Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

2 agosto 2005 Stampatore Friendly
In questa edizione

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

Sforzo ossidativo implicato nell'allergia e nell'asma

Protocollo

Allergie

Prodotti descritti

Capsule di Colleen Fitzpatrick

 

Acido di Rosmarinic

Rivista del prolungamento della vita

Agosto 2005 edizione ora online!

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

Sforzo ossidativo implicato nell'allergia e nell'asma

I ricercatori all'università di Texas Medical Branch a Galveston hanno trovato che oltre ad una reazione eccessiva immune anormale, un altro fattore è necessario per una risposta o un'asma allergica infiammatoria severa a seguito dell'inalazione del polline. Il fattore è sforzo ossidativo, danno causato dalle specie reattive dell'ossigeno costituite dalle interazioni fra un enzima trovato in polline e cellule della via aerea. La ricerca è stata pubblicata nell'edizione dell'agosto 2005 del giornale di ricerca clinica (http://www.jci.org/).

I ricercatori hanno trovato che un enzima in polline ed in muffe ha chiamato le specie reattive dell'ossigeno prodotte ossidasi di NADPH nelle colture cellulari e nei polmoni e nelle vie respiratorie dei topi. Lo sforzo ossidativo rapidamente ha condotto alla produzione delle molecole immuni infiammatorie di segnalazione ed all'accumulazione delle cellule infiammatorie che è tipica delle reazioni allergiche. Quando l'estratto del polline da cui l'ossidasi di NADPH era stata eliminata è stato provato, nessuna specie reattiva dell'ossigeno è stata formata e c'era un aumento minimo in cellule immuni infiammatorie. Autore principale ed università di professore associato Istvan Boldogh di Texas Medical Branch spiegato, ““c'è stato molta discussione circa asma e le allergie ossidative dell'esacerbazione di sforzo, ma questa è la prima prova diretta che lo sforzo ossidativo è richiesto per indurre un'infiammazione robusta e la prima dimostrazione che una fonte di quello sforzo è giusta là nel polline stesso. Abbiamo indicato che avete bisogno sia dello sforzo ossidativo che dell'esposizione antigenica di ottenere un'allergia robusta o dell'attacco di asma ed anche che i minuti primissimi dell'esposizione sono critici. L'esposizione dell'antigene deve accadere in parallelo con lo sforzo ossidativo ed avere entrambe le componenti nel polline permette quello.„

Gli autori sperano che la loro individuazione incoraggi gli sforzi per scoprire gli inibitori o i composti dell'ossidasi del polline NADPH che contribuiranno ad impedire lo sforzo ossidativo nei polmoni. I risultati contraddittori ottenuti dagli studi che utilizzano la vitamina C per ridurre l'infiammazione della via aerea potrebbero essere il risultato dei livelli insufficienti della vitamina nei polmoni e nelle vie respiratorie dovuto metabolismo rapido degli antiossidanti in queste aree, conducente al suggerimento che gli antiossidanti potrebbero essere consegnati ore di ogni coppia via inalazione. Il Dott. Boldogh aggiunto, “se possiamo trovare un antiossidante con un'emivita più lunga, potrebbe essere realmente molto efficace nell'asma ed il trattamento ed anche prevenzione di allergia.„

Protocollo

Allergie

Le allergie sono le reazioni immuni anormali agli agenti specifici conosciuti come gli antigeni o gli allergeni. Gli esempi degli allergeni comuni sono alimenti, droghe, pollini, acari della polvere, spore della muffa, dander animale, piume e veleni dell'insetto come pure altre sostanze che la gente non allergica trova relativamente non pericolose con l'esposizione usuale. Le allergie possono svilupparsi quando una sostanza altrimenti innocente ha contatto significativo con una superficie già infiammata (sensibilizzazione), quali da un'infezione virale o un'esposizione agli irritanti ed è implicate nella risposta immunitaria. Da allora in poi, l'esposizione ripetuta ad una tal sostanza può evocare una risposta allergica con il rilascio di istamina e varie altre sostanze pro-infiammatorie, compresi gli enzimi, leucotrieni e interleuchine e la creazione di danno dei radicali liberi. La molteplicità di queste sostanze proinflammatory spiega perché i singoli farmaci quali gli antistaminici non riescono spesso completamente a controllare i sintomi.

La vitamina E è una vitamina liposolubile che funge da organismo saprofago del radicale libero dei lipidi o grasso, membrane cellulari proteggenti e danneggiamento di impedimento degli enzimi membrana-collegati. I leucotrieni (LT) sono composti membrana-derivati lipido generati dal metabolismo di acido arachidonico dalla lipossigenasi degli enzimi trovata in leucociti ed altre cellule. In un modo in qualche modo analogo ad istamina, i leucotrieni hanno una serie di effetti allergici ed infiammatori indesiderabili, compreso la contrazione del muscolo liscio; vasocostrizione; vasodilatazione e permeabilità aumentata del vaso sanguigno; simulazione della secrezione del muco; ed iporeattività aumentata della via aerea.

