ENZIMI PANCREATICI



Indice

barra

Effetto della somministrazione pancreatica orale degli enzimi sulla funzione digestiva negli individui sani: confronto fra due preparazioni enzimatiche. Aliment Pharmacol Ther (INGHILTERRA) aprile 1997, 11 (2) p403-8

FONDO: Le proteasi di Intraduodenal esercitano le risposte negative sulla secrezione pancreatica. AIM: per studiare l'effetto di due preparazioni enzimatiche pancreatiche (compresse enterico-rivestite e capsule con i microtablets enterico-rivestiti) sulla secrezione postprandiale dell'acido biliare e pancreatica, sulla motilità gastroduodenale e sul rilascio della gastrina e del polipeptide pancreatico in esseri umani in buona salute. METODI: Venti maschi in buona salute sono stati studiati due giorni differenti una settimana a parte. Dopo che un veloce di notte un tubo di motilità del nove-lume è stato posizionato con il distale fornisca di punta all'angolo di Treitz. Ogni giorno di studio, min 30 dopo una complesso-fase interdigestive III del motore di migrazione, un pasto semiliquido della prova è stato dato o da solo (n = 20) o con gli enzimi (3 compresse (n = 10) o 2 capsule con i microtablets (n = 10); Una lipasi di 40.000 U e 2000 proteasi) in un ordine randomizzato e lo studio sono continuato oltre 2 H. La motilità è stata registrata continuamente con quattro porti nell'antro e nei tre nel duodeno, facendo uso di un sistema pneumohydraulic di aspersione di basso conformità. La secrezione di elastasi pancreatica umano-specifica e di acidi biliari è stata misurata da una tecnica duodenale standard di aspersione di intubazione. Le concentrazioni nel plasma della gastrina e del polipeptide pancreatico sono state misurate dalle radioimmunoanalisi specifiche. RISULTATI: La secrezione pancreatica postprandiale è stata ridotta significativamente tramite l'amministrazione dei microtablets (mediana 82 mg/2 h contro 70 mg/2 h, P < 0,02) ma non dalle compresse (mediana 59 mg/2 h contro 58 mg/2 H. N.S.). Nessun cambiamento è stato osservato nella secrezione dell'acido biliare, nella motilità di antroduodenal o nel rilascio della gastrina e del polipeptide pancreatico. CONCLUSIONI: La somministrazione orale degli enzimi pancreatici alle dosi terapeutiche normali inibisce significativamente la secrezione pancreatica postprandiale in esseri umani in buona salute, quando le capsule con i microtablets enterico-rivestiti sono date. Gli enzimi pancreatici esogeni non hanno effetto significativo sulla secrezione dell'acido biliare, sulla motilità gastroduodenale e sul rilascio dell'ormone.



Efficacia del completamento degli enzimi dopo chirurgia per pancreatite cronica.

Pancreas (STATI UNITI) marzo 1997, 14 (2) p174-80

Sebbene le procedure chirurgiche che migliorano il drenaggio pancreatico alleviino il dolore addominale nella vasta maggioranza dei pazienti con pancreatite cronica, l'assorbimento postoperatorio e lo stato nutrizionale sono meno prevedibili. Lo studio presente è stato destinato per determinare l'efficacia del completamento pancreatico degli enzimi nel mantenimento la digestione e della nutrizione postoperatorie in pazienti che avevano ricevuto la procedura pancreaticojejunostomy resezione-longitudinale locale (LR-LPJ) per pancreatite cronica. Abbiamo valutato lo stato nutrizionale e l'assorbimento intestinale in 11 paziente che avevano subito LR-LPJ. L'efficacia del completamento pancreatico postoperatorio degli enzimi è stata studiata tramite le misure di assorbimento intestinale e di stato nutrizionale alla linea di base, dopo 4 settimane di dosaggio quotidiano individualizzato di pancreatina (Creon) e dopo 4 settimane supplementari di casualizzazione per ricevere un altro 4 settimane di pancreatina o di placebo. Tutti i pazienti hanno dimostrato la digestione anormale di grasso, di proteina e di energia totale alla linea di base 3 settimane dopo chirurgia. Il completamento della pancreatina ha migliorato significativamente i coefficienti di assorbimento di grasso dietetico e di energia totale durante le 4 settimane prossime. Fra 4 e 8 settimane, la pancreatina ha migliorato significativamente l'equilibrio di assorbimento e dell'azoto della proteina, mentre la sostituzione del placebo ha peggiorato l'assorbimento di grasso dietetico e di energia totale. Lo stato nutrizionale non è stato alterato significativamente durante il periodo di otto settimane di studio, sebbene quattro pazienti che ricevono la pancreatina guadagnassero più di 3,6 chilogrammi di peso corporeo. I dati suggeriscono che il completamento pancreatico postoperatorio a lungo termine degli enzimi sia necessario sia efficace che nei pazienti cronici della pancreatite dopo LR-LPJ.



prova di respiro mista del trigliceride 13Carbon e completamento pancreatico degli enzimi nella fibrosi cistica.

Incurvi DIS bambino (INGHILTERRA) aprile 1997, 76 (4) p349-51

I bambini con fibrosi cistica hanno gradi variabili di insufficienza pancreatica esocrina che, se non trattata, è la causa principale di malassorbimento grasso. L'impatto del completamento pancreatico degli enzimi su digestione grassa è stato misurato in 41 bambino con fibrosi cistica, 11 comando sano e cinque bambini con le malattie mucose da una prova non invadente della lipolisi intraluminale facendo uso 13carbon (13C) di trigliceride misto identificato (1,3-distearyl, 2 glicerolo di octanoyl [13C]). I bambini con fibrosi cistica senza supplementi pancreatici hanno fatti (gamma) una dose mediana di percentuale cumulativa 13C recuperare oltre sei ore (cPDR) di 3,1% (0-31.7), dei comandi 31,0% (21.8-41.1) e degli oggetti con la malattia mucosa 27,8% (19.7-32.5). In 23 oggetti con fibrosi cistica la dose usuale dei supplementi pancreatici degli enzimi ha aumentato il cPDR ad una mediana di 23,9% (0-45.6) e la dose usuale delle microsfere rivestite enteriche ha aumentato due volte il cPDR a 31,1% (11.1-47.8). Non c'era differenza significativa fra il cPDR mediano dei comandi normali ed i bambini con la malattia mucosa, ma c'era una differenza altamente significativa fra questi gruppi e bambini con fibrosi cistica non trattata. Tredici bambini con fibrosi cistica non hanno avuti recupero 13C in loro respiro senza enzimi e 10 profondi aumenti indicati con gli enzimi regolari. In otto bambini raddoppiare la dose degli enzimi ha causato il nessun o il miglioramento minimo. La prova di respiro mista del trigliceride offre un modo semplice e non invadente di valutazione dell'esigenza del completamento pancreatico degli enzimi in bambini con fibrosi cistica e potrebbe essere usata per ottimizzare il trattamento.

immagine