Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

4 novembre 2004 Stampatore Friendly
In questa edizione

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita:

La vitamina E può essere utile nella prevenzione del morbo di Alzheimer

Protocollo:

Morbo di Alzheimer

Prodotti descritti:

Tocoferolo/tocotrienoli di gamma E

Huperzine A

Prolungamento della vita rivista edizione del novembre 2004:

Nelle notizie: Memantina trovata efficace contro il morbo di Alzheimer

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

La vitamina E può essere utile nella prevenzione del morbo di Alzheimer
I risultati della ricerca riferiti nell'edizione dell'ottobre 2004 del giornale del morbo di Alzheimer identifica un colpevole nel morbo di Alzheimer e la vitamina E di manifestazioni può aiutare lento la distruzione delle cellule cerebrali che accade di conseguenza.

In uno studio costituito un fondo per dagli istituti della sanità nazionali, l'università di professor Allan Butterfield di chimica di Kentucky ed i colleghi hanno confrontato il ratto e le forme dell'essere umano di beta peptide dell'amiloide, un composto che forma le placche nei cervelli dei pazienti di Alzheimer che sono creduti di essere responsabili del danno hanno incorso in da questa malattia. Hanno trovato che il beta peptide dell'amiloide da entrambi i ratti ed esseri umani ha causato la frammentazione in neuroni, una perdita del DNA di collegamenti del neurone ed ha abbassato l'attuabilità delle cellule.

Precedentemente era stato proposto che sedi del legame del rame in beta umano dell'amiloide contribuito alla malattia. Nello studio corrente, i risultati del Dott. Butterfield indicano che l'amiloide del ratto beta, che manca delle sedi del legame di rame, ancora causa il danno e che è il residuo della metionina in beta amiloide quel cellule cerebrali di danni.

La metionina è un aminoacido che si presenta nelle quantità elevate relativamente in proteine animale-derivate e contribuisce alla formazione di omocisteina, un altro aminoacido che una volta elevato è stato determinato per raddoppiare il rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer. La ricerca più iniziale aveva rivelato che la metionina è stata compresa nella neurotossicità e nello sforzo ossidativo causati da amiloide beta in esseri umani.

L'ossidazione e la perossidazione lipidica della proteina erano simili in sia amiloide animale che umano beta ed erano entrambe inibite dalla vitamina la E, una vitamina antiossidante. Gli studi hanno trovato un'associazione fra l'assunzione della vitamina E ed hanno ridotto il declino ed il morbo di Alzheimer conoscitivi, aggiungenti la prova al suggerimento che può aiutare per ritardare la malattia in esseri umani.

I risultati indicano che le specie reattive di quell'ossigeno svolgono un ruolo nella tossicità di beta peptide dell'amiloide e che lo sforzo che ossidativo causa può essere dovuto metionina piuttosto che il rame.

Protocollo

Morbo di Alzheimer
Le caratteristiche del morbo di Alzheimer sono placche senili del peptide dell'beta-amiloide, dei grovigli neurofibrillary che comprendono il proteina tau, della perdita di sinapsi e (infine) della morte dei neuroni. Sebbene i grovigli neurofibrillary siano associati più molto attentamente con la morte di un neurone che l'beta-amiloide, la prova sta diventando in modo convincente che l'beta-amiloide è il fattore più responsabile dell'iniziare i processi degeneranti del morbo di Alzheimer.

I ricercatori hanno indicato che le cellule coltivate sono impedite la tossicità dell'beta-amiloide con l'aggiunta della vitamina la E (Grundman 2000). I ricercatori all'università di Kentucky hanno pubblicato una rappresentazione dirottura dell'articolo che la vitamina E ha impedito l'aumento del metabolismo della poliammina in risposta allo sforzo ossidativo mediato libero radicale causato tramite l'aggiunta di beta-amiloide ai neuroni del ratto (Yatin et al. 1999).

La ricerca condotta in Germania ha indicato che sia la vitamina naturale che sintetica E era più efficace dell'estrogeno (estradiolo 17-beta) in neuroni proteggenti contro la morte ossidativa causata da beta-amiloide, dal perossido di idrogeno e dal glutammato eccitante dell'aminoacido (Behl 2000).

