Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

30 settembre 2004 Stampatore Friendly
In questa edizione

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita:

La vitamina E amplifica l'inibizione del licopene di crescita del tumore della prostata

Protocollo:

Panoramica del carcinoma della prostata

Prodotti descritti:

Capsule del licopene

Capsule della vitamina E

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

La vitamina E amplifica l'inibizione del licopene di crescita del tumore della prostata
Un simposio sugli obiettivi molecolari e sulla terapeutica del Cancro promossa dall'organizzazione europea per la ricerca ed il trattamento di Cancro, dell'istituto nazionale contro il cancro e dell'Associazione per la ricerca sul cancro americana tenuta a Ginevra era il sito di una presentazione il 30 settembre 2004 dal Dott. Jacqueline Limpens di Erasmus Medical Center a Rotterdam, Paesi Bassi che hanno confermato l'effetto inibitorio di licopene sui tumori della prostata e rivelatore che la vitamina E può migliorare quell'effetto.

Il licopene è un carotenoide trovato in pomodori ed in altri frutti. Gli studi epidemiologici hanno stabilito un'associazione inversa fra l'assunzione del licopene ed il rischio di carcinoma della prostata.

Lo studio corrente ha compreso i topi in chi ha ricevuto gli impianti umani del tumore della prostata. Gli animali sono stati divisi nei gruppi che hanno ricevuto uno di seguenti regimi: licopene sintetico della dose bassa, licopene sintetico della dose elevata, vitamina sintetica E della dose bassa, vitamina sintetica E della dose elevata, licopene sintetico della dose bassa più la vitamina E, o un placebo.

Il Dott. Limpens ha spiegato i risultati: “Abbiamo trovato che il licopene basso della dose ha soppresso la crescita dei tumori umani della prostata vicino più di mezzo (al giorno 42 dello studio), estendente di conseguenza il tempo di raddoppiamento del tumore, mentre tutti i altri singoli trattamenti non hanno avuti effetto significativo. Tuttavia, la combinazione di licopene a basse dosi e di vitamina E ha prodotto la più grande inibizione del tumore – 73%. D'importanza, inoltre abbiamo visto che il periodo di raddoppiamento dei valori di PSA ha abbinato le risposte del tumore in tutti i gruppi sperimentali. Ciò significa che possiamo usare i valori di PSA come un indicatore sostitutivo nelle brevi prove umane di fase II/III poichè è chiaro che i valori di PSA stanno rispecchiando esattamente l'attività d'inibizione del licopene e della vitamina la E sulla crescita del tumore.„

Di interesse era l'individuazione che una dose bassa di entrambe le sostanze nutrienti ha fornito un più notevole beneficio che una dose elevata di licopene o della vitamina E da solo.

Il Dott. consumo raccomandato e “corrente di Limpens di supplementi ed alimenti fortificati può contribuire ad ottenere gli importi adeguati di licopene e della vitamina E, che possono altrimenti essere difficili da verificarsi mentre mantenendo una dieta equilibrata.„

Protocollo

Panoramica del carcinoma della prostata
Di tutta la letteratura nutrizionale attualmente in atto concernente carcinoma della prostata (PC), la relazione fra ingestione del licopene e la salute della prostata è il più chiaro. Consumo del licopene trovato per fare diminuire non solo il rischio di PC negli studi multipli, ma anche il rischio di BC e pancreatico e tumore dello stomaco come pure cancro polmonare.

In questi studi positivi che hanno correlato il consumo del licopene con il rischio in diminuzione di PC, le fonti del licopene erano a prodotti basati a pomodoro. Le fonti più ricche di licopene nella dieta degli Stati Uniti sono ketchup, succo di pomodoro e salsa della pizza; questi rappresentano più di 80% dell'assunzione totale del licopene di Americans.19 in uno studio da Atene, Grecia, gli autori hanno concluso che l'incidenza di carcinoma della prostata in Grecia potrebbe essere ridotta di circa 40% se la popolazione aumentasse il consumo di pomodori, ha ridotto l'assunzione dei prodotti lattier-caseario e l'olio d'oliva sostituito per altri lipidi aggiunti.

