Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

28 marzo 2006 Stampatore Friendly
In questa edizione
 

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

   

Un altro esaminano la terapia del cancro della vitamina C della dose elevata

 

Protocollo

   

Supplementi del Cancro

 

Prodotti descritti

   

Capsule di Colleen Fitzpatrick

   

Polvere dell'acido ascorbico

 

Prolungamento della vita

   

Integratori alimentari attaccati mediante i media, da William Faloon

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

Un altro esaminano la terapia del cancro della vitamina C della dose elevata

L'edizione del 28 marzo 2006 del giornale medico canadese, riferita tre casi degli individui con cancro terminale che ha avvertito inatteso i molti tempi di sopravvivenza che seguono l'amministrazione della vitamina C del dispositivo di venipunzione della dose elevata.

Mark Levine ed i colleghi dagli istituti della sanità nazionali a Bethesda, Maryland hanno esaminato i dettagli di tre casi avanzati del cancro conformemente alle migliori linee guida di serie di caso dell'istituto nazionale contro il cancro. Il paziente 1 era una donna di 51 anni con il cancro metastatico del rene che ha diminuito la terapia convenzionale del cancro e ricevuto due volte 65 grammi di vitamina C endovenosa alla settimana per dieci mesi, con parecchi altri supplementi nutrizionali quale l'estratto della proteina del timo e dell'N-acetilcisteina. Il paziente 2 era un uomo di 49 anni con cancro alla vescica avanzato che inoltre ha rifiutato la chemioterapia e la radiazione e che ha ricevuto due volte settimanalmente 30 grammi di vitamina C per tre mesi, seguito 30 grammi da ogni un - due mesi per quattro anni. Il paziente 3, una donna con linfoma diffuso del linfocita B della fase III, ha subito 5 settimane di radiazione ma ha rifiutato la chemioterapia ed ha optato per 15 grammi di vitamina C due volte alla settimana per due mesi, seguita vicino una volta alla settimana per sette mesi, poi una volta ogni due - tre mesi per un anno. I pazienti 2 e 3 inoltre hanno combinato una serie di supplementi nutrizionali con il loro trattamento.

Sebbene il paziente 1 muoia del cancro polmonare correlato al fumo parecchi anni dopo il suo trattamento iniziale mentre il cancro del rene era nella remissione completa, i pazienti 2 e 3 rimangono nei buona salute senza i sintomi della ricorrenza.

In loro introduzione agli studi finalizzati, gli autori suggeriscono che l'omissione della vitamina C della dose elevata efficacemente di trattare il cancro nelle prove condotte a Mayo Clinic potrebbe essere dovuto la via di somministrazione orale che può elevare soltanto i livelli del plasma della vitamina ad un massimo di 220 micromole per litro, mentre l'amministrazione endovenosa può sollevare i livelli elevati quanto 14.000 micromole per litro. Notano che le concentrazioni di 1.000 - 5.000 micromole per litro sono state indicate per essere selettivamente tossiche alle cellule del tumore negli studi della cultura. Ulteriormente, gli studi hanno condotto i parecchi decenni fa da Linus Pauling e Ewan Cameron che ha usato le dosi elevate sia di vitamina C orale che endovenosa ha riferito il successo contro cancro terminale.

Per quanto riguarda l'esame corrente di antecedenti, gli autori hanno commentato che “la maggior parte dei rapporti precedenti di caso mancavano della conferma patologica indipendente del tumore e non hanno seguito le migliori linee guida di serie di caso di NSC, che rende la loro interpretazione difficile.„ Concludono, “alla luce dei risultati farmacocinetici clinici recenti e della prova in vitro dei meccanismi antitumorali, questi rapporti di caso indicano che il ruolo della terapia endovenosa ad alta dose della vitamina C nel trattamento del cancro dovrebbe essere rivalutato.„

Protocollo

Supplementi del Cancro

Sebbene ci siano centinaia di studi pubblicati che indicano che l'ingestione di determinate sostanze nutrienti può ridurre il rischio di cancro, relativamente poche studiano gli effetti dell'assunzione dell'integratore alimentare da quelli già impressionanti con cancro. Questa scarsità dei dati ha permesso agli oncologi della corrente principale di speculare che determinati integratori alimentari potrebbero proteggere le cellule tumorali dagli apoptosi (morte programmata delle cellule). L'asserzione fatta da alcuni oncologi è che ci può essere un rischio quando i malati di cancro prendono determinati integratori alimentari.

Abram Hoffer, MD. Il PhD, si contende che il concetto degli antiossidanti che fanno diminuire l'efficacia della chemioterapia si trasporta sempre più dagli oncologi ortodossi. , Infatti, è speculato che il numero degli oncologi si è opposto a ai pazienti che prendono gli antiossidanti mentre riceveva la chemioterapia può essere alto quanto 75%.