La ricerca condotta all'università di California, San Diego, scuola di medicina ha studiato gli effetti protettivi della vitamina E nei topi E-carenti dell'apolipoproteina. Quelli trattati con la vitamina E hanno visualizzato una prestazione comportamentistica significativamente migliore nel labirinto dell'acqua di Morris. Inoltre, i topi non trattati visualizzati hanno aumentato i livelli di perossidazione lipidica e di glutatione, mentre i topi E-trattati vitamina hanno mostrato i livelli quasi normali sia di perossidazione lipidica che di glutatione (Veinbergs et al. 2000).

Uno studio di 44 pazienti con il morbo di Alzheimer e di 37 ha abbinato i comandi ha indicato che certificato di scuola media superiore della vitamina nel liquido cerebrospinale (CSF) ed il siero era significativamente più basso nei pazienti di Alzheimer (Jimenez-Jimenez et al. 1997).

Nello studio cooperativo del morbo di Alzheimer, mg 2000 di vitamina E è stato dato ai pazienti del morbo di Alzheimer. Ciò ha rallentato il deterioramento funzionale che conduce alla disposizione della casa di cura (Grundman 2000).

Un articolo da Sano et al. (1997) ha descritto una prova alla cieca, prova controllata con placebo, randomizzata, multicentrata dei pazienti con il morbo di Alzheimer della severità moderata. Complessivamente 341 paziente ha ricevuto la selegilina selettiva dell'inibitore della monoamina ossidasi (10 mg un il giorno), alfa-tocoferolo (vitamina E, 2000 IU un giorno), sia selegilina che alfa-tocoferolo, o placebo per due anni. Il punteggio della linea di base sull'esame Mini-mentale dello stato era più alto nel gruppo del placebo che negli altri tre gruppi. Sia la vitamina E che la selegilina hanno ritardato la progressione della malattia con la vitamina E che agisce leggermente meglio della selegilina (tempo mediano 670 contro 655 giorni, rispettivamente).

http://www.lef.org/protocols/prtcl-006.shtml

Prodotti descritti

Capsule del softgel del tocoferolo/tocotrienoli di gamma E

Uno o più membri della famiglia della vitamina E possono:

  • Mantenga l'integrità della membrana cellulare e riduca l'invecchiamento cellulare.
  • Inibisca il radicale potenzialmente offensivo del peroxynitrite.
  • Mantenga l'aggregazione sana della piastrina.
  • Potenzi con vitamina A per proteggere i polmoni dagli agenti inquinanti.
  • Protegga il sistema nervoso e la retina.
  • Declino conoscitivo di ritardo.
  • Migliori la funzione immune.

http://www.lef.org/newshop/items/item00559.html

Huperzine A

Questo estratto standardizzato dal licopodio clavato cinese è un supplemento di erbe tutto naturale che può contribuire ad impedire la ripartizione di acetilcolina.

Questo prodotto è standardizzato per efficacia massima ed il suo delivery system brevettato che include la vitamina liposolubile E aumenta l'assorbimento.

http://www.lef.org/newshop/items/item00627.html

Prolungamento della vita rivista edizione del novembre 2004

Nelle notizie: Memantina trovata efficace contro il morbo di Alzheimer

La memantina è un antagonista n-metilico del ricevitore dell'D-aspartato (NMDA) che è neuroprotective bloccando il glutammato, che può causare l'iperstimolazione dei nervi e diventare tossico al sistema nervoso. La memantina può avvantaggiare gli individui con il morbo di Alzheimer migliorando la cognizione ed il funzionamento del camice.

http://www.lef.org/magazine/mag2004/nov2004_itn_01.htm

Se avete domande o le osservazioni riguardo a questi emissioni di passato o dell'edizione di prolungamento della vita aggiornano, inviile a ddye@lifeextension.com o chiami 954 766 8433 l'estensione 7716.

Per vita più lunga,

Dayna Dye
Redattore, aggiornamento del prolungamento della vita
ddye@lifeextension.com
LifeExtension.com
Boulevard commerciale ad ovest 1100
Fort Lauderdale FL 33309
954 766 8433 estensione 7716

Firmi su per l'aggiornamento del prolungamento della vita a http://mycart.lef.org/subscribe.asp

L'aiuto ha sparso le buone notizie circa vivere più lungo e più sano. Trasmetta questo email ad un amico!

Osservi le emissioni precedenti dell'aggiornamento del prolungamento della vita nell'archivio del bollettino.