La correlazione fra a consumo basato a pomodoro aumentato di licopene ed il rischio in diminuzione di PC e di altri cancri inoltre è trovata in laboratorio, in cui i livelli del siero di licopene sono correlati con l'assunzione del licopene. Le stesse tenute vere negli studi in cui i livelli del tessuto di licopene sono stati studiati negli esemplari di patologia della prostata.

Le misure per impedire il PC devono essere una parte sistematica del consulente legale che i medici di famiglia e gli internisti danno ai loro pazienti. L'assunzione del selenio almeno di 200 mcg un il giorno dovrebbe essere una considerazione nella prevenzione del PC. Il selenio basso del plasma è associato con i quattro al rischio aumentato quintuplo di PC. Inoltre, i livelli di selenio del plasma inoltre diminuiscono con l'età, con conseguente di mezza età agli uomini più anziani che sono ad un elevato rischio per selenio basso livella. Nel migliore dei casi, i livelli della linea di base di selenio dovrebbero essere ottenuti prima di cominciare il completamento sistematico del selenio. Avrebbe significato cominciare tai micronutriente e valutazione minerale all'età 25 e forse ad ogni 10 anni da allora in poi

Gli studi della ricerca hanno indicato che la vitamina E riduce i tassi di crescita di pc derivando da una dieta ad alta percentuale di grassi. I tassi di crescita del tumore erano più alti negli animali hanno alimentato ai 40,5% la dieta grassa kcal (la dieta americana tipica). I tumori in animali hanno alimentato 40,5% che il grasso kcal più la vitamina E era lo stesso di quelli alimentati i 21,2% - dieta grassa kcal (un livello ideale del grasso).

http://www.lef.org/protocols/prtcl-138.shtml

Prodotti descritti

Capsule del licopene

Il licopene è un carotenoide e la fonte della coloritura rossa dei pomodori, dei peperoni, del pompelmo rosso e dell'anguria. Può avere le più alte proprietà antiossidanti di tutti i carotenoidi. L'azione antiossidante potente di licopene contribuisce ad impedire l'ossidazione di lipidi del siero, così promuovendo la salute arteriosa. Il licopene può anche assistere nella comunicazione di mantenimento della cellula--cellula e nella disintossicazione di modulazione del citocromo p450, fattori che avvantaggiano il tessuto suscettibile. La ricerca ha trovato che il licopene è assorbito meglio una volta preriscaldato dentro, o co-ingerito con grasso.

http://www.lef.org/newshop/items/item00455.html

Capsule della vitamina E

I composti della vitamina E solitamente sono prodotti e messi a disposizione nella forma esterificata come l'acetato di alfa-tocoferil o succinato di alfa-tocoferil. Nessuna di queste forme ha tutta l'attività antiossidante fino al convertito a in alfa-tocoferolo nel corpo, ma sono molto più stabili riguardo a tempo ed alla temperatura di immagazzinamento che le forme unesterified. Inoltre, mentre la forma dell'acetato rapidamente è attivata all'interno del corpo, l'attivazione della forma del succinato è più lenta. La forma del succinato sembra accedere ed avvantaggiare alle aree dei tessuti che sono non disponibili alle altre forme. Per questo motivo, c'è una tendenza a considerare il succinato dell'alfa-tocoferolo come un composto distintamente differente ed utile. Il succinato dell'alfa-tocoferolo sembra avere emivita più lunga nel corpo e non interferisce con vitamina A o assorbimento di K.

http://www.lef.org/newshop/items/item00063.html

Domande? Osservazioni? Inviili a ddye@lifeextension.com o chiami 954 766 8433 l'estensione 7716.

Per vita più lunga,

Dayna Dye
Redattore, aggiornamento del prolungamento della vita
ddye@lifeextension.com
LifeExtension.com
Boulevard commerciale ad ovest 1100
Fort Lauderdale FL 33309
954 766 8433 estensione 7716

Firmi su per l'aggiornamento del prolungamento della vita a http://mycart.lef.org/subscribe.asp

L'aiuto ha sparso le buone notizie circa vivere più lungo e più sano. Trasmetta questo email ad un amico!

Osservi le emissioni precedenti dell'aggiornamento del prolungamento della vita nell'archivio del bollettino.