Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

Esclusiva dell'aggiornamento del prolungamento della vita

2 dicembre 2008

Carenza di vitamina D: fattore di rischio emergente della malattia cardiovascolare

Carenza di vitamina D: fattore di rischio emergente della malattia cardiovascolare

Un esame pubblicato nell'edizione del 9 dicembre 2008 del giornale dell'istituto universitario americano della cardiologia descrive la partecipazione dei fattori di rischio in comune dei livelli carenti di vitamina D per la malattia cardiovascolare (ipertensione compresa, diabete ed obesità) e negli eventi cardiovascolari.

La carenza di vitamina D è stimata per colpire fino alla metà di tutti gli adulti e a 30 per cento dei bambini negli Stati Uniti. Mentre il ruolo della vitamina nella salute dell'osso lungamente è stato conosciuto, un turbine di neve degli studi recenti ha scoperto le associazioni fra i livelli carenti della vitamina ed una serie di malattie, compreso la malattia cardiovascolare. Nel loro esame, Michael F. Holick, il MD, il PhD ed i colleghi notano che i livelli insufficienti di vitamina D attivano il sistema dell'renina-angiotensina-aldosterone, che può condurre ad ipertensione ed all'ispessimento del cuore e delle pareti del vaso sanguigno. I livelli di ormone alterati relativi ad una carenza della vitamina D (che è inoltre un ormone) aumentano il rischio di diabete, che è un fattore di rischio ben noto per lo sviluppo della malattia cardiovascolare. In 15.088 oggetti dalla registrazione nazionale del gruppo di NHANES III, i livelli elevati di vitamina D sono stati collegati con un più a basso rischio del diabete come pure ipertensione, alti trigliceridi e l'obesità. E fra i partecipanti di studio del cuore di Framingham che hanno avuti livelli di vitamina D di meno di 15 nanograms per millilitro sopra l'iscrizione, il rischio di eventi cardiovascolari successivi era due volte più grande del rischio sperimentato da quelli con i livelli elevati della vitamina.

La carenza cronica di vitamina D è associata con iperparatiroidismo secondario, che aumenta il rischio di infiammazione e di eventi cardiovascolari. I livelli paratiroidali elevati sono stati associati con un rischio aumentato di morte fra gli individui più anziani confrontati a quelli ai livelli normali nel corso di seguito in uno studio d'osservazione recente.

“Siamo esterno di meno che abbiamo usato per essere ed adulti più anziani e la gente che sono di peso eccessivo o obeso sia meno efficiente a fare la vitamina D in risposta a luce solare,„ co-author indicato James H.O'Keefe, MD di rassegna, che è un cardiologo e un direttore della cardiologia preventiva al metà di istituto del cuore dell'America a Kansas City, Missouri. La strategia degli autori per il ristabilimento della vitamina D ai livelli ottimali nei pazienti della malattia cardiovascolare comprende il trattamento iniziale con 50.000 vitamina D2 delle unità internazionali (IU) o D3 settimanali per 8 - 12 settimane seguite da manutenzione con quotidiano 1.000 - 2.000 IU. Inoltre suggeriscono l'esposizione limitata del sole al fine della vitamina D aumentante. Osservano che il completamento con la vitamina D è sicuro e che tali effetti come i livelli del calcio e lo sviluppo elevati del calcolo renale sono stati osservati soltanto raramente fra gli individui che consumano 20.000 IU per giorno o più.

“La carenza di vitamina D è un fattore di rischio cardiovascolare non riconosciuto e emergente, cui dovrebbe essere schermato per ed essere trattato,„ il Dott. indicato O'Keefe. “La vitamina D è facile da valutare ed il completamento è semplice, sicuro ed economico.„

“Riportare ai livelli di vitamina D il normale è importante nel mantenimento della salute osteomuscolare buona e può anche migliorare la salute del cuore e la prognosi,„ il Dott. O'Keefe ha concluso. “Abbiamo bisogno di grandi prove controllate randomizzate di determinare indipendentemente da fatto che il completamento di vitamina D può realmente ridurre la malattia cardiaca e le morti future.„

Stampatore Friendly Risparmi come PDF Invii con la posta elettronica questa pagina Archivio di vista Sottoscriva oggi
Preoccupazione di salute Punto culminante del prolungamento della vita

Coronaropatia ed aterosclerosi

Interessante, soltanto circa la metà della gente con la coronaropatia abbia fattori di rischio tradizionali, quali colesterolo elevato, il fumo, l'ipertensione e l'obesità. Eppure tutti i pazienti con aterosclerosi soffrono da disfunzione endoteliale e dagli effetti offensivi di LDL ossidato, che fornisce una particella elementare importante per i depositi della placca. La terapia antiossidante è quindi importante da limitare l'ossidazione di LDL e da migliorare la salute dell'endotelio limitando il danno causato dalle citochine infiammatorie. I seguenti antiossidanti sono alcuno dell'più efficace studiato nell'aterosclerosi:

