Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

25 ottobre 2004 Stampatore Friendly
In questa edizione

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita:

La restrizione di caloria impedisce alcuni cambiamenti relativi all'età del cervello

Protocollo:

Restrizione di caloria e di digiuno

Prodotti descritti:

Miscela del prolungamento della vita

Miscela solubile della fibra di PGX™

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

La restrizione di caloria impedisce alcuni cambiamenti relativi all'età del cervello
Uno studio presentato il 24 ottobre alla società per la trentaquattresima riunione annuale della neuroscienza a San Diego ha trovato che il regime diritardo degli aiuti severi della restrizione di caloria impedisce alcuni cambiamenti del cervello relativi ad invecchiare ma non riuscito ad impedire altri cambiamenti quale la memoria diminuiscono. Inoltre, il regime è stato dimostrato per abbassare la quantità di radicali liberi nel cervello.

La restrizione di caloria comprende ridurre il consumo di calorie senza limitare le sostanze nutrizionali essenziali ai buona salute. La pratica è stata indicata per estendere la durata della vita nella maggior parte delle specie in cui è stata provata e ritardare alcune malattie relative all'età. Uno studio degli esseri umani che hanno praticato volontariamente la restrizione di caloria ha trovato fra loro un più a basso rischio per aterosclerosi, compreso meno infiammazione. I lettori dell'aggiornamento del prolungamento della vita possono anche ricordare l'edizione del 16 agosto 2002 che ha descritto i risultati di uno studio in cui gli individui più anziani che hanno consumato meno calorie hanno sperimentato un più a basso rischio del morbo di Alzheimer. Una delle teorie di principio che spiegano come gli impianti di tecnica è che riduce il danno del radicale libero.

Nello studio corrente, i ricercatori da Washington University School di medicina a St. Louis hanno alimentato i giovani e vecchi topi diete di normale e li hanno confrontati ai vecchi topi dati a 35 per cento meno calorie che partono ad un anno (equivalente invecchiare 40 in esseri umani). Hanno trovato che i vecchi topi dati le diete di normale hanno avuti quantità elevate significativamente del superossido radicale in parecchie aree dei loro cervelli che i più giovani topi ed i vecchi topi forniti della dieta ristretta. La presenza di superossido è stata notata specialmente nel nigra di substantia, un settore interessato nella malattia del Parkinson.

Una volta provati a mansioni comportamentistiche, gli animali limitati la caloria più vecchia fossero trovati per avere la forza prensile, la coordinazione e flessibilità mantenute ai livelli comparabili ai giovani topi, mentre i vecchi topi sulle diete normali non hanno fatto. Ma quando la funzione conoscitiva è stata provata, entrambi i gruppi anziani hanno eseguito più male di giovane, gruppo non limitato.

Il ricercatore del cavo ed il professore associato della neurologia, di medicina e dell'anatomia e della neurobiologia a Washington University Laura L. Dugan, MD dichiarato, “i nostri risultati ci aiutano a capire i processi che sono alla base sia dei benefici normali della restrizione di caloria che di invecchiamento. Se alcuni aspetti di invecchiamento sono influenzati da danno del radicale libero, possiamo potere impedire o invertire questi danni.

Per i 20 anni ultimi ci sono stati studi che suggeriscono i radicali liberi, specialmente superossido, sono compresi nel danno cumulativo con invecchiamento e che il sistema nervoso può essere uno degli obiettivi più vulnerabili… Crediamo che vie sensibili di segnalazione che sono particolarmente importanti nel cervello sono interrotti dagli alti livelli dei radicali liberi e che queste rotture possono spiegare perché, in circostanze normali, la funzione del cervello diminuisce col passare del tempo. Fortunatamente, sarebbe molto più facile da invertire un misregulation nella segnalazione che avrebbe invertito il danno delle cellule.„

Nell'altra ricerca, il gruppo sta provando gli antiossidanti sui più vecchi topi per vedere se possono anche contribuire ad impedire alcuni degli effetti di invecchiamento.

Protocollo

Restrizione di caloria e di digiuno
Sostiene che i vari interventi nutrizionali possono estendere la durata sono molteplici, ma alcuni hanno maggior credibilità che altre. I gerontologi acconsentono che la restrizione calorica con nutrizione ottimale (CRON) offre la più grande probabilità di riuscita.

