziati aggiunti, “la qualità della pelle sono migliorato secondo l'impressione soggettiva dei pazienti e dei medici in un'alta percentuale dei casi. . . In nessun caso ha fatto un deterioramento dei sintomi accadono.„

Uno dei benefici principali della terapia dell'estrogeno è prevenzione di perdita dell'osso connessa con osteoporosi. Le donne postmenopausali che prendono l'estrogeno avvertono 50 per cento meno fratture che le donne dell'età comparabile che non hanno preso l'estrogeno. Sebbene nessuno studio ancora sia stato intrapreso negli Stati Uniti per determinare se la terapia dell'estriolo può impedire l'osteoporosi, gli studi futuri della prova alla cieca sono stati intrapresi in 136 donne postmenopausali all'ospedale cinese della grande muraglia a Pechino, Cina, facendo uso del nylestriol (CEE), un a lunga azione, derivato dell'estriolo.

I medici trovati nella perdita significativamente maggior del gruppo del placebo di massa dell'osso e di lipoproteina a bassa densità superiore livella in paragone al gruppo curato ed hanno concluso, “il CEE è un efficace estrogeno per impedire i disordini di perdita e del lipido dell'osso in donne postmenopausali, appena come l'estrogeno coniugato più popolare (Premarin), ma è più conveniente. Il farmaco a lungo termine del CEE, i suoi effetti sull'endometrio ed il regime della combinazione della progestina attendono ulteriore studio.„

Inoltre c'è prova diretta dagli studi sugli animali e prova indiretta dagli studi umani, che l'estriolo può impedire il cancro al seno. Molto di questo lavoro è stato fatto dal Dott. H.M. Lemon e soci del dipartimento di medicina interna all'università di centro medico del Nebraska a Omaha. In uno studio, hanno indotto i tumori mammari tramite radiazione gamma al corpo intero in topi Sprague Dawley femminili. Fra il gruppo di controllo, 75% ha sviluppato i tumori. Tuttavia, fra quegli animali che ricevono l'estriolo, appena 48% ha sviluppato i tumori dopo l'assoggettamento alla radiazione.

In un altro studio dal gruppo del limone, l'estriolo è stato indicato per avere “l'attività cancerogena anti-mammaria più significativa di 22 composti provati [perché]. l'estriolo è meno probabile indurre i cambiamenti proliferativi negli organi bersaglio delle donne cancerizzabili che l'estrone o l'estradiolo.„

A causa di questi effetti anticancro di estriolo in animali, il limone ha esaminato la domanda di se l'estriolo è riferito in tutti i modi a cancro al seno in esseri umani. Ha trovato che le donne con cancro al seno hanno bassi livelli di estriolo riguardante altre forme di estrogeno.

La prova circa estriolo come terapia alternativa sicura dell'estrogeno è stata riassunta bene dall'istituto universitario medico degli scienziati della Georgia, che hanno concluso, “estriolo merita un posto nelle nostre risorse terapeutiche.„