Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

16 agosto 2005 Stampatore Friendly
In questa edizione

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

Infiammazione collegata con la malattia cerebrale della piccolo-nave

Protocollo

Malattia vascolare cerebrale

Prodotti descritti

Olio del Perilla

 

Estratto eccellente del ginkgo

Prolungamento della vita rivista edizione agosto 2005

L'alta assunzione della fibra taglia i livelli C-reattivi della proteina, da Durk Pearson e da Sandy Shaw

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

Infiammazione collegata con la malattia cerebrale della piccolo-nave

Uno studio pubblicato nell'emissione del 9 agosto 2005 della circolazione del giornale (http://circ.ahajournals.org/) ha rivelato ancora un altra circostanza connessa con infiammazione. Un gruppo da Erasmus Medical Center a Rotterdam, i Paesi Bassi ha trovato che un'elevazione di proteina C-reattiva (CRP, un indicatore di infiammazione) è associata con un'incidenza aumentata di cerebrale-piccola malattia della nave, di una circostanza caratterizzata dalle lesioni della materia bianca e degli infarti lacunar che è associata con un rischio elevato di colpo e di demenza.

Il gruppo ha valutato i risultati dallo studio di ricerca di Rotterdam, che ha iscritto 1033 partecipanti invecchiati dal 1995 al 1996 69 - 90. Gli oggetti hanno subito l'analisi del sangue e una risonanza magnetica del cervello sopra l'iscrizione e la maggioranza è stata riesaminata dopo circa tre anni.

È stato trovato che gli individui con i livelli elevati di proteina C-reattiva hanno mostrato una maggiori prevalenza e progressione delle lesioni cerebrali della materia bianca, specialmente lesioni periventricular. Gli oggetti di cui il livello di CRP era negli più alti 25 per cento dei partecipanti hanno avvertito oltre 3 volte il rischio di profonda progressione periventricular della lesione della materia bianca che quelle di cui CRP era nel quarto più basso.

Nel loro commento sui risultati gli autori suggeriscono che i livelli di CRP possano essere un indicatore per la malattia della piccolo-nave allo stesso modo per quanto riguarda aterosclerosi, sebbene CRP potrebbe riflettere l'aterosclerosi della gran-nave che è collegata con la circostanza e divide gli stessi fattori di rischio cardiovascolari. Ulteriormente l'infiammazione indicata da CRP elevato ha potuto essere una risposta a danno di tessuto ischemico nel cervello. Ancora, questa infiammazione ha potuto partecipare allo sviluppo del morbo di Alzheimer. Gli autori hanno proposto che gli agenti antinfiammatori come aspirin potrebbero rallentare la progressione di queste lesioni e contribuire ad impedire le loro circostanze relative.

Protocollo

Malattia vascolare cerebrale

Due tipi di trombosi possono causare un colpo: grande trombosi della nave e piccola malattia della nave. Il colpo trombotico si presenta il più spesso nelle grandi arterie, ingrandicendo l'impatto e la devastazione della malattia. La maggior parte di grande trombosi della nave è causata tramite una combinazione di aterosclerosi a lungo termine seguita da formazione rapida del coagulo di sangue. Molti pazienti trombotici del colpo hanno coronaropatia e gli attacchi di cuore sono una frequente causa della morte in pazienti che hanno sofferto questo tipo di attacco del cervello.

Il secondo tipo di colpo trombotico è piccola malattia della nave che accade quando il flusso sanguigno è bloccato ad una nave arteriosa molto piccola. Piccolo è conosciuto circa le cause specifiche di piccola malattia della nave, ma spesso è collegato molto attentamente ad ipertensione ed è un indicatore della malattia aterosclerotica.

L'infiammazione cronica è associata con varie malattie sistemiche, compreso i livelli aumentati del fibrinogeno. la proteina C-reattiva (CRP) è un indicatore in anticipo per infiammazione sistemica che aumenta prima della velocità di eritrosedimentazione (esr), l'indicatore di infiammazione utilizzato nella medicina convenzionale. la proteina C-reattiva sembra legare con il colesterolo di LDL, aumentando la sue viscosità ed aderenza vascolare. la proteina C-reattiva è considerata come un fattore di rischio altamente sensibile per la malattia cardiovascolare.