Il concetto delle calorie di limitazione per migliorare la salute in primo luogo è stato introdotto all'inizio del Novecento, ma la teoria è stata avanzata (gli anni 30) quando è stato trovato che ai ratti caloria-limitati hanno vissuto più lungamente di quelli permessi mangiare ad libitum. Sebbene le decadi siano passato da questi risultati iniziali, i meccanismi con cui la restrizione dietetica ritarda l'invecchiamento ed estende la durata completamente non sono capiti. I dati suggeriscono che i roditori caloria-limitati abbiano vissuto più lungamente e siano invecchiato più lentamente perché erano più resistenti allo sforzo e le loro cellule erano protette contro gli agenti offensivi (Van Remmen et al. 2001).

Raccogliendo la prova suggerisce forte che lo sforzo ossidativo sia alla base del processo di invecchiamento. La senescenza può essere anticipata dalla restrizione di caloria che può lavorare attraverso un meccanismo antiossidante. Uno squilibrio nelle reazioni dell'riduzione-ossidazione (redox) che accadono durante il processo di invecchiamento può essere minimizzato con l'azione antiossidante della restrizione di caloria (Cho et al. 2003). Gli animali cronicamente caloria-limitati avevano limitato lo sforzo ossidativo come provato dal recupero rapido nei livelli del glutatione in muscolo del cuore precedentemente hypoxic. Le citochine kappa-B-rispondenti (interleukin-1-B e fattore-un di necrosi del tumore) sono state espresse transitoriamente in gruppo caloria-limitato, ma sono state persistite nel gruppo di controllo. L'espressione del superossido dismutasi del manganese, un enzima antiossidante chiave, è stata ritardata nel gruppo che riceve le calorie illimitate. Questi dati indicano che la restrizione di caloria riduce significativamente lo sforzo ossidativo del miocardio e le risposte infiammatorie post-ischemiche (Chandrasekar et al. 2001; Sreekumar et al. 2002).

http://www.lef.org/protocols/prtcl-160.shtml

Prodotti descritti

Miscela del prolungamento della vita

I nuovi membri sono sorpresi piacevolmente quando scoprono che la miscela del prolungamento della vita può sostituire molti di diversi supplementi che precedentemente stavano prendendo. Un'altra ragione per cui la miscela del prolungamento della vita è così popolare è che conserva le centinaia serie dell'utente di supplemento di dollari l'annualmente confrontato al costo di acquisto degli ingredienti individuali.

La formula della miscela del prolungamento della vita è aggiornata continuamente per riflettere i nuovi risultati scientifici. Dalla sua introduzione nel 1983, la formula è stata migliorata più di 16 volte fornire le nuove sostanze nutrienti che sono state indicate per contribuire a proteggere la nostra salute preziosa. Il risultato è una formula che fornisce all'utente il meglio che la scienza deve offrire.

http://www.lef.org/newshop/items/item00635.html

Miscela solubile della fibra di PGX™

La gente di peso eccessivo sta provando a porre freno la loro assunzione dei carboidrati alto-glycemic, eppure malgrado sempre più grande consumo “di alimenti del carburatore basso„, l'epidemia dell'obesità peggiora ogni anno.

Un problema che molti alimenti inducono la produzione in eccesso dell'insulina, così sta rendendolo virtualmente impossible evitare i pasti che promuovono il guadagno grasso.

gli alimenti Alto-glycemic di indice causano l'obesità inducendo la sovrapproduzione di insulina. Una nuova miscela della fibra chiamata PGX™ inibisce l'assorbimento degli zuccheri dietetici nella circolazione sanguigna, quindi riducente il rilascio di insulina vicino fino a 40%. La virtù di questa miscela solubile altamente viscosa della fibra è che soltanto le piccole quantità sono richieste per inibire le punte acute in glicemia ed insulina. Questa nuova fibra inoltre è stata indicata a colesterolo totale più basso ed alla lipoproteina a bassa densità (LDL).

http://www.lef.org/newshop/items/item00673.html

Se avete domande o le osservazioni riguardo a questi emissioni di passato o dell'edizione di prolungamento della vita aggiornano, inviile a ddye@lifeextension.com o chiami 954 766 8433 l'estensione 7716.

Per vita più lunga,

Dayna Dye
Redattore, aggiornamento del prolungamento della vita
ddye@lifeextension.com
LifeExtension.com
Boulevard commerciale ad ovest 1100
Fort Lauderdale FL 33309
954 766 8433 estensione 7716

Firmi su per l'aggiornamento del prolungamento della vita a http://mycart.lef.org/subscribe.asp

L'aiuto ha sparso le buone notizie circa vivere più lungo e più sano. Trasmetta questo email ad un amico!

Osservi le emissioni precedenti dell'aggiornamento del prolungamento della vita nell'archivio del bollettino.