Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

Articolo descritto prolungamento della vita

5 novembre 2010

La maggior assunzione flavonoide si è collegata con il rischio di cancro più basso

La maggior assunzione flavonoide si è collegata con il rischio di cancro più basso

In uno studio riferito nell'ultima emissione di nutrizione e di Cancro, i ricercatori a Milano hanno scoperto un'associazione fra un più a basso rischio di parecchi tipi di cancri e un'assunzione aumentata dei flavonoidi e delle proantocianidine. Questi composti polifenolici sono trovati in frutta, verdure e bevande pianta-originarie e possono essere responsabili degli effetti protettivi osservati per gli alimenti vegetali contro una serie di malattie croniche.

Carlo La Vecchia del ` di Universit un Di Milano di Studi di degli e colleghi ha valutato i dati in una rete degli studi di caso-control intrapresi ai centri italiani multipli dall'inizio degli anni 90. Gli studi hanno compreso complessivamente 9.622 casi di cancro e di 16.050 comandi. Le risposte di questionario hanno riferito le abitudini e l'alimento di stile di vita consumati nel corso dei due anni che precedono la diagnosi del cancro o (per gli oggetti di controllo) il ricovero ospedaliero. Le diete dei partecipanti sono state analizzate per 6 classi di flavonoidi, compresi gli isoflavoni, antociani, flavanoli, flavanoni, flavoni e flavonoli e 6 classi di proantocianidine.

Per gli oggetti di cui l'assunzione dei flavonoidi totali era fra l'un quinto principale dei partecipanti, c'era i 44 per cento più a basso rischio di cancro orale e i 40 per cento più a basso rischio di cancro della laringe confrontato a quelli di cui l'assunzione era fra il quinto più basso. I partecipanti di cui l'assunzione dei flavanoni era fra l'un quinto principale hanno avuti i 49 per cento più a basso rischio di cancro orale e i 40 per cento più a basso rischio di cancro della laringe e quelli di cui i flavonoli il più su sono stati sperimentati i 38 per cento e 68 per cento più a basso rischio. Fra quelli di cui l'assunzione del flavanolo era più alta c'era una diminuzione di 36 per cento nel cancro della laringe confrontato al gruppo più basso e per gli oggetti di cui l'assunzione del flavanone era più alta, il rischio di cancro esofageo era 62 per cento più basso.

Quando il cancro colorettale è stato esaminato, gli oggetti di cui l'assunzione degli antociani era più alta hanno avuti i 33 per cento meno rischio della malattia confrontata al gruppo più basso e per quelle che hanno il più alta assunzione dei flavonoli, dei flavoni e degli isoflavoni, c'era i 36 per cento, 22 per cento e 24 per cento più a basso rischio. Le proantocianidine inoltre sono emerso come protettivo contro la malattia.

L'alta assunzione dei flavonoli ed i flavoni sono stati associati con un più a basso rischio di cancro al seno. Ancora, il consumo aumentato di flavonoli e gli isoflavoni erano protettivi contro cancro ovarico e la maggior assunzione dei flavoni e dei flavonoli è stata associata con un più a basso rischio del cancro del rene.

Sebbene i flavonoidi non siano associati con la protezione del carcinoma della prostata in questo studio, il Dott. La Vecchia e co-author nota che una ricerca giapponese recente ha rivelato un rischio in diminuzione di carcinoma della prostata localizzato fra quelli con una maggior assunzione degli isoflavoni, le fonti di cui sono consumate di meno frequentemente in Italia.

Gli autori rilevano che i flavonoidi hanno dimostrato le proprietà antiossidanti, antimutigenic ed antiproliferative nelle ricerche di laboratorio. “I risultati da questa grande rete degli studi italiani di caso-control hanno fornito il supporto per un ruolo protettivo evidente dei flavanoni sui cancri aerodigestivi superiori del tratto; flavonoli, antociani e proantocianidine su cancro colorettale; flavonoli e flavoni su cancro al seno; isoflavoni su cancro ovarico; e flavonoli su cancro renale,„ concludono.

Stampatore Friendly Risparmi come PDF Invii con la posta elettronica questa pagina Archivio di vista Sottoscriva oggi
Preoccupazione di salute Punto culminante del prolungamento della vita

Terapie alternative complementari del cancro

Le strategie naturali conosciute per impedire lo sviluppo e la progressione di cancro includono:

  • Calcio
  • Carotenoidi
  • Curcumina
  • Aglio
  • Tè verdi e neri
  • Acido folico
  • Melatonina
  • Selenio
  • Silimarina
  • Vitamina A
  • Colleen Fitzpatrick
  • Vitamina D
  • Vitamina E
  • Vitamina K

Le catechine e le teaflavine, composti trovati in tè verdi e neri, hanno proprietà anticancro (Yang CS ed altri 2005).

Gli studi clinici hanno indicato che consumando cinque o più foggia a coppa un giorno di tè verde riduce il rischio di sviluppare il cancro al seno e può contribuire a ridurre il rischio di ricorrenza nei superstiti del cancro al seno (Seely D ed altri 2005).

Il consumo di tè verde inoltre migliora significativamente la sopravvivenza dei malati di cancro ovarici (Zhang M ed altri 2004) e riduce il rischio di sviluppare i cancri del polmone, del seno e della prostata (SIG. ed altri 2005 di Bonner; Doss MX ed altri 2005).

Tale è la forza dei dati che dimostrano il potenziale del tè verde nell'impedire il cancro che i ricercatori giapponesi stanno provando a sviluppare una strategia, in base al consumo del tè verde, per il ritardo dell'inizio del cancro nella popolazione giapponese come pure nella riduzione del rischio di ricorrenza nei superstiti del cancro (Fujiki H 2005).

Pensi creativo: La prossima generazione continua… 2011
Dal 19-20 febbraio 2011
Fort Lauderdale, Florida

Pensi creativo: La prossima generazione continua… 2011

I MDs, NDs, il DOS, il passo di danza, RNs, PharmDs, il PDs, i hypnotherapists olistici, i chiropratici, i professionisti orientali della medicina e chiunque altro interessati alla salute ottimale attraverso medicina integrante sono invitati per assistere al nostro terzo simposio annuale su medicina a carattere scientifico!

  • I relatori sono preponderanti nei loro campi.
  • I protocolli non sono stati coperti mai in facoltà di medicina tradizionali.
  • Gli argomenti sono provocatori, perspicace, riempito di applicazioni pratiche.
  • Ed i crediti di formazione continua fa parte del pacchetto!

Relatore principale
Daniel G. Amen, MD, CEO e direttore medico
Amen delle cliniche. New York Times Bestselling
L'autore di cambiamento il vostro cervello, cambia il vostro corpo

Altri altoparlanti descritti
Richard S. Lord, PhD
Russell L. Blaylock, MD

Registri oggi e ricevi i $99,99 2009 DVD assolutamente LIBERAMENTE! (Buon mentre rifornimenti l'ultima volta o fino al 27 dicembre 2010)

http://www.lef.org/event.htm

Prodotti descritti

Estratto di iperico

aggiunga al carretto

Il mosto di malto di St John (estratto di ipericina) è un inibitore debole della monoamina ossidasi (MAO), che può distruggere la dopamina nel cervello e condurre agli alcoolici bassi. Inoltre è stato indicato per inibire la ricaptazione di parecchi neurotrasmettitori, compreso serotonina, dopamina, la noradrenalina, GABA e L-glutammato nel cervello e per ridurre l'espressione di interleukin-6. Ciascuna di queste azioni può contribuire ad alleviare lo stato basso dell'umore rallentando il riciclaggio dei neurotrasmettitori stati necessari per il mantenimento dell'equilibrio emozionale. I flavonoidi, l'ipericina e l'pseudo-ipericina sono i costituenti probabilmente connessi con i benefici dell'iperico. In particolare, l'ipericina sembra essere il principio attivo.

Che cosa il vostro dottore May Not Tell voi circa diabete, da Steven V. Joyal, MD con Deborah Mitchell

aggiunga al carretto

Come il diabete di tipo 2, la sindrome metabolica ed i livelli epidemici di portata del pre-diabete negli Stati Uniti, i pazienti ed i medici hanno bisogno egualmente disperatamente di nuova strategia innovatrice per la prevenzione ed il trattamento. In un nuovo libro di occhio-apertura, il direttore medico il Dott. Steven Joyal del prolungamento della vita rivela un programma approfondito e integrante che collega le cause del centro della malattia metabolica all'invecchiamento accelerato. Il piano innovatore del Dott. Joyal integra le scoperte di avanguardia ad un modo facile da seguire. Che cosa il vostro dottore May Not Tell voi circa il diabete offre un nuovo programma approfondito drammaticamente per migliorare la salute metabolica in pazienti con la gente di invecchiamento come pure del diabete interessata ai fattori metabolici di chiave di controllo collegati all'invecchiamento accelerato.

Archivio di notizie

Aggiornamento del prolungamento della vita

Che cosa è caldo

Prolungamento della vita Magazine®

Se avete domande o le osservazioni riguardo a questi emissioni di passato o dell'edizione di prolungamento della vita aggiornano, inviile a ddye@lifeextension.com o chiami 954 202 7716.

www.lef.org
Firmi su per l'aggiornamento del prolungamento della vita

Per le indagini di servizio di assistenza al cliente, invii con la posta elettronica prego customerservice@lifeextension.com o chiami 1 800 678 8989.

Per permesso del copyright, riferisca prego alla politica del copyright del prolungamento della vita.