Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

Articolo descritto prolungamento della vita

26 luglio 2011

Il completamento dell'acido grasso Omega-3 si è associato con il declino conoscitivo in diminuzione in uomini più anziani ed in donne

Il completamento dell'acido grasso Omega-3 si è associato con il declino conoscitivo in diminuzione in uomini più anziani ed in donne

Un articolo ha pubblicato questo anno nel giornale di nutrizione, la salute & l'invecchiamento stabilisce un collegamento fra l'uso dei supplementi dell'acido grasso omega-3 e un rischio riduttore di danno conoscitivo.

In loro introduzione all'articolo, G. Gao ed i colleghi rilevano che i risultati contradditori o inconcludenti ottenuti dagli studi e dalle prove precedenti degli acidi grassi omega-3 possono essere dovuto le differenze nella misura di assunzione e nelle fonti unaccounted di omega-3. Lo studio corrente ha cercato di determinare l'associazione di omega-3 dai supplementi con lo sviluppo del declino conoscitivo--una relazione che precedentemente non era stata bene studiato dovuto relativamente l'a tariffa ridotta di uso dei supplementi fra la popolazione in genere.

I ricercatori all'università nazionale di Singapore hanno analizzato i dati da 1.475 partecipanti cinesi più anziani agli studi longitudinali di invecchiamento di Singapore che non hanno avuti demenza sopra l'iscrizione. I questionari amministrati all'inizio dello studio sono stati analizzati per la frequenza di uso poli-insaturo grasso di supplemento dell'acido grasso omega-3 e per l'assunzione del pesce, da cui questi acidi grassi sono derivati solitamente. La prestazione conoscitiva è stata valutata all'iscrizione e ad una mediana 1,5 anni di più successivamente.

Sei per cento dei partecipanti hanno riferito il complemento con gli acidi grassi omega-3 giornalmente. Confrontato a coloro che non ha riferito il completamento quotidiano, coloro che ha completato hanno avuti un rischio più basso di 63 per cento di regolato di diagnostica con il declino conoscitivo sopra seguito. L'esclusione di coloro che ha avuto il danno, il diabete, il colpo o malattia cardiaca conoscitivo all'inizio dello studio ha rivelato ancora un più a basso rischio negli utenti di supplemento omega-3. Nessuna riduzione del declino conoscitivo è stata trovata per essere associata con l'assunzione del pesce.

Gli autori notano che l'acido eicosapentanoico degli acidi grassi omega-3 (EPA) e l'acido docosaesaenoico (DHA) può ridurre i rischi cardiovascolari, per migliorare il flusso sanguigno, l'infiammazione di diminuzione e la progressione cerebrali del morbo di Alzheimer di limite, in grado di contribuire a ridurre il tasso di declino conoscitivo. “A nostra conoscenza, lo studio d'osservazione non precedente ha studiato e riferito un rischio riduttore di declino conoscitivo connesso con l'uso dei supplementi poli-insaturi dell'acido grasso omega-3 in individui nondemented,„ annunciano. “I dati in questo studio d'osservazione appoggiano il suggerimento che il consumo quotidiano di supplementi poli-insaturi dell'acido grasso omega-3 può essere utile nell'impedire il declino conoscitivo in individui senza demenza. Tuttavia, i dati dagli studi più futuri e più interventistici dovrebbero fornire la prova più costante per sostenere l'uso degli acidi grassi polinsaturi omega-3 nel rallentamento del declino conoscitivo in persone anziane.„

Stampatore Friendly Risparmi come PDF Invii con la posta elettronica questa pagina Archivio di vista Sottoscriva oggi
Preoccupazione di salute Punto culminante del prolungamento della vita

Declino conoscitivo relativo all'età

I fosfolipidi sono una componente integrale di tutte le cellule nel corpo, senza cui l'integrità delle membrane cellulari verrebbe a mancare, come funzione cellulare. In cervello omega-3 gli acidi grassi sono incorporati liberalmente nei doppii strati cellulari del fosfolipide; DHA da solo rappresenta 40% del contenuto del fosfolipide delle membrane di un neurone. Con EPA, DHA svolge un ruolo centrale nella segnalazione e nella sintesi del neurotrasmettitore ed insieme gli acidi grassi omega-3 modulano i numerosi aspetti di cognizione e di comportamento.

La prova suggerisce che la dieta occidentale tipica sia severamente carente in omega-3 utile e fornisce omega-6 superiore, che crea un ambiente dell'acido grasso che promuove l'infiammazione e contribuisce a parecchie malattie degeneranti relative all'età. I numerosi studi hanno concluso di conseguenza, indicando che il completamento con gli acidi grassi omega-3 ottimizza la salute conoscitiva.