Acido lipoico. Questo antiossidante naturale serve da coenzima nel metabolismo energetico dei grassi, dei carboidrati e delle proteine. Può rigenerare il thioredoxin, vitamina C ed il glutatione, che a loro volta può riciclare gli aiuti dell'acido di E. Lipoic della vitamina anche dirige i livelli adeguati del glucosio del siero in pazienti diabetici (Packer L ed altri 2001). Negli studi sugli animali, è stato indicato per ridurre la disfunzione endoteliale (Lee WJ ed altri 2005a). Gli studi umani hanno trovato che l'acido lipoico migliora la funzione endoteliale fra la gente con la sindrome metabolica (Sola S ed altri 2005). L'acido lipoico funziona il più bene congiuntamente agli antiossidanti compreso la vitamina E, il coenzima Q10, la carnitina e la selenometionina (Mosca L ed altri 2002).

Aglio. L'estratto invecchiato dell'aglio è stato studiato affinchè la sua capacità riduca l'infiammazione e gli effetti offensivi di colesterolo nell'endotelio (Orekhov AN ed altri 1995). In uno studio di 15 uomini con la coronaropatia che inoltre stavano curandi con le droghe di statina e aspirin a basse dosi, due settimane del completamento con l'estratto invecchiato dell'aglio hanno migliorato significativamente il flusso sanguigno migliorando la funzione endoteliale (Williams MJ ed altri 2005).

Edizione eccellente di vendita del prolungamento della vita ora online!

Edizione eccellente di vendita della rivista del prolungamento della vita ora online!

Vendita eccellente annuale - la più grande vendita dell'anno
Prodotti descritti

Berry Complete

aggiunga al carretto

per misurare le forze antiossidanti di alimento e di altre sostanze, uso degli scienziati che cosa è chiamato il punteggio di ORAC. Un più alto punteggio significa che l'alimento è migliore ai somatociti proteggente da da danno indotto da radicale libero. Così, punteggio del ORAC più alto di un alimento, come in frutta dalla carnagione scura ed in verdure, migliore è per voi. Tuttavia, i problemi con disponibilità, la natura deteriorabile ed il costo di ottenere un'ampia varietà di frutta e di verdure alte--ORAC su base giornaliera significano che sono spesso difficili da ottenere nella dieta americana tipica.

Per sormontare queste edizioni, il prolungamento della vita offre la formula di Berry Complete, che fornisce una miscela concentrata di frutta e gli estratti vegetali che hanno alcuno di più alto ORAC segna intorno. Ogni capsula è imballata con i polifenoli ed antociani scientifico provati dai frutti e dai legumi stagionali e deteriorabili che sono tipicamente il più alto nei valori di ORAC. Appena una capsula fornisce la capacità antiossidante di più di 50% dei cinque giornalmente raccomandati un'assunzione del giorno della frutta e delle verdure.

Bio--Curcumin® eccellente

aggiunga al carretto

I nuovi studi hanno legato l'infiammazione a sovraespressione di una molecola di proteina chiamata fattore-kappa nucleare la B (N-F-kappaB). Atti N-F-kappaB come un commutatore per accendere i geni che producono le risposte infiammatorie del corpo. Poiché il N-F-kappaB l'espressione del ` s aumenta di adulti di invecchiamento, gli scienziati hanno cercato i modi modulare il N-F-kappaB ed i suoi effetti nel corpo.

La curcumina è stata indicata per esercitare gli effetti inibitori potenti sull'attivazione N-F-kappaB all'interno del corpo. La curcumina inibisce la sovraespressione del N-F-kappaB.

Bio--Curcumin® eccellente contiene una miscela sinergica brevetto-in corso dei curcuminoids e dei sesquiterpenoidi con la biodisponibilità migliorata ed il tempo di conservazione continuo nel corpo confermato dagli studi clinici umani. Bio--Curcumin® eccellente è “una prossima generazione„ nella consegna dei composti della curcumina che più non richiede le dosi elevate di curcumina di raggiungere i livelli sostenibili di curcumina nel plasma sanguigno.

Archivio di notizie

Aggiornamento del prolungamento della vita

Che cosa è caldo

Rivista del prolungamento della vita

Se avete domande o le osservazioni riguardo a questi emissioni di passato o dell'edizione di prolungamento della vita aggiornano, inviile a ddye@lifeextension.com o chiami 954 202 7716.

Per vita più lunga,

Dayna Dye
Redattore, aggiornamento del prolungamento della vita
ddye@lifeextension.com
954 766 8433 estensione 7716
www.lef.org