Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

Il rischio recente di degenerazione maculare senile si abbassa fra gli uomini e le donne con alto omega-3

Il rischio recente di degenerazione maculare senile si abbassa fra gli uomini e le donne con alto omega-3

Martedì 19 febbraio 2013. Un articolo ha pubblicato online il 13 febbraio 2013 nel giornale dei rapporti di nutrizione un'associazione fra omega-3 i livelli elevati poli-insaturi dell'acido grasso (PUFA) e un rischio riduttore di degenerazione maculare senile (AMD) in uomini più anziani ed in donne.

La ricerca ha incluso 963 partecipanti in nutrizione di Lipides Essentiels degli antiossidanti et lo studio di Occulaires di mali (Alienor) dei residenti del Bordeaux, Francia ha invecchiato 73 e più vecchio. I campioni di sangue raccolti fra 1999 e 2001 sono stati analizzati per l'acido alfa-linoleico del plasma e l'acido eicosapentanoico a catena lunga degli acidi grassi omega-3 (EPA), acido docosapentaenoic (DPA) e acido docosaesaenoico (DHA). Gli oggetti hanno subito gli esami degli occhi durante il 2006-2008 e sono stati seguiti per una media di 31 mese, durante cui 72,4 per cento dei partecipanti sono stati riesaminati.

La degenerazione maculare era più prevalente in più vecchio contro i più giovani partecipanti sebbene la sua incidenza negli uomini ed in donne fosse simile. Avendo un di più alto livello degli acidi grassi totali omega-3 è stato associato con un rischio in diminuzione di regolato di AMD recente in confronto ai livelli più bassi. Quando gli effetti di diversi acidi grassi omega-3 sono stati analizzati esclusivamente, i livelli elevati di acido alfa-linoleico e di DHA sono stati trovati per essere significativamente protettivi.

“I biomarcatori di omega-3 PUFA, compreso plasma e l'eritrocito omega-3 PUFA, sono stati valutati nei numerosi studi, mostranti la buona correlazione con ingestione dietetica e la sensibilità da cambiare negli studi del completamento,„ Bénédicte M.J. Merle e colleghi scrive. “Tali biomarcatori sono stati ampiamente usati negli studi sulle associazioni di omega-3 PUFA con vari risultati di salute (malattie cardiovascolari, obesità e diabete, disordini neuropsichiatrici, cancri). Tuttavia, a nostra conoscenza, nessuno studio epidemiologico pubblicato di AMD ha compreso le misure dei biomarcatori di stato di omega-3 PUFA.„

“Questo studio dà ulteriore supporto al ruolo potenziale di omega-3 PUFAs nella prevenzione di AMD recente ed evidenzia la necessità dei test clinici randomizzati per determinare più esattamente il valore di omega-3 PUFAs al fine della riduzione dell'incidenza di AMD.„

ombra
Che cosa è caldo Punto culminante

Gli esperimenti mostrano le placche di Alzheimer ridutrici dalla vitamina D e da DHA

Che cosa è caldo

L'edizione del 5 febbraio 2013 del giornale del morbo di Alzheimer ha pubblicato l'individuazione dei ricercatori all'università di California, Los Angeles che gli interventi concreti del vitamina D3 e dell'acido docosaesaenoico (DHA) migliorano l'abilità delle cellule immuni conosciute come i macrofagi per eliminare amiloide-beta, una proteina tossica che si presenta negli importi elevati nei cervelli dei pazienti del morbo di Alzheimer. Milan Fiala ed i suoi colleghi “suggeriscono che l'assunzione bassa dell'acido docosaesaenoico e di vitamina D3 e/o la produzione anabolica difficile di 1,25D3/resolvin D1 in cellule mononucleari del sangue periferico potrebbero contribuire all'inizio/alla patologia del morbo di Alzheimer.„

Il gruppo ha isolato i macrofagi dal sangue degli individui con il morbo di Alzheimer e degli oggetti in buona salute di controllo e li ha incubati con amiloide-beta prima dell'amministrazione 1alpha, 25 il dihydroxyvitamin D3 (1,25D3) o del resolvin D1, un intervento concreto di DHA. Mentre entrambe le sostanze nutrienti hanno aumentato la capacità dei macrofagi di rimuovere amiloide-beta e fanno diminuire dalla la morte indotta da amiloide delle cellule, hanno fatto così mediante l'utilizzazione dei ricevitori differenti.

Gli autori osservano che i macrofagi dai pazienti del morbo di Alzheimer esprimono i geni infiammatori nei modi diversi che i comandi e che la trascrizione dei geni infiammatori specifici è aumentata o diminuita in questi pazienti. “Più ulteriormente studi può aiutarci ad identificare se questi due modelli distinti della trascrizione dei geni infiammatori potessero possibilmente distinguere l'uno o l'altro due fasi o due tipi di morbi di Alzheimer,„ ha rilevato il co-author Mathew Mizwicki.

