Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

Articolo descritto prolungamento della vita

2 luglio 2010

La nuova ricerca contribuisce alla comprensione di come I3C blocca le cellule tumorali

La nuova ricerca contribuisce alla comprensione di come I3C blocca le cellule tumorali

Un articolo pubblicato online il 29 giugno 2010 nella ricerca di prevenzione del cancro del giornale chiarisce il ruolo di indole-3-carbinol (I3C), un composto metabolizzato dai broccoli e cavoletti di Bruxelles, nell'impedire parecchi tipi di cancri.

I ricercatori al Cancro completo Centro-Arthur G. James Cancer Hospital e Richard J. Solove Research Institute (OSUCCC-James) dell'università di Stato di Ohio descrivono i risultati degli esperimenti con tre linee cellulari umane del cancro al seno che hanno determinato che I3C distrugge Cdc25A, una molecola essenziale per divisione cellulare e la proliferazione. “Cdc25A è anormalmente presente agli alti livelli a metà circa dei casi del cancro al seno ed è associato con una prognosi difficile,„ ricercatore spiegato Xianghong Zou del cavo, che è un assistente universitario di patologia al centro medico dell'università di Stato di Ohio e di un membro del programma molecolare di carcinogenesi e di Chemoprevention di OSUCCC-James.

Il Dott. Zou ha aggiunto che Cdc25A inoltre è aumentato di prostata, di fegato, di esofago, di dell'endometrio e tumore del colon, di linfoma non Hodgkin e di Alzheimer e di altre malattie. “Per questo motivo, una serie di agenti anti-Cdc25 sono stati identificati, ma non sono riusciti per prevenzione del cancro o il trattamento dovuto le preoccupazioni circa la loro sicurezza o efficacia,„ ha notato.

In un altro esperimento, il gruppo del Dott. Zou ha verificato l'effetto del completamento orale di I3C in topi impiantato con le cellule di cancro al seno ed ha trovato una riduzione media di 65 per cento delle dimensioni del tumore. In tumori che hanno avuti una mutazione che ha conferito la resistenza a degradazione di I3C-induced di Cdc25A, gli effetti di I3C sono stati ridotti.

“I3C può avere effetti notevoli sulle cellule tumorali e una migliore comprensione di questo meccanismo può condurre all'uso di questo integratore alimentare come un efficace e la strategia sicura per il trattamento vari cancri e delle altre malattie umane connessi con la sovraespressione di Cdc25A,„ il Dott. Zou ha concluso.

Stampatore Friendly Risparmi come PDF Invii con la posta elettronica questa pagina Archivio di vista Sottoscriva oggi
Preoccupazione di salute Punto culminante del prolungamento della vita

Cancro al seno

Non c'è modo provato impedire il cancro al seno, ma la migliore e prova scientifica più completa finora sostiene i phytochemicals quale I3C (Meng et al. 2000).

I3C è risultato superiore altri a 80 composti, compreso il tamoxifene, per potenziale anticancro. Gli indoli, che giù-regolano i ricevitori dell'estrogeno, sono stati proposti come agenti di promessa nel trattamento e nella prevenzione di cancro e delle malattie autoimmuni quali la sclerosi a placche, l'artrite ed il lupus. La sostituzione di tutto l'estrogeno chimicamente alterato droga, quale il tamoxifene, con una nuova generazione di droghe chimicamente alterate dell'indolo che vanno d'accordo il ricevitore dell'arile-idrocarburo (ah) e regolano l'estrogeno possono provare indirettamente utile ai malati di cancro (Bitonti et al. 1999). Un derivato tetrameric di I3C (chimicamente derivato) è attualmente un inibitore novello del cavo della crescita delle cellule di cancro al seno, considerato un nuovo, agente terapeutico di promessa per sia ER+ che il ER cancro al seno (Brandi et al. 2003).

