Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

Articolo descritto prolungamento della vita

17 agosto 2010

Colleen Fitzpatrick migliora l'umore dei pazienti ospedalizzati

Colleen Fitzpatrick migliora l'umore dei pazienti ospedalizzati

I ricercatori all'università McGill ed all'ospedale medico ebreo a Montreal riferiscono il 6 agosto 2010 in nutrizione del giornale l'individuazione di un miglioramento nell'umore fra i pazienti acutamente ospedalizzati completati con vitamina C.

In loro introduzione all'articolo, Michelle Zhang ed i suoi co-author rilevano che un'indagine recente ha scoperto i livelli riduttori di vitamina C in 60 per cento dei pazienti acuti del reparto medico in una clinica universitaria di Montreal, confrontati a 16 per cento di quelle provate nell'ambulatorio dell'ospedale. Una risposta ad infiammazione sistemica che si presenta spesso in pazienti ospedalizzati potrebbe ridistribuire la vitamina C o aumentare la ripartizione della vitamina, con conseguente carenza.

La ricerca precedente che comprende il completamento di vitamina C nei pazienti ospedalizzati ha rivelato un miglioramento nell'umore; tuttavia, la prova mancava di un gruppo del placebo. Per lo studio corrente, 32 uomini e donne ospedalizzati sui reparti medici e chirurgici sono stati forniti due volte di una vitamina C da 500 milligrammi o di 1000 vitamine D delle unità internazionali (IU) (come placebo) al giorno per i fino a 10 giorni. I questionari di valutazione dell'umore sono stati compilati ed i livelli ematici della vitamina sono stati misurati prima e dopo almeno i 5 giorni del trattamento.

Le concentrazioni della vitamina C del plasma più di quanto triplicato in coloro che ha ricevuto la vitamina ed il gruppo hanno avvertito una riduzione media di 34 per cento della perturbazione dell'umore. Mentre i livelli di vitamina D sono aumentato fra i pazienti che lo hanno ricevuto, nessun miglioramento nell'umore è stato notato; tuttavia, gli autori notano che la breve durata della dose di prova e bassa della vitamina D amministrata in questo studio sarebbe insufficiente per trarre tutte le conclusioni riguardo al suo effetto.

Il Dott. Zhang ed i suoi colleghi osserva quell'emergenza emozionale acutamente ospedalizzata di esperienza dei pazienti per una serie di ragioni e quel le anomalie psicologiche sono una caratteristica della carenza della vitamina C. La vitamina è compresa nel metabolismo del neurotrasmettitore e della trasmissione nervosa ed è trovata nelle alte concentrazioni in liquido cerebrospinale. “Questo ed altri studi recenti documentano un'alta prevalenza della ipovitaminosi C in pazienti acutamente ospedalizzati,„ essi concludono. “Se la spiegazione è la ridistribuzione del tessuto, misura insufficiente della vitamina C in una regolazione del catabolismo aumentato, o entrambe, una conseguenza della ipovitaminosi in ospedale C potrebbe essere ipovitaminosi cerebrale C con un disturbo dell'umore risultante che potrebbe essere migliorato o impedito facilmente dalla misura adeguata della vitamina C.„

Stampatore Friendly Risparmi come PDF Invii con la posta elettronica questa pagina Archivio di vista Sottoscriva oggi
Preoccupazione di salute Punto culminante del prolungamento della vita

Preparazione chirurgica

L'ambulatorio può essere diviso generalmente in tre fasi principali: il periodo preoperatorio; il periodo durante l'ambulatorio; ed il postoperatorio, o recupero, periodo. In ciascuna di queste fasi, i pazienti possono prendere un ruolo attivo nel loro proprio benessere quanto segue i punti documentati per sostenere i depositi antiossidanti del loro corpo, per ridurre l'infiammazione e per modulare le risposte immunitarie che accompagnano la chirurgia. Prestando attenzione attenta a stato nutrizionale, i pazienti possono accelerare il loro recupero ed avvertire i risultati più riusciti (Asher ME 2004; Schmiesing CA ed altri 2005).

Ciascuna delle tre fasi di procedura chirurgica posa le minacce differenti contro il benessere del paziente, sebbene ci possa essere considerevole sovrapposizione. La fase più variabile è il preoperatorio, o preparatorio, fase. Nel caso della chirurgia di emergenza, questo periodo può essere limitato molto alle poche ore (e nel caso del trauma anche ad alcuni minuti). Nella maggior parte dei casi, tuttavia, sia il gruppo paziente che chirurgico ha più lungamente preparare ed è durante questo periodo che molti interventi nutrizionali possono essere fatti. Una statistica trascurata è che fino a 50 per cento dei pazienti ammessi agli ospedali sono senza alimenti (Patel GK 2005). Questa statistica sensazionale sottolinea l'importanza critica al paziente chirurgico di intervento nutrizionale adeguato.

Virtualmente tutti i processi di malattia che richiedono la chirurgia, compreso la lesione traumatica, impongono le minacce ossidative sostanziali contro il tessuto (DeWeese TL ed altri 2001). Per esempio, il danno ossidativo di iniziale (radicale libero) può essere causato dal rifornimento di sangue alterato mentre un tumore preme sulle navi importanti o devia il sangue dai tessuti sani. Le tossine possono essere liberate dal tessuto infettato o maligno o dal rilascio dei contenuti intracellulari, compreso gli enzimi proteina-offensivi, dalle cellule di morte (Michalik L ed altri 2006).

