Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

5 novembre 2005 Stampatore Friendly
In questa edizione
 

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

   

Il resveratrolo abbassa il peptide connesso con il morbo di Alzheimer

 

Protocollo

   

Morbo di Alzheimer

 

Prodotti descritti

   

Resveratroli

   

Estratto certificato ginkgo biloba

 

Rivista del prolungamento della vita

   

Novembre 2005 edizione ora online!

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

Il resveratrolo abbassa il peptide connesso con il morbo di Alzheimer

Un rapporto ha pubblicato nell'edizione dell'11 novembre 2005 del giornale di chimica biologica ha rivelato che il resveratrolo, un composto trovato in uva rossa ed arachidi, riduce i amiloide-beta livelli del peptide prodotti dalle cellule cerebrali specifiche. I depositi di amiloide-beta contribuiscono alle placche trovate nei cervelli dei pazienti del morbo di Alzheimer che sono creduti di essere responsabili di gran parte del danno che si presenta in questa malattia.

Philippe Marambaud ed i colleghi al centro di ricerca di Litwin-Zucker per lo studio sul morbo di Alzheimer e sui disturbi della memoria in Manhasset, New York hanno dato i resveratroli alle cellule producenti amiloide umane ed hanno misurato i amiloide-beta livelli interni ed esterni delle cellule. Hanno trovato che resveratroli, mentre la produzione amiloide-beta d'inibizione, promossa la sua degradazione, quindi abbassante i livelli ha confrontato a quelle misurate in cellule non trattate.

Mentre l'uva è una buona fonte di resveratroli, mangiarli non possono essere un efficace trattamento del morbo di Alzheimer. Il Dott. Marambaud spiegato, “è difficile da sapere se l'effetto anti--amyloidogenic dei resveratroli osservati nei sistemi della coltura cellulare può sostenere l'effetto benefico delle diete specifiche come cibo dell'uva. I resveratroli in uva possono non raggiungere mai le concentrazioni richieste per ottenere l'effetto osservato nei nostri studi. L'uva ed il vino tuttavia contengono più di 600 componenti differenti, compreso le molecole antiossidanti ben-caratterizzate. Di conseguenza, non possiamo escludere la possibilità che parecchi composti funzionano nella sinergia con le piccole quantità di resveratroli per rallentare la progressione del processo neurodegenerative in esseri umani.„

“Il nostro scopo a lungo termine ora è di delucidare i meccanismi molecolari esatti in questione nelle proprietà utili dei resveratroli come presupposto necessario all'identificazione degli obiettivi molecolari novelli e approcci terapeutici,„ ha aggiunto. “L'osservazione che il resveratrolo ha una forte attività anti--amyloidogenic è un punto di partenza potente per la schermatura degli analoghi dei resveratroli per più attivo e composti più stabili, un compito in cui il nostro laboratorio attivamente è compreso. Già abbiamo ottenuto gli analoghi dei resveratroli che sono 20 volte più potenti del composto naturale originale. Ora stiamo mirando a trovare gli analoghi più stabili ed a verificarli in vivo in topi.„

Protocollo

Morbo di Alzheimer

Le caratteristiche del morbo di Alzheimer sono placche senili del peptide dell'beta-amiloide, dei grovigli neurofibrillary che comprendono il proteina tau, della perdita di sinapsi e (infine) della morte dei neuroni. Sebbene i grovigli neurofibrillary siano associati più molto attentamente con la morte di un neurone che l'beta-amiloide, la prova sta diventando in modo convincente che l'beta-amiloide è il fattore più responsabile dell'iniziare i processi degeneranti del morbo di Alzheimer.

Sia i grovigli neurofibrillary che le placche senili dell'beta-amiloide sono dovuto le anomalie della proteina. Il peptide dell'beta-amiloide presente nel centro delle placche senili è i 42 a catena dell'aminoacido prodotto tramite fenditura di più grande proteina conosciuta come la proteina del precursore dell'amiloide (APP). Ci sono almeno tre tipi differenti di beta-amiloidi, secondo il sito dell'impionbatura/fenditura del RNA. Il APP normalmente è trovato incluso in membrane neurali ed è pensato per contribuire a stabilizzare i punti di contatto fra le sinapsi. Alcuni aggregati di beta-amiloide si accumulano in tutto il tessuto cerebrale nell'invecchiamento normale. l'Beta-amiloide è degradato almeno da tre enzimi che lo fendono nelle più piccole molecole. Mentre è fenduto e si distrugge, più beta-amiloide è formato e si accumula. Il danno comincia quando l'beta-amiloide è concentrato in placche senili e una reazione infiammatoria con lo sforzo ossidativo in corso ed il danno libero radicale segue.