Un riassunto degli studi indica che indole-3-carbinol (I3C) può:

  • Fermi le cellule tumorali umane dalla crescita (54-61%) e provochi le cellule per autodistruggersi (apoptosi) (Telang et al. 1997)
  • Inibisca le cellule di cancro al seno umane (MCF7) dalla coltura vicino fino a 90% in vitro (Ricci et al. 1999)
  • Inibisca la crescita delle cellule di cancro al seno estrogeno-ricevitore-positive da 90%, confrontata al 60% del tamoxifene, fermando il ciclo cellulare (copertura et al. 1999)
  • Impedisca il cancro al seno chimicamente incitato in roditori da 70-96%. Impedisca altri tipi di cancri, compreso da cancro del fegato, da leucemia e dal da tumore del colon indotti da aflatossina (Grubbs et al. 1995)
  • Inibisca i radicali liberi, specialmente quelli che causano l'ossidazione di grasso (Shertzer et al. 1988)
  • Fermi la sintesi di DNA da circa 50% in cellule estrogeno-ricevitore-negative, mentre il tamoxifene non ha avuto effetto significativo (copertura et al. 1998)
  • Ristabilisca p21 ed altre proteine che fungono da controlli durante la sintesi di nuova cellula tumorale. Il tamoxifene non ha effetto su p21 (copertura et al. 1998)
  • Virtualmente elimini il danno ed il cancro del DNA prima dell'esposizione ai prodotti chimici cancerogeni (in animali alimentati I3C) (Grubbs et al. 1995)
  • Riduca il danno del DNA in cellule del seno di 91% (Devanaboyina et al. 1997)

Prolungamento della vita Magazine® edizione del luglio 2010 ora online

Prolungamento della vita rivista luglio 2010

Prodotti descritti

Defense™ endoteliale con lo Interamente spettro Pomegranate™

aggiunga al carretto
Video descritto

In un gruppo di esseri umani di invecchiamento con i fattori di rischio per gli eventi cardiovascolari, il melograno o un placebo è stato ingerito giornalmente. Entrambi i gruppi continuati prendendo i loro farmaci convenzionali. Dopo dodici mesi, gli stati dell'arteria carotica (misurati come spessore carotico di intima-media) sono stati migliorati 30% nel gruppo del melograno mentre gli stati dell'arteria carotica hanno peggiorato da 9% nel gruppo del placebo. Ulteriormente di coloro che ha consumato il melograno, lo stato antiossidante di totale è stato aumentato di 130% mentre i livelli del siero del sangue di stato ossidativo basale di LDL e di suscettibilità di LDL all'ossidazione erano entrambi ridotti significativamente rispettivamente di 90% e di 59%.

Un estratto di prossima generazione del melograno, gli estratti standardizzati di mescolamento dall'intera frutta, olio di semi e del fiore, è uno dei tre componente attivi di ultima formula endoteliale di Defense™. Questo Interamente spettro Pomegranate™ fornisce ai polifenoli unici di questa frutta i composti biologicamente attivi recentemente scoperti da altre parti della pianta del melograno.

Igiene orale avanzata

aggiunga al carretto

L'igiene orale avanzata è un nuovo probiotico orale che fornisce ai batteri utili che possono contribuire a bloccare i batteri nocivi che in primo luogo si sviluppano nella bocca. Questa terapia probiotica orale specializzata permette gli organismi sani e naturali trovati nel corpo per entrare in competizione con batteri nocivi.

L'igiene orale avanzata contiene BLIS K12™ ed il bacillus coagulans, una miscela unica di due probiotici orali, che mirano a trionfare sopra molte delle minacce croniche contro la nostra salute causata dai microbi orali che possono posare il danno al corpo. BLIS K12™ (streptococco salivarius) e gli organismi di bacillus coagulans (GanedenBC30™) sopravvivono a naturalmente in tessuto umano, massimizzante la loro salute-promozione dell'aiuto potenziale e di fornitura con il regolamento di infiammazione e della distruzione delle cellule causate dai germi pericolosi che provengono dalla bocca.

Archivio di notizie

Aggiornamento del prolungamento della vita

Che cosa è caldo

Prolungamento della vita Magazine®

Se avete domande o le osservazioni riguardo a questi emissioni di passato o dell'edizione di prolungamento della vita aggiornano, inviile a ddye@lifeextension.com o chiami 954 202 7716.

www.lef.org
Firmi su per l'aggiornamento del prolungamento della vita

Per le indagini di servizio di assistenza al cliente, invii con la posta elettronica prego customerservice@lifeextension.com o chiami 1 800 678 8989.

Per permesso del copyright, riferisca prego alla politica del copyright del prolungamento della vita.