Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

11 marzo 2006 Stampatore Friendly
In questa edizione
 

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

   

Più vitamina C significa meno infiammazione

 

Protocollo

   

Infiammazione cronica

 

Prodotti descritti

   

Capsule di Colleen Fitzpatrick

   

Capsule ascorbiliche del palmitato

 

Rivista del prolungamento della vita

   

Prolungamento della vita rivista edizione del marzo 2006 ora online!

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

Più vitamina C significa meno infiammazione

L'edizione del marzo 2006 del giornale americano di nutrizione clinica ha pubblicato i risultati dei ricercatori BRITANNICI di un'associazione fra i livelli del plasma e dietetici di vitamina C ed ha ridotto gli indicatori di infiammazione e di disfunzione endoteliale in uomini più anziani.

S. Goya Wannamethee ed i colleghi hanno studiato 3.258 uomini fra le età di 60 e di 79 chi non era stato diagnosticato con attacco di cuore, il colpo, o il diabete. Le risposte ai questionari di frequenza dell'alimento hanno fornito informazioni riguardo all'assunzione della vitamina C. I campioni di sangue sono stati analizzati per la vitamina C del plasma, la proteina C-reattiva dell'indicatore infiammatorio, antigene dell'attivatore tissutale del plasminogeno (t-PA), che è un indicatore di disfunzione endoteliale (funzione anormale del rivestimento dei vasi sanguigni); ed altri fattori.

È stato trovato che i livelli elevati della vitamina C del plasma, la maggior assunzione della frutta e la maggior assunzione tutta della vitamina C sono stati correlati con i livelli più bassi di proteina C-reattiva e di t-PA. L'alta assunzione di verdure è stata associata con una riduzione in t-PA ma proteina C-non reattiva. Gli uomini di cui la vitamina C del plasma era nell'più alto un quarto dei partecipanti hanno avuti i 44 per cento meno rischio di elevamento della proteina C-reattiva e un 21 per cento più a basso rischio di un t-PA elevato che quelli di cui i livelli erano nel quarto più basso. Per quelli di cui l'assunzione della frutta era nel quarto superiore il rischio di avere qualsiasi fattore elevato era 24 per cento più in basso di quello degli uomini di cui l'assunzione della frutta era nel quarto inferiore. Ulteriormente, i livelli elevati della vitamina C del plasma sono stati associati con le concentrazioni ridutrici della viscosità e del fibrinogeno del sangue.

“Parecchi studi hanno riferito che la vitamina C può migliorare la disfunzione endoteliale in fumatori, nei pazienti di ipertensione ed in pazienti con la coronaropatia,„ gli autori scrivono. “La nostra individuazione è coerente con un effetto protettivo di vitamina C sulla funzione endoteliale, che potrebbe essere mediata dagli effetti di vitamina C su infiammazione di qualità inferiore, effetti che possono derivare dalle sue proprietà antiossidanti.

Protocollo

Infiammazione cronica

New England Journal di medicina ha pubblicato parecchi studi nella rappresentazione 2000 di anno che gli indicatori del sangue di infiammazione sono forti fattori premonitori per la determinazione del chi soffrirà un attacco di cuore (Lindahl et al. 2000; Packard et al. 2000; Rader 2000). L'emissione del gennaio 2001 della rivista del prolungamento della vita ha descritto questi studi ed ha spiegato come gli individui potrebbero proteggersi da questi indicatori infiammatori (quali proteina, omocisteina e fibrinogeno C-reattivi).

Un indicatore infiammatorio critico è proteina C-reattiva. Questo indicatore indica un rischio aumentato per placca aterosclerotica destabilizzata e la coagulazione arteriosa anormale. Quando la placca arteriosa è destabilizzata, può scoppiare aperto e bloccare il flusso di sangue attraverso un'arteria coronaria, con conseguente attacco di cuore acuto. Uno di New England Journal degli studi della medicina ha indicato che la gente con gli alti livelli di proteina C-reattiva era quasi tre volte probabili morire da un attacco di cuore (Ridker et al. 1997).

