Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

3 settembre 2005 Stampatore Friendly
In questa edizione
 

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

   

Il completamento della vitamina E della dose elevata estende la durata della vita mediana e massima nello studio del topo

 

Protocollo

   

danno mentale Età-collegato

 

Prodotti descritti

   

Capsule della vitamina E

   

Ottimizzatore mitocondriale di energia con SODzyme

 

Rivista del prolungamento della vita

   

Settembre 2005 edizione ora online!

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

Il completamento della vitamina E della dose elevata estende la durata della vita mediana e massima nello studio del topo

Cortesia della fotografia dell'università di Cadice.

Un rapporto ha pubblicato online nel giornale americano di Fisiologia-regolatore, la fisiologia integrante e comparativa (http://ajpregu.physiology.org/) ha rivelato i risultati dei ricercatori dall'università di Cadice in Spagna e dall'università di Buenos Aires in Argentina che i topi d'alimentazione dosi elevate della vitamina E hanno aumentato la durata della vita ed hanno migliorato la prestazione neurologica.

Il professor Alberto Boveris dell'università di Buenos Aires e di colleghi ha usato uno sforzo accelerato senescenza dei topi di cui la durata della vita mediana è di 60 - 70 settimane e di cui la durata della vita massima è di 100 - 120 settimane. (La durata della vita massima è la più grande quantità di settimane, mesi o anni le specie è stata osservata per sopravvivere a, mentre mediane durata della vita è un valore medio determinato a partire dalla gamma di tempi di sopravvivenza.) Cominciando a 28 settimane dell'età, i ricercatori hanno completato le diete dei topi maschii e femminili con le dosi dell'alfa-tocoferolo comparabili alle 1200 - 2000 dosi di milligrammo prese senza effetti contrari negli studi che fanno partecipare i pazienti del morbo di Alzheimer. Diete ricevute di un gruppo di controllo che hanno contenuto la quantità standard di vitamina E.

Di topo maschio hanno ricevuto il più notevole beneficio dal completamento della vitamina E della dose elevata, con un aumento di 40 per cento nella durata della vita mediana e un aumento di 17 per cento nella durata della vita massima. Di topo maschio completati inoltre hanno mostrato la maggior prestazione neuromuscolare e l'attività esplorativa conoscitiva che i topi senza aggiunte nel corso dello studio e questa differenza è aumentato con l'età.

I topi femminili, di cui la durata della vita mediana è stata migliorata da soltanto 14 per cento, non sono stati esaminati a prestazione neurologica. Sebbene i topi femminili non avvertano un aumento nella durata della vita massima connessa con la vitamina E, la durata della vita massima per sia le femmine completate che senza aggiunte era maggior di quella dei maschi, che è stato spiegato da produzione mitocondriale più bassa dell'ossidante e dall'effetto di estrogeno su produzione diregolamento dell'ossidante.

Il gruppo inoltre ha trovato che il contenuto mitocondriale aumentato dei prodotti dell'ossidazione della proteina e del lipido nei cervelli ed i fegati di più vecchi topi sono stati impediti parzialmente dalla vitamina E. Vitamin E anche contribuita a ridurre il declino età-collegato nell'attività enzimatica mitocondriale nel cervello e nel fegato.

Il professor Boveris ha spiegato che i risultati “sono in conformità con la teoria del radicale libero di invecchiamento presentata da Gerschman e da Harman negli anni 50. I nostri risultati mostrano una correlazione negativa significativa fra il contenuto mitocondriale dei prodotti dell'ossidazione delle reazioni mediate libero radicali e le attività enzimatiche mitocondriali. Inoltre, le attività enzimatiche mitocondriali del cervello sono state collegate linearmente con successo dei topi nelle prove della funzione neuromuscolare e di attività esplorativa e conoscitiva ed alla durata massima dei topi.„

Gli autori concludono che ulteriori studi sono necessari “suggerire una soglia per le dosi della vitamina E che forniscono gli effetti benefici nella funzione neurologica nei mammiferi di invecchiamento, un effetto che probabilmente è mediato dalle proprietà antiossidanti dell'alfa-tocoferolo.„

Protocollo

danno mentale Età-collegato

I numerosi studi pubblicati indicano che l'invecchiamento del cervello può essere controllato, almeno in divisorio. Alcuni di questi risultati della ricerca dimostrano un effetto preventivo, mentre altri mostrano un beneficio al contrario il danno neurologico causato da invecchiamento normale o da un termine relativo all'età come avere un colpo.

I radicali liberi sono atomi con gli elettroni spaiati che possono danneggiare le cellule tramite un processo conosciuto come l'ossidazione. Le cellule cerebrali sono particolarmente vulnerabili agli effetti dell'ossidazione a causa della loro produzione ad alta energia. Più energia che una cellula produce, maggior il numero di danno dei radicali liberi. Gli effetti distruttivi di attività in eccesso del radicale libero sono stati implicati in molti processi di malattia, compreso il morbo di Alzheimer e la malattia del Parkinson. Gli antiossidanti neutralizzano i radicali liberi e contribuiscono ad impedire alcuno del danno connesso con invecchiamento normale del cervello.