Il Dott. Hoffer aggiunge che ha trattato più di 1100 malati di cancro con le dosi elevate di vitamina C (più di chi stavano ricevendo simultaneamente la chemioterapia) (Hoffer et al. 1993a; Hoffer et al. 1993b; Hoffer 1994; Hoffer 1996). Sopra i dati storici d'esame di salute, Hoffer ha trovato che la differenza media nel prolungamento di vita era molto a favore dell'uso delle vitamine. in prima serie di Hoffer/Pauling pubblicata, i pazienti sul programma di Hoffer hanno vissuto più lungamente 10-20 volte dei pazienti che non ricevono la vitamina C.

I critici sostengono che i supplementi antiossidanti non dovrebbero essere usati mentre curano i malati di cancro con la terapia convenzionale perché proteggerebbero le cellule tumorali dai radicali liberi che sono prodotti dalla maggior parte dei agenti anticancro (Labriola et al. 1999).

Un modo di avvicinamento del questo dilemma è di osservare le chiare differenze di a basse dosi confrontato agli antiossidanti ad alta dose sulle cellule tumorali (Prasad et al. 1998; 1999b). Gli antiossidanti quali vitamina A (ed i suoi analoghi della droga), la vitamina E (succinato di tocoferil), la vitamina C e determinati carotenoidi, una volta utilizzati individualmente nelle dosi elevate, sono stati indicati per indurre la differenziazione cellulare, l'inibizione della crescita e gli apoptosi in cellule tumorali dell'essere umano e del roditore in vitro e in vivo (Kline et al. 1995; Cole et al. 1997; Prasad et al. 1998; 1999b).

http://www.lef.org/protocols/prtcl-153.shtml

Prodotti descritti

Capsule di Colleen Fitzpatrick

Più vitamina C è contenuta nelle ghiandole surrenali che qualunque altro organo nel corpo ed è richiesta ai livelli elevati durante i periodi dello sforzo. Gli sforzi di fisico medica sul corpo quale ingestione dei metalli pesanti, del tabagismo, delle infezioni, delle temperature estreme e dell'uso cronico di determinati farmaci come aspirin inoltre segnalano l'esigenza di assunzione aumentata di vitamina C.

Con acido ascorbico, la vitamina C inoltre viene in almeno altre due forme: chimicamente legato ai minerali come ascorbati e come il palmitato ascorbilico solubile nel grasso. Entrambe forme sono nonacidic.

http://www.lef.org/newshop/items/item00081.html

Polvere dell'acido ascorbico

Colleen Fitzpatrick, o l'acido ascorbico, è un bianco, una sostanza cristallina e solubile in acqua trovata in agrumi e le verdure verdi. Come antiossidante, la vitamina C pulisce i radicali liberi nel corpo e protegge i tessuti dallo sforzo ossidativo. Colleen Fitzpatrick inoltre promuove l'assorbimento di ferro, mentre impedisce la sua ossidazione. Colleen Fitzpatrick è un cofattore vitale alla formazione di collagene, il tessuto connettivo che sostiene le pareti, la pelle, le ossa ed i denti arteriosi.

http://www.lef.org/newshop/items/item00080.html

Prolungamento della vita

Come lo vediamo: Integratori alimentari attaccati mediante i media, da William Faloon

I media hanno lanciato un assalto contro gli stili di vita sani ed alcuni integratori alimentari popolari. Il pubblico è stato spinto in uno stato di confusione da questi rapporti frenetici di media che contraddicono i principi scientifici di lunga data.

Sono impressionato da quanto i membri del prolungamento della vita hanno preso rapidamente sugli errori contenuti negli studi usati per ridicolizzare coloro che pratica la vita sana.

L'oltraggio sopra questi rapporti polarizzati non è stato limitato ai membri del prolungamento della vita. La pagina anteriore di Wall Street Journal ha portato un rapporto caustico circa come il governo federale ha pubblicato i comunicati stampa ingannevoli che hanno dato ai media la luce verde per screditare i metodi alternativi a trattamento della malattia. Secondo Wall Street Journal:

“I problemi di progettazione in tutte le prove significa che i risultati realmente non rispondono alle domande siano stati supposti indirizzare. E uno sforzo difettoso di comunicazioni ha condotto all'interpretazione errata diffusa dei risultati dai mezzi di informazione e dal pubblico.„

Che cosa vi accingete a colto potrebbe inizialmente sembrare incredibile. Ricordi prego, tuttavia, che gli studi che descriviamo sono stati intrapresi da medici della corrente principale che non conoscono virtualmente niente circa i modi naturali impedire e trattare la malattia.

http://www.lef.org/magazine/mag2006/jun2006_awsi_01.htm

Se avete domande o le osservazioni riguardo a questi emissioni di passato o dell'edizione di prolungamento della vita aggiornano, inviile a ddye@lifeextension.com o chiami 954 202 7716.

Per vita più lunga,

Dayna Dye
Redattore, aggiornamento del prolungamento della vita
ddye@lifeextension.com
954 766 8433 estensione 7716

Firmi su per l'aggiornamento del prolungamento della vita a http://mycart.lef.org/subscribe.asp

L'aiuto ha sparso le buone notizie circa vivere più lungo e più sano. Trasmetta questo email ad un amico!

Osservi le emissioni precedenti dell'aggiornamento del prolungamento della vita nell'archivio del bollettino.