ACIDO DI BOSWELLIC



Indice

barra

Meccanismo delle azioni antinfiammatorie del curcumine e degli acidi boswellic

J. ETHNOPHARMACOL. (L'Irlanda), 1993, 38/2-3 (113-119)

Curcumine dal curcuma longa e la resina di gomma del serrata di Boswellia, che sono stati dimostrati per fungere da anti-infiammatori nei modelli in vivo animali, sono stati studiati in un insieme degli esperimenti in vitro per delucidare il meccanismo dei loro effetti benefici. Curcumine ha inibito l'attività della lipossigenasi 5 nei neutrofili peritoneali del ratto come pure nella lipossigenasi 12 e le attività del ciclo-ossigenasi in piastrine umane. Nel sistema senza cellula di perossidazione un curcumine ha esercitato la forte attività antiossidante. Quindi, i suoi effetti sui dioxygenases sono probabilmente dovuto la sua capacità riducentesi. Gli acidi di Boswellic sono stati isolati dalla resina di gomma del serrata di Boswellia ed hanno identificato come i principi attivi. Gli acidi di Boswellic hanno inibito la sintesi del leucotriene via lipossigenasi 5, ma non hanno colpito la lipossigenasi 12 e le attività del ciclo-ossigenasi. Ulteriormente, gli acidi boswellic non hanno alterato la perossidazione di acido arachidonico da ferro e dall'ascorbato. I dati suggeriscono che gli acidi boswellic siano specifici, inibitori di non redox della sintesi del leucotriene che interagisce direttamente con la lipossigenasi 5 o che blocca il suo spostamento.

Effetti della resina di gomma di serrata di Boswellia in pazienti con colite ulcerosa.

Gupta I; Parihar A; Malhotra P; Singh GB; Ludtke R; Safayhi H; Ammon HP
Dipartimento di medicina, governo. Istituto universitario medico, Jammu, J&K, India.
EUR J Med Res (GERMANIA) gennaio 1997, 2 (1) p37-43,

La colite ulcerosa è una malattia infiammatoria cronica dei due punti in cui i leucotrieni sono suggeriti per svolgere un ruolo importante per la conservazione dell'infiammazione attiva. Gli acidi di Boswellic, gli ingredienti biologicamente attivi della resina di gomma del serrata di Boswellia (Sallai guggal), sono stati indicati per essere specifici, nonredox e gli inibitori noncompetitivi di lipossigenasi 5, l'enzima chiave della biosintesi del leucotriene. In pazienti che soffrono dai gradi II ed III di colite ulcerosa l'effetto del preparato della resina di gomma di serrata di Boswellia (350 mg tre volte al giorno per 6 settimane) sulle proprietà delle feci, microscopia di ricerca e di histolopathology delle biopsie rettali, parametri del sangue compreso l'HB, ferro di siero, calcio, fosforo, proteine, leucociti totali ed eosinofilo è stato studiato. I pazienti che ricevono la sulfasalazina (1 g tre volte al giorno) hanno servito da comandi. Tutti i parametri provati sono migliorato dopo il trattamento con la resina di gomma di serrata di Boswellia, i risultati che sono simile confrontato ai comandi: 82% sui pazienti curati è entrato in remissione; nel caso della remissione della sulfasalazina il tasso era 75%.

immagine