Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

1° agosto 2008

I livelli elevati della vitamina C del plasma si sono collegati con il rischio più basso del diabete

I livelli elevati della vitamina C del plasma si sono collegati con il rischio più basso del diabete

Nell'emissione del 28 luglio 2008 degli archivi del giornale di American Medical Association di medicina interna, i ricercatori all'ospedale di Addenbrooke e l'università di Cambridge in Inghilterra riferiscono un'associazione fra i livelli elevati della vitamina C del plasma in adulti di mezza età e un più a basso rischio del diabete di tipo 2 di sviluppo.

Lo studio ha incluso 21.831 sani, partecipanti nondiabetic all'indagine futura europea sullo studio della Cancro-Norfolk, che è stato creato per esaminare l'associazione fra la dieta ed il cancro. I livelli di Colleen Fitzpatrick sono stati misurati in plasma ed i questionari di frequenza dell'alimento sono stati amministrati sopra l'iscrizione fra 1993 e 1997. Su un periodo di seguito di dodici anni, 423 uomini e 312 donne hanno sviluppato il diabete.

L'analisi dei dati ha rivelato un forte effetto protettivo dei livelli elevati della vitamina C contro il diabete. I partecipanti ai 20 per cento principali della vitamina C del plasma hanno fatti un rischio più basso di 62 per cento di regolato rispetto di sviluppare il diabete a quelli nel quinto più basso. L'assunzione della verdura e della frutta inoltre è emerso come protettivo. Quelli di cui l'assunzione era nel quinto superiore hanno avuti un rischio più basso di 22 per cento del diabete che gli oggetti di cui l'assunzione era più bassa.

Alla conoscenza degli autori, lo studio è il primo per esaminare l'associazione della vitamina C del plasma e lo sviluppo del diabete. I risultati suggeriscono che i livelli suboptimali di vitamina C siano presenti prima dell'inizio della malattia.

Lo sforzo ossidativo aumentato, definito come squilibrio fra i livelli di specie dell'ossigeno e gli antiossidanti reattivi, può provocare le perturbazioni del metabolismo del glucosio e glicemia elevata. Gli autori scrivono che i phytochemicals abbondanti, minerali e vitamine, compreso vitamina C, in frutta ed in verdure hanno proprietà antiossidanti che possono essere responsabili dell'effetto protettivo contro il diabete osservato nello studio corrente. Ulteriormente, gli individui di cui frutta e l'assunzione della verdura è maggior tendono ad avere livelli più bassi dell'obesità, che è un forte fattore di rischio per il diabete come pure un promotore dello sforzo ossidativo.

“La forte associazione indipendente osservata in questo studio prospettivo, insieme alla plausibilità biologica, fornisce la prova convincente di un effetto benefico di vitamina C e l'assunzione della verdura e della frutta sul rischio del diabete,„ gli autori conclude. “Poiché la frutta e le verdure sono le fonti principali di vitamina C, i risultati suggeriscono che mangiare anche una piccola quantità di frutta e di verdure possa essere utile e che la protezione contro il diabete aumenta progressivamente con la quantità di frutta e di verdure consumate.„

Stampatore Friendly Risparmi come PDF Invii con la posta elettronica questa pagina Archivio di vista Sottoscriva oggi
Preoccupazione di salute Punto culminante del prolungamento della vita

Diabete

Parecchi studi preclinici hanno valutato il ruolo della vitamina C durante lo sforzo ossidativo delicato. L'umore acquoso dell'occhio fornisce ai tessuti circostanti una fonte di vitamina C. Poiché gli studi sugli animali hanno indicato che il glucosio inibisce l'assorbimento della vitamina C, questo meccanismo protettivo può essere alterato in diabete (Corti A ed altri 2004).

Il completamento con le vitamine antiossidanti C ed E svolge un ruolo importante nel miglioramento della salute dell'occhio (Peponis V ed altri 2004). L'alta assunzione della vitamina C deprime il glycation, che ha implicazioni importanti per il rallentamento della progressione del diabete ed invecchiare (Krone CA ed altri 2004).