Uno studio nel giornale della società geriatrica americana ha confrontato col passare del tempo ed in un dato momento i gruppi di gente più anziana riguardo alla prestazione antiossidante di memoria e dell'assunzione. Lo studio ha trovato che libero ricordi, il riconoscimento ed il vocabolario è stato collegato significativamente con i livelli del beta-carotene e della vitamina C. I livelli di questi antiossidanti sono risultati preannunciatori significativi della funzione conoscitiva anche dopo registrare per ottenere le variabili possibili di confusione (Perrig et al. 1997).

Per la protezione dai molti tipi di radicali liberi a cui è vulnerabile, il cervello ha bisogno di un'ampia varietà di antiossidanti.

http://www.lef.org/protocols/prtcl-003.shtml

Prodotti descritti

Capsule della vitamina E

Uno o più membri della famiglia della vitamina E possono:

  • Mantenga l'integrità della membrana cellulare e riduca l'invecchiamento cellulare
  • Funga da organismo saprofago del radicale libero dei lipidi
  • Mantenga l'aggregazione sana della piastrina
  • Protegga il sistema nervoso e la retina
  • Declino conoscitivo di ritardo
  • Migliori la funzione immune

http://www.lef.org/newshop/items/item00063.html

Ottimizzatore mitocondriale di energia con SODzyme

L'ottimizzatore mitocondriale di energia comprende gli avanzamenti tremendi nella nostra conoscenza circa l'importanza del mantenimento dell'integrità mitocondriale mentre invecchiamo. Gli scienziati ora sanno che il decadimento mitocondriale nell'invecchiamento è una forza motrice importante dietro il processo di invecchiamento.

Poichè i mitocondri bruciano gli acidi grassi per produrre l'energia cellulare, genera una miriade di radicali liberi nel processo. Ecco perché un antiossidante mitocondriale come acido lipoico è così critico. Questa formula completa fornisce una forma molto più potente di acido lipoico (chiamato acido R-lipoico) che il suo predecessore, ChronoForte, con una forma più efficace di carnitina, chiamata acetile-L-carnitina-arginate.

http://www.lef.org/newshop/items/item00768.html

Rivista del prolungamento della vita

Settembre 2005 edizione ora online!

Rapporti

 

Sulla copertura: Proteggendo il vostro DNA dalle mutazioni letali, da Dave Tuttle

 

Perché la luteina e la zeaxantina stanno diventando così popolari, dall'erica la S Oliff, PhD

 

Futurista Ray Kurzweil sui ponti della costruzione ad immortalità, da Jon VanZile

 

Prescrizione per il disastro, da Gary Null

 

verdure senza vitamina, da Terri Mitchell

Dipartimenti

 

Come lo vediamo
Quanti Americani è il magnesio carente?
da William Faloon

 

Nelle notizie
Processo di approvazione di FDA di abuso delle case farmaceutiche, La vitamina b6 protegge le donne da cancro colorettale, Il composto del tè verde imita il farmaco anticancro, La melatonina diminuisce il dolore dalla sindrome di intestino irritabile, Il magnesio può aiutare i bambini obesi ad evitare il diabete, Rischio di frattura dei tagli di vitamina D in anziani, La vitamina dietetica E può proteggere dalla malattia del Parkinson, Guardia dell'uva contro aterosclerosi nello studio sugli animali, Gli antiossidanti dietetici possono attenuare il danno del colpo, Sigmoidoscopy trascura il tumore del colon in donne, Il selenio può aiutare nella cura del carcinoma della prostata

 

Interamente circa i supplementi
Seme di lino: Fonte potente di phytoestrogens utili, di fibra e di acidi grassi omega-3
, da Dale Kiefer

 

Chieda al medico
Trattamenti attuali per l'acne rosacea
, da Gary Goldfaden, MD

 

Profilo
MD di Daniel Tucker, A che apre la strada al professionista di medicina antinvecchiamento
, da Sue Kovach

 

Estratti di settembre
Antimutagenics, zeaxantina, seme di lino

Domande? Osservazioni? Inviili a ddye@lifeextension.com o chiami 954 202 7716.

Per vita più lunga,

Dayna Dye
Redattore, aggiornamento del prolungamento della vita
ddye@lifeextension.com
954 766 8433 estensione 7716

Firmi su per l'aggiornamento del prolungamento della vita a http://mycart.lef.org/subscribe.asp

L'aiuto ha sparso le buone notizie circa vivere più lungo e più sano. Trasmetta questo email ad un amico!

Osservi le emissioni precedenti dell'aggiornamento del prolungamento della vita nell'archivio del bollettino.