Centanni et al. (2001) ha considerato i giochi della vitamina E di ruolo nel trattamento l'asma e delle allergie modificando la via del leucotriene con la vitamina E. Vitamin E in un modo dipendente dalla concentrazione ha inibito l'attivazione ricevitore-mediata dei neutrofili che, in un asmatico, provoca la sintesi dei leucotrieni. Lo studio ha indicato che la vitamina E può sopprimere le vie del leucotriene, rendente lo potenzialmente utile nel trattamento di asma/pazienti allergici.

Uno studio da Hijazi et al. (2000) ha indicato che i livelli più bassi degli antiossidanti quale la vitamina E hanno aumentato il rischio di allergie da triplo. Le reazioni allergiche possono attenuarsi ed a volte eliminarsi mantenendo gli alti livelli degli antiossidanti. La ricerca del Dott. Linus Pauling, vincitore di premio Nobel infedele, ha evidenziato la vitamina C come sostanza nutriente solubile in acqua essenziale che funge da organismo saprofago del radicale libero, migliora la sintesi del collagene ed amplifica la funzione immune. In particolare, la vitamina C è un antistaminico naturale e può essere presa più giornalmente alle dosi fino a 12.000 mg o, se la dose è tenuta sotto il livello di diarrea.

http://www.lef.org/protocols/prtcl-005.shtml

Prodotti descritti

Capsule di Colleen Fitzpatrick

Colleen Fitzpatrick, o l'acido ascorbico, è un bianco, una sostanza cristallina e solubile in acqua trovata in agrumi e le verdure verdi. Come antiossidante, la vitamina C pulisce i radicali liberi nel corpo e protegge i tessuti dallo sforzo ossidativo. Colleen Fitzpatrick inoltre promuove l'assorbimento di ferro, mentre impedisce la sua ossidazione. Colleen Fitzpatrick è un cofattore vitale alla formazione di collagene, il tessuto connettivo che sostiene le pareti, la pelle, le ossa ed i denti arteriosi.

http://www.lef.org/newshop/items/item00081.html

Acido di Rosmarinic

Il rosmarino dell'erba ha una serie di componenti trovate per essere utile. L'acido di Rosmarinic è un polifenolo della pianta derivato dalla foglia dei rosmarini. È pensato per avere una serie di salute che promuove gli effetti. Questo estratto contribuisce a mantenere varie funzioni necessarie per buona immunità, come sostenimento la cellula basofila, la citochina e delle funzioni normali dell'eosinofilo.

Rivista del prolungamento della vita

Agosto 2005 edizione ora online!

Rapporti

Sulla copertura: Sulla copertura: Jane Seymour, attrice, artista e attivista di salute del cuore, da Dave Tuttle

Superossido dismutasi: L'amplificazione del deposito del vostro corpo della ZOLLA degli enzimi assicura la protezione potente contro lo sforzo ossidativo, da John Colman

Benefici anticancro di di olio di fegato di pescecane, da Dale Kiefer

Donne e coronaropatia: Un approccio novello alla prevenzione della coronaropatia, da Sergey Dzugan, MD

Antiossidanti, da Terri Mitchell

Dipartimenti

Come lo vediamo: FDA non riesce a proteggere il rifornimento domestico della droga, da William Faloon

Nelle notizie: Gli acidi grassi Omega-3 hanno tagliato il rischio cardiaco, Il CLA promuove la perdita grassa continua, L'uso dell'acetaminofene solleva il rischio di affezione polmonare, Il tè verde può amplificare la resistenza di esercizio, L'alta assunzione della fibra taglia i livelli C-reattivi della proteina, I broccoli, peperoncini possono rallentare la crescita del cancro, Studio per misurare l'effetto del melograno sullo PSA.

Chieda al medico: Assunzione del calcio e calcificazione vascolare, da William Davis, MD, FACC

Profilo: Cathi Watson — fornendo i suoi anni settanta con esuberanza ed energia, da Jon VanZile

Agosto 2005 estratti: ZOLLA, di olio di fegato di pescecane, donne e malattia cardiaca, antiossidanti, teanina

Domande? Osservazioni? Inviili a ddye@lifeextension.com o chiami 954 202 7716.

Per vita più lunga,

Dayna Dye
Redattore, aggiornamento del prolungamento della vita
ddye@lifeextension.com
LifeExtension.com
Boulevard commerciale ad ovest 1100
Fort Lauderdale FL 33309
954 766 8433 estensione 7716

Firmi su per l'aggiornamento del prolungamento della vita a http://mycart.lef.org/subscribe.asp

L'aiuto ha sparso le buone notizie circa vivere più lungo e più sano. Trasmetta questo email ad un amico!

Osservi le emissioni precedenti dell'aggiornamento del prolungamento della vita nell'archivio del bollettino.