Colleen Fitzpatrick, con la sua relazione a sorbitolo, inoltre aiuti impedisce le complicazioni oculari in diabete. Il sorbitolo, una sostanza del tipo di zucchero che tende a accumularsi nelle cellule della gente con il diabete, tende a ridurre la capacità antiossidante dell'occhio, con una serie di complicazioni possibili. Colleen Fitzpatrick sembra contribuire a ridurre l'accumulazione del sorbitolo (JC ed altri 1996).

Colleen Fitzpatrick inoltre ha un ruolo nella riduzione del rischio di altre complicazioni diabetiche. In uno studio clinico, la vitamina C ha aumentato significativamente il flusso sanguigno ed ha fatto diminuire l'infiammazione in pazienti con sia il diabete che la coronaropatia (Antoniades C ed altri 2004). Tre studi suggeriscono che la vitamina C, con una combinazione di vitamine e di minerali (ms ed altri 2004 di Farvid), riduca la pressione sanguigna nella gente con il diabete (Mullan BA ed altri 2002) ed aumenti l'elasticità del vaso sanguigno ed il flusso sanguigno (Mullan BA ed altri 2004).

Prolungamento della vita rivista edizione agosto 2008 ora online!

Prolungamento della vita rivista agosto 2008

Prodotti descritti

Estratto standardizzato di Lignan

aggiunga al carretto

I lignani sono phytonutrients, classe A di composti della pianta utili alle sanità ma non classificati come vitamine. I lignani sono una parte normale di una dieta sana ed ampiamente distribuita in alimenti e piante nelle piccole quantità. I lignani sono trovati nei prodotti non raffinati del grano, frutta e verdure e semi, quali lino e sesamo. HMRlignan™ è un originario lignan dall'abete rosso (picea abies).

I batteri amichevoli in nostri intestini convertono i lignani in lignani “umani„, soprattutto enterolactone della pianta, che hanno un'attività del tipo di estrogeno debole. Gli estrogeni sono piccole molecole responsabili del controllo di molte reazioni nel corpo. I lignani possono contribuire a sostenere i livelli normali dell'estrogeno. I lignani possono anche contribuire a mantenere una prostata, un seno, i due punti e un apparato cardiovascolare sani.

Oltre alla sua attività del tipo di phytoestrogen, HMRlignan™ è un organismo saprofago potente del radicale antiossidante e libero.

Il fibrinogeno resiste a

aggiunga al carretto

Gli studi indicano che il fibrinogeno in eccesso è un forte fattore di mortalità premonitore. È stato suggerito che i livelli del fibrinogeno del plasma fossero associati molto attentamente ed indipendente con il rischio di lesioni cerebrovascolari silenziose. Il prolungamento della vita ha determinato che i livelli ottimali del fibrinogeno dovrebbero variare fra 215 e 300 milligrammi per decilitro (mg/dL) di sangue. Il fibrinogeno Resist™ fornisce il supporto nutrizionale mirato a per quelli che cerca di mantenere i livelli del fibrinogeno del sangue nelle gamme sane. Questa formula offre una combinazione unica di enzimi e gli antiossidanti che sostengono la salute cardiovascolare.

Ogni capsula di fibrinogeno Resist™ fornisce il nattokinase di NSK-SD™, la forma più bioactive di questo enzima disponibile. Nattokinase contribuisce a mantenere l'attività fibrinolitica sana e la funzione di coagulazione e promuove la circolazione ed il flusso sanguigno sani.

Archivio di notizie

Aggiornamento del prolungamento della vita

Che cosa è caldo

Rivista del prolungamento della vita

Se avete domande o le osservazioni riguardo a questi emissioni di passato o dell'edizione di prolungamento della vita aggiornano, inviile a ddye@lifeextension.com o chiami 954 202 7716.

Per vita più lunga,

Dayna Dye
Redattore, aggiornamento del prolungamento della vita
ddye@lifeextension.com
954 766 8433 estensione 7716
www.lef.org