Parecchi studi hanno esaminato la relazione fra i livelli di CRP ed il rischio di colpi futuri o l'infarto miocardico. Un articolo ha collegato i livelli del plasma CRP all'incidenza del primo colpo o TIA ischemico nel gruppo di originale dello studio di Framingham. I livelli di CRP sono stati misurati nei campioni esente precedentemente congelati del plasma di 591 uomo e di 871 donna da stroke/TIA durante i loro esami 1980-1982 della clinica, quando la loro età media era di 69,7 anni. Durante i 12-14 anni di seguito, 196 colpi ischemici e TIAs hanno accaduto. L'indipendente dall'età, uomini nell'più alto quartile di CRP ha avuto due volte il rischio di stroke/TIA ischemico e le donne hanno avute quasi 3 volte che il rischio ha paragonato a quelli nel quartile più basso (Rost et al. 2001).

Parecchie erbe che hanno effetti benefici di multiplo sono antinfiammatorie. Questi includono aspirin (derivato dalla corteccia dell'albero di salice bianco), la curcuma (la spezia gialla che contiene la curcumina) e gli acidi grassi essenziali trovati in pesce, lino, perilla e oli di borragine.

http://www.lef.org/protocols/prtcl-031.shtml

Prodotti descritti

Olio del Perilla

Mentre la gente invecchia, l'infiammazione sistemica cronica può infliggere gli effetti degeneranti in tutto il corpo. Una causa primaria di questa cascata distruttiva è la produzione dei prodotti chimici di cellula-segnalazione conosciuti come le citochine infiammatorie. Con queste citochine pericolose, gli squilibri dei messaggeri del tipo di ormone chiamati prostaglandine inoltre contribuiscono ai processi infiammatori cronici.

Il corpo ha bisogno degli acidi grassi di sopravvivere a e può fare tutti solo due di loro: acido linoleico, nella famiglia omega-6 e nell'acido linolenico, nella famiglia omega-3. Questi due acidi grassi devono essere forniti dalla dieta e quindi sono considerati acidi grassi essenziali (EFAs).

Gli effetti collaterali gastrointestinali hanno precluso qualche gente dall'ottenere ad abbastanza omega-3 gli acidi grassi dal pesce. Sia il EPA che DHA, che sono trovati comunemente in oli di pesce, possono essere fatti dall'ente da acido alfa-linoleico, abbondante soltanto in alcune piante, come perilla frutescens. L'olio del Perilla viene dai semi della pianta che inoltre è chiamata la pianta di bistecca.

Estratto eccellente del ginkgo

Per quasi 2800 anni che il cinese ha usato gli estratti dall'albero del ginkgo biloba per trattare varie circostanze mantenga la funzione normale sana dei processi cardiovascolari, del sangue e dei vasi sanguigni, circolatori e metabolici del cervello. Il ginkgo contiene i numerosi antiossidanti quali le proantocianidine ed i flavonoidi che neutralizzano l'attività libero radicale. I flavonoidi inoltre sono conosciuti per rinforzare i capillari, che possono promuovere il flusso sanguigno sano al cervello, contribuenti a mantenere la salute conoscitiva.

http://www.lef.org/newshop/items/item00504.html

Prolungamento della vita rivista edizione agosto 2005

L'alta assunzione della fibra taglia i livelli C-reattivi della proteina, da Durk Pearson e da Sandy Shaw

L'alta assunzione dietetica della fibra è associata con i livelli più bassi della proteina C-reattiva di fattore di rischio cardiovascolare (CRP), secondo i dati dall'indagine nazionale dell'esame di nutrizione e di salute (NHANES).

http://www.lef.org/magazine/mag2005/aug2005_itn_02.htm

Domande? Osservazioni? Inviili a ddye@lifeextension.com o chiami 954 202 7716.

Per vita più lunga,

Dayna Dye
Redattore, aggiornamento del prolungamento della vita
ddye@lifeextension.com
954 766 8433 estensione 7716

Firmi su per l'aggiornamento del prolungamento della vita a http://mycart.lef.org/subscribe.asp

L'aiuto ha sparso le buone notizie circa vivere più lungo e più sano. Trasmetta questo email ad un amico!

Osservi le emissioni precedenti dell'aggiornamento del prolungamento della vita nell'archivio del bollettino.