Il ginkgo biloba è il più vecchio albero vivente del mondo. È stato usato tradizionalmente per il miglioramento la memoria e del morbo di Alzheimer. È un antiossidante potente ed anche funzioni come un vasodilatatore delicato (migliora la circolazione), il protettore della membrana e) gli effetti antiossidanti via (antinfiammatorio, l'agente antipiastrinico e modulatore del neurotrasmettitore (sidro di pere et al. 1999; Diamante et al. 2000). Il ginkgo è stato indicato per proteggere i neuroni dalla tossicità indotta dai frammenti dell'beta-amiloide, con una protezione massima e completa all'più alta concentrazione provata. Il ginkgo inoltre completamente ha bloccato dagli gli eventi indotti da beta, quale accumulazione reattiva di specie dell'ossigeno (Bastianetto et al. 2000; Yao et al. 2001).

http://www.lef.org/protocols/prtcl-006.shtml

Prodotti descritti

Resveratroli

I risultati da letteratura scientifica pubblicata indicano che i resveratroli possono essere l'estratto della pianta più efficace per il mantenimento della salute ottimale.

Il vino rosso contiene i resveratroli, ma la quantità varia secondo dove l'uva è coltivata, il periodo del raccolto ed altri fattori. Questo intero estratto dell'uva contiene una gamma di polifenoli che sono contenuti naturalmente in vino rosso quali i proanthocyandins, gli antociani, i flavonoidi, ecc.

Il resveratrolo utilizzato in questi prodotti è estratto dall'uva organica ed è in una matrice naturale che include molti altri polifenoli.

http://www.lef.org/newshop/items/item00655.html

Estratto certificato ginkgo biloba

Il ginkgo contiene i numerosi antiossidanti quali le proantocianidine ed i flavonoidi, che neutralizzano l'attività libero radicale. I flavonoidi inoltre sono conosciuti per rinforzare i capillari, che possono promuovere il flusso sanguigno sano al cervello, contribuenti a mantenere la salute conoscitiva.

http://www.lef.org/newshop/items/item00778.html

Prolungamento della vita rivista edizione del novembre 2005

RAPPORTI

Notizia da copertina
Il programma di perdita di peso di Perricone

da Nicholas V. Perricone, MD

Una nuova arma per combattere carcinoma della prostata
da Dale Kiefer

Un fatto conosciuto poco: L'alcool è un agente cancerogeno!
da Dale Kiefer

Può il tè verde proteggere da carcinoma della prostata?
da Coulson K. Duerksen

DIPARTIMENTI

Come lo vediamo
Dentro il cervello di FDA
da William Faloon

Nelle notizie
La restrizione di caloria riduce il rischio di aterosclerosi; Il calcio, vitamina D può più a basso rischio del PMS; I broccoli proteggono da cancro alla vescica; Displasia cervicale di risoluzione di aiuti di DHEA; Policosanol, combinazione omega-3 migliora i lipidi; Vinpocetine amplifica il flusso sanguigno nei pazienti del colpo; Pazienti di degenerazione maculare del beneficio degli elementi nutritivi

Chieda al medico
Conservazione della memoria come invecchiamo
da Dharma Singh Khalsa, MD

Antecedenti
Una strategia integrante per invertire obesità e diabete
da Eric R. Braverman, MD

Novembre 2005 estratti
Alcool, tè verde, cardo selvatico di latte, pregnenolone

http://www.lef.org/magazine/mag2005/mag2005_11.htm

Se avete domande o le osservazioni riguardo a questi emissioni di passato o dell'edizione di prolungamento della vita aggiornano, inviile a ddye@lifeextension.com o chiami 954 202 7716.

Per vita più lunga,

Dayna Dye
Redattore, aggiornamento del prolungamento della vita
ddye@lifeextension.com
954 766 8433 estensione 7716

Firmi su per l'aggiornamento del prolungamento della vita a http://mycart.lef.org/subscribe.asp

L'aiuto ha sparso le buone notizie circa vivere più lungo e più sano. Trasmetta questo email ad un amico!

Osservi le emissioni precedenti dell'aggiornamento del prolungamento della vita nell'archivio del bollettino.