“Il nostro nuovo studio fa ulteriore luce su un ruolo possibile per le sostanze nutrizionali come vitamina D3 e omega-3 nell'immunità d'amplificazione da contribuire a combattere Alzheimer,„ il Dott. Fiala ha dichiarato. “Possiamo trovare che dobbiamo equilibrare con attenzione il completamento con il vitamina D3 e gli acidi grassi omega-3, secondo ogni paziente per contribuire a promuovere lo schiarimento efficiente di amiloide-beta. Ciò è un primo punto nella comprensione che forma ed in quali pazienti queste sostanze di nutrizione potrebbero lavorare il più bene.„

Webinar libero

Impedire gli attacchi di cuore, naturalmente

Ospitato da Michael A. Smith, M.D.

Mercoledì 20 febbraio 2013
7 PM-8 PM ET

Unisca prego la vita Extension® webinar sull'impedire gli attacchi di cuore, naturalmente. Michael Smith, MD, presenterà i punti per la protezione contro l'uccisore del numero uno della nostra nazione. Il Dott. Mike è conosciuto dai suoi fan come “il medico di campagna con un'istruzione della città.„ È appassionato, energetico ed informativo.

Potete anche ascoltare il Dott. Mike in tensione sulla radioconversazione sana, mercoledì da 1-2 PM ET. Per più informazioni, visita www.lef.org/healthytalk.

Registro ora
Ora riservi il vostro sedile webinar a: https://www2.gotomeeting.com/
register/911350354

Dopo la registrazione, riceverete un email di conferma che contiene le informazioni sull'aggiunta del webinar.

Requisiti di sistema

Membri basati su PC
Richiesto: Windows® 7, vista, XP o server 2003

a membri basati Macintosh®
Richiesto: ® X 10,5 di Mac OS o più nuovo

Membri mobili
Richiesto: iPhone®, iPad®, telefono di Android™ o compressa di androide

Visita www.lef.org/media alla vista dopo i webinars!

Ultimi supplementi

Eccellente ha visto la formula della radice ortica/del Palmetto con Beta-sitosterolo, 60 softgels
Oggetto #01408

aggiunga al carretto

Ha visto che bacca del palmetto (repens del Serenoa) è ricco di bioactive, composti di alto peso molecolare compreso beta-sitosterolo. È stato indicato per interferire con attività di DHT nella prostata, per inibire l'attività alfa-adrenergica del ricevitore (per sostenere flusso urinario normale) e per contribuire a controllare le azioni infiammatorie nella ghiandola di prostata.

Eccellente ha visto che formula della radice ortica/del Palmetto con le associazioni di Beta-sitosterolo il USPlus® ha visto la CO2 DeepExtract™ del palmetto con un estratto della radice dell'ortica (urtica dioica), un boro ed i rosmarini per sostenere una prostata sana.

USPlus® e DeepExtract™ sono marchi di fabbrica dell'internazionale di Valensa e sono usati con l'autorizzazione. Gli Stati Uniti brevettano 6.319.524 e 6.669.968.

Formula 102 dell'aglio di Kyolic®

Vitamina D3 con marino-Iodine™, 5.000 IU, 60 capsule
Oggetto #01573

aggiunga al carretto

Marina-Iodine™ è una formula privata a basso costo che gli individui coscienti di salute possono richiedere ogni giorno ai livelli ottimali dello iodio di sostegno. Facendo uso degli estratti standardizzati raccolti da una miscela delle alghe marine, marina-Iodine™ vi porta la salute del mare mentre evitano i pericoli ben noti di eccessiva assunzione del sale. Gli estratti purificati hanno trovato in marino-Iodine™ prossimo dalle acque incontaminate dell'Islanda e di Nova Scotia, fornenti più di 667% del valore quotidiano raccomandato di iodio naturale.

Per quei membri che gradirebbero la convenienza e l'economia di presa della vitamina D ed il marino-Iodine™ in appena una capsula, la vita Extension® offre il vitamina D3 con marino-Iodine™. Come conseguenza di prova sensazionale di una carenza diffusa di vitamina D, gli scienziati nutrizionali prominenti stanno rivolgendo agli Americani aumentare la loro assunzione di vitamina D a 1000 IU al giorno e più su.

ombra

Punto culminante

Aggiornamento del prolungamento della vita Che cosa è caldo
Omega 3, vitamina A rallenta la progressione della malattia dell'occhio devastante Il rischio in diminuzione di degenerazione maculare ha trovato in donne che consumano più pesce e omega-3
La maggior assunzione dell'acido grasso omega-3 si è associata con la protezione contro degenerazione maculare senile avanzata I ricercatori esplorano i meccanismi omega-3 nella malattia dell'occhio neovascolare
Gli studi associano l'assunzione dell'acido grasso omega-3 con il rischio riduttore di degenerazione maculare Gli acidi grassi Omega-3 si sono associati con la protezione contro degenerazione maculare
       
Prolungamento della vita Magazine® Argomenti di salute
Fermi la causa principale di cecità relativa all'età Degenerazione maculare senile
L'anello mancante nella degenerazione maculare di combattimento Salute dell'occhio
Acidi grassi Omega-3: vitale ad una vita più lunga e più sana Protocolli di prevenzione
       

ombra