Il sangue scaricato da circolazione normale nei vari compartimenti del corpo, quale l'addome, può stesso produrre il danno ossidativo (Potts MB ed altri 2006). Una risposta iniziale a danno ossidativo è infiammazione, che è puntata su che distrugge il tessuto non sano o che invade gli agenti infettante.

Ampiamente è riconosciuto che psicologico e stress emotivo riduce la funzione immune del corpo e rende la gente più vulnerabile alla malattia; gli scienziati oggi capiscono che molto di questo effetto sia mediato dalle strutture del cervello che influenzano la produzione degli ormoni indotti da stress quali i corticosteroidi (Leonard È 2005; Straub RH ed altri 2005).

Istituto di ricerca del carcinoma della prostata
Conferenza 2010 del carcinoma della prostata

Dall'11-12 settembre 2010
Hotel dell'aeroporto di Marriott Los Angeles
Moderato da Mark Moyad, MD

Conferenza 2010 del carcinoma della prostata dell'istituto di ricerca del carcinoma della prostata

Uniscaci a Los Angeles per la conferenza del carcinoma della prostata. La 1 conferenza del giorno del ½ caratterizza un allineamento impressionante dei clinici e dei ricercatori che affronteranno gli oggetti che variano dalla dieta e dalla nutrizione, la salute sessuale, la disfunzione erettile, la sorveglianza attiva, le cure ormonali, la radiazione, la chemioterapia e molto più!

Presentazioni sopra:

  • Chemioterapia
  • Blocco dell'ormone
  • Sorveglianza attiva
  • Dieta e nutrizione
  • Disfunzione erettile
  • Radioterapia
  • Lo stato corrente di immunoterapia
  • 2010: Che cosa funziona e che cosa è senza valore
  • Tavola rotonda: guardi e senta l'approccio pluridisciplinare degli altoparlanti ai casi clinici reali
  • Opportunità di interagire con gli altoparlanti dopo le loro presentazioni

per registrare, visitare
http://www.prostate-cancer.org/pcricms/node/376
http://www.lef.org/event.htm

Prodotti descritti

Crema tutta compresa di formula curativa

aggiunga al carretto

Mentre invecchiate, la vostra pelle si sviluppa più sottile e più fragile. Il risultato? Le imperfezioni relative all'età, i difetti, lo scoloramento, le aree di pelle alzata ed altri problemi si trasformano in più frequente-e durare.

Ecco perché la vita Extension® ha chiesto al dermatologo rinomato Gary Goldfaden, MD di formulare la crema tutta compresa di nuova formula curativa. Riunisce i protettori della pelle più potenti della natura, i revitalizers e gli agenti curativi per sfalsare l'impatto visibile del trauma secondario a pelle invecchiante, includente:

  • Vitamina K1. Stimato per le decadi dai dermatologi da contribuire a minimizzare ammaccatura, sfregiando e difetto-uguale dopo chirurgia estetica.
  • Arnica Montana. L'estratto di fiore subalpino europeo che è indicato clinicamente per aiutare ha battuto o sfregiato la pelle. L'arnica è ricca in lattoni chiamati del sesquiterpene dei fenoli (a composti basati a pianta) che penetrano lo strato esterno della vostra pelle per consegnare in profondità la guarigione. Inoltre contiene il timolo dell'olio essenziale, per idratare e proteggere.

Interamente spettro Pomegranate™

aggiunga al carretto

Poche fonti nutrizionali hanno guadagnato la convalida tanto scientifica quanto il melograno. Finora la vasta maggioranza della ricerca ha messo a fuoco sugli estratti dalla frutta. Soltanto recentemente identifichi gli scienziati l'effetto sinergico dei composti specifici ad altre parti del melograno — specialmente i suoi semi e fiori.

La vita Extension® introduce lo Interamente spettro Pomegranate™ che le associazioni standardizzate estrae dall'interi frutta e fiore, con l'olio di semi del melograno, per sostenere la salute sistema di ampiezza.

Oltre alle centrali elettriche antiossidanti altamente assorbibili trovate in melograno, lo Interamente spettro Pomegranate™ aumenta questi polifenoli con i composti biologicamente attivi recentemente scoperti da altre parti della pianta del melograno. Queste sostanze nutrienti poco note includono: acido punicanolic, un membro della famiglia del triterpene degli oli essenziali che fornisce il supporto cellulare per aiutare con infiammazione; e pomegranatate, combattere i cambiamenti metabolici relativi all'età.

Archivio di notizie

Aggiornamento del prolungamento della vita

Che cosa è caldo

Prolungamento della vita Magazine®

Se avete domande o le osservazioni riguardo a questi emissioni di passato o dell'edizione di prolungamento della vita aggiornano, inviile a ddye@lifeextension.com o chiami 954 202 7716.

www.lef.org
Firmi su per l'aggiornamento del prolungamento della vita

Per le indagini di servizio di assistenza al cliente, invii con la posta elettronica prego customerservice@lifeextension.com o chiami 1 800 678 8989.

Per permesso del copyright, riferisca prego alla politica del copyright del prolungamento della vita.