Coloro che è nei buona salute relativi, ma hanno elevato la proteina C-reattiva, possono provare ad abbassarla facendo uso di vari modifiche, supplementi e/o droghe di dieta. I supplementi quali la vitamina E, l'olio di borragine, l'olio di pesce, DHEA, la vitamina K e l'estratto della foglia dell'ortica possono abbassare la proteina C-reattiva. Le diete basse in acido arachidonico, acidi grassi omega-6, grassi saturi, alimento alto-glycemic ed alimento cotto troppo possono sopprimere i fattori infiammatori nel corpo.

la proteina C-reattiva è non solo un indicatore infiammatorio, ma inoltre direttamente danneggia l'endotelio. L'infiammazione cronica, come provata dagli alti livelli persistenti di proteina C-reattiva, crea le lesioni iniziali all'endotelio ed inoltre accelera la progressione delle lesioni aterosclerotiche esistenti.

http://www.lef.org/protocols/prtcl-146.shtml

Prodotti descritti

Capsule di Colleen Fitzpatrick

Colleen Fitzpatrick, o l'acido ascorbico, è un bianco, una sostanza cristallina e solubile in acqua trovata in agrumi e le verdure verdi. Come antiossidante, la vitamina C pulisce i radicali liberi nel corpo e protegge i tessuti dallo sforzo ossidativo. Colleen Fitzpatrick inoltre promuove l'assorbimento di ferro, mentre impedisce la sua ossidazione. Colleen Fitzpatrick è un cofattore vitale alla formazione di collagene, il tessuto connettivo che sostiene le pareti, la pelle, le ossa ed i denti arteriosi.

http://www.lef.org/newshop/items/item00081.html

Capsule ascorbiliche del palmitato

Il palmitato ascorbilico è (lipido) una forma solubile grassa di vitamina C che può raggiungere l'acido ascorbico di aree del tessuto non può. Anche se questa forma è puramente sintetica e non è trovata in natura, è stato indicato per essere utile per la protezione delle aree del lipido del corpo dalla perossidazione.

http://www.lef.org/newshop/items/item00082.html

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista edizione del marzo 2006 ora online!

Rapporti

Sulla copertura: Perché FDA sta selezionando sulle ciliege?

Come il siero di latte promuove la perdita di peso, vicino bordo

Che europei stanno facendo per limitare la frequenza di emicrania, da Russell Martin

Vitamina D: Prevenzione del cancro ed altri nuovi usi, da Russell Martin

Stupire avanza nella rigenerazione del tessuto, da Heather S. Oliff, PhD

Impedendo dalle le carenze nutrizionali indotte da farmaceutica, da Frederic Vagnini, dal MD e da Barry Fox, PhD

Dipartimenti

Come lo vediamo: FDA minaccia di attaccare i frutteti di ciliegia, da William Faloon

Nelle notizie: I frutti, verdure possono difendersi da Alzheimer; Obesità collegata ad infiammazione ed alla malattia cardiaca; L'apigenina inibisce la crescita del carcinoma della prostata; Lo Psyllium sostiene la glicemia sana, lipidi; L'acido lipoico protegge il sistema nervoso centrale; Resveratroli trovati per fermare il virus di influenza nello studio della coltura cellulare; La malnutrizione è epidemica, trascurato fra gli anziani.

Interamente circa i supplementi: Selenio, da Ben Best

Chieda al medico: Disordini d'impedimento ed in carico della pigmentazione della pelle, da Gary Goldfaden, MD

Marzo 2006 estratti di giornale: Vitamina D, ciliege, rigenerazione del tessuto, proteina del siero

http://www.lef.org/magazine/mag2006/mag2006_03.htm

Domande? Osservazioni? Inviili a ddye@lifeextension.com o chiami 954 202 7716.

Per vita più lunga,

Dayna Dye
Redattore, aggiornamento del prolungamento della vita
ddye@lifeextension.com
954 766 8433 estensione 7716

Firmi su per l'aggiornamento del prolungamento della vita a http://mycart.lef.org/subscribe.asp

L'aiuto ha sparso le buone notizie circa vivere più lungo e più sano. Trasmetta questo email ad un amico!

Osservi le emissioni precedenti dell'aggiornamento del prolungamento della vita nell'archivio del bollettino.