Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

23 agosto 2005 Stampatore Friendly
In questa edizione

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

La vitamina E inibisce la crescita delle cellule di cancro al seno

Protocollo

Malattia di seno Fibrocystic

Prodotti descritti

Tocoferolo di gamma E con i lignani del sesamo

 

Capsule mega di GLA

Forum del prolungamento della vita

Aderisca!

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

La vitamina E inibisce la crescita delle cellule di cancro al seno

In un rapporto pubblicato nel volume 52, pubblichi 1 2005 della nutrizione del giornale ed i ricercatori del Cancro(http://www.leaonline.com/loi/nc) all'università di California Los Angeles hanno mostrato che quello che aggiunge la vitamina E agli aiuti differenti delle linee cellulari del cancro al seno sopprima la proliferazione delle cellule in risposta ad estrogeno.

I ricercatori hanno provato l'alfa-tocoferolo su due linee cellulari positive del cancro al seno del estrogeno-ricevitore e su due linee che erano negazione del estrogeno-ricevitore. Hanno trovato che la vitamina ha inibito la dose-dipendente della crescita delle cellule in tutte le linee, ma mentre l'inibizione massima nelle due linee positive del estrogeno-ricevitore era 53 e 75 per cento, la vitamina E ha inibito la crescita delle cellule da appena 14 e 8 per cento nelle linee della negazione del estrogeno-ricevitore.

Per determinare se l'effetto osservato nelle prime due linee fosse dovuto un cambiamento nella risposta dell'estrogeno, hanno verificato l'effetto di parecchie concentrazioni di vitamina E in risposta alle concentrazioni varianti di estrogeno nelle linee del positivo del estrogeno-ricevitore. Hanno trovato che la stimolazione della crescita indotta dall'più alta concentrazione di estrogeno è stata diminuita in una delle linee cellulari da 69 per cento e nell'altra da 84 per cento dalla concentrazione più potente di vitamina E. Quando le cellule rispondenti dell'estrogeno si sono sviluppate in un medium estrogeno-sfavorito, la vitamina E non è riuscito ad inibire la crescita delle cellule.

Gli autori hanno rilevato che il loro studio è uno del primo per riferire l'effetto della e della vitamina sulla risposta dell'estrogeno delle cellule di cancro al seno. Notano che la vitamina E è stata indicata per diminuire la tenerezza del seno e la dimensione della ciste del seno in fino a 90 per cento delle donne con la malattia proliferativa benigna del seno e poichè l'iperplasia del tessuto del seno è un fattore di rischio per cancro al seno, ridurre la circostanza potrebbe contribuire ad impedire il cancro. Scrivono, “la vitamina E può essere un nuovo ambientale non steroideo antiestogren e un completamento dietetico della vitamina E può essere una misura preventiva per cancro al seno.„

Protocollo

Malattia di seno Fibrocystic

I noduli del seno sono un reclamo ginecologico frequentemente presentato. Questi noduli hanno due cause principali: malattia e cancro benigni del seno. Tuttavia, la malattia benigna del seno è la maggior parte della causa comune dei noduli e può provenire dalla formazione della ciste, dalle condotte ostruite, dall'infiammazione, o dall'infezione.

La malattia di seno Fibrocystic (FBD) è una circostanza caratterizzata generalmente dai grumi che si muovono liberamente nel tessuto del seno e variano nella struttura e nella dimensione (allodola 1996). Tuttavia, perché i segni clinici di cancro al seno non sono distinti facilmente dagli stati benigni del seno, tutti i noduli del seno dovrebbero essere esaminati da un medico e non essere presupposti per essere benigni. Soltanto un medico può determinare la natura dei noduli del seno o dei cambiamenti (istituto nazionale contro il cancro 2001a).

Poiché il FBD è uno stato benigno, non conduce solitamente a cancro al seno (associazione del cancro americana 1991, 1997; Istituto nazionale contro il cancro 2001b). Fortunatamente, soltanto circa 5% delle casse del FBD comprendono il tipo di cambiamenti che sarebbero considerati un fattore di rischio per cancro al seno di sviluppo. Tuttavia, le circostanze benigne possono finalmente provocare le calcificazioni (Anon. 1998). Le calcificazioni sono abbastanza piccole--a volte piccolo come grano di sale--e non può essere individuato durante l'esame sistematico; tuttavia, le calcificazioni possono essere individuate dalla mammografia sistematica. Poiché le calcificazioni possono essere associate con alcuni tipi di lesioni premaligne, è importante seguire le raccomandazioni del vostro medico riguardo alla frequenza della mammografia (AMA 1989).

La borragine e gli oli di semi di lino modulano le prostaglandine infiammatorie (Mancuso et al. 1997; Erutti et al. 2000), spesso dando considerevole sollievo ai sintomi del FBD. Può prendere 4-6 settimane prima che là sia miglioramento notevole. Ciò nonostante, il trattamento dovrebbe essere continuato per 4-8 mesi.

Dal 1965, facendo uso della vitamina la E è stata raccomandata da alcuni ricercatori per il trattamento del FBD (Abrams 1965). Tuttavia, i ricercatori non sono unificati riguardo all'uso della vitamina E trattare con successo o dirigere il FBD e la prova è stato inconcludente. La vitamina E sotto forma di alfa-tocoferolo ha corretto i rapporti anormali del estrogeno-progesterone in alcuni pazienti con displasia mammaria (Londra et al. 1981).

http://www.lef.org/protocols/prtcl-145.shtml

Prodotti descritti

Tocoferolo di gamma E con i lignani del sesamo

Lo scopo primario di complemento con la vitamina E è di sopprimere i radicali liberi danneggianti. Gli studi scientifici hanno identificato la forma del gamma-tocoferolo di vitamina E come essendo critici alle sanità.

La ricerca indica che i lignani del sesamo aumentano i livelli del gamma-tocoferolo nel corpo mentre riducono il danno del radicale libero.

http://www.lef.org/newshop/items/item00759.html

GLA mega con i lignani del sesamo

Gli acidi grassi Omega-6 sono forniti bene nella dieta dagli oli vegetali e del carne. Tuttavia, non tutti gli acidi grassi omega-6 sono utile uguale. l'acido Gamma-linolenico (GLA), trovato in olio dell'enagra, olio di borragine ed olio del ribes nero è un acido grasso importante che svolge un ruolo utile nella formazione sana della prostaglandina.

http://www.lef.org/newshop/items/item00756.html

Forum del prolungamento della vita — aderisca!

Se gradiste l'opportunità di fare parte della comunità in linea dei extensionists simili di vita, studi la possibilità di registrare come membro dei forum del prolungamento della vita. I membri ed i non soci del fondamento del prolungamento della vita possono registrare come membri del forum senza alcun costo, o passi in rassegna i forum senza unirsi. Il prolungamento della vita ha forum negli argomenti di integratori alimentari, ormoni, Topicals, uso degli alimenti, degli stili di vita, dei disordini/aspetti sociali/politici di malattie, e di più. Forum del prolungamento della vita di visita!

http://forum.lef.org

Domande? Osservazioni? Inviili a ddye@lifeextension.com o chiami 954 202 7716.

Per vita più lunga,

Dayna Dye
Redattore, aggiornamento del prolungamento della vita
ddye@lifeextension.com
954 766 8433 estensione 7716

Firmi su per l'aggiornamento del prolungamento della vita a http://mycart.lef.org/subscribe.asp

L'aiuto ha sparso le buone notizie circa vivere più lungo e più sano. Trasmetta questo email ad un amico!

Osservi le emissioni precedenti dell'aggiornamento del prolungamento della vita nell'archivio del bollettino.