Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Aggiornamento del prolungamento della vita

Il rischio di cancro al seno aumentato si è associato con i livelli carenti di vitamina D in donne saudite

Il rischio di cancro al seno aumentato si è associato con i livelli carenti di vitamina D in donne saudite

Martedì 25 giugno 2013. L'edizione del luglio 2013 del giornale americano di nutrizione clinica ha pubblicato l'individuazione dei ricercatori dall'Arabia Saudita e l'università dell'Arizona di maggior rischio di cancro al seno fra le donne con i livelli carenti di livelli di vitamina D di D. Insufficient della vitamina del siero è comune in paesi di cui i residenti ricevono poca esposizione del sole dovuto il clima, l'abbigliamento o altri fattori, o di cui sono aumentato la pigmentazione della pelle riducono la produzione di vitamina D.

Fatimah M. Yousef e lei soci hanno paragonato 120 donne saudite a cancro al seno dilagante con 120 comandi di pari età. I questionari dietetici compilati dai partecipanti hanno fornito informazioni riguardo all'assunzione di vitamina D. I campioni di sangue sono stati analizzati per i livelli di hydroxyvitamin D del siero 25.

L'ingestione dietetica della vitamina D fra i partecipanti era bassa-un trovando quello è stata composta dalla fortificazione degli alimenti della mancanza di vitamina D dell'Arabia Saudita. I livelli medii di hydroxyvitamin D del siero 25 erano 9,4 nanograms per millilitro (ng/ml) fra gli oggetti con cancro al seno in confronto al ng/ml 15,4 nel gruppo di controllo. Mentre 38,3% del gruppo di controllo hanno avuti livelli carenti di vitamina D di meno di 10 ng/ml, questa percentuale è aumentato a 60,8% del gruppo del cancro al seno. Quando le donne di cui la vitamina D livella erano di meno di 10 ng/ml sono state paragonate a quelle di cui i livelli erano maggiori di 20 ng/ml, il rischio di cancro al seno era più di sei volte più su.

“Lo studio corrente è fra il primo, a nostra conoscenza, valutare l'associazione fra il hydroxyvitamin D del siero 25 e cancro al seno in donne che risiedono in Arabia Saudita, un'area di alta esposizione alla luce solare UV, ma di stato potenzialmente basso di vitamina D relativo al tipo della pelle e di pratiche culturali del vestito,„ gli autori annunciano. “Gli sforzi a valutano più ordinariamente lo stato di vitamina D e possibilmente forniscono il completamento a svuotamento corretto in questo gruppo a rischio dovrebbero essere valutati. L'associazione fra la vitamina D ed il rischio di cancro al seno richiede chiaramente l'indagine successiva.„

ombra
Che cosa è caldo Punto culminante

La vitamina D ha potuto contribuire a curare il cancro al seno triplo-negativo

Che cosa è caldo

L'edizione del 21 gennaio 2013 del giornale di biologia cellulare ha pubblicato un rapporto da Susana Gonzalo al san Louis University e lei soci che indica un beneficio possibile per la vitamina D nel cancro al seno triplo-negativo, una delle più forme resistenti del trattamento della malattia. i tumori Triplo-negativi del cancro al seno non esprimono i ricevitori per estrogeno, progesterone o HER2 e sono quindi insensibili alle terapie ormone-mirate a.

La ricerca del Dott. Gonzalo ha scoperto una via molecolare in donne con cancro al seno negativo triplo e le mutazioni in un gene soppressore del tumore conosciuto come BRCA1. La perdita di funzione BRCA1 altera la capacità delle cellule di riparare le rotture del doppio filo del DNA e di fermare la proliferazione delle cellule danneggiate.

Recentemente è stato scoperto che la perdita di altro fattore della riparazione del DNA conosciuto come 53BP1 permette alla proliferazione delle cellule di BRCA1-deficient. Il gruppo del Dott. Gonzalo ha scoperto che la catepsina L della proteasi degrada 53BP1 e che la vitamina D lo ristabilisce. “È una nuova via che spiega come le cellule di cancro al seno perdono 53BP1,„ il Dott. indicato Gonzalo, che è un assistente universitario della biochimica e della biologia molecolare al san Louis University. Ha aggiunto, tuttavia, che il meccanismo dietro l'aumento nella catepsina nucleare L delle cellule tumorali non è stato definito.

In ulteriore ricerca che utilizza i campioni di tessuto dai pazienti di cancro al seno con le mutazioni BRCA1 o dal cancro al seno triplo-negativo, il gruppo ha trovato gli alti livelli di catepsina nucleare L ed ha fatto diminuire i livelli di ricevitore di vitamina D e di 53BP1. Questi indicatori identificano che le popolazioni potrebbero migliore beneficio dalla terapia degli inibitori o di vitamina D della catepsina.

Webinar libero

La scienza di cura di pelle

Ospitato da Michael A. Smith, M.D.