Quotidiano leggermente meno di due grammi di olio di pesce, sui 24 periodi di settimana, sono stati indicati per migliorare significativamente i punteggi su una valutazione standardizzata della funzione conoscitiva negli oggetti con danno conoscitivo delicato. Gli aumenti in globulo rosso EPA hanno confermato che l'olio di pesce supplementare era biologicamente disponibile e responsabile del miglioramento nella cognizione. Un simile, ma un più a lungo termine, studio che comprende quasi 1.500 oggetti ha trovato che il completamento quotidiano omega-3 è stato associato indipendente con una riduzione drammatica del declino conoscitivo sugli anni 1,5 in una popolazione di studio di invecchiamento, confrontata a quelle che non prendono i supplementi omega-3. D'importanza, questo studio inoltre ha trovato che il consumo di pesce dietetico non è stato associato con cognizione, mentre i supplementi omega-3 erano, evidenziante la superiorità di complemento con omega-3 per salute sostenente del cervello.

Oltre ai numerosi studi che hanno associato l'assunzione dietetica aumentata omega-3 con la migliore prestazione conoscitiva, uno studio più dettagliato conferma il ruolo di principio di DHA nella mediazione del questo miglioramento. I ricercatori hanno valutato i livelli del fosfolipide del siero in 280 (35-54) volontari in buona salute di mezza età di studio, che poi sono stati correlati alla funzione conoscitiva. È stato trovato che i soggetti con i livelli elevati del siero di DHA hanno eseguito significativamente migliore nei dominii multipli di cognizione che i loro gruppi con i più bassi livelli di DHA. Questa associazione è rimanere significativa anche dopo adeguamento per i vari fattori di confusione.

Prolungamento della vita Magazine® edizione interattiva agosto 2011 ora online!

Prolungamento della vita rivista agosto 2011

Questa e-edizione di prolungamento della vita Magazine® è straordinario di facile impiego, facile da navigare… con la stessa vibrazione--pagina che ritiene che otteniate dalla vostra copia stampata, più alcuni vantaggi extra. Potete scegliere di cercare fuori un argomento o una parola chiave. Schiuma rapidamente. Salto avanti. Anche prodotti di ordine.

Il collegamento conosciuto poco fra salute dell'osso e salute di totale, da Ron Perez
Scopra come un regime nutriente completo, compreso calcio, minerali della traccia e vitamine D3 e K ottimizza la salute dell'osso e la salute totale.

Intervista del prolungamento della vita con Dott. Bruce Ames, da Philip Smith
Il più noto per la sua ricerca approfondita sui mitocondri, il professore emerito di Uc Berkeley discute la sua teoria innovatrice della valutazione di invecchiamento.

Decadimento mitocondriale di inversi acidi lipoici, da Michael Anderson
Il decadimento mitocondriale relativo all'età a sua volta si trova al centro della maggior parte delle malattie degeneranti. L'acido lipoico può indurre una rigenerazione profonda di queste centrali elettriche cellulari, contrastante l'inizio di cancro, la malattia cardiaca e più.

Che altro aumenta il mio rischio per osteoporosi? Da Lara Pizzorno, dal mA, da LMT e da Jonathan V. Wright, MD
Lara Pizzorno e Jonathan Wright, MD, manifestazione come le droghe, l'ambulatorio ed altri fattori minacciano la salute dell'osso in questo estratto di chiarimento dal libro le vostre ossa.

Ritardi l'invecchiamento della pelle con la tecnologia attuale di avanguardia del DNA, da Gary Goldfaden, dal MD e da Robert Goldfaden
I dermatologi recentemente hanno identificato una sostanza nutriente attuale chiave che può girare indietro l'orologio su invecchiamento della pelle.

http://viewer.zmags.com/publication/9c3aadee

Prodotti descritti

Controllo naturale di appetito

aggiunga al carretto

La fame è il fattore che preclude spesso la maggior parte della gente anche dalla considerazione della dieta ipocalorica. L'acido di Pinolenic, dal pinolo coreano, stimola il rilascio di due degli ormoni disoppressione più potenti del corpo: CCK (colecistochinina) e GLP-1 (peptide-1 del tipo di glucagone). Ciò invia un senso di sazietà o “una pienezza„ al cervello, facente diminuire il desiderio di mangiare e contribuente a controllare l'eccessiva assunzione di caloria. La gente che prende questo olio ha avuta un aumento negli ormoni CCK e GLP-1 di sazietà nella circolazione sanguigna e un desiderio riduttore 36% mangiare.

Capsule della niacina della vitamina B3


aggiunga al carretto

La niacina è la sola vitamina di B che può essere sintetizzata nel fegato dal triptofano dell'aminoacido — in media, 1 mg di niacina può essere sintetizzato dall'ingestione di 60 mg di triptofano. Nelle sue forme del coenzima, la niacina è determinante per le reazioni di trasferimento di energia, specialmente il metabolismo di glucosio, grasso e l'alcool. Gli effetti benefici della niacina sui lipidi del sangue è ben documentati.

Archivio di notizie

Aggiornamento del prolungamento della vita

Che cosa è caldo

Rivista di Extension® di vita

Se avete domande o le osservazioni riguardo a questi emissioni di passato o dell'edizione di prolungamento della vita aggiornano, inviile a ddye@lifeextension.com o alla chiamata 954-202-7716.

www.lef.org
Firmi su per l'aggiornamento del prolungamento della vita

Per le indagini di servizio di assistenza al cliente, invii con la posta elettronica prego customerservice@lifeextension.com o chiami 1 800 678 8989.

Per permesso del copyright, riferisca prego alla politica del copyright del prolungamento della vita.