Mercoledì 26 giugno 2013
7 pm-8 pm ET

Unisca prego i supplementi popolari di messa in evidenza webinar della perdita di peso di Extension® di vita e come ciascuno è allineato ha basato su quattro categorie. La primavera è sopra noi e l'estate è giusto dietro l'angolo così ora è il momento di iniziare il vostro programma di perdita di peso. Il Dott. Mike esaminerà la ricerca e le informazioni di sicurezza disponibili per i supplementi più popolari. Non manchi questa conferenza emozionante presentata “dal medico di campagna con un'istruzione della città.„

Registro ora
Ora riservi il vostro sedile webinar a: https://www2.gotomeeting.com/
register/180365266

Dopo la registrazione, riceverete un email di conferma che contiene le informazioni sull'aggiunta del webinar.

Requisiti di sistema

Membri basati su PC
Richiesto: Windows® 7, vista, XP o server 2003

a membri basati Macintosh®
Richiesto: ® X 10,5 di Mac OS o più nuovo

Membri mobili
Richiesto: iPhone®, iPad®, telefono di Android™ o compressa di androide

Visita www.lef.org/media alla vista dopo i webinars!

Ultimi supplementi 


DHEA, 25 mg, 100 compresse
Oggetto #00607

aggiunga al carretto

È stato indicato che l'ormone DHEA del siero diminuisce spesso da 75%-80% dai livelli di punta dall'età 70, conducente agli squilibri ormonali che possono colpire la sua qualità della vita. I livelli ematici di punta di DHEA si presentano approssimativamente all'età 25, diminuente progressivamente da allora in poi. Il profondo declino in siero DHEA con l'età è creduto per svolgere un ruolo nei problemi sanitari connessi con invecchiamento. Quindi, gli scienziati stanno esaminando i modi di ristabilimento del DHEA ai livelli giovanili per impedire o invertire quei problemi di salute ed ora stanno scoprendo i meccanismi da cui DHEA protegge dal declino relativo all'età.

Dal 1981, parecchie migliaia di studi sono stati pubblicati sui vari benefici di DHEA, compreso le proprietà immunomodulatorie come pure gli effetti positivi sull'umore, sulla qualità della vita e sulla composizione corporea. È stato proposto che ristabilire i livelli di circolazione di DHEA a quelli trovati in giovani potesse migliorare il benessere e la funzione sessuale.

Formula 102 dell'aglio di Kyolic®

Crema della cellula staminale della pelle di Cosmesis con Rosa alpina, 1 oncia
Oggetto #80143

aggiunga al carretto

I fattori di sforzo ambientali duri quali vento e siccità possono indurre la pelle sana prematuramente ad invecchiare, conducendo alle grinze, alle linee sottili e ad altri segni che indicano una perdita di gioventù. Le devastazioni di tempo, di disidratazione e delle tossine nell'aria inoltre indeboliscono la capacità della pelle di fungere da barriera contro il mondo esterno.

Gli scienziati lungamente hanno cercato una soluzione per rinforzare la pelle da tali assalti violenti. La risposta può essere nell'alpino è aumentato, un fiore altamente resistente che prospera su nelle alpi svizzere ed in Pirenei, in cui resistono alle elevate altitudini, alle temperature di congelamento ed all'aria asciutta.

Questi fattori di sforzo distruggerebbero rapidamente la pianta se non fosse per le sue cellule staminali “resistenza-fatte pagare„, che sono classificate scientifico come totipotent — capace di rigenerare continuamente le cellule durante vita, permettendo che queste piante vivano fino a 100 anni. Le cellule staminali estratte dalla rosa alpina sono state indicate per avere lo stesso effetto protettivo su pelle umana come hanno fatto con i propri fiori della pianta.

ombra

Punto culminante 

Aggiornamento del prolungamento della vita Che cosa è caldo
Vitamina D probabilmente responsabile del rischio in diminuzione di cancro al seno avanzato in donne con maggior esposizione del sole Vitamina D protettiva contro varietà di cancri al seno
Le nuove meta-analisi indicano il forte beneficio preventivo del cancro al seno e colorettale per la vitamina D Lo studio collega la vitamina D dietetica con la protezione del cancro al seno
L'esame afferma la prova per effetto protettivo della vitamina D e del calcio contro cancro al seno L'analisi trova la relazione inversa fra i livelli di vitamina D del siero ed il rischio di cancro al seno
Prolungamento della vita Magazine® Argomenti di salute
Epigenetics per prevenzione di cancro al seno Cancro al seno
Nuove opzioni scientifiche per l'impedimento del cancro al seno: ricerchi l'aggiornamento sui composti per incorporare nel vostro programma di salute del seno Terapia adiuvante del Cancro
La vitamina E impedisce il cancro al seno? Terapie alternative complementari del